Burro di Karitè

Andare in basso

Burro di Karitè

Messaggio Da ADMIN/STAFF il Mar 2 Dic 2008 - 3:04

Ricchissimo di vitamine e di sostanze nutritive, il burro di karitè possiede proprietà rigeneranti, protegge la pelle dal sole e dal gelo, migliora la circolazione, attenua le rughe e svolge un’azione cicatrizzante. Un vero toccasana per il corpo. Ecco come viene prodotto in Africa

Il burro di karité viene da sempre usato in Africa a scopo alimentare, come cosmetico e come farmaco. Gli indigeni lo chiamano “albero della giovinezza” e lo utilizzano, ad esempio, come balsamo per massaggi contro i reumatismi, gli indolenzimenti e le bruciature. Le donne dei paesi tropicali, famose per la loro pelle vellutata, lo utilizzano fin dall’antichità come protettivo contro l’azione del sole, del vento e della salsedine. In Africa, i terapeuti tradizionali usano la pianta di karitè per combattere diverse malattie.
Ad esempio per la congiuntivite utilizzano un decotto preparato con la corteccia dell’albero; per la tosse, le noci pestate ed unite all’acqua. In realtà le popolazioni africane usano ogni parte della pianta: la buccia e la polpa del frutto sono mangiate tal quali o cucinate secondo antiche ricette; il grasso contenuto nel seme, cioè il burro di karité, viene usato come condimento, simile al nostro burro, ma anche come prodotto cosmetico per la pelle e per i capelli. Serve anche per fare candele, o per ricavarne detergenti simili al nostro sapone; i residui delle lavorazioni si utilizzano come mangime per il bestiame; il lattice delle foglie serve come colla; infine il legno, che è molto duro e pesante, viene utilizzato per costruzioni e per oggetti di cucina e artigianali.
L’impiego del burro di karité nella moderna dermatologia e in cosmetologia, è dovuto alle sue proprietà cicatrizzanti, emollienti, antirughe, idratanti, antiossidanti, lenitive e protettive.
Altro merito del karité è quello di possedere una buona capacità filtrante nei confronti dei raggi solari, quindi diventa un ottimo protettivo e preventivo dei danni cutanei provocati dall’esposizione al sole, quali l’eritema solare e la comparsa precoce di rughe. Ricchissimo anche di vitamine A, B, E e F, è adatto per combattere dermatiti, ustioni e irritazioni.
Ma la sua caratteristica esclusiva, il segreto che lo rende davvero unico, è l’altissimo contenuto di insaponificabili (dal 12% al 18%), sostanze fondamentali per il miglioramento della tonicità della pelle, ed in particolare per il mantenimento della sua naturale elasticità. Il suo uso infatti è consigliato, ad esempio, durante la gravidanza, perché previene la formazione di smagliature sia sull’addome che sul seno.
Durante l’allattamento previene la formazione di ragadi; inoltre protegge la pelle del neonato dall’arrossamento dovuto al contatto col pannolino. Per chi fa sport e per la casalinga ammorbidisce le callosità sia delle mani che dei piedi; nelle persone che stanno a letto a lungo, ammorbidisce e rafforza la pelle, prevenendo la formazione di arrossamenti e piaghe; è ottimo per difendere e proteggere la pelle dall’azione aggressiva del gelo durante la stagione fredda.
Da ultimo, ma non come importanza, è un prezioso cosmetico naturale antirughe e antietà per il viso e il décolleté, rallenta l’invecchiamento cutaneo, attenua le rughe già esistenti fino, in molti casi, a farle scomparire.

ADMIN/STAFF
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Numero di messaggi : 14
Età : 49
Data d'iscrizione : 16.05.08

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum