CELIACHIA E MALASSORBIMENTO DI VITAMINE E OLIGOELEMENTI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CELIACHIA E MALASSORBIMENTO DI VITAMINE E OLIGOELEMENTI

Messaggio Da XENA il Mer 15 Apr 2009 - 23:21

========== Celiachia e malassorbimento di Vitamine e Oligoelementi ==========



La Celiachia è una grave e frequente malattia causata dall'intolleranza al Glutine.

Il Glutine è un gruppo di proteine (le prolammine) presenti in molti cereali: avena, frumento, farro, kamut, orzo, segale, spelta e triticale.

Invece il riso, il mais, il miglio, la manioca ed altri cereali ne sono privi.

La malattia è dovuta alla reazione immunitaria nell'intestino contro queste proteine con conseguente distruzione delle cellule intestinali e malassorbimento.

In Italia vi sono circa 400.000 casi di celiachia (con un incremento di 2.800 ogni anno), di cui solo 85.000 diagnosticati, mentre gli altri 315.000 non sanno di avere questa malattia (AIC). Infatti, nella maggior parte dei casi essa si manifesta con sintomi molto vaghi o quasi senza sintomi, molto spesso “solo” con una anemia da carenza di ferro.

Una rigida dieta senza glutine (DSG) attualmente è l'unica vera cura per questa grave e diffusa patologia.

A causa del malassorbimento, nei celiaci vi è frequentemente una carenza di:
- ferro
- zinco
- vitamine del gruppo B (B6, B12, Acido Folico con aumento della omocisteina)
- vitamina K
- etc.

Come segnalato in molti studi e in alcuni post di “Integratori Alimentari Naturali: Natura e Medicina alleate per la Salute” (post n° 28) , la carenza di vitamine del gruppo B, di vitamina K e l'aumento della omocisteina sono associate a:

- malformazioni del nascituro (del Sistema Nervoso e di altro tipo)
- aborti spontanei e completa infertilità
- aumentata incidenza di malattie mentali (demenza, schizofrenia)
- aumentata incidenza di malattie vascolari cardiache e cerebrali (infarto cardiaco, ictus cerebrale etc)
- etc.

Un recente studio (“Effect of B vitamin supplementation on plasma homocysteine levels in celiac disease”, qui in PDF) pubblicato sul World Journal of Gastroenterology ,conferma il frequente e reale deficit di Acido Folico e di Vitamina B12 e l'aumento della Omocisteina nella celiachia anche misconosciuta.

Esso mostra anche che l'integrazione con Acido Folico e Vitamina B12 porta effettivamente alla “normalizzazione” delle concentrazioni nel sangue di questi micronutrienti nei celiaci.

La Celiachia costituisce un chiaro caso in cui la normale alimentazione non è in grado di assicurare normali apporti di micronutrienti, Vitamine, Ferro, Oligoelementi etc. e in cui l'INTEGRAZIONE acquisisce una grande importanza clinica e terapeutica.

Essa si adatta molto bene allo spirito che anima il gruppo “Integratori Alimentari Naturali”, in cui la Natura e la Medicina sono realmente alleate per la Salute e rappresenta un forte stimolo allo studio medico e scientifico dei Micronutrienti.



-------------------------------------------------------------------

FONTI

World Journal of Gastroenterology: World Journal of Gastroenterology

“Effect of B vitamin supplementation on plasma homocysteine levels in celiac disease”:

http://ukpmc.ac.uk/articlerender.cgi?tool=pubmed&pubmedid=19248194

(in pdf:
http://ukpmc.ac.uk/picrender.cgi?artid=1729911&blobtype=pdf )

“Carenze di nutrienti specifici nella malattia celiaca: possibili fattori di rischio per il concepito” (Anna Velia Stazi, Alberto MantovaniLab. Tossicologia Comparata ed Ecotossicologia, Ist. Sup. di Sanità, Roma ) :
http://www.celiachia.it/news/page2.html

Post n° 28: http://www.facebook.com/topic.php?uid=66442178624&topic=7228#topic_top

Associazione Italiana Celiachia (AIC): http://www.celiachia.it/celiachia/

___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: CELIACHIA E MALASSORBIMENTO DI VITAMINE E OLIGOELEMENTI

Messaggio Da ketty il Gio 16 Apr 2009 - 16:52

Mia sorella è celiaca e ho dovuto constatare con sommo dispiacere che quello che sono costretti ad acquistare in " FARMACIA" naturalmente è davvero il peggio del peggio. Ci sono + conservanti in un singolo alimento che in un supermecato intero.
Sul discorso farmacia la parentesi è aperta e chiusa mi sembra tutto molto ovvio!
avatar
ketty
Forista junior
Forista junior

Femminile
Numero di messaggi : 129
Età : 43
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 30.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum