AMARO SVEDESE

Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:20

Queste sono le proprietà terapeutiche dell'Amaro Svedese


Aspirandole o fiutandole, inumidendo ripetutamente la 1 vertebra cervicale, applicata una pezzuola bagnata con esse scompariranno dolore e vertigini e si rinforzerà la memoria.

Giovano nell'offuscamento della vista, tolgono il rossore e tutti i dolori persino quando gli occhi sono infiammati, torbidi e annebbiati .Rimuovono le macchie e la cataratta quando si applica sulle palpebre degli occhi chiusi una pezzuola bagnata con esse.

Il vaiolo e gli sfoghi d'ogni genere, anche le croste nel naso o in qualsiasi parte del corpo guariscono inumidendo spesso e bene.

Contro il mal di denti si diluisce un cucchiaino di queste gocce in un po' d'acqua trattenendole in bocca per qualche tempo oppure inumidendo il dente dolente con una pezzuola, il dolore svanirà ed il marciume regredirà.

Con le gocce s'inumidiscono ripetutamente le vesciche sulla lingua o altre ferite, la guarigione non tarderà.

Quando la gola è arrossata o piagata per cui il cibo e le bevande causano dolore alla deglutizione le gocce andranno ingerite al mattino e alla sera, toglieranno il calore e guariranno la gola.

Chi soffre di crampi allo stomaco ne prenda un cucchiaio durante l'attacco.

Contro le coliche si prendono tre cucchiai, lentamente uno dopo l'altro: presto sentirete sollievo.

Le gocce annullano l'effetto dei venti nel corpo e rinfrescano il fegato, eliminano tutte le malattie dello stomaco e quelle intestinali e giovano contro la
stitichezza.


Sono anche un rimedio per lo stomaco quando questo digerisce male e rifiuta i cibi.

Giovano altrettanto contro i dolori alla cestifellea. Un cucchiaio ogni giorno, mattina e sera, di notte impacchi imbevuti di gocce, elimineranno presto tutti i dolori.

Contro l'idropisia se ne prenda un cucchiaio mattina e sera nel vino bianco per la durata di sei settimane.

Contro dolori e ronzii all'orecchio s'inumidisca con le gocce un batuffolo di cotone da introdurre nell'orecchio. Gioverà assai e restituirà l'udito perduto.

Ad una donna sofferente di dolori uterini, se ne dia al mattino per tre giorni di fila un cucchiaino nel vino rosso, dopo una mezzora le si faccia fare una passeggiata e poi la colazione, ma senza latte. Le gocce non vanno prese insieme al latte.

Prendendone un cucchiaio mattina e sera durante gli ultimi 15 giorni della gravidanza , il parto sarà facilitato, Per liberare più facilmente la placenta , si somministri alla puerpera, un cucchiaino da caffè ogni due ore fino a che la placenta non si stacchi senza doglie.

Se dopo il parto si verificano infiammazioni alla mammella con l'inizio dell'allattamento, esse spariranno rapidamente applicando degli impacchi di gocce.

Liberano i bambini dalla varicella.Si somministri ai bambini delle gocce, a seconda dell'età, diluite in un po' d'acqua. Quando le vescicole cominciano a seccarsi, inumidire ripetutamente con le gocce non rimarranno cicatrici.

Sono efficaci contro i vermi, nei bambini e negli adulti, eliminano persino le tenie, solo che ai bambini occorre somministrarle a seconda dell'età. Legare una pezzuola imbevuta di gocce l'ombelico, mantenendola sempre umida.

Nell'itterizia spariscono presto tutti i disturbi prendendo un cucchiaio di gocce tre volte al giorno ed applicando dei cataplasmi di gocce sul fegato ingrossato.


Sbloccano tutte le emorroidi, guariscono i reni, eliminano dal corpo senza altre cure i liquidi ippocondriaci, tolgono la malinconia e le depressioni e stimolano l'appetito e la digestione.

Aprono anche internamente le emorroidi se le bagnano ripetutamente e se rendiamo molli ingerendo le gocce, soprattutto prima di coricarci. Per via esterna si applica un batuffolino di cotone imbevuto di gocce. Renderà fluido anche il resto del sangue e gioverà contro i bruciori.

Se qualcuno è svenuto, gli si apra eventualmente la bocca somministrandogli un cucchiaino di gocce, il malato ritornerà in sé.

Prese per bocca allontaneranno anche il dolore dei crampi sordi fino a che col tempo non cesseranno del tutto.

Contro la tisi polmonare si prendano ogni giorno a digiuno e per la durata di sei settimane

Quando una donna perde la sua depurazione mensile o quando questa sia troppo abbondante, è bene che prenda queste gocce per tre giorni ripetendo l'operazione per venti volte Il medicamento calmerà quanto è in eccedenza e rimedierà a quanto è insufficiente.

Questo medicamento giova anche per le perdite bianche.

Se qualcuno è affetto dal mal caduco (epilessia), occorre somministrargliene immediatamente. Il malato continui poi a prendere esclusivamente questo medicinale in quanto esso rinforzerà sia i nervi affaticati che tutto il fisico allontanando la malattia.

Guariscono le paralisi, scacciano le vertigini e la nausea.

Guariscono anche i bruciori del vaiolo e dell'erisipela.

Se qualcuno avesse la febbre, calda o fredda che sia, e fosse molto debole, gli si dia un cucchiaio, e l'ammalato, se non ha caricato il proprio corpo con altri rimedi, tornerà presto in sé, il suo polso riprenderà a battere, fosse stata altissima la sua febbre, il malato migliorerà presto.

Le gocce guariscono cancro vaiolo e verruche di vecchia data nonché le screpolature delle mani. Se una piaga è vecchia e purulenta o se presenta delle escrescenze, la si lavi con del vino bianco, coprendola poi con una pezza imbevuta di gocce. Esse elimineranno ulcere e dolori nonché l'escrescenza carnosa, e la ferita inizierà a guarire.

Tutte le ferite dovute a colpi o punture guariscono senza complicazioni quando vengono bagnate con le gocce immergete una pezza nelle gocce coprendo con essa le ferite. In brevissimo tempo elimineranno il dolore prevenendo ogni gangrena o putrefazione e guariranno anche ferite di vecchia data dovute ad arma da fuoco. Se ci sono buchi iniettate le gocce nella ferita che non occorre necessariamente pulire in precedenza; mediante l'assidua applicazione di una pezza imbevuta , la guarigione avverrà in breve.

Fanno scomparire tutte le cicatrici, anche quelle più annose, tutte le piaghe e tutti i tagli se queste vengono inumidite con le gocce fino a 40 volte. Tutte le ferite curate con queste gocce non lasceranno cicatrici.

Esse guariscono completamente tutte le fistole anche se sembrano inguaribili e indipendentemente dalla loro età.

Curano tutte le ferite da ustioni ,che siano prodotte da fuoco, acqua bollente o grasso quando queste vengano assiduamente bagnate con le gocce. Non si formeranno vesciche; il calore ne verrà estratto. Persino le vesciche purulente guariranno totalmente.

Le gocce giovano contro tumori e macchie dovute ad urti o colpi.

Se qualcuno non riesce a mangiare con appetito, esse restituiranno il sapore perduto.

A chi è molto anemico ridonano il colore quando vengano ingerite al mattino per un certo periodo di tempo. Esse purificano il sangue formandone del nuovo e ne favoriscono la circolazione.

I dolori reumatici scompaiono prendendo le gocce per bocca o applicando sugli arti infiammati delle pezze imbevute con le gocce stesse.

Curano le mani e i piedi congelati anche se piagati. Si consiglia di applicarvi il più spesso possibile delle pezze imbevute soprattutto la notte.

Sui calli applicate un batuffolo di cotone imbevuto di gocce inumidendo costantemente il punto dolente. Dopo tre giorni i calli si staccheranno da soli oppure potranno essere levati senza alcun dolore.

Curano anche i morsi di cani arrabbiati e di altri animali, prese per bocca, in quanto distruggono tutti i veleni. Coprite le ferite con un panno imbevuto.

In caso di peste o altre malattie contagiose è opportuno ingerirle ripetutamente durante la giornata poiché curano ulcere pestose e bubboni anche se insediati nella gola.

A chi di notte non dorme bene prenda queste gocce prima di coricarsi. Nel caso di insonnia nervosa applichi sul cuore un panno imbevuto di gocce diluite.

Somministrate in quantità di due cucchiai ad un ubriaco, fanno scomparire gli effetti della sbornia.

Chi prende queste gocce quotidianamente mattina e sera, non avrà bisogno di alcun'altra medicina, poiché esse rinforzano il corpo, rinfrescano i nervi ed il sangue, liberano dal tremore mani e piedi . In breve allontanano ogni specie di malattia. Il corpo rimarrà ben elastico, il viso manterrà la sua giovanilità e bellezza.


VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:22

IMPORTANTE: tutti i quantitativi indicati vanno ingeriti in acqua o tisana, secondo l'indicazione dell'antico manoscritto se ne prende come profilattico un cucchiaino da dessert diluito mattina e sera. Contro i disturbi di qualsiasi genere si possono prendere tre cucchiaini da dessert diluiti. Contro le malattie maligne se ne prendono da due a tre cucchiai al giorno così ripartiti: 1 cucchiaio al mattino prima di colazione un cucchiaio ½ prima dei pasti e ½ dopo i pasti.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:23

Quando si apre la bottiglietta va tenuta in frigorifero, mantiene inalterate le sue qualità per un mese e mezzo.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:24

Importante: Tutti I quantitativi indicati. vanno Ingeriti diluiti in tisana o in acqua.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:25

I 46 punti del "Antico Manoscritto" rivelano Il grande e miracoloso potere terapeutico dl questo miscuglio dl erbe. SI può asserire a ragion Veduta che praticamente non vi sia malattia contro la quale questo Erbe Svedesi non giovino; sono comunque valide come base per qualsiasi cura.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:25

Trovate l’Amaro Svedese nelle erboristerie e nelle farmacie che trattano anche rimedi naturali, l’importante è che sia della ricette originale Treben.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da mara il Mer 18 Giu 2008 - 22:41

Mi ha sempre incuriosito sto amaro svedese,provo a cercarlo in erboristeria.
Sai anche quanto dovrebbe costare?

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 46
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:43

le erbe svedesi :

* ALOE

MIRRA

ZAFFERANO

FOGLIE DI CASSIA

** CANFORA
RABARBARO radice

CURCUMA radice

MANNA

TERIACA VENEZIANA
CARLINA radice

ANGELICA radice
· Invece dell’Aloe può essere utilizzata la polvere di assenzio

** E’ ammesso esclusivamente l’uso della CANFORA naturale, cioè quella cinese


10 gr

5 gr

0.2 gr

10 gr

10 gr

10 gr

10 gr

10 gr

10 gr

5 gr

10 gr


Le erbe svedesi vanno messe a macerare in 1 litro e mezzo di acquavite di grano o di frutta a 40° in una bottiglia dal collo largo, lasciandola per 15 giorni al sole o in vicinanza di una fonte di calore.

Scuoterla ogni giorno, prima di filtrarla per il travaso in una bottiglia più piccola ed ancora, ogni volta prima di servirsi del suo contenuto.

Il resto, cioè quello che non è stato travasato nella bottiglia più piccola, può essere conservato 1 mese e mezzo e oltre.

Il liquido va travasato in bottiglie piccole che poi, chiuse ermeticamente, vanno conservate in frigorifero.

Questo ELISIR può essere conservato per molti anni.

Più riposa, più aumenta il suo effetto.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:44

mara ha scritto:Mi ha sempre incuriosito sto amaro svedese,provo a cercarlo in erboristeria.
Sai anche quanto dovrebbe costare?

no Mara, non saprei...
io l'ho usato ma me lo avevano regalato
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:50

MODALITÀ DI PREPARAZIONE


USO INTERNO:

Secondo l'indicazione dell'Antico Manoscritto se ne prende come profilattico un cucchiaino da dessert diluito, mattina e sera.

Contro i disturbi di qualsiasi genere si possono prendere tre cucchiaini diluiti.

Contro le malattie maligne se ne prendono da due a tre cucchiaini al giorno nel modo seguente: si prende rispettivamente un cucchiaino diluito in 1/8 di litro di tisana d'erbe, distribuendolo fra 1/2 ora prima e 1/2 dopo ogni pasto.


CATAPLASMA di Erbe Svedesi : A seconda della dimensione della zona malata si prende un pezzo piccolo o grande di cotone idrofilo impregnato di gocce svedesi e lo si applica sulla parte da trattare unta in precedenza con strutto di maiale o con crema di Calendula.

Quindi si copre il tutto con un pezzo un po' più grande di plastica per evitare che si macchi la biancheria. Infine si fascia tutto con un panno o con una benda.

A seconda del tipo di malattia, il cataplasma deve rimanere in situ da due a quattro ore.

Se ben sopportato lo si può lasciare per un'intera notte. Se in soggetti dalla pelle delicata si dovessero malgrado tutto verificare delle irritazioni cutanee, si dovranno abbreviare i tempi di applicazione degli impacchi o rimandare l'applicazione per un certo periodo

Chi soffre di allergie, fasci il cotone soltanto col panno senza usare il pezzo di plastica.

In nessun caso si deve dimenticare di ungere la pelle.

Se già dovesse essere in atto uno sfogo pruriginoso, la si tratti eventualmente con crema di Calendula.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:58

" Ciò che ora vi dirò suonerà proprio come una favola;
invece è accaduto veramente.
"



Da giovane giunsi gravemente ammalata nei pressi di Lembach
nel Muhiviertel.
Dopo essere stata espulsa dalla mia patria dei Sudeti e sistemata in un campo profughi bavarese, mi ero ammalata di tifo addominale, di intossicazione di carne alla quale si aggiunse l’epatite e un’occlusione intestinale. Rimasi in ospedale più di sei mesi.
Allorchè mio marito fece venire in Austria me, il bambino e le nostre due madri, io ero ancora molto debole sulle gambe. . di notte ero colpita da dolori che trafiggevano il mio corpo come spade. In quei momenti non riuscivo a stare né seduta né in coricata e contemporaneamente mi assalivano accessi di vomito e di diarrea. Ero proprio ridotta a mal partito.
Il medico diagnosticò postumi di tifo che spesso si manifestano per lunghi anni dopo la malattia. Un giorno una signora mi portò una bottiglietta contenente un liquido bruno scuro molto profumato.
Aveva saputo della mia malattia e voleva aiutarmi.
Queste Erbe Svedesi avevano liberato anche lei da un male gravissimo.
Nella copia che portava con sé di un "Antico Manoscritto" veniva spiegato in 16 punti come queste gocce avrebbero guarito ogni sorta di infermità.
La ricetta, diceva, proveniva dalle opere postume di un celebre medico svedese il quale, come gli altri membri della famiglia, aveva raggiunto un'età straordinariamente avanzata.
Secondo il punto 43, le gocce di Erbe Svedesi guarivano persino "ulcere pestose e bubboni anche se avevano ormai raggiunto la gola".
In un primo momento riposi le gocce nella farmacia di casa. Non volevo proprio credere che queste, dall'aspetto così modesto, potessero restituirmi la salute visto che nemmeno il mio medico vi era riuscito.
Ma presto mi ricredetti. Ero seduta davanti ad un cesto enorme di pere più che mature che dovevano essere sistemate senza indugio ed utilizzate, quando mi colpì un nuovo attacco.
Poiché mi avevano assicurato che le gocce potevano essere prese sia per via interna che esterna sotto forma di impacchi, non esitai ad applicare sulla mia pancia del cotone bagnato con le gocce coprendolo con un foglio di plastica e, legatomelo addosso col reggicalze me ne tornai al mio lavoro.
Una sensazione meravigliosa di calore pervase tutto il mio corpo e improvvisamente ebbi l'impressione come se qualcuno, con un unico gesto della mano, mi liberasse da ogni male.
Vi assicuro che con quest'unico cataplasma portato per tutta la giornata sotto il reggicalze avevo allontanato tutti i disturbi degli ultimi mesi. La malattia era come volatilizzata; mai più ebbe neanche un solo attacco.

· Nostro figlio, che allora aveva sei anni, aggredito da un cane lupo, era rimasto terribilmente sfigurato. Delle cicatrici ipertrofiche di colore rosso scuro si formarono in seguito sul suo volto, dal naso alla bocca. Nel "Manoscritto Antico" si legge al punto 33 che tutte le cicatrici, stigmate ed i tagli, anche se di antica data, quando vengono inumidite con queste gocce per 40 volte scompaiono definitivamente. Bagnammo quindi ogni sera in questo modo le cicatrici del bambino prima di metterlo a letto.
Presto svanirono completamente, anche quelle all'interno del naso.

· Con questa esperienza alle spalle giunsi a Grieskirchen nel 1953. Durante una visita ad una fattoria incontrai la giovane moglie dell'agricoltore, madre di due bambini mentre mungeva le vacche nella stalla.
Mi disse che da settimane era in preda a dolori di capo insopportabili e poiché il medico temeva un tumore, ella sarebbe dovuta andare a Linz per una radiografia.
Il giorno stesso le inviai mio figlio con una bottiglietta di erbe svedesi affinché, per mezzo di un impacco fosse liberata dei dolori almeno di notte. Ero proprio allibita quando alle sette del mattino seguente trovai l'agricoltore sull'ingresso di casa mia.
"Cosa hai mandato a mia moglie? Dopo l'applicazione del cotone inumidito, i dolori sono scomparsi in due minuti.
Al mattino, poi, dal naso si sono liberati verso la faringe due tappi grossi come mignoli color mattone".
Infatti si era trattato di una sinusite trascurata che era guarita con l'applicazione di un solo impacco.
La donna ancora oggi giura sulle Erbe svedesi.
Anni fa ebbe per giunta l'occasione di salvare la figlioletta da una brutta polmonite per cui non rimane ormai più sfornita delle famosissime gocce.

· Una donna soffriva da diverse settimane di una sinusite purulenta dolorosissima. La respirazione attraverso il naso era diventata impossibile.
Delle cure energiche di antibiotici e raggi non erano servite a nulla. Allora applicò durante la notte gli impacchi di Erbe Svedesi su fronte, occhi e naso.
Sin dopo la prima applicazione percepì un sollievo.
Dopo tre impacchi durante le notti successive si liberarono le vie di respirazione e attraverso il naso uscirono dei grossi tappi di puss.

Fu sempre all'Offensee che accadde anche un altro incidente. Una bambina di 4 anni fu punta nel braccio da un calabrone.
Il braccio si gonfiò smisuratamente. Andai a prendere le Erbe Svedesi.
Prima ancora che i genitori e la bambina si fossero rivestiti ero già pronta con l'impacco.
Arrivati alla macchina, dopo una camminata di circa tre minuti, la tumefazione era già svanita. Il medico non fu più necessario.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 22:59

Con grande successo si curano le meningiti, le ferite alla testa dovute a colpi e cadute, balbuzie ed i disturbi della parola mediante cataplasmi di gocce di Erbe Svedesi sull’occipite.
Tali impacchi sono ugualmente utili contro la borsite.

DEBBO RIPETERE PERO’ CHE PER TUTTE QUESTE
MALATTIE GRAVI OCCORRE PRIMA CONSULTARE IL MEDICO.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 23:03

Quando ci coglie d'improvviso un raffreddore con tutte il corteo dei sintomi quali spossatezza, fiacca, pesantezza nella fronte e nello stomaco, non occorre altro che tenere sotto il naso un batuffolo di cotone inumidito di gocce svedesi e respirare profondamente.
Subito si avverte sollievo nella zona del naso e della fronte.
Se il raffreddore è più avanzato e sono affetti anche i bronchi, conviene aspirare le gocce a bocca aperta.
Anche in questo modo si otterrà un immediato giovamento. Nel periodo delle influenze se ne prende giornalmente un cucchiaino da dessert, a volte persino un cucchiaio, con un po' d'acqua tiepida; in questo modo si diventa immuni contro l'influenza.
Ovunque si presentino dolori, ingerite interamente, frizionate esternamente o applicate mediante impacchi, le Erbe Svedesi che sono la panacea.

· Anni fa ebbi una colica renale. Il medico arrivò di corsa. Nel frattempo applicai sulla zona renale un cataplasma inumidito con gocce di Erbe Svedesi e quando si presentò il medico, erano già scomparsi i dolori.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 23:03

Molto spesso mi si richiede se le famose gocce Svedesi
possono essere ingerite anche quando sussiste un severo
divieto di alcolici.
Esami di laboratorio hanno dimostrato
che le erbe superano il potere dell’alcool e sono riconosciute
come sostanze medicamentose.
Possono quindi essere ingerite senza alcun timore
anche in questi casi.
Si inizia allora con un solo cucchiaino da
dessert al giorno, applicando ripetutamente degli impacchi
di gocce Svedesi sulla zona del fegato o dei reni.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Mer 18 Giu 2008 - 23:14

Descrizione: Amaro alle Erbe Svedesi - Amaro Svedese formulato secondo la ricetta di Maria Treben.

Componenti:
Le erbe che vengono utilizzate secondo un'antico manoscritto sono: agrimoniae herba, angelicae radix, anisi stellati fructus, aurantii pericarpium dulcis, aurantii pericarpium amari, cardui benedicti herba, carlianae acaulis radix, caryphylli flos, centaurii herba, chamomillae anthodium, cubebae fructus, galangae radix, gentianae rhizoma et radix, liquiritiae rhizoma et radix, manna, menthae piperitae folium, myristicae semen, myrrha, rosmarini folium, trifoliifibrini folium, verbasci folium, zedoriae rhizoma, zingiberis rhizoma.
Naturalmente, tali erbe vengono fatte digerire in alcool e zucchero.

Modalità D'Uso:
L’Amaro svedese può essere assunto tale e quale (mezzo bicchierino da liquore la sera prima di coricarsi), oppure, come corroborante, diluito in acqua minerale o tè. Può anche essere applicato esternamente secondo i consigli di Maria Treben.

Controindicazioni:

Uso Esterno
Contenendo alcool, si consiglia di non applicarlo in zone intime o particolarmente irritate della pelle.
Uso Orale
Contenendo alcool, si consiglia di non assumerlo in caso di irritazioni gastro-esofagee e nelle epatopatie.


Queste indicazioni sono da intendersi come puro suggerimento per l'utilizzo del prodotto e non intendono sostituirsi ai consigli del medico. In presenza di patologie, prima dell'utilizzo del prodotto è meglio consultare il proprio medico curante. Durante la richiesta di consigli, prima dell'acquisto è fondamentale segnalare la presenza di eventuali disturbi fisici, patologie ed eventuali farmaci che si stanno assumendo.
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Gio 19 Giu 2008 - 13:24

mara ha scritto:Mi ha sempre incuriosito sto amaro svedese,provo a cercarlo in erboristeria.
Sai anche quanto dovrebbe costare?


ciao Mara, ho visto che un flaconcino costa sui 13,00 €
smile bacio
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da Ivana il Gio 19 Giu 2008 - 13:43

Certo che la tua storia ha dell'incredibile veramente straordinaria ,ma e' la tua storia???O l'esperienza di un'altra persona.Questo Amaro Svedese mi sa' che e' come l'Aloe detta la pianta del "miracolo"xche' guarisce un'infinita' di cose .Cerchero' anch'io di comprarla. saluta
Ivana
Ivana
Forista medio
Forista medio

Femmina
Numero di messaggi : 243
Età : 61
Località : PALERMO
Data d'iscrizione : 23.05.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Gio 19 Giu 2008 - 13:52

no Ivana, non è la mia storia ma la testimonianza di un altra..
ciao ciao
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da Ivana il Gio 19 Giu 2008 - 14:01

Infatti lo avevo capito Very Happy
Ivana
Ivana
Forista medio
Forista medio

Femmina
Numero di messaggi : 243
Età : 61
Località : PALERMO
Data d'iscrizione : 23.05.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da Calypso il Gio 19 Giu 2008 - 14:06

O.T.
Ivana, Sabato a Palermo c'e' un'interessantissimo convegno al quale partecipera' Puccio. Se potrai o vorrai andarci, potrai farci un resoconto, magari. Che dici??
Calypso
Calypso
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 1513
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da thegame il Gio 19 Giu 2008 - 14:21

amaro svedese???
e io ke leggendo veloce avevo kapito....amare alla svedese ahahahah ke somaro!!!!! Very Happy

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da VITA il Gio 19 Giu 2008 - 18:28

thegame ha scritto:amaro svedese???
e io ke leggendo veloce avevo kapito....amare alla svedese ahahahah ke somaro!!!!! Very Happy

piange con fazzolett

smile stampato

AMARO SVEDESE 626159 AMARO SVEDESE 626159
VITA
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da Ivana il Gio 19 Giu 2008 - 21:49

SI oggi ho chiamato l'Associazione per contattare PUCCIO e ho saputo della conferenza.Certo che ci andro' e ti faro' sapere Ale smile bacio
Ivana
Ivana
Forista medio
Forista medio

Femmina
Numero di messaggi : 243
Età : 61
Località : PALERMO
Data d'iscrizione : 23.05.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da lalba il Dom 22 Giu 2008 - 19:16

...ma...ma the...hai proprio il chiodo fisso eh! Wink
lalba
lalba
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 1013
Località : Forlì
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da LUNA il Dom 22 Giu 2008 - 22:57

Ivana ha scritto:SI oggi ho chiamato l'Associazione per contattare PUCCIO e ho saputo della conferenza.Certo che ci andro' e ti faro' sapere Ale smile bacio


ciao Silvy, allora sei stata alla conferenza?????????
ciao Vita
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da thegame il Lun 23 Giu 2008 - 14:01

lalba ha scritto:...ma...ma the...hai proprio il chiodo fisso eh! Wink

ehm ehm deformazione professionale eheh!!!!

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da lalba il Mer 25 Giu 2008 - 23:57

...ihihih...addirittura una professione ne hai fatto!... scoppiare
lalba
lalba
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 1013
Località : Forlì
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da Ivana il Gio 26 Giu 2008 - 19:56

AMARO SVEDESE Icon_post_target Da LUNA il Dom 22 Giu 2008 - 21:57
<BLOCKQUOTE class=content>Ivana ha scritto:SI oggi ho chiamato l'Associazione per contattare PUCCIO e ho saputo della conferenza.Certo che ci andro' e ti faro' sapere Ale smile bacio
</BLOCKQUOTE>


ciao Silvy, allora sei stata alla conferenza?????????
ciao Vita
----------------------------------------------------------------
Pultroppo come ho scritto in MP ad Ale non sono potuta andare xche' non era a Palermo ma in un paesino Quindi non c'era nessuno che poteva accompagnarmi !!!!!!!!!!!!!! testa al muro
Ivana
Ivana
Forista medio
Forista medio

Femmina
Numero di messaggi : 243
Età : 61
Località : PALERMO
Data d'iscrizione : 23.05.08

Torna in alto Andare in basso

AMARO SVEDESE Empty Re: AMARO SVEDESE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum