gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da nick il Mar 26 Ago 2008 - 13:48

Un quesito per dr House.
Mi riferisco, come da titolo, a tutta una serie di disturbi che spesso non sono riconducibili a causa nota.
Gastriti ed ulcere, quando non causate da infezioni batteriche o altri accidenti, vengono spesso attribuite dai medici a generiche condizioni di "stress".
Per non parlare dei disturbi del colon e di tutto il digerente.

La domanda è:
esiste la possibilità di affiancare le cure tradizionali con un supporto di tipo erboristico, integrativo, fitoterapico, o quant'altro?
E con quali ragionevoli aspettative di ottenerne beneficio?

Un saluto e a presto

PS
Ti do il benvenuto anch'io in questo forum.
Sono il Crunk dell'altro forum.
Lieto di averti ritrovato.

nick
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 04.02.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da minerva il Mar 26 Ago 2008 - 15:59

Io ormai sono noiosa, ma consiglio sempre msm cioè "zolfo", per le mie coliti e il mio stomaco tanto bene mi fece!
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da petalo25 il Mar 26 Ago 2008 - 17:24

Marò, ma l'unica a cui l'msm non ha portato benefici all'odiato reflusso sono io testa al muro Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil ?
petalo25
petalo25
forista esperto
forista esperto

Femmina
Numero di messaggi : 841
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Mar 26 Ago 2008 - 19:05

Ciao crunk, piacere di rileggerti !!! pollice alto Very Happy Laughing

Prima di risponderti vorrei sapere meglio quali disturbi lamenti e quali indagini diagnostiche hai eseguito.
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Mar 26 Ago 2008 - 19:07

petalo25 ha scritto:Marò, ma l'unica a cui l'msm non ha portato benefici all'odiato reflusso sono io testa al muro Twisted Evil Twisted Evil Twisted Evil ?
Soffri di RGE petalo???
Anche io.
L'unica cosa che mi funziona sono gli inibitori di pompa.
Ora prendo il Lansoprazolo, e va molto molto meglio, ma senza mi ritrovo l'acido in gola da mattina a sera.
Hai indagato il motivo del tuo RGE?
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da nick il Mar 26 Ago 2008 - 19:46

Dr. House ha scritto:Ciao crunk, piacere di rileggerti !!! pollice alto Very Happy Laughing

Prima di risponderti vorrei sapere meglio quali disturbi lamenti e quali indagini diagnostiche hai eseguito.
Wink

Ciao anche a te.
I miei disturbi sono per così dire "tipici", e sono certo che più d'uno troveranno interessanti le tue risposte.
Soffro da parecchi anni di gastrite e di episodi di colite.
Quattro anni fa mi hanno calato un tubo con una telecamera giù per il gargarozzo ed hanno sentenziato: gastrite cronica antrale e modesta risalita del LES. Nessuna traccia del diabolico helicobacterius.
Per anni ho cercato di curarmi con i farmaci di vecchia e nuova generazione (anche io prendo il Lansox) ottenendo solo temporanei miglioramenti. Una volta terminata la cura il disturbo rifaceva capolino.
Quanto al colon l'elemento più persistente è il gonfiore, anche se sono di norma regolare e gli episodi di stipsi o diarrea sono per fortuna rari.
Oltre alle cure ho provato vari regimi alimentari ma senza fortuna.
Va detto che non fumo, sono normopeso (tendente al magro), ho 47 anni e che faccio sport con regolarità.
I medici sembrano addossare il tutto allo stress, ed alzano le spalle.
Come a dire: se non riesci a vivere tranquillo, noi non sappiamo che farti.
Una parola! Purtroppo gli stress se non li cerchi sono loro a trovare te e non sempre la buona volontà serve a qualcosa.
Mi piacerebbe fare qualcosa di più, oltre alle normali cure tradizionali.

Tu cosa ne dici?

nick
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 04.02.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da minerva il Mar 26 Ago 2008 - 20:01

Per favore che voi sappiate c'è un esame diagnostico da fare per l'intestino per evitare la colonscopia?
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Mar 26 Ago 2008 - 20:53

minerva ha scritto:Per favore che voi sappiate c'è un esame diagnostico da fare per l'intestino per evitare la colonscopia?
Per evitare la colonscopia tradizionale si può effettuare l a"colonscopia virtuale" che consiste nell'introdurre aria nel colon per dilatarlo, dopo adeguata pulizia intestinale, ed eseguire una scansione TAC che poi sarà ricostruita tridimensionalmente, evidenziando eventuali anomalie.

Va detto che, se per sfortuna si dovessero evidenziare lesioni sospette (benigne o maligne che siano) è sempre e comunque obbligatorio eseguire lo stesso una colonscopia tradizionale per vedere "de visu" la situazione e procedere con il prelievo di tessuto per l'esecuzione dell'esame istologico.

Quindi, dovendo scegliere, meglio fare subito la colonscopia tradizionale e basta.
Essendo un esame comunque molto ma molto fastidioso, è possibile eseguirlo sotto anestesia.
Si perde una mattinata, ma ne vale la pena sotto tutti i punti di vista.
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Mar 26 Ago 2008 - 21:18

Dunque caro nick, i disturbi che accusi sono gli stessi di cui soffro io, ed anche per me vale quanto hanno detto a te, con la differenza che i miei interessano prevalentemente lo stomaco, con nausee praticamente quotidiane, senso di ripienezza gastrica, digestione lenta, pirosi gastrica e reflusso.
Meno il colon che comunque tende, a volte, al diarroico.
E io sono 20 anni che soffro di questi disturbi che hanno, almeno per quello che mi riguarda, una chiara origine psicosomatica.

In assenza di lesioni dimostrabili, la diagnosi di "stress" è posta dopo che la patologia persiste per diverso tempo senza evolvere in altre o dando luogo a complicazioni.

Un conto sono i disturbi "funzionali", senza causa apparente e senza lesioni, occasionali, e che si risolvono spontaneamente.
Un conto è quando tali disturbi persistono nel tempo assumendo carattere di cronicità.
Sono fastidiosi, molto fastidiosi, ma in genere non comportano seri problemi (tipico è il caso di chi soffre di colon irritabile, che scarica molte volte al giorno ma non dimagrisce).

Onestamente ho provato anche io qualche integratore e/o qualche prodotto fitoterapico ma, a parte con un preparato specifico (che ora ricercherò nella mia incasinata biblioteca), non ho ottenuto grandi risultati.
Ho provato anche con prodotti omeopatici che avrebbero dovuto far sparire l'acidità gastrica, ma se quelle (poche) notti in cui non ho preso il Lansox non avessi fatto ricorso al Maalox, mi sarei fatto venire un ulcera gastrica dal bruciore che non spariva.
Questo dipende dal dover sparare alla cieca, cioè senza sapere chi e cosa si deve colpire.
L'organismo umano è una macchina molto complessa, e non ne conosciamo ancora tutto il funzionamento.
Questo comporta che vi siano alcuni disturbi che non comprendiamo, non avendo identificato tutte le interazioni fra le varie componenti del nostro corpo.

A volte qualcuno riferisce di essere guarito o migliorato col tal prodotto erboristico/omeopatico o quello che vuoi.
Non significa che se lui è guarito tu possa guarire ugualmente perchè, a parità di disturbi, e magari di origine di questi, possono essere diversi i meccanismi implicati nella genesi del disturbo stesso.
Ciò vuol dire, in buona sostanza, che NON CI CAPIAMO NULLA (anche se ti ricordo, io non sono un medico).
Se tu sei sotto stress (e chi meglio di te potrebbe saperlo) forse potresti provare qualche terapia ansiolitica anche naturale (se già non l'hai fatto, magari anche con farmaci), ma non sono molto ottimista.

Ti faccio sapere cosa prendevo io, ora provo a cercare in biblio e riferisco.

Per il gonfiore del colon potresti usare, con buoni risultati, una tisana a base di finocchio, anice, coriandolo, melissa e camomilla (30-20-30-10-10).
Essenso però un pò noiso preparare la tisana e soprattutto poterla bere durante la giornata, puoi ricorrere all'Estratto Secco di Anice, 500- 1000 mgg/die prima dei due pasti principali (circa mezz'ora).

Alcuni comportamenti da evitare sono:
- mangiare rapidamente e bere velocemente
- masticare male: attenzione alle malocclusioni dentarie.
- l’ingestione di cibi che contengono aria: bibite addizionate di gas e panna montata;
- coricarsi dopo aver mangiato;
- le deglutizioni frequenti e ripetitive causate da: gomme da masticare, sorseggiare bibite con la cannuccia, bere da bottiglie a collo stretto

Svolgere esercizio fisico regolare: l'attività fisica (dapprima moderata, poi a intensità crescente) può essere utile ad allenare l'intestino a una certa motilità fisiologica.

Le regole dietetiche prevedono da 3 a 5 pasti al giorno, molto leggeri e regolari.
La preferenza deve andare a piatti semplici, non elaborati; la cottura dei cibi deve richiedere l’uso di pochi grassi.
Non associare alimenti proteici con amidi.
Evitare in generale i cibi grassi e l’uso dei fritti.
Ridurre l’apporto di oligosaccardi (dolci, zucchero).
Consumare almeno 2 porzioni di frutta al giorno, possibilmente lontano dai pasti.
ATTENZIONE AL LATTE !!!!
Bere lontano dai pasti.
Bere, due ore prima dei pasti principali, un bicchiere di acqua con un cucchiaino di argilla ventilata verde.

Sarebbe anche utile che tu effettuassi un ciclo di probiotici e prebiotici (fermenti lattici) ad alto contenuto di Acidophilus (ceppo DDS-1) e di Bifidobacterium, almeno 10 mld UFC per capsula, 3 capsule a digiuno per sei mesi, poi sospendere per un mese, e poi si guarda...

Per lo stomaco ti so dire.
Ciao
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Ospite il Mar 26 Ago 2008 - 22:34

Non voglio fare il copione ma questi disturbi affliggono anche me da anni, specie l'acidità di stomaco a volte dolorosa e che, dimmi se faccio bene, tampono con due cucchiaini di BCS in acqua tiepida al bisogno.
Sono stato meglio perdendo anche qualche chilo quando feci il citotest per le intolleranze ed esclusi dalla mia dieta gli alimenti che mi intossicavano, ma poi, dopo qualche mese tutto come prima dieta o non dieta.
Se interessa ero/sono intollerante ai fermenti lattici e ai lieviti, carne di maiale, carciofo, saccarosio e anche a un colorante giallo di cui mi sfugge la sigla. Ci sta che siano psicosomatici? E se lo sono c'è un rimedio?

Dimenticavo, con grande dolore e disappunto ho scoperto di essere allergico ai crostacei, nel referto allergologico c'erano tre croci (+++) e il dottore mi disse di escludere gamberoni & C dalla dieta pena conseguenze anche serie. Si può guarire da un'allergia? Dimmi di si, mi piacciono i crostacei Very Happy Laughing Laughing

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da nick il Mer 27 Ago 2008 - 17:43

Grazie, Daniele.
Purtroppo, anche per me la componente psicosomatica ha un ruolo importante. Il che significa che praticamente non c'è rimedio, visto che tra l'altro non è detto che l'elemento ansioso sia il più significativo. Ci sono tanti altri elementi che provvedono ad avvelenarci il sangue: rabbia, delusione, frustrazione, cattivi rapporti interpersonali, fatica mentale, rumore, ambiente, ecc...
Chiaro che gli ansiolitici anche naturali (ci sono???) coprirebbero solo una parte del problema ed in ogni caso ben poco di ciò che ci disturba dipende interamente da noi.

Un aiuto però potresti darmelo comunque, attingendo alle tue conoscenze sulla nutrizione.
Con il mio problema, che si è riacutizzato con l'estate, l'unica dieta possibile è praticamente riso in bianco e carote bollite. Tutto il resto gonfia l'intestino o fa male allo stomaco.
Una tragedia anche sul piano psicologico, per non parlare delle conseguenze sul fisico che a lungo andare si debilita.
Potresti darmi qualche dritta sul piano dell'integrazione (sali minerali, e vitamine per esempio) o qualche suggerimento "in positivo" sulla dieta?
I vari medici che ho consultato si sono prodigati sempre nel vietarmi questo e quell'altro: dalla frutta alla verdura, alla carne ad ogni bevanda che non sia acqua.
Quando gli obiettavo che così non potevo mangiare più nulla e che sarei morto d'inedia, ho ricevuto come risposta la solita alzata di spalle, come a dire "ci sono domande a cui non ci sono risposte".
Tu avresti qualche risposta?

nick
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 04.02.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da minerva il Mer 27 Ago 2008 - 17:47

Sauro ha scritto:Non voglio fare il copione ma questi disturbi affliggono anche me da anni, specie l'acidità di stomaco a volte dolorosa e che, dimmi se faccio bene, tampono con due cucchiaini di BCS in acqua tiepida al bisogno.
Sono stato meglio perdendo anche qualche chilo quando feci il citotest per le intolleranze ed esclusi dalla mia dieta gli alimenti che mi intossicavano, ma poi, dopo qualche mese tutto come prima dieta o non dieta.
Se interessa ero/sono intollerante ai fermenti lattici e ai lieviti, carne di maiale, carciofo, saccarosio e anche a un colorante giallo di cui mi sfugge la sigla. Ci sta che siano psicosomatici? E se lo sono c'è un rimedio?

Dimenticavo, con grande dolore e disappunto ho scoperto di essere allergico ai crostacei, nel referto allergologico c'erano tre croci (+++) e il dottore mi disse di escludere gamberoni & C dalla dieta pena conseguenze anche serie. Si può guarire da un'allergia? Dimmi di si, mi piacciono i crostacei Very Happy Laughing Laughing

Tu non sei un copione è che siamo tutti sulla solita barca e la barca è grande!
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Gio 28 Ago 2008 - 0:37

Eh sì, ma che copione... la realtà è che siamo tutti nella stessa barca... ed è pure molto grande... Rolling Eyes Mad Cool

Tornando al quesito di nick, se già hai la certezza che alle spalle ci sia un problema di tipo psicosomatico, siamo già... rovinati.
O meglio, se queste somatizzazioni sono il risultato di un periodo limitato e di un problema definito, allora si può sperare in una risoluzione completa.
Ma se, come mi dici, la cosa va avanti già da anni, mi sa che la cosa sia un pò complicata da risolversi definitivamente.
L'unica consolazione è che... queste cose succedono alle persone molto intelligenti... nelle quali le strutture nervose sono in numero maggiore rispetto ad altri individui, oltre che ad interagire fra di loro maggiormente (la somatizzazione è dovuta all'elaborazione di uno stimolo, conscio o meno da parte del SNC, il quale nelle sue fibre efferenti presenta una ricca innervazione da parte del SNA, ecco perchè persone intelligenti=molti neuroni, le "menti semplici" in genere non hanno di questi disturbi, anche se la cosa non è così categorica).

Per quanto riguarda gli alimenti da preferire in queste situazioni io credo che sia tuttora valida la definizione che Pellegrino Artusi dette dello stomaco, definendolo "viscere capriccioso che si sdegna per poco".
Da un punto di vista digestivo le raccomandazioni sono le solite, cioè quelle di evitare i cibi che richiedono una digestione lunga (fritti, alimenti conservati, irritanti come i salumi, spezie, grassi, etc.), ma anche questo è vero fino ad un certo punto.
Ci sono giorni che io digerisco anche i sassi senza nessun problema, e dei giorni che anche un riso in bianco mi torna a gola tutto pomeriggio.
Quando si hanno problemi di questo genere, poco importa la qualità del cibo (senza approfittarsene sia chiaro), per cui io credo tu debba mangiare tutto quello che ti senti e/o che ti va.
Anzi, l'appetitibilità maggiore di un cibo, stimola fortemente la digestione, quindi bisogna sempre fare un bilancio costi/benefici... del tipo "alimento tosto da digerire ma appetitoso e stimolante o alimento schifoso da ospedale ma facilmente digeribile????"
Regolati un pò tu in base a come ti senti, io non so che consigli darti più di quelli che ti ho già scritto.
Purtroppo, come dici tu, quando i medici allargano le braccia, spesso è perchè veramente non si sa dove sbattere la testa.
E questo è proprio uno di quei casi, dove non c'è niente di certo.
A volte fai una strippata da pazzi e digerisci anche i piatti e le posate, a volte con una minestrina in brodo stile casa di riposo sputi acido per due giorni.

Invece, riguardo al gonfiore addominale, segui pure quello che ti ho già consigliato, se l'idea ti convince.

Integratori specifici per questo tipo di problema non ne conosco, perchè come ti ho già detto, si "spara alla cieca", cioè senza sapere dove andare a colpire.

Siccome la componente nervoso/ansiosa/depressiva è comunque presente e causa spesso sufficiente affinchè si verifichino questi disturbi, potresti provare (su di me non ha funzionato) a prendere alcuni estratti vegetali, e precisamente:
- Ficus Carica MG 1DH, 50 gocce in poca acqua un'ora prima dei pasti principali.
È un gemmoterapico a tropismo elettivo per lo stomaco e il duodeno, ed agisce normalizzando la secrezione del succo gastrico, la motilità gastroduodenale.
È indicato proprio per le distonie neurovegetative, le disfagie esofagee, gastroduodeniti e ulcere gastroduodenali, nelle turbe dispeptiche funzionali del tratto gastroenterico, meteorismo, aerofagia e per il colon irritabile.
Irrinunciabile.
- Tilia Tomentosa MG 1DH, 60 gocce al mattino ed alla sera, con le stesse modalità di assunzione del prodotto precedente (però mezz'ora prima di colazione e prima di andare a letto).
Ha un'azione sedativa e prolungata di tipo centrale, specifica per le neurodistonie.
- Melissa T.M. 50 gocce a metà mattina ed a metà pomeriggio, in poca acqua.
Ha un'azione sedativa molto blanda, specifica anche questa per le sindromi neurovegetative con somatizzazioni viscerali.
Non crea problemi all'uso di macchinari o alla guida di veicoli (non è infatti ipnoinducente).

Questi prodotti li trovi tranquillamente in erboristeria.

Più di così non saprei cos'altro consigliarti.
Naturalmente puoi continuare ad usare i consueti farmaci, anzi, in alcuni casi si avrà un sinergismo d'azione.
Decidi tu se la cosa ti convince (provare costa poco, può darsi che per te la cosa funzioni).
Sappi però che per apprezzare un qualche beneficio, occorre almeno una ventina di giorni di trattamento.
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da MAURO LORE il Gio 28 Ago 2008 - 2:47

Dr. House ha scritto:Eh sì, ma che copione... la realtà è che siamo tutti nella stessa barca... ed è pure molto grande... Rolling Eyes Mad Cool

Tornando al quesito di nick, se già hai la certezza che alle spalle ci sia un problema di tipo psicosomatico, siamo già... rovinati.
O meglio, se queste somatizzazioni sono il risultato di un periodo limitato e di un problema definito, allora si può sperare in una risoluzione completa.
Ma se, come mi dici, la cosa va avanti già da anni, mi sa che la cosa sia un pò complicata da risolversi definitivamente.
L'unica consolazione è che... queste cose succedono alle persone molto intelligenti... nelle quali le strutture nervose sono in numero maggiore rispetto ad altri individui, oltre che ad interagire fra di loro maggiormente (la somatizzazione è dovuta all'elaborazione di uno stimolo, conscio o meno da parte del SNC, il quale nelle sue fibre efferenti presenta una ricca innervazione da parte del SNA, ecco perchè persone intelligenti=molti neuroni, le "menti semplici" in genere non hanno di questi disturbi, anche se la cosa non è così categorica).


...........................................................

... CHE devo pensare di me ??!! Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Embarassed


... PURTROPPO... dopo aver voltato al boa del MEZZO SECOLO...

... purtroppo SCOPPIO ancora di salute...

... sarò... SCEMO ??!!!

.... ca**o... con queste AFFERMAZIONI... mia AVETE TOLTO IL SONNO... NON RIUSCIRO a DORMIRE QUESTA NOTTE... Laughing Laughing Laughing Wink


-----------------------------------------

... INTELIGENTONI... andatevi a leggere le pagine di questo sito... che... forse...li RISOLVETE... i VOSTRI PROBLEMI... Wink

ALLERGIE = http://www.emofree.com/articles.aspx?id=4


PAGINA PRINCIPALE DISTURBI/PATOLOGIE = http://www.emofree.com/eft-at-work.htm


in alto a sinistra c'è il motore di ricerca per cercare nel sito....


---------------


ne ho visti TANTI guariti con in Vs. disturbi...

da INTELIGENTONI..... Wink


(scherzo Wink Laughing )
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da mara il Gio 28 Ago 2008 - 8:17

CHE devo pensare di me ??!! Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Embarassed


... PURTROPPO... dopo aver voltato al boa del MEZZO SECOLO...

... purtroppo SCOPPIO ancora di salute...

... sarò... SCEMO ??!!!

.... ca**o... con queste AFFERMAZIONI... mia AVETE TOLTO IL SONNO... NON RIUSCIRO a DORMIRE QUESTA NOTTE... Laughing Laughing Laughing Wink

gastrite - colite e disturbi addominali in genere 213302

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 46
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da XENA il Ven 29 Ago 2008 - 0:22

MAURO LORE ha scritto:



... purtroppo SCOPPIO ancora di salute...

... sarò... SCEMO ??!!!









gastrite - colite e disturbi addominali in genere 626159 gastrite - colite e disturbi addominali in genere 626159 gastrite - colite e disturbi addominali in genere 626159 gastrite - colite e disturbi addominali in genere 626159 gastrite - colite e disturbi addominali in genere 626159 gastrite - colite e disturbi addominali in genere 626159

___________________________________________________
gastrite - colite e disturbi addominali in genere 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Ospite il Ven 29 Ago 2008 - 10:55

Azz... mauro a parte l'allergia devastante di questi giorni ... son scemo pure io !

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 29 Ago 2008 - 11:38

Ricky ha scritto:Azz... mauro a parte l'allergia devastante di questi giorni ... son scemo pure io !

----------------------------

... ce ne siamo in tanti... in giro... di "SCEMI"... Laughing Laughing Laughing Wink
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da nick il Ven 29 Ago 2008 - 12:23

Dr. House ha scritto:Eh sì, ma che copione... la realtà è che siamo tutti nella stessa barca... ed è pure molto grande... Rolling Eyes Mad Cool

.....


Grazie, Daniele. Chiaro ed esaustivo, come sempre.
Ora proverò a mettere in pratica i tuoi consigli e ti farò sapere.

Approfitto della tua pazienza solo per chiederti un chiarimento su un tuo post precedente dove, cito,

________________________________________________________________________________________________

Per il gonfiore del colon potresti usare, con buoni risultati, una tisana a base di finocchio, anice, coriandolo, melissa e camomilla (30-20-30-10-10).
________________________________________________________________________________________________

I numeri cosa indicano? Percentuali in volume?
E la tisana quante volte al giorno?

Ancosa grazie, ed un saluto.

nick
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Numero di messaggi : 89
Data d'iscrizione : 04.02.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da ANTONIO55 il Ven 29 Ago 2008 - 12:29

I numeri indicano i grammi per raggiungere un etto di miscela.
30 g. di finocchio, 20 g. di anice, 30 g. di coriandolo, 10 g. di melissa e 10 g. di camomilla.
Antonio
ANTONIO55
ANTONIO55
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 620
Età : 64
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da petalo25 il Ven 29 Ago 2008 - 16:26

Dr. House ha scritto:

Siccome la componente nervoso/ansiosa/depressiva è comunque presente e causa spesso sufficiente affinchè si verifichino questi disturbi, potresti provare (su di me non ha funzionato) a prendere alcuni estratti vegetali, e precisamente:
- Ficus Carica MG 1DH, 50 gocce in poca acqua un'ora prima dei pasti principali.
È un gemmoterapico a tropismo elettivo per lo stomaco e il duodeno, ed agisce normalizzando la secrezione del succo gastrico, la motilità gastroduodenale.
È indicato proprio per le distonie neurovegetative, le disfagie esofagee, gastroduodeniti e ulcere gastroduodenali, nelle turbe dispeptiche funzionali del tratto gastroenterico, meteorismo, aerofagia e per il colon irritabile.
Irrinunciabile.
- Tilia Tomentosa MG 1DH, 60 gocce al mattino ed alla sera, con le stesse modalità di assunzione del prodotto precedente (però mezz'ora prima di colazione e prima di andare a letto).
Ha un'azione sedativa e prolungata di tipo centrale, specifica per le neurodistonie.
- Melissa T.M. 50 gocce a metà mattina ed a metà pomeriggio, in poca acqua.
Ha un'azione sedativa molto blanda, specifica anche questa per le sindromi neurovegetative con somatizzazioni viscerali.
Non crea problemi all'uso di macchinari o alla guida di veicoli (non è infatti ipnoinducente).

Questi prodotti li trovi tranquillamente in erboristeria.

Più di così non saprei cos'altro consigliarti.
Naturalmente puoi continuare ad usare i consueti farmaci, anzi, in alcuni casi si avrà un sinergismo d'azione.
Decidi tu se la cosa ti convince (provare costa poco, può darsi che per te la cosa funzioni).
Sappi però che per apprezzare un qualche beneficio, occorre almeno una ventina di giorni di trattamento.
Wink
House questi consigli valgono anche per gli episodi di colite spastica e il reflusso???
petalo25
petalo25
forista esperto
forista esperto

Femmina
Numero di messaggi : 841
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Ven 29 Ago 2008 - 16:59

I numeri indicano i grammi per raggiungere un etto di miscela.
30 g. di finocchio, 20 g. di anice, 30 g. di coriandolo, 10 g. di melissa e 10 g. di camomilla.
Thx, ottimo ed abbondante pollice alto pollice alto pollice alto

Versa due cucchiai (rasi) della miscela in mezzo litro d'acqua quando bolle, fai bollire per 15 minuti, poi spengi e lasci infondere per mezz'ora a pentolino coperto.
Da bere metà dopo pranzo e metà dopo cena SENZA DOLCIFICARE (non è malaccio anche senza zucchero, sarà perchè io adoro l'anice).
Conservala in frigo (non ne fare più della dose sufficiente per un giorno, perchè si deteriora).

House questi consigli valgono anche per gli episodi di colite spastica e il reflusso???
Assolutamente sì.
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da petalo25 il Ven 29 Ago 2008 - 17:10

Grazie Very Happy
Ps: mi faranno eliminare la farmacodipendenza????
petalo25
petalo25
forista esperto
forista esperto

Femmina
Numero di messaggi : 841
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Dr. House il Ven 29 Ago 2008 - 19:54

petalo25 ha scritto:Grazie Very Happy
Ps: mi faranno eliminare la farmacodipendenza????
Ne dubito... Mad Crying or Very sad
Sono pochissimi i casi che rispondono completamente a questo tipo di trattamento.
Questo perchè, come ho già detto, si spara un pò alla cieca, non conoscendo alla perfezione i meccanismi che generano questi disturbi e soprattuto considerando, sempre in quest'ambito, l'estrema variabilità individuale.
Però, non è escluso, sicuramente da tentare.
Molto probabile è che tu possa quantomeno diminuire la dose dei faramci tradizionali, e questo sarebbe già un bel risultato.
L'importante è in ogni caso ottenere un miglioramento della sintomatologia, la sua remissione totale la ritengo un pò improbabile.
Wink
Dr. House
Dr. House
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 52
Località : Firenze
Data d'iscrizione : 01.08.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da grazia il Ven 29 Ago 2008 - 19:59

ciao dott.house ti ho lasciato un messaggio alla sezione sul fungo cordyceps...sinensis ... Rolling Eyes
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da petalo25 il Ven 29 Ago 2008 - 22:58

Dr. House ha scritto:
petalo25 ha scritto:Grazie Very Happy
Ps: mi faranno eliminare la farmacodipendenza????
Ne dubito... Mad Crying or Very sad
Sono pochissimi i casi che rispondono completamente a questo tipo di trattamento.
Questo perchè, come ho già detto, si spara un pò alla cieca, non conoscendo alla perfezione i meccanismi che generano questi disturbi e soprattuto considerando, sempre in quest'ambito, l'estrema variabilità individuale.
Però, non è escluso, sicuramente da tentare.
Molto probabile è che tu possa quantomeno diminuire la dose dei faramci tradizionali, e questo sarebbe già un bel risultato.
L'importante è in ogni caso ottenere un miglioramento della sintomatologia, la sua remissione totale la ritengo un pò improbabile.
Wink
mannaggia.............
petalo25
petalo25
forista esperto
forista esperto

Femmina
Numero di messaggi : 841
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

gastrite - colite e disturbi addominali in genere Empty Re: gastrite - colite e disturbi addominali in genere

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum