UN DISCEGNO .... ANTI PARAFARMACIA

Andare in basso

UN DISCEGNO .... ANTI PARAFARMACIA Empty UN DISCEGNO .... ANTI PARAFARMACIA

Messaggio Da Paolo Vergnano il Gio 9 Ott 2008 - 11:49

Indipendentemente dalla personale propensione politica, credo che l'unica liberalizzazione effettuata dal precedente governo e risultata valida per il consumatore e per il mercato del lavoro sia stata la nascita delle Parafarmacie.
So che molti di voi si servono regolarmente in alcune Parafarmacie, e vorrei segnalare che un Disegno di Legge, firmato dall'On. Gasparri vorrebbe cancellare di fatto l'esistenza delle Parafarmacie e con questo cancellare l'esistenza di una professione (il farmacista) relegando il farmaco in farmacia come luogo.
Leggendo bene gli articoli, si evidenzia come addirittura si conceda al titolare di farmacia di non essere presente all'interno del suo stesso luogo di lavoro di fatto delegando ad altri (oggi farmacisti ... ma domani???) la responsabilità legale.
Un doppio regalo ai farmacisti titolari: rientro di un mercato in farmacia e un po' più di tempo libero....
Una doppia ..... ai farmacisti non titolari: per chi lavora in farmacia maggiori responsabilità allo stesso stipendio, per chi lavora in parafarmacia il licenziamento assicurato.
Si contano 5000 posti di lavoro a rischio.... coi tempi che corrono...

Chiunque di voi pensi che la parafarmacia sia stato un bene, o che non si possa cancellare con un colpo di spugna attività commerciali che sono apprezzate anche se giovani, invii una protesta tramite i contatti del sito di Gasparri:
http://gasparri.netageadv.it/

oppure alla sua mail del Senato:
segreteria.gasparri@senato.it

Paolo

Paolo Vergnano
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschio
Numero di messaggi : 4
Età : 50
Località : Rovereto
Data d'iscrizione : 21.08.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum