FISICA QUANTISTICA E DIO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da XENA il Gio 19 Giu 2008 - 22:42

dal forum panorama :





La fisica quantistica, l'esistenza di Dio e la sua trinità



INTRODUZIONE al libro: "The Physics Of Christianity", di Frank J. Tipler, ed. Doubleday, 2007,


Di Tipler docente di fisica quantistica


Le osservazioni più recenti del fondo cosmico di radiazione dimostrano che l'universo ebbe inizio 13,7 miliardi di anni fa dalla Singolarità.

Stephen Hawking ha dato la dimostrazione matematica che la Singolarità non esiste nel tempo e nello spazio, ma fuori da entrambi. In altre parole, la Singolarità trascende spazio e tempo.


Secondo il teologo Tommaso D'Acquino, "Dio creò l'Universo" significa semplicemente che ogni catena causale comincia in Dio. Dio è Causa Non Causata.


Nella Fisica, tutte le catene di cause cominciano nella Singolarità. La Singolarità stessa non ha una causa. Per un
migliaio di anni ed oltre, teologi Cristiani hanno asserito che c'è uno e uno solo infinito "compiuto" (che esiste realmente),
e che tale infinito è Dio. La Singolarità Cosmologica è un infinito compiuto.
La Singolarità Cosmologica è Dio.
"Ma la Singolarità Cosmologica non è la mia idea di Dio", potrebbe protestare la persona comune. "Io immagino Dio come un anziano gentile, con i capelli bianchi, amorevole ed immensamente potente. La 'Singolarità Cosmologica' (qualunque cosa sia) è troppo astratta, troppo intellettuale per essere il mio Dio, il Dio che prego ogni sera. Suona come un'idea stramba di qualche fisico sognatore. Infine non è il Dio del Giudaismo o del Cristianesimo."


Non è così. La Singolarità Cosmologica è il Dio Giudo-Cristiano.

Pensiamolo così. Tutti sanno che quando si schiaccia un
interruttore della luce, la luce rimane accesa perchè scorre nei fili tra i muri una corrente elettrica.

Tutti sanno anche che sono gli elettroni a portare cariche elettriche, il moto delle quali costituisce la corrente elettrica. Invito a immaginare un "elettrone" - si deve pensare a una qualche immagine di un elettrone, dal momento che si usa il termine.
Adesso chiedo: quando si è immaginato un "elettrone", si è immaginato un campo eccitato di fermione relativistico,
quantistico, parte di un doppio elettrodebole?

A meno che si sia un fisico esperto, so di no. Probabilmente si è immaginata una qualche sorta di pallina. Una tale immagine vale a certi fini, anche in fisica. Si può calcolare il valore ben preciso della "velocità di spostamento" degli elettroni lungo il filo usando l'immagine "pallina" dell'elettrone.


Ma si sapeva che gli elettroni che portano la corrente nel filo sono alla temperatura di 80'000 gradi Celsius?

Ci si potrebbe meravigliare, "Se gli elettroni conduttori sono a temperatura così alta, perchè non fondono i fili? Perchè non adescano un incendio e radono al suolo la casa?".

La ragione è che gli elettroni conduttori non sono in grado di cedere ai fili la loro energia ad alta temperatura. Tuttavia per capire perchè gli elettroni non sono in grado di cedere la loro energia, si deve superare l'immagine di elettrone a "pallina". (Si deve pensare a un "fermione quantistico".)
Similmente, tutti hanno un'immagine di "Dio", ma per capire veramente che cosa sia Dio e come Lui possa interagire con l'universo, si deve usare una teoria aldilà di una fisica di buonsenso quotidiano.

All'opposto di ciò che molti fisici hanno proclamato nella stampa popolare, da circa un trentennio esiste una Teoria del Tutto.

Molti fisici rifiutano tale Teoria del Tutto perchè essa presuppone che l'universo cominci in una singolarità. Cioè la rifiutano perchè la teoria è consistente solo se esiste Dio, e molti scienziati contemporanei sono atei. Non vogliono che esista Dio, e se per tenere Dio fuori dalla scienza occorre rigettare leggi fisiche, così sia.
Io considero la realtà da un punto di vista diverso. Credo che si debbano accettare le implicazioni di leggi fisiche,
qualsisiano tali implicazioni.

Se implicano l'esistenza di Dio, ebbene Dio esiste. Inoltre si possono usare leggi fisiche per spiegare a che cosa assomigli la Singolarità Cosmologica - Dio -.

Le leggi di fisica spiegano che il nostro universo cominciò in una singolarità e finirà in un'altra singolarità. Le leggi spiegano anche che il nostro
non è che uno solo nel numero infinito di universi, ognuno dei quali comincia e finisce in una singolarità.

Se si rivolge l'attenzione alla raccolta di tutti gli universi - tale raccolta si dice multiverso - si vede che c'è una
terza singolarità, alla quale cominciò il multiverso. Eppure la fisica mostra che queste tre singolarità apparentemente
distinte sono in realtà una sola singolarità. Le Tre sono Una sola.
Una sola religione proclama che Dio è una Trinità: il Cristianesimo. Secondo il Cristianesimo, Dio consiste di Tre
Persone: Dio il Padre (la Prima Persona), Dio il Figlio (la Seconda Persona) e Dio lo Spirito Santo (la Terza Persona).
Eppure non ci sono tre Iddii, soltanto un Dio unico.



Studiando con la fisica la struttura della Singolarità Cosmologica, si può vedere che difatti le tre "parti" della Singolarità si possono distinguere ricorrendo all'idea di personalità.

In particolare , si può ricorrere alla fisica per dimostrare che è possibile a un uomo - Gesù secondo il Cristianesimo
- essere realmente la parte della Singolarità che collega le Singolarità Iniziale e Finale. Così la Incarnazione si
spiega ragionevolmente secondo il punto di vista della fisica.



Ultima modifica di bruti (02-06-2008 16:07)
<HR minmax_bound="true">

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da Ospite il Ven 20 Giu 2008 - 10:13

Troppo lungo come post ... ci vuole troppo tempo Very Happy

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da XENA il Ven 20 Giu 2008 - 10:31

Very Happy se è un modo cortese di dire che nn lo hai letto ,

bè non avevo dubbi ,socio Very Happy

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da minerva il Ven 20 Giu 2008 - 13:53

Tenete tutto in archivio che poi leggero'.
Non riesco a leggere neppure le barzellette.
testa al muro
avatar
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 2498
Età : 55
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da Roberta il Gio 24 Lug 2008 - 16:24

A mio parere molte delle discussioni che esistono sulla relazione di Dio con qualcosa, sia essa la fisica, la morale, la religione, l'universo o altro sono inestricabilmente legate a quello che uno pensa essere Dio visto che sembra che questa parola sia usata senza una definizione unilaterale.
Ognuno, ogni famiglia, ogni Stato, ha fatto proprio un concetto di Dio che spesso è in contrapposizione anche solo col vicino di casa.
C'è chi dice che Dio è onnipresdente, onnipotente, che abbia un piano, che sia generoso, vendicativo, giudicante o predisposto al perdono perpetuo, chi lo vede vecchio, chi triangolare, chi lo vede dappertutto e chi solo al di sopra di tutti e potremmo continuare quasi all'infinito.
Quello che può essere, sempre a mio parere, una relazione concreta e sperimentabile tra Dio e la fisica quantistica presuppone, però di base un iniziale accorgimento: che Dio sia ogni cosa che si possa pensare esistere e anche oltre, perchè in fisica quatistica le particelle sono sia particelle che onde e questo è intepretabile come un qualcosa (onda) che può diventare qualsiasi altra cosa (particella) a seconda di come viene "osservata".
Interessante no?
avatar
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femminile
Numero di messaggi : 45
Età : 48
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da grazia il Gio 24 Lug 2008 - 16:59

...io ho rinunciato a capire...Roberta! "Sento" ...e questo mi basta, visto che quando provo a razionalizzare il concetto di Dio per capire...quando cerco di incasellare Dio, mi ritrovo sgomenta con tante domande senza risposta... Si, credo in Dio...per una esigenza mia interiore, per dare un senso a questa vita...ma dopo tanto cercare mi sono rassegnata alla mia povertà intellettiva ed ascolto solo il mio cuore che mi dice : credici semplicemente perchè NE HAI DI HO BISOGNO ... che sbadato!
avatar
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da MAURO LORE il Gio 24 Lug 2008 - 17:44

"... Se si rivolge l'attenzione alla raccolta di tutti gli universi - tale raccolta si dice multiverso - si vede che c'è una
terza singolarità, alla quale cominciò il multiverso. Eppure la fisica mostra che queste tre singolarità apparentemente
distinte sono in realtà una sola singolarità. Le Tre sono Una sola.
Una sola religione proclama che Dio è una Trinità: il Cristianesimo. Secondo il Cristianesimo, Dio consiste di Tre
Persone: Dio il Padre (la Prima Persona), Dio il Figlio (la Seconda Persona) e Dio lo Spirito Santo (la Terza Persona).
Eppure non ci sono tre Iddii, soltanto un Dio unico.
--------------------------------------------------------------

... mi sa che l' "autore"... ne sa poco delle "religioni".... (o ha preso la stecca dal vaticano)...


... 1) Taoismo : Dio Padre = Tao/Cerchio Vuoto Dio Figlio lo Yang lo "Spirito Santo" lo Yin

... 2) Induismo: Dio Padre = Brhaman (immanifesto) Dio Figlio = Shiva lo "Spirito Santo" = Shakty


... apparte tutte le "chiacchiere" & "Teorie".... da "Pandit/Scaccente"...


... come ha detto Gesù... nello "scomparso" Vangelo di Tommmaso :

" 67. Gesù disse, "Quelli che sanno tutto, ma sono carenti dentro, mancano di

tutto." Van Tomm. 67 di 113 "


... o anche... "la conoscenza... NON è la SAGGEZZA"...

... "Lao-Tzu"... anche... lo spiega molto bene... Wink

---------------------

... comunque... a titolo informativo... ANCHE... Patanjali... circa 2.000 anni fà nel suo testo di Raja Yoga "YogaSutra"... lo "spiega" molto bene... e spiegaanche una della "Tecniche"... per diventare CRISTO... (il ritorno del figlio prodigo...)...

---------------------

... a mio giudizio... ORA... saremo FORZATI.. al RISVEGLIO.. dal "sogno"....

... perchè... l'unica VERA SOLUZIONE... a quello che stà accadendo al Mondo e alla razza Umana... E'... DIVENTARE "CRISTO"...


... francamente... NON vedo ALTRE "soluzioni"... Wink

---------------------

... è troppo ... ??!! Laughing

... godetiVi lo SPETTACOLO... Laughing Wink

---------------------

... "Quello che Io faccio... Voi ne farete di più grandi..."... e... se non Vi sentite ancora in grado di farlo a Vs. nome.... fatelo a Mio nome..."

---------------------

Laughing Wink


--------------------------------

... "letture consigliate" :

- GREGG BRADEN "il linguaggio della Matrix Divina"
- BRUCE LIPTON "la biologia delle credenze"
- Massimo TEODORANI : "la mente di Dio"
- RHAMTA : vari, trà cui "Chi siamo veramente?"
Wink
avatar
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschile
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da MAURO LORE il Gio 24 Lug 2008 - 17:50

... dimenticavo....

... tra le "letture consigliate" :

... reperibile su "emule" in English :

" NWO - SOLUTIONS - Mayan Calendar - The Evolution Continues part 1 of 2.avi - Ian Xel Lungold - NWO - Icke.flv "

Wink

(anche la "parte 2 of 2")

Wink
avatar
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschile
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da mara il Lun 23 Feb 2009 - 18:07

La medicina quantistica si basa sui principi della fisica quantistica, per la prima volta nella fisica viene mostrato come l’osservatore, cioè noi, non è separato da ciò che osserva e influisce sulla realtà in modo attivo. L’atto di osservare la realtà fa si che l’osservatore diventi co-partecipe di come questa realtà evolva. La fisica quantistica ci mostra come il concetto di “fede” sia poi espressione della materia stessa, se credi (cioè vuoi osservare una determinata realtà) allora questa accade, ma devi credere, devi volerla osservare e sarà il tuo cuore, cioè quella parte di te che comprende il tutto, quella parte che indichi quando dici “io sono” e ti batti la punta delle dita sul petto, a far si che il 100% del tuo essere voglia una cosa e la ottenga magicamente anche subito, è un processo fisico, così funziona e così c’è stato descritto da tutte i grandi delle religioni da migliaia di anni, solo adesso la fisica lo dimostra e solo adesso noi, che seguiamo tanto la nostra parte razionale, accettiamo che la realtà funzioni così perché lo dice la scienza.

Ogni cosa che si realizza su questa terra si materializza nello stesso modo. Vi ricordate il mondo delle idee di Platone? Esistono concetti, forme pure che composte come fossero un puzzle, con un po’ di energia diventano materia. Prima di realizzare un oggetto lo dobbiamo creare nella nostra mente, poi con energia lavoriamo alla sua realizzazione ed infine lo abbiamo in materia finito. Esempio, per realizzare un paio di Nike, prima viene concepito, poi disegnato (informazione) e poi macchine e persone con del lavoro=energia, con della materia=energia secondo Einstein, lo trasformano in realtà fisica finita. Questo processo appartiene a tutto ciò che si realizza in materia. Prima c’è l’idea o più precisamente l’informazione che ci dice cosa vogliamo fare, poi c’è l’energia che prende questa informazione e la porta in materia. Questo processo viene gestito da noi.

Questo vi fa capire l’importanza dell’informazione e l’importanza della conoscenza della fisica quantistica per capire come vivere e come realizzare la propria realtà. Se non conosciamo quello che muove la realtà, crea la realtà, come facciamo a muoverla, a crearla?

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 5443
Età : 45
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da Ospite il Lun 9 Mar 2009 - 15:32

La fisica quantistica non è facile da capire e ancora meno da applicare anche se ce l'abbiamo sotto il naso tutti gli istanti della nostra vita. Forse troppo vicina per vederla e capirla. Anche il nostro cervello funziona in modo quantico, la nostra memoria è quantica, il nostro DNA pure. I ricercatori che lavoravano alla mappatura del genoma umano si aspettavano di trovare almeno 100-120 mila geni diversi, uno per ciascuna proteina, amminoacido e enzima. Invece i geni sono solo 30 mila!!! Shocked Shocked Shocked O com'è??? Ho 120000 composti chimici e le istruzioni per farne solo 30000 testa al muro !! Per chi è abituato dalle università (specie medicina dove serve una memoria sequenziale prodigiosa) a ragionare a gradini, questo è un mistero assolutamente insormontabile. Chi ragiona invece con logica quantica (pochi) non fa fatica a capire che non c'è un solo gene attivo per ogni proteina ma una interazione quantica di svariati geni. Non esiste un neurone per ogni tuo ricordo, ne occorrerebbero troppi, ma un'interazione di neuroni che immagazzinano le vicende della tua vita. Nessuno ci sta capendo molto ma la strada è stata imboccata e piano piano qualche risultato uscirà. Fusione fredda, trasmutazione biologica degli elementi.. tutti argomenti che solo la fisica quantistica riuscirà a comprendere.

Faccio un esempio di un fatto inspiegabile e inspiegato dalla scienza ortodossa Shocked . Tutti abbiamo usato occhiali polaroid, quelli che polarizzano la luce ed eliminano i riflessi. Se si guarda attraverso una lente correttamente orientata si vede che i riflessi luminosi vengono eliminati e passa solo la luce che investe un solo e determinato piano nello spazio, quello lasciato libero dalla lente. Se si pone davanti alla prima lente una seconda ruotata di 90 gradi rispetto alla prima ci si aspetta che non passi più nessuna luce. Invece, provare per credere, non solo passa luce ma ricompaiono anche i riflessi eliminati dalla prima lente. Nessuno sa spiegare perchè. E a me viene da ridere vedendo il punto interrogativo che lampeggia sulla testa del povero scienziato il quale, non riuscendo a capire, ignora. Così fa tutta la scienza ufficiale, medicina compresa, ignora ciò che non sa spiegare.

Lo studio della fisica quantistica ha aperto la strada a teorie affascinanti come quella dell'universo olografico, ad applicazioni come il computer quantico, alla medicina quantica fatta non di chimica ma di interazioni energetiche (come l'omeopatia). Tutte cose che se dimostrate e realizzate sconvolgeranno il mondo che noi conosciamo. Come lo scopriremo solo vivendo. Very Happy

Il bello è che gli scienziati taoisti del 2500 AC già sapevano di fisica quantistica (leggere Il tao della fisica di Fritjof Capra). In 4500 anni siamo tornati indietro.

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da mara il Dom 26 Apr 2009 - 20:37

Oltre le controintenzioni: ecco le domande giuste


di [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Molti di noi fanno resistenza a ciò che vogliono di più; perché?
E’ forse un condizionamento mentale dettato dalla natura? NO!
E’ forse una necessità alla quale dobbiamo sottostare? NO!
Cosa ci spinge a fare resistenza alle cose che desideriamo di più?

Abbiamo mai provato a resistere a qualcosa di poco conto nella nostra vita?
Per esempio: abbiamo mai provato a resistere alla tentazione di avere a tutti i costi ragione?
Oppure abbiamo accettato un ritardo senza metterci in una situazione mentale di conflitto con il tempo?

Un Maestro Spirituale esoterico riconosciuto dalla Scuola Arcana, il Maestro Morya ha detto:
“Passeggeri impazienti non accelerano la corsa del treno”.

Fare resistenza alla vita violentandola nei sui aspetti di “normalità” e di ciclicità giova a poco; anzi a nulla. Se vogliamo vivere e creare la vita che vogliamo, anche in questi tempi detti da tutti i manipolatori duri, abbiamo una sola azione da compiere: imparare a parlarci.

E’ quando smettiamo di resistere alla vita che le idee innovative trovano spazio nella nostra mente. E’ quando impariamo a porci le domande giuste che la vita inizia a cambiare sul serio.

Vediamo come:
Darsi degli ordini, fare delle tabelle da seguire per applicare l’autocontrollo, darsi delle regole e seguirle alla lettera, dirigono la mente cosciente ma le domande e le affermazioni influenzano sia la mente cosciente che la mente quantica. Quando si pongono le domande esatte, si accede alla nostra piena capacità di ottenere le giuste risposte. Quelle risposte in grado di cambiare la vita.

Per parlare alla propria mente quantica diviene necessario farsi domande di questo tenore:


· Cosa sto generando di positivo nella mia vita?
· Quali sono i risultati tangibili ottenuti in questo periodo della mia vita?
· Quali sono e come consolido e sostengo i rapporti chiave nella mia vita?
· Dimostro Amore, collaborazione, voglia di condividere, abbandonando la paura del tradimento?
· Che cosa dovrei eliminare di poco necessario dalla mia vita? A coso sono disposta a rinunciare per ottenere altro al suo posto?
· Dimostro Amore per me stesso tanto da complimentarmi per ogni piccolo successo quotidiano?
· Ho imparato dire grazie sia a me stesso, per il lavoro fatto oggi e a coloro che lo hanno permesso?

La persone che prosperano si orientano su domande di questo tipo. Abbandonano la tensione della resistenza alla vita. Entrano nel flusso vitale accogliendo e riconoscendo, senza forzare, i messaggi della vita stessa. Queste domande aiutano alla ricezione dei segnali, delle occasioni, delle situazioni positive. In più collegano al mondo quantico dell’abbondanza.
Buona Vita a tutti.

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 5443
Età : 45
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da mara il Dom 8 Nov 2009 - 17:58

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine][Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 5443
Età : 45
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da grazia il Dom 8 Nov 2009 - 23:45

Il video che hai postato , Mara è stato registrato dall'Associazione Saras, te ne parlai un pò di tempo fa...Conosco Giuliano Falciani da 3 anni circa e frequento le sue conferenze, che sono sempre gratuite, e che conduce in giro per l'Italia...Se dovesse capitare dalle tue parti ed avessi tempo, credo ti piacerebbe ascoltarlo...E' una persona che crede in quello che fa e ci mette il cuore...Io venni a conoscenza dell'ascorbato di potassio e della cura Pantellini molto tempo prima che mia mamma si ammalasse, proprio ad una delle sue conferenze..Poi quando mamma si ammalò , mi tornarono alla mente le parole di Giuliano e così da lì nacque la mia scelta di curarla con la medicina alternativa ed approdai al vostro sito... Da cosa, nasce cosa... Wink
avatar
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da mara il Lun 9 Nov 2009 - 11:06

Grazia se sai che viene nella mia zona fammi sapere! [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 5443
Età : 45
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da bibifil il Lun 9 Nov 2009 - 11:08

mara ha scritto:La medicina quantistica si basa sui principi della fisica quantistica, per la prima volta nella fisica viene mostrato come l’osservatore, cioè noi, non è separato da ciò che osserva e influisce sulla realtà in modo attivo. L’atto di osservare la realtà fa si che l’osservatore diventi co-partecipe di come questa realtà evolva. La fisica quantistica ci mostra come il concetto di “fede” sia poi espressione della materia stessa, se credi (cioè vuoi osservare una determinata realtà) allora questa accade, ma devi credere, devi volerla osservare e sarà il tuo cuore, cioè quella parte di te che comprende il tutto, quella parte che indichi quando dici “io sono” e ti batti la punta delle dita sul petto, a far si che il 100% del tuo essere voglia una cosa e la ottenga magicamente anche subito, è un processo fisico, così funziona e così c’è stato descritto da tutte i grandi delle religioni da migliaia di anni, solo adesso la fisica lo dimostra e solo adesso noi, che seguiamo tanto la nostra parte razionale, accettiamo che la realtà funzioni così perché lo dice la scienza.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] Anche io la vedo cosi che poi è la legge dell'attrazione.....

mara ha scritto:Ogni cosa che si realizza su questa terra si materializza nello stesso modo. Vi ricordate il mondo delle idee di Platone? Esistono concetti, forme pure che composte come fossero un puzzle, con un po’ di energia diventano materia. Prima di realizzare un oggetto lo dobbiamo creare nella nostra mente, poi con energia lavoriamo alla sua realizzazione ed infine lo abbiamo in materia finito. Esempio, per realizzare un paio di Nike, prima viene concepito, poi disegnato (informazione) e poi macchine e persone con del lavoro=energia, con della materia=energia secondo Einstein, lo trasformano in realtà fisica finita. Questo processo appartiene a tutto ciò che si realizza in materia. Prima c’è l’idea o più precisamente l’informazione che ci dice cosa vogliamo fare, poi c’è l’energia che prende questa informazione e la porta in materia. Questo processo viene gestito da noi.

Questo vi fa capire l’importanza dell’informazione e l’importanza della conoscenza della fisica quantistica per capire come vivere e come realizzare la propria realtà. Se non conosciamo quello che muove la realtà, crea la realtà, come facciamo a muoverla, a crearla?
avatar
bibifil
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femminile
Numero di messaggi : 13
Età : 54
Località : cosenza
Data d'iscrizione : 03.11.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: FISICA QUANTISTICA E DIO

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum