IL RISO

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da lalba il Dom 5 Apr 2009 - 15:27

a me sembra ragionevole...
avatar
lalba
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 1013
Località : Forlì
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Quasi pronto per partire

Messaggio Da Ospite il Gio 9 Apr 2009 - 22:14

Comunico agli interessati che attendo i 10 sacchi di crusca di riso stabilizzato per domani, ed oggi mi è arrivata la macchina semi-professionale per fare i sacchetti sottovuoto.
Altro che giocattoli, l'ho pagata quasi 250 € ma è tutta un'altra cosa, fa davvero un vuoto assoluto ( così mi da veramente la certezza della massima durata della farina), e la saldatura è veramente perfetta e robustissima, i sacchetti che ho preso erano i più costosi ma veramente di forte spessore e robustissimi, per romperli bisogna proprio volerlo fare e a fatica.
Appena arriva incomincio subito ad insaccare.
Purtroppo ci sarà un certo ritardo nelle forniture del kit del Titanio Colloidale perchè la fabbrica alla quale erano stati ordinati gli spruzzini è situata nella zona di recente terremotata, per cui non so quando potrò spedire. Penso che non mi convenga ritardare la spedizione della crusca per mettere nel pacco anche il Titanio, ad oggi non saprei garantire quando poterlo fare.

Ciao a tutti
Silver

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da minerva il Gio 9 Apr 2009 - 22:34

Ok.Grazie Silver e facce sape'!
avatar
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da VITA il Gio 9 Apr 2009 - 23:47

Ciao Silver prima di iniziare ad insaccare il mio riso ti prego di dirmi quanto mi costa, grazie.
avatar
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Sab 11 Apr 2009 - 23:52

Il fornitore mi aveva detto di aver spedito martedì e che mi sarebbe arrivato giovedì, purtroppo non mi è arrivato nemmeno venerdì, è evidente che non me l'anno raccontata giusta, da Milano a Bologna avrebbe dovuto arrivare per il giorno dopo, cioè mercoledì.
E' evidente che non l'avevano in magazzino, potevano dirmelo, facevano più bella figura. Mi spiace.

Silver

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da minerva il Dom 12 Apr 2009 - 11:25

Ricorda che quando ci sono festività vicine le consegne sono tutte scombussolate, arriverà! sunny
avatar
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pronto a spedire la crusca.

Messaggio Da Ospite il Dom 19 Apr 2009 - 1:26

Salve a tutti,
ho assaggiato la crusca, è piuttosto buona, è un po' tostata , sa un po' di castagne, noccioline e nocciole, immagino che per fare pane e dolci sarà molto indicata, poi ti dirò

ho già incominciato a spedire la crusca, 1 sacco ad Antonio e 2 a dazeb, ne ho già due pronti insacchettati ed inscatolati a dovere, mancano solo gli indirizzi, domani penso di prepararne altri 2 o 3.

Per quanto riguarda la crusca ho speso 38€ il sacco pensavo di aggiungere 20 € per l'imbustamento ( 1 ora abbondante di mano d'opera per imbustare circa 22 sacchetti + confezionare il cartone , etichette e consegna all'ufficio postale + scrivere le fatture perchè non posso dire che mi sono mangiato 226,80 kg di crusca tutto da solo + tutta la gestione accuisto e vendita) + 6 € per buste sottovuoto, cartone e materiale vario per l'imballaggio.

Totale € 64 + € 13 per la spedizione pacco postale j3 con contrassegno ( € 77 ), o + € 10 (tot € 74 ) per ricarica postePay o bonifico bancario.

Con questa fornitura mi ci sono giusto pagato la macchina del vuoto ed il filtro aggiuntivo. Le tasse le pagherò con il prosssimo giro, se ce ne sarà un'altro.
Ricky, mi raccomando.....non dire niente!

Attendo risposte.

silver

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Dom 19 Apr 2009 - 4:31

ottimo, guido... pollice alto
io aspetto i miei due sacchi confezionati e ti invio il mio contributo.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da mara il Dom 19 Apr 2009 - 9:11

Scusa Silver ma quanta crusca contiene un sacco?

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 46
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da MAURO LORE il Dom 19 Apr 2009 - 22:37

... bene Guido, pollice alto

... ti ho scritto in M.P. con gli estremi per la spedizione del mio sacco confezionato...

... grazie... Wink
avatar
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da ANTONIO55 il Lun 20 Apr 2009 - 10:18

mara ha scritto:Scusa Silver ma quanta crusca contiene un sacco?

Come scritto da Dezeb in un suo precedente post dovrebbero essere 22,68 Kg al sacco.
avatar
ANTONIO55
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 620
Età : 63
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

Nessun allarmismo, ma è meglio non eccedere le dosi giornaliere raccomandate

Messaggio Da lupomag il Lun 20 Apr 2009 - 13:47

Lungi da me il voler procurare apprensione fra gli amici che stanno condividendo l'acquisto del prodotto, mi preme sottolineare che alcuni studi evidenziano un piccolo allarme sui quantitativi di arsenico inorganico contenuti nella crusca di riso stabilizzata.
Nessuna preoccupazione in particolare, purchè non si ecceda la dose di circa 20 grammi al giorno.
Personalmente rimango nel complesso positivo sulla validità del prodotto, ma sarebbe bene non eccedere.
Qui di seguito qualcosa sull'argomento in questione:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Comunque, per sdrammatizzare un pò, diamo un'occhiata qui:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

lupomag
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 183
Età : 53
Località : taviano
Data d'iscrizione : 17.11.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Mar 21 Apr 2009 - 3:11

ripeto e confermo quanto detto da Antonio, un sacco di crusca (contiene
solo crusca) pesa 50 libbre (1 libbra è 453,59grammi)=22chili e 68
----------------

sulla presenza di arsenico il primo link è del 26 agosto 2008, il secondo è del 1 ott 2008

il comunicato precedente NutraCea dice che la crusca viene controllata regolarmente,
mentre da test su campioni NutraCea si sono trovati livelli di arsenico di 0,82mg\kg

immagino, presumo, che in seguito i controlli siano stati più stringenti, l'arsenico è assorbito dall'acqua e dal terreno dove il riso è cresciuto,
se si potesse chiedere, più siamo meglio è, garanzie su ulteriori controlli fatti da NutraCea, sarebbe più tranquillizzante

comunque personalmente mi limiterò a questi 20 grammi al giorno, al mattino.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Mar 21 Apr 2009 - 16:14

Poco fa mi è arrivata e ho già assunto, sciogliendola in acqua, parte dei miei 20 grammi giornalieri, il sapore è dolce-tostato.

Comunque la NutraCea non è sicuramente una ditta improvvisata o un distributore per conto terzi,
e dopo questo polverone si saranno certamente organizzati con verifiche.
Comunque dubitare è bene, accertarsi è meglio.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Mer 22 Apr 2009 - 18:56

Sto inviando, appena finisco di raccogliere dei link, una email alla NutraCea,

In particolare sto cercando un "comunicato" in cui NutraCea afferma che sta facendo sforzi per garantire consistentemente la qualità salutare, senza rischi da arsenico, del proprio prodotto, la crusca di riso stabilizzata.


Appena raccolgo i link invio email per avere delucidazioni su questo termine "consistentemente".

nell'attesa vi riporto da link sopra quello che loro rispondono alle obiezioni sulla presenza di arsenico:

Dear Valued Customers:

Recently, several publications have surfaced that suggest there may
be some concern regarding the safety of NutraCea's rice bran products.
NutraCea understands that these articles may cause some anxiety among
our customers and we want to ensure that you are fully informed.
NutraCea's rice bran is safe, nutritious and meets all regulatory
requirements for both food and feed. There is no credible scientific
evidence linking consumption of rice products with cancer or any other
health risk.
NutraCea believes the conclusions reached by the authors of these
publications are completely unwarranted based on the data presented and
do not accurately reflect the true situation regarding arsenic in
foods. It should be understood that arsenic is present in all
agricultural products. Furthermore, rice products have been consumed as
a staple food by much of the world's population for thousands of years
and have a well-established history of being safe and nutritious.
Claiming that rice products may have detrimental health effects, the
authors use the standard for arsenic in water as the basis for their
assertions. However, the use of a water standard for judging the safety
of a food product is improper and makes no sense. The appropriate
benchmark is the tolerable amount of arsenic that may be ingested in
the diet.
In recognition of the fact that arsenic is part of the human diet,
the United Nations Food and Agriculture Organization and World Health
Organization Joint Expert Committee on Food Additives established a
Provisional Tolerable Weekly Intake (PTWI) for dietary arsenic. The
PTWI is defined as the amount of a contaminant that can be ingested
from both food and water on a continual basis over a lifetime with no
appreciable health risk. The PTWI for inorganic arsenic was established
in 1988 and was set at 0.015 mg per kg of body weight per week. This
value represents a meaningful measure of arsenic ingestion for humans
and is the more appropriate standard to measure allowable arsenic
ingestion. As an example, this PTWI indicates that an 80 kg (176 lb.)
person could ingest 1.20 mg of arsenic every week for life with no
appreciable health risk. Using the author's own data for bran solubles
at the recommended weekly usage rate, ones arsenic intake would be less
than ten percent of the PTWI and thus, of little concern.
While NutraCea cannot address what led the authors to their poorly
conceived conclusions, we can assure our customers of the safety and
wholesomeness of our products. While we support efforts by the
agricultural community to reduce contaminant levels in all foods, we
also understand that agricultural products the world over contain
detectable levels of these contaminants. The simple fact that they are
present is not a justification for restricting access to such foods or
for making unsupported claims related to health concerns. To do so is
to ignore the overwhelmingly positive nutritional benefits that for
millennia have and continue to sustain the world's population.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da VITA il Mer 22 Apr 2009 - 19:06

grazie Dezeb!!!!
avatar
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Mer 22 Apr 2009 - 19:08

ma figurati! è una cosa necessaria anche per me, se non c'è rischio bisogna saperlo!
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da VITA il Sab 25 Apr 2009 - 12:18

mi è arrivata la crusca, allora mi dite esattamente come devo assumerla??
la mattina 20 grammi in quanta acqua???
grazie
avatar
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da MAURO LORE il Sab 25 Apr 2009 - 13:37

... ieri ho ritirato il pacco speditomi da Silver con la Crusca di Riso confezionata sotto vuoto...

... colgo l'occasione per congratularmi con Silver stesso per l'alta qualità del confezionamento sotto vuoto "spinto"...


... la macchina per il vuoto di cui dispongo NON riuscirebbe a creare un "vuoto" di pari qualità...


Very Happy Wink
avatar
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Sab 25 Apr 2009 - 15:22

VITA ha scritto:mi è arrivata la crusca, allora mi dite esattamente come devo assumerla??
la mattina 20 grammi in quanta acqua???
grazie
Secondo un link di sopra, la quantità da assumere, in via cautelativa per i rischi richiamati, è di 20 grammi,
io metto l'acqua necessaria per scioglierla, la sto prendendo a stomaco vuoto così posso valutare gli effetti positivi e\o "eventuali" problemi.
Finora nessun problema particolare.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da VITA il Sab 25 Apr 2009 - 16:58

ancora grazie dezeb...buonagiornata
avatar
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da MAURO LORE il Sab 25 Apr 2009 - 22:50

Dezeb ha scritto:Sto inviando, appena finisco di raccogliere dei link, una email alla NutraCea,

In particolare sto cercando un "comunicato" in cui NutraCea afferma che sta facendo sforzi per garantire consistentemente la qualità salutare, senza rischi da arsenico, del proprio prodotto, la crusca di riso stabilizzata.


Appena raccolgo i link invio email per avere delucidazioni su questo termine "consistentemente".

nell'attesa vi riporto da link sopra quello che loro rispondono alle obiezioni sulla presenza di arsenico:

Dear Valued Customers:

Recently, several publications have surfaced that suggest there may
be some concern regarding the safety of NutraCea's rice bran products.
NutraCea understands that these articles may cause some anxiety among
our customers and we want to ensure that you are fully informed.
NutraCea's rice bran is safe, nutritious and meets all regulatory
requirements for both food and feed. There is no credible scientific
evidence linking consumption of rice products with cancer or any other
health risk.
NutraCea believes the conclusions reached by the authors of these
publications are completely unwarranted based on the data presented and
do not accurately reflect the true situation regarding arsenic in
foods. It should be understood that arsenic is present in all
agricultural products. Furthermore, rice products have been consumed as
a staple food by much of the world's population for thousands of years
and have a well-established history of being safe and nutritious.
Claiming that rice products may have detrimental health effects, the
authors use the standard for arsenic in water as the basis for their
assertions. However, the use of a water standard for judging the safety
of a food product is improper and makes no sense. The appropriate
benchmark is the tolerable amount of arsenic that may be ingested in
the diet.
In recognition of the fact that arsenic is part of the human diet,
the United Nations Food and Agriculture Organization and World Health
Organization Joint Expert Committee on Food Additives established a
Provisional Tolerable Weekly Intake (PTWI) for dietary arsenic. The
PTWI is defined as the amount of a contaminant that can be ingested
from both food and water on a continual basis over a lifetime with no
appreciable health risk. The PTWI for inorganic arsenic was established
in 1988 and was set at 0.015 mg per kg of body weight per week. This
value represents a meaningful measure of arsenic ingestion for humans
and is the more appropriate standard to measure allowable arsenic
ingestion. As an example, this PTWI indicates that an 80 kg (176 lb.)
person could ingest 1.20 mg of arsenic every week for life with no
appreciable health risk. Using the author's own data for bran solubles
at the recommended weekly usage rate, ones arsenic intake would be less
than ten percent of the PTWI and thus, of little concern.
While NutraCea cannot address what led the authors to their poorly
conceived conclusions, we can assure our customers of the safety and
wholesomeness of our products. While we support efforts by the
agricultural community to reduce contaminant levels in all foods, we
also understand that agricultural products the world over contain
detectable levels of these contaminants. The simple fact that they are
present is not a justification for restricting access to such foods or
for making unsupported claims related to health concerns. To do so is
to ignore the overwhelmingly positive nutritional benefits that for
millennia have and continue to sustain the world's population.

---------------



... traduzione ... :


Dichiarazione della NutraCea sull'Arsenico nella Crusca di Riso


Dear Valued Customers: Cari clienti:


Recently, several publications have surfaced that suggest there may be some concern regarding the safety of NutraCea's rice bran products.
Di recente, sono emerse numerose pubblicazioni che indicano che ci possono essere alcune preoccupazioni circa la sicurezza dei prodotti della NutraCea a base di crusca di riso.
NutraCea understands that these articles may cause some anxiety among our customers and we want to ensure that you are fully informed.
NutraCea comprende che questi articoli possono essere causa di qualche preoccupazione tra i nostri clienti e vogliamo garantire che siano pienamente informati.
NutraCea's rice bran is safe, nutritious and meets all regulatory requirements for both food and feed.
La crusca di riso NutraCea è sicura, nutriente e soddisfa tutti i requisiti normativi per gli alimenti e i mangimi.
There is no credible scientific evidence linking consumption of rice products with cancer or any other health risk.
Non vi è alcuna prova scientifica credibile che collega il consumo di prodotti a base di riso con il cancro o di qualsiasi altro rischio per la salute.
NutraCea believes the conclusions reached by the authors of these publications are completely unwarranted based on the data presented and do not accurately reflect the true situation regarding arsenic in foods. NutraCea ritiene che le conclusioni raggiunte dagli autori di queste pubblicazioni sono completamente ingiustificata sulla base dei dati presentati e non rispecchiano fedelmente la situazione reale per quanto riguarda l'arsenico nei prodotti alimentari.
It should be understood that arsenic is present in all agricultural products.
Si dovrebbe capire che l'arsenico è presente in tutti i prodotti agricoli.
Furthermore, rice products have been consumed as a staple food by much of the world's population for thousands of years and have a well-established history of being safe and nutritious.
Inoltre, prodotti a base di riso sono stati consumati come alimento fondamentale da gran parte della popolazione di tutto il mondo per migliaia di anni e hanno una consolidata storia di essere sicuri e nutrienti.
Claiming that rice products may have detrimental health effects, the authors use the standard for arsenic in water as the basis for their assertions.
Nell'affermare che prodotti a base di riso possono avere effetti dannosi sulla salute, gli autori utilizzano lo standard per l'arsenico nell'acqua potabile come base per le loro affermazioni.
However, the use of a water standard for judging the safety of a food product is improper and makes no sense.
Tuttavia, l'utilizzo di uno standard di acqua per valutare la sicurezza di un prodotto alimentare è improprio e non ha senso.
The appropriate benchmark is the tolerable amount of arsenic that may be ingested in the diet.
Il parametro di riferimento adeguato è la quantità tollerabile di arsenico che può essere ingerita nella dieta.
In recognition of the fact that arsenic is part of the human diet, the United Nations Food and Agriculture Organization and World Health Organization Joint Expert Committee on Food Additives established a Provisional Tolerable Weekly Intake (PTWI) for dietary arsenic.
In riconoscimento del fatto che l'arsenico fa parte della dieta umana, le Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura e Organizzazione Mondiale della Sanità in comitato congiunto di loro esperti sugli additivi alimentari ha fissato, provvisoriamente, un livello di assunzione tollerabile settimanale di Arsenico (PTWI) per la dieta.
The PTWI is defined as the amount of a contaminant that can be ingested from both food and water on a continual basis over a lifetime with no appreciable health risk.
Il PTWI è definita come la quantità di contaminante che può essere ingerito da entrambi gli alimenti, liquidi e solidi, in modo continuo per tutta la vita senza apprezzabile rischio per la salute.
The PTWI for inorganic arsenic was established in 1988 and was set at 0.015 mg per kg of body weight per week.
Il PTWI per arsenico inorganico è stato istituito nel 1988 ed è stato fissato a 0,015 mg / kg di peso corporeo alla settimana.
This value represents a meaningful measure of arsenic ingestion for humans and is the more appropriate standard to measure allowable arsenic ingestion.
Questo valore rappresenta una misura significativa l'ingestione di arsenico per l'uomo ed è la più adeguata al livello ammissibile di arsenico per misurare l'ingestione.
As an example, this PTWI indicates that an 80 kg (176 lb.) person could ingest 1.20 mg of arsenic every week for life with no appreciable health risk.
A titolo di esempio, questo PTWI indica che una persona di 80 kg (176 lb) potrebbe ingerire 1,20 mg di arsenico ogni settimana per tutta la vita senza apprezzabile rischio per la salute.
Using the author's own data for bran solubles at the recommended weekly usage rate, ones arsenic intake would be less than ten percent of the PTWI and thus, of little concern.
Utilizzando gli stessi dati dell'autore per la crusca solubile, e applicandolo allla dose di assunzione settimanale raccomandata, la quantità di arsenico assunta risulta inferiore al 10% del PTWI e, quindi, trascurabile.
While NutraCea cannot address what led the authors to their poorly conceived conclusions, we can assure our customers of the safety and wholesomeness of our products.
Mentre NutraCea non può fare nulla contro ciò che ha portato gli autori alle loro mal concepite conclusioni, possiamo invece assicurare ai nostri clienti sulla sicurezza e la salubrità dei nostri prodotti.
While we support efforts by the agricultural community to reduce contaminant levels in all foods, we also understand that agricultural products the world over contain detectable levels of these contaminants.
Pur sostenendo gli sforzi della comunità agricola per ridurre i livelli di contaminanti in tutti gli alimenti, ci rendiamo conto che i prodotti agricoli di tutto il mondo contengono livelli rilevabili di questi contaminanti.
The simple fact that they are present is not a justification for restricting access to such foods or for making unsupported claims related to health concerns.
Il semplice fatto che sono presenti non è una giustificazione per limitare l'accesso a tali alimenti o per fare affermazioni non supportate preoccupazioni relative alla salute.
To do so is to ignore the overwhelmingly positive nutritional benefits that for millennia have and continue to sustain the world's population.
Per farlo è quello di ignorare i positivi benefici nutrizionali che per millenni hanno e continuano a sostenere la popolazione mondiale.

<table cellSpacing=2 cellPadding=2 width="90%" border=0><tr><td align=left>
Leo Gingras Leo Gingras
</TD>


<td align=left>
Paul Mathewson Ph.D. Paolo Mathewson Ph.D.
</TD></TR>


<tr><td align=left>
Chief Operating Officer Chief Operating Officer
</TD>
<td align=left>Chief Science Officer Chief Science Officer </TD></TR></TABLE>
avatar
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da minerva il Sab 25 Apr 2009 - 23:01

Grazie Mauretto! sunny
avatar
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Sab 25 Apr 2009 - 23:39

VITA ha scritto:ancora grazie dezeb...buonagiornata
prego e grazie,

grazie mauro purtroppo ho poco tempo avrei tradotto io.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da VITA il Dom 26 Apr 2009 - 0:10

ho letto la traduzione.....forse nella mia attuale situazione è meglio che evito di assumere la crusca di riso??? mè venuta un pò di fifaaaa

volevo anche dire che siccome mi è arrivata una montagna di crusca, chi non l'ha ordinata e nè vorrebbe posso condividere
avatar
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Lun 27 Apr 2009 - 20:17

Ho ricevuto email di risposta dalla NutraCea da Mr. Kody K. Newland, Senior Vice President of Sales - vice presidente del reparto vendite-...
in sintesi avevo chiesto chiarimenti sugli allarmi della presenza di arsenico nella crusca di riso stabilizzata,,
come da link indicati sopra e precisazioni sul termine -regularly- and -consistently- di cui al link riportato nell' email:

Dear [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link],
my name is S.(), I wrote from Italy some weeks ago
I am diabeticType1 and use a number
of natural remedies,
among these I found one day, last month, the many healthy proprieties of your Stabilized Rice Bran (SRB)
I contacted and asked Mr. @Kody Newland - Senior Vice President of Sales-, hello, for an Italy distributor of SRB, and Mr. Kody Newland, you addres me to
Italy distributor GiulioGross from CiniselloBalsamo - Milano.

Well, now with other persons we bought a stock of 10bags of 50lbs eachone of SRB ExtraFine, from your Italy-distributor,
but we are having some warnings about arsenic on rice bran:
1.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Out of the bran solubles, testing found the highest inorganic arsenic level of 0.86mg/kg in a sample from Holistic Enterprises, Santa Ana, USA. A sample from NutraCea, USA was found to contain 0.82mg/kg. A sample from Pure Planet Products, Long Beach, CA, USA, contained 0.71mg/kg and one from Integris, RiSO Triene, USA, contained 0.61mg/kg.

or

2.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

What will you may advise about those claims and warnings?

What does it mean from the link
" [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] "
about your declaration:

---NutraCea said that its rice products are tested regularly for heavy metal content and have consistently
met the requirements of its customers.
“Our products vomply with the regulatory requirements in countries all over the world. We fully intend to continue to provide safe and nutritious rice products to all of our valued customers.”[/size] ----
In particular, we need some definition and clarification, about the terms -regularly- and "consistently" and the guarantee of the tests for the selled SRB.

Thanks


Best Regards

Sebastiano.

-------------------

ecco la risposta:

Hello Sebastiano

I’ve attached our statement on arsenic for your review. I’ve also copied our Director of QA David Hutchinson on this e-mail. I would like to point out that our SRB is used in many food products around the world, including such delicate and scrutinized products as baby food. Our products have been approved by the USDA and the EU for human consumption.
Regards,
Kody K. Newland
Sr. Vice President Sales


Trad.
Hello Sebastiano, ho allegato il nostro comunicato per il (problema) arsenico per la tua revisione. (sarebbe il comunicato ufficiale tradotto post sopra da mauro)
Ho anche trasmesso questa email al nostro Direttore della Garanzia di Qualità, David Hutchison. Vorrei sottolineare che la nostra SRB (Crusca di Riso stabilizzata) è usata in molti prodotti alimentari nel mondo, inclusi alcuni prodotti delicati e analizzati come gli alimenti per l'infanzia. I nostri prodotti sono stati approvati dall'USDA* e dall'EU (Unione Europea) per il consumo umano.


* [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Aspettiamo la risposta del direttore della garanzia di qualità.
---------
Intanto, sto assumendo giornalmente 20 grammi di crusca, come consigliato sulla base dei dubbi, in acqua, in una volta sola.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Mer 29 Apr 2009 - 2:36

Ma io cosa devo fare Silver ???? che sbadato!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Gio 30 Apr 2009 - 3:29

Ricky ha scritto:Ma io cosa devo fare Silver ???? che sbadato!
siamo rimasti per ora a 20grammi giornalieri, se ti riferisci alla assunzione della crusca,

però i dubbi anche se leciti alla fine succede che le risposte rimangono dall'altra parte e quindi diventano pervadenti i dubbi,
senza polemica però il problema si alimenta da solo e alla fine rimane senza conclusioni, a quanto pare, non che lo dico, ma è una conseguenza
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Sab 9 Mag 2009 - 17:58

continuo ad assumere la crusca, 20 grammi al mattino, mi dà stabilità glicemica,
abbiamo fatto anche delle focacce e l'abbiamo aggiunta un 80grammi per 5 piccole, finora nessun problema, lunedì rispedisco email alla NutraCea per avere ulteriori chiarimenti.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Lun 18 Mag 2009 - 0:09

Allora ...gente ... come va con le assunzioni di crusca ????

Io comincio oggi ... voglio diventare come big gim Very Happy

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Lun 18 Mag 2009 - 18:38

Allora ...gente ... come va con le assunzioni di crusca ????

Io comincio oggi (anzi ho gia cominciato) ... voglio diventare come big gim Very Happy

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da XENA il Lun 18 Mag 2009 - 18:43

si abbiamo capito ,nn c'è bisogno di ripetere... Laughing

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Lun 18 Mag 2009 - 18:50

Davvero ...avete capito ???

Ma era una domanda ... però ...

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da XENA il Lun 18 Mag 2009 - 19:08

Ma era una domanda ... però ...


la crusca calma,prendila Very Happy

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da ANTONIO55 il Mar 19 Mag 2009 - 10:02

Io ne assumo un misurino da 12 gr. al giorno anche se è scritto che se ne possono assumere fino a 20 gr. senza problemi.
Fino a che non sarà smentita o ridimensionata la querelle relativa all'arsenico preferisco adoperare il principio della cautela.
avatar
ANTONIO55
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 620
Età : 63
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da XENA il Mar 19 Mag 2009 - 14:43

lupomag ha scritto:


Comunque, per sdrammatizzare un pò, diamo un'occhiata qui:


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



che bello 2 cure al prezzo di una Very Happy

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Mer 1 Lug 2009 - 14:17

Ehi Dezeb ... come va con la crusca ???

la prendi ?

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Mer 1 Lug 2009 - 16:11

non la prendo tutti i giorni, quando la prendo però, la dose di 20grammi divisa in 2 volte,
diciamo che ho una glicemia più stabile, me ne accorgo, cosa nuova rispetto a quando non la uso,
per un maggiore senso di stabilità psichica, nel senso che non ho ipoglicemia con la quale devo ricorrere a prendere qualcosa per farla salire,
se ne prendo 20 grammi in una volta però poi ho iperglicemia, problema mio da diabetico, non ho trovato una dose giusta di insulina e quindi devo poi fare scendere la glicemia,
conseguentemente non posso apprezzare la stabilità glicemica,
come effetti delle sostanze devo dire che, ad occhio, dà, presa da sola, buona digeribilità e un senso di assorbimento della stessa senza problemi, con un buon tono corporeo,

tu ricky la prendi?

in generale, chi l'ha acquistata, la sta prendendo?

con quali risultati?
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Gio 2 Lug 2009 - 12:07

ricky hai letto la domanda?
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Gio 2 Lug 2009 - 12:22

Scusa Dezeb, non avevo visto .

Si io quando è arrivato per un pò l'ho preso , poi dovendo prendere un sacco di altre cose negli ultimi giorni per curarmi un infezione da pappataci ... mi son fermato con la crusca .

Però non ho notato nessun cambiamento

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Gio 2 Lug 2009 - 12:39

ah ok, fa nulla.

Comunque riguardo all'assunzione, non so, forse la dovevi prendere per più giorni ancora.
Io cmq ho notato un assorbimento di sostanze utili, cioè mi sono sentito meglio, anche la sua digestione è semplice.
l'ACI noto che serve per l'infezione..
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ivana il Gio 2 Lug 2009 - 14:23

Vita siccome io non ho fatto in tempo ad ordinarla sarei interessata a condividerla ....Vorrei sapere però sè non avrò problemi con l'intestino grazie fammi sapere
avatar
Ivana
Forista medio
Forista medio

Femmina
Numero di messaggi : 243
Età : 61
Località : PALERMO
Data d'iscrizione : 23.05.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da XENA il Gio 2 Lug 2009 - 14:29

ciao Dezeb


vado O.T. e anche di demenza senile , Very Happy
non ricordo se ti avevo già chiesto se l'assunzione di acido alfa lipoico ti abbassa il tasso glicemico ,mi puoi delcidare per mia insanabile curiosità ?
grazie

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Gio 2 Lug 2009 - 17:16

cerco il thread dell'acido lipoico e rispondo lì, magari cancelli questi 2 ultimi post.
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ospite il Gio 2 Lug 2009 - 17:22

Dezeb ha scritto:ah ok, fa nulla.

Comunque riguardo all'assunzione, non so, forse la dovevi prendere per più giorni ancora.
Io cmq ho notato un assorbimento di sostanze utili, cioè mi sono sentito meglio, anche la sua digestione è semplice.
l'ACI noto che serve per l'infezione..


ma io volevo diventare Bellloooo Very Happy

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da VITA il Ven 3 Lug 2009 - 0:35

Ivana ha scritto:Vita siccome io non ho fatto in tempo ad ordinarla sarei interessata a condividerla ....Vorrei sapere però sè non avrò problemi con l'intestino grazie fammi sapere

Ciao Ivana, io non ho ancora iniziato con l'assunzione xchè stò facendo la chemio e al momento preferisco non prenderla, quindi non posso dirti se ci sono problemi con l'intestino ma da quello che ha postato Dezeb credo proprio di no.....mandami il tuo indirizzo in m.p. che ti faccio la spedizione...ciao ciao
avatar
VITA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3481
Età : 58
Località : TREVISO
Data d'iscrizione : 31.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Ivana il Sab 4 Lug 2009 - 1:15

Grazie Vita in MP ti ho scritto il mio indirizzo un abbraccio bacetto
avatar
Ivana
Forista medio
Forista medio

Femmina
Numero di messaggi : 243
Età : 61
Località : PALERMO
Data d'iscrizione : 23.05.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da grazia il Gio 3 Set 2009 - 17:55

Ho iniziato da lunedì ad assumere la crusca di riso, ho letto qualche 3D sull'argomento che avevate postati mesi or sono... Non ho capito bene la problematica dell'arsenico... Lo trovo talmente buono che lo sciolgo nel latte e ne assumo 3 cucchiaini colmissssssimi al mattino a colazione... Devo ridurre??????? Che pericolo si corre ad assumerne più di 20 grammi al giorno??? smile con stelle
avatar
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da grazia il Gio 3 Set 2009 - 17:56

Ovviamente assumo non 3 cucchiai di arsenico ma di crusca!!!!!!
avatar
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Dezeb il Gio 3 Set 2009 - 18:57

grazia, c'era la cautela di consumarne fino a 20g al giorno,
il pericolo sarebbe per l'accumulo di arsenico, consumandone più di 20g, e potrebbe esserci come no...
quindi ci si limita a 20g, tranne che si analizzi il campione e si trovi la quantità precisa (l'arsenico è presente anche altrove, però c'è una dose massima giornaliera che viene sempre considerata)
l'arsenico nella crusca di riso perchè l'acqua che fa crescere il cereale in certe zone, e nel terreno potrebbe essere presente in quantità superiori al normale, il riso lo concentra e quindi ecco il problema, con la limitazione di 20g si elimina... in quanto sono monitorati anche quelle, acqua e terreno...
avatar
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: IL RISO

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum