Come mantenere la pelle elastica e compatta

Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 12:44

COME MANTENERE LA PELLE ELASTICA E COMPATTA Come mantenere la pelle elastica e compatta Pdf_button Come mantenere la pelle elastica e compatta PrintButton Come mantenere la pelle elastica e compatta EmailButton
Scritto da Barbara3



    1. 1. l’epidermide, lo strato sottilissimo che vediamo, ricoperta dal “guscio” corneo. L’epidermide è lo strato sul quale “lavorano” i cosmetici.
    2. 2. il derma, si trova subito sotto l'epidermide, ed è lo strato spesso circa 4 mm dove ci sono i fibroblasti che producono proprio tutto: fibre, collagene ed elastiche, glicosaminoglicani –GAG – tra cui l’acido ialuronico, vasi sanguigni – che mancano totalmente nell’epidermide, e molto, molto altro… Al derma i cosmetici non possono arrivare, in quanto, una volta arrivate qua, le molecole possono essere assorbite dai vasi ed entrare nel torrente circolatorio (ma ci sono molti “messaggeri” tra epidermide e derma).
    3. 3. l’ipoderma, il tessuto adiposo o sottocute, costituito dai lobulini di grasso, o adipociti. L’ipoderma è un tessuto molto vivo e attivo, e rappresenta il centro di deposito anche di vitamine e ormoni (per es, la vit A, gli estrogeni).


2. In sintesi il benessere dell’epidermide dà la levigatezza, la luminosità, la morbidezza della pelle; il benessere del derma dà elasticità, compattezza, turgore e colore roseo; il tessuto adiposo dà pienezza, o al contrario, specie in là con gli anni, la sua mancanza, abbinata alla forza di gravità che tutto tira giù, dà floscezza e mollume (la “perdita dei contorni del viso” e le guance scavate, p.es).

3. La pelle deve essere nutrita anzittutto dall’interno, perché, attraverso i vasi sanguigni, devono arrivare tutti i nutrienti indispensabili a costruire le proteine di cui sono fatte le fibre. Per cui una pelle elastica e compatta non può prescindere da una alimentazione corretta e completa.
Le diete dimagranti incongrue, l’alimentazione irregolare, la ricchezza di junk food (cibo spazzatura che dà solo calorie e nessun vero nutriente), si leggono subito sulla pelle, che perde colore, luminosità, elasticità, compattezza – quindi invecchia precocemente. Tipico esempio la pelle delle ragazze anoressiche.

4. Ecco che cosa lede l’elasticità della pelle: accumulo di veleni (radicali liberi), con inadeguati sistemi di pulizia (scarsezza di antiossidanti, ovvero mancanza di fattori di protezione cellulare). Importante assumere questi fattori di protezione cellulare, come integratori e cibi giusti – soprattutto tutto quello che aiuta i meccanismi endogeni di protezione: qualche esempio- pomodori (licopeni), carote (betacarotene), olio di oliva, olii vegetali, curcuma, agrumi (vitC e bioflavonoidi), uva (rseveratrolo) eccetera. Ma importante anche assumere amminoacidi che consentono la costruzione delle proteine (carne….e i vegan sanno come sostituirla…), pesce, pollo, uova, soia, semi germogliati.

5. Il sole: i raggi UVA (Ultravioletti LUNGHI), ledono anno dopo anno le fibre elastiche. La pelle diventa ANelastica, e si raggrinza di più. Occorre proteggersi dall’eccesso di sole, e fare – poche – lampade.

6. Curare al meglio la pelle – epidermide- con una buona routine cosmetica (detersione, uso di prodotti adatti al proprio tipo di pelle, al proprio stile di vita, al momento che si sta vivendo), contribuisce non solo a mantenere la cute bella e luminosa e liscia, ma a matenere integra la “barriera cutanea” – presupposto dell’integrità della cute in toto. Contribuisce inoltre a lanciare messaggi al derma, e a far lavorare al meglio fibroblasti e cellule dermiche.
Questo non significa usare creme nutrienti antirughe dai 20 anni: significa usare creme formulate in maniera affine alla cute, valide anche come veicolo (che è importantissimo, non sono importanti solo gli “attivi”!!!), e contenenti principi attivi che svolgano funzioni di protezione cellulare, ripristino dei lipidi intraepidermici – non solo del sebo!!!!, ma fosfolipidi, ceramidi, polinsaturi, etc- , ripristino del NMF (Fattore di Idratazione, Natural Moisturizing Factor). Dando insomma alla cute quello che le serve in quel momento.

7. Lavarsi bene è fondamentale. La detersione è il presupposto di una cute sana, una cute sana è il presupposto di una cute elastica e compatta. Lavarsi bene significa trattare bene la pelle, ricordandosi che non è né uno straccio vecchio, né cristallo di Boemia. Nella mia esperienza, la migliore detersione è data da un passaggio di latte o olio o lozione struccante acquosa su viso e occhi, seguita da una buona saponetta vegetale. Ma chi preferisce il detergente liquido, userà quello. Una buona e corretta detersione eroutine cosmetica rendono inutili gli usi di peeling e scrub aggressivi periodici. Il migliore scrub è effettuato quotidianamente con una spugnetta.

8. Tra le molecole utili a mantenere l’elasticità della pelle, oltre a quelle già menzionate, ricordo vitamine A (e derivati, fino al farmaco acido retinoico), la vitamina C (o i suoi sali), le molecole antiossidanti (che lavorano come fattori di protezione cellulare), gli Amminoacidi. Numerose altre. Ma anche sostanze vegetali, ricche di composti complete e biodisponibili (latte, olii vegetali – dal vinaccioli all’oliva alla borragine al ribes nero), karitè, chiuri, rosa mosqueta, eccetera eccetera (grande interesse per gli olii della foresta amazzonica…).

9. Gli alfaidrossiacidi (glicolico, lattico, citrico, piruvico, mandelico eccetera) hanno una azione idratante (a basse concentrazioni), inoltre levigante (esfoliano il corneo). Ma il loro reale interesse (e se si vuole, rischio in campo cosmetico) è che penetrano fino al derma, e favoriscono la penetrazione di altre sostanze. Questo nel bene e nel male: pertanto, il loro uso andrebbe gestito da esperti.

10. Da un certo punto in poi, quindi, solo tecniche mediche – facendo penetrare determinati principi attivi fino al derma, o lavorando direttamente in sede – possono essere attive nel mantenere la pelle elastica.

11) La carenza di estrogeni toglie turgore alla pelle- per questo è opportuno mangiare bene, cibi ricchi in soia, preservare la funzionalità epatica, e mai mai mai considerare il colesterolo “famigerato”: è col colesterolo che si costruiscono gli ormoni. Per cui non abolire mai tutti i grassi dalla dieta, ma abbondare in grassi vegetali, che alzano il colesterolo “buono” (HDL) e limitano quello più dannoso (LDL

articolo tratto da "saicosatispalmi"
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 12:49

Luciana Littizzetto ha detto:

" Dopo i 40 o salvi il culo o salvi la faccia!"
Very Happy Very Happy Very Happy
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da viernes il Mar 26 Mag 2009 - 14:55


3. La pelle deve essere nutrita anzittutto dall’interno, perché, attraverso i vasi sanguigni, devono arrivare tutti i nutrienti indispensabili a costruire le proteine di cui sono fatte le fibre. Per cui una pelle elastica e compatta non può prescindere da una alimentazione corretta e completa.
Le
diete dimagranti incongrue, l’alimentazione irregolare, la ricchezza di
junk food (cibo spazzatura che dà solo calorie e nessun vero
nutriente), si leggono subito sulla pelle, che perde colore,
luminosità, elasticità, compattezza – quindi invecchia precocemente.
Tipico esempio la pelle delle ragazze anoressiche.

io invece dico che deve esser nutrita SOLO dall'interno... abbiamo idee diverse


5. Il sole: i raggi UVA (Ultravioletti LUNGHI), ledono anno dopo anno le fibre elastiche. La pelle diventa ANelastica, e si raggrinza di più. Occorre proteggersi dall’eccesso di sole, e fare – poche – lampade.

ma che razza di consigli sono?? poche? non bisogna fare NESSUNA lampada... e l'eccesso di sole, dov'è? il sole non ci insegue, basta non esporsi troppo a lungo quando ancora siamo con la pelle chiarissima...


6. Curare al meglio la pelle – epidermide- con una buona routine cosmetica (detersione, uso di prodotti adatti al proprio tipo di pelle, al proprio stile di vita, al momento che si sta vivendo), contribuisce non solo a mantenere la cute bella e luminosa e liscia, ma a matenere integra la “barriera cutanea” – presupposto dell’integrità della cute in toto. Contribuisce inoltre a lanciare messaggi al derma, e a far lavorare al meglio fibroblasti e cellule dermiche.
Questo non significa usare creme nutrienti antirughe dai 20 anni: significa usare creme formulate in maniera affine alla cute, valide anche come veicolo (che è importantissimo, non sono importanti solo gli “attivi”!!!), e contenenti principi attivi che svolgano funzioni di protezione cellulare, ripristino dei lipidi intraepidermici – non solo del sebo!!!!, ma fosfolipidi, ceramidi, polinsaturi, etc- , ripristino del NMF (Fattore di Idratazione, Natural Moisturizing Factor). Dando insomma alla cute quello che le serve in quel momento.

routine cosmetica?? creme??? la miglior cosa è non utilizzare alcun cosmetico!
comincia a balenarmi un'ideuzza alla mente... sulla provenienza di questi "consigli"


7. Lavarsi bene è fondamentale. La detersione è il presupposto di una cute sana, una cute sana è il presupposto di una cute elastica e compatta. Lavarsi bene significa trattare bene la pelle, ricordandosi che non è né uno straccio vecchio, né cristallo di Boemia. Nella mia esperienza, la migliore detersione è data da un passaggio di latte o olio o lozione struccante acquosa su viso e occhi, seguita da una buona saponetta vegetale. Ma chi preferisce il detergente liquido, userà quello. Una buona e corretta detersione eroutine cosmetica rendono inutili gli usi di peeling e scrub aggressivi periodici. Il migliore scrub è effettuato quotidianamente con una spugnetta.

non lavarsi, o meglio farlo solo con l'acqua, è ancora meglio! E non sto scherzando!


10. Da un certo punto in poi, quindi, solo tecniche mediche – facendo penetrare determinati principi attivi fino al derma, o lavorando direttamente in sede – possono essere attive nel mantenere la pelle elastica.


ecchallà... chiedi il consulto medico... e paga....


11) La carenza di estrogeni toglie turgore alla pelle- per questo è opportuno mangiare bene, cibi ricchi in soia, preservare la funzionalità epatica, e mai mai mai considerare il colesterolo “famigerato”: è col colesterolo che si costruiscono gli ormoni. Per cui non abolire mai tutti i grassi dalla dieta, ma abbondare in grassi vegetali, che alzano il colesterolo “buono” (HDL) e limitano quello più dannoso (LDL

articolo tratto da "saicosatispalmi"

i direi piuttosto tratto da "saidadovearrivanoinostrifinanziamenti"
viernes
viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1498
Età : 44
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 15:05

Puntualizzo che è un sito ECOBIO .collegato a PROMISELAND (mi pare che un pò tutti lo conosciamo),sconsigliano solo le cose innaturali,i petrolati...il fatto che consiglino certe pratiche mediche è ovvio,se io mi spalmo l'acido glicolico al 70% mi ustiono e deve esserci una persona qualificata....Si vede che sei uomo,l'acqua da sola non tira via il trucco,e loro consigliano olio,poi lavare il tutto con sapone vegetale.....oltretutto l'acqua è disidratante,se sopra non ci applichi un olio,un burro o un gel di aloe....
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 15:08

Hai contestato il fatto che consigliano un trattamento aggressivo dal dermatologo,perchè da sole ci si potrebbe creare danni gravi(un acido in faccia se non rispetti i tempi di sfigura).Se tu ti rompi una gamba vai o no dall'ortopedico o te l'aggiusti da solo?O se devi toglierti un neo?
Va bene avercela con tanti medici ,va ben avercela con le lobby farmaceutiche che ci marciano,va bene avercela con i politici,va bene avercela con le banche ,va bene avercela con la chemio con i vaccini e con tutti i farmaci ...... ma non facciamo di tutta un'erba un fascio....
Io dico che il buonsenso deve guidarci sempre!
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 15:38

tra
Scritto da Riky
Sunday 27 May 2007

Come mantenere la pelle elastica e compatta 114276987_5330249d87Ovvero che cosa faccio, che cosa mi serve per affrontare al meglio il sole, che solari devo scegliere, che integrazione devo assumere, eccetera, se …

TUTTA LA LISTA DI POSSIBILI PROBLEMATICHE E TIPOLOGIE CHE SI PRESENTANO
Si avvicina l’estate, e, come ogni anno, arrivano in contemporanea gli allarmi sui danni solari. Tutti sanno che se si sta troppo al sole ci si scotta: è questo il pericolo? E’ sufficiente allora evitare di diventare troppo rossi, quindi proteggersi, e mettere un buon doposole dopo le esposizioni?

No – scottature e ustioni solari, specie se ripetute, causano sicuramente danni immediati, ma anche danni sulla lunga distanza. Oltre a rovinare pelle e vacanze. Quindi vanno prevenuti: vedremo come farlo nel miglior modo.
Ma il danno più subdolo, quello che si nasconde sotto un bel colorito sano e vacanziero, è quel progressivo raggrinzimento della pelle, accompagnato da una sequela di sgradevoli inconvenienti come rughe precoci, colorito giallastro, pelle asfittica e pori dilatati, capillari e couperose, macchie scure e macchiette bianche, che va sotto il nome generico di “fotodanneggiamento” o “photoaging” (fotoinvecchiamento).
Nelle prossime righe verranno prese in esame le più diverse tipologie di pelle e problematiche cutanee: si darà quindi una panoramica completa su che cosa fare prima, durante e dopo le esposizioni al sole, che solari scegliere tra gli innnumerevoli offerti dal mercato, e come non rinunciare al colorito estivo che tutti amiamo, senza incorrere in sgradevoli scottature o intollerabili grinze precoci, oppure in altri problemi quali fotoallergie, fino ai tumori della pelle.

sito saicosatispalmi cosmetica ECOBIO


Ultima modifica di LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 15:38, modificato 1 volta
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da Ospite il Mar 26 Mag 2009 - 15:38

Relativamente a questo punto luna

Al derma i cosmetici non possono arrivare, in quanto, una volta arrivate qua, le molecole possono essere assorbite dai vasi ed entrare nel torrente circolatorio

Volevo dire che in basi ai miei studi, che però ora non ho a portata di mano, mi pare di ricordare che la "frazione insaponificabile" della sostanza sia questa un'olio, un burro , ecc ... arriva eccome al derma apportando importanti sostanze nutritive quali ad esempio gli omega 3 , tocoferolo, e altre sostanze .

La frazione insaponificabile è quella parte che da pregio al prodotto cosmetico (più è alta più pregiato è)

Nell'olio di oliva ad esempio la frazione insaponificabile arriva al 2% mentre , sempre ad esempio, nel burro di karitè arriva fino al 17%

Quanto all'utilizzo di solo acqua per lavarsi , non so che dire, la solo soluzione acquosa non può certo asportare i grassi e gli unti della pelle , gli stessi per essere asportati devono necessariamente far uso di tensioattivi (come lo sono i saponi naturali o sintetici) . Non è possibile, in buona sostanza , asportare dell'unto o del grasso con la sola acqua . Il tensioattivo favorisce la micellazione dell'unto rendendolo asportabile

Ciao

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 15:40

Detersione in 3... Biofasi! Come mantenere la pelle elastica e compatta Pdf_button Come mantenere la pelle elastica e compatta PrintButton Come mantenere la pelle elastica e compatta EmailButton
Scritto da Barbara3
Wednesday 28 February 2007

Come mantenere la pelle elastica e compatta 127509089_a099685adfAvete presente il famoso sistema di detersione del viso in 3 fasi, firmato da una casa cosmetica americana decisamente famosa (e sufficientemente costosa)?

Sono convinta che abbiate capito.

Tale sistema, oltre a non valere il prezzo che costa, data la scarsa qualità e l'economicità degli ingredienti che lo compongono, è obsoleto e molto spesso anche dannoso per la pelle.

Tuttavia esercita una sorta di fascinazione acritica su numerosissime donne, che ad ogni cambio stagionale si fanno irretire dalle accattivanti pochette contenenti mini-taglie dei 3 prodotti (saponetta, lozione, fluido), e che addirittura sopportano stoicamente i conseguenti brufoli e sfoghi cutanei convinte che siano sintomatici di un processo di rinnovamento della pelle.

Se anche voi siete state vittime delle famose 3 fasi, se avete voglia di detergervi il viso rispettando non solo la vostra pelle ma anche l'ambiente e se, infine, volete risparmiare, ecco un metodo da provare!




Le 3 BioFasi

Prima Fase: olio vegetale

Perchè l'olio: l'olio vegetale ha la proprietà di inglobare tutte le molecole di sporcizia presenti sulla pelle, compreso il trucco. Le ingloba staccandole dall'epidermide in modo “dolce”. In più apporta sostanze benefiche, come vitamina E e acidi grassi.

Quale olio scegliere: scegliete un olio vegetale con cui vi trovate bene, potete consultare questo articolo già pubblicato per decidere. Se volete risparmiare, va benissimo un olio vegetale ad uso alimentare, come girasole o mais. Purchè sia spremuto a freddo e meglio se biologico.

Come procedere: versatene poco tra le mani, strofinatele tra loro e poi massaggiatevi il viso con movimenti circolari. Siate delicate nella zona del contorno occhi, dove la pelle è più sottile.

Se dovete togliere rimmel e ombretto, aiutatevi con un dischetto di cotone su cui verserete poche gocce d'olio dopo averlo inumidito.

Seconda fase: saponetta bio

Perchè la saponetta: un buon sapone, con ingredienti di qualità e stagionato a dovere è sempre un detergente molto efficace. Vi chiederete perchè non usare la sola saponetta. Ebbene, l'olio steso in precedenza agisce come protettivo, evitando che la saponetta risulti quindi troppo sgrassante.

Quale saponetta scegliere: i criteri sono vari, prossimamente troverete un articolo dedicato alla scelta del sapone.

Come procedere: scommetto che lo sapete, non devo spiegarvi come si usa una saponetta, vero, VERO? :-D

Terza fase: tonico acidificante

Perchè il tonico acidificante: il sapone ha un pH basico, mentre l'epidermide ha un pH acido. Di conseguenza, dopo l'uso della saponetta il pH cutaneo risulta lievemente sbilanciato. Il tonico acidificante riporta l'equilibrio.

Quale tonico usare: i tonici in commercio (mi raccomando che siano eco-bio, altrimenti non sono più le 3 BioFasi!) dovrebbero avere tutti un ph acido. Tuttavia, potete fabbricarvi facilmente il vostro tonico home-made utilizzando una parte di aceto di mele e due parti d'acqua; oppure un po' più di succo di limone, nell'acqua.

Come procedere: imbevete un dischetto di cotone e tamponate il viso dopo averlo ben asciugato. In alternativa, invece del cotone usate le mani, appoggiandole bagnate sul viso e poi alzandole ripetutamente. La detersione è ultimata.



Note a margine sull'acqua

L'acqua dei rubinetti è più o meno calcarea a seconda delle zone. Se il vostro acquedotto distribuisce un'acqua molto “dura”, potreste trovare giovamento usando per l'ultimo risciacquo dell'acqua minerale, o distillata.

Tale informazione la riporto per completezza, tuttavia il mio parere è che sia abbastanza antiecologico usare un'acqua diversa da quella delle condutture. A voi la scelta.

Riguardo invece alla temperatura dell'acqua, ci sono varie scuole di pensiero.

In linea di massima se avete una pelle sensibile, delicata, con problemi di couperose e rossori, cercate di evitare sia un risciacquo troppo freddo, sia uno troppo caldo.

Alcuni sostengono che passare da acqua molto fredda ad acqua molto calda, alternativamente, costituisca un'ottima ginnastica per la circolazione. Sarà, ma anche in questo caso mi sembra uno spreco (aspetto che sia calda, poi raffreddo, poi aspetto di nuovo che sia calda... quanta acqua va sprecata così?). Inoltre per esperienza personale, la couperose arriva quando meno te l'aspetti... e come si dice: meglio prevenire che curare!




Conclusioni

La pelle ha bisogno di essere detersa a fondo, senza aggredire, ma eliminando davvero smog, trucco, polvere e residui organici (cellule morte) che vi si accumulano durante il giorno.

Il sistema delle 3BioFasi è un'alternativa efficace, ecologica ed economica alla bufala delle 3 Fasi famose... siate alternative! Siate eco-bio!


SEMPRE DA SAICOSATISPALMI
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mar 26 Mag 2009 - 16:07

Cosa fare per combattere e prevenire l'invecchiamento della pelle?
Due risposte da Riky e Fabrizio Zago(promiseland). Dice Riky:

Ciao DD, esistono prodotti a base di retinolo - anche bio mi pare, ma, per farti un esempio, la rosa mosqueta è ricchissima di retinoidi...

I retinoidi poi sono ancora più efficaci associati ad altri antiossidanti, che so, la vit C sotto forma di magnesioascorbilfosfato, la vit E, l'acido alfa lipoico...
dai non entriamo in questi discorsi, mi ci diverto troppo e ora mi tocca lavorare davvero!

non fossilizzarti sulla vit A - prendi un prodotto adatto alla tua pelle - mi sembra già ottimo il fatto che tu ti sia accorta che riducendo la quantità di creme, e applicando prodotti giusti, la pelle è migliorata! Ognuno deve continuare con quello che ...sceglie la pelle dimostrando che migliora non solo come aspetto, ma anche come reattività e comportamento ( epoi si, una cremona a base di olio di rosa mosqueta ti farebbe riempire la faccia di brufoli)

ma credimi il miglior "filtro" non è quello fisico che metti (biox titanio, etc) - sono CONTRISSIMO i filtri chimici da SEMPRE - ma è proprio la protezione che dai alle cellule mediante i vari fattori di protezione cellulare a disposizione.

vitamina A: olio di fegato di merluzzo!
Ti farebbe proprio bene la merluzzina, una perlettina al giorno, che so, a mesi alterni...
(ora mi becco gli strali dei vegetariani....)

Aggiunge Fabrizio:

Riassumendo per contrastare i segni dell'età (vedete come parlo bene) è certa l'importanza delle vitamine anti radicali liberi, poi è fondamentale la scelta "personale" dell'emulsione, vero anche il concetto dell'ereditarietà. Solo una cosa non avete detto e che invece secondo me è importante e cioè l'idratazione degli strati superficiali della pelle. Una pelle bella idratata sarà più elastica, più turgida eccetera e dunque sarà anche meno sensibile all'insorgenza della mefitica ruga.
Ovviamente chi riesce a mettere assieme questa proprietà cosmetiche avrà fatto una buona buonissima crema, ma come ho detto molte volte, da questo a parlare chiaramente di "Antirughe" ne passa.

tratto da "saicosatispalmi"
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da XENA il Mar 26 Mag 2009 - 18:38

routine cosmetica?? creme??? la miglior cosa è non utilizzare alcun cosmetico!
comincia a balenarmi un'ideuzza alla mente... sulla provenienza di questi "consigli"

si vede che sei un'uomo giovane Very Happy


anche Cleopatra in era superbiologia e tempi nn sospetti
s'immergeva nel latte di capra o asina -nn mi ricordo bene che sbadato! -
per idratare la sua pelle ...

L'EPIDERMIDE va curata principalmente dall'interno ,anche topicamente per avere un effetto estetico ma anche reale:MIGLIORE.
Siamo donne Wink

___________________________________________________
Come mantenere la pelle elastica e compatta 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da viernes il Mar 26 Mag 2009 - 19:50

per ora sono di frettissima... quindi di primo acchitto rispondo solo al "si vede che sei uomo": certo, per i vostri problemi la soluzione è semplice... basta non truccarsi!!! La parola di per sè è esplicativa, trucco....
viernes
viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1498
Età : 44
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da XENA il Mar 26 Mag 2009 - 19:58

viernes ha scritto:per ora sono di frettissima... quindi di primo acchitto rispondo solo al "si vede che sei uomo": certo, per i vostri problemi la soluzione è semplice... basta non truccarsi!!! La parola di per sè è esplicativa, trucco....


anche un dente rimesso è un trucco... ah bello

viva il trucco in tutte le sue forme cheers altrimenti sai quanti sdentati in giro ahahahahah

___________________________________________________
Come mantenere la pelle elastica e compatta 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mer 27 Mag 2009 - 9:16

Decalogo antirughe Come mantenere la pelle elastica e compatta Pdf_button Come mantenere la pelle elastica e compatta PrintButton Come mantenere la pelle elastica e compatta EmailButton
Scritto da Riky
A cura della sempre più mitica pellologa, un prontuario anti-rughe per ciascuna di noi. La discussione nasce da una domanda semplice: le creme antirughe funzionano oppure no?
L'argomento è già comparso sulle pagine di saicosatispalmi.
Fermo restando che non si puo' bloccare il processo di invecchiamento, lo stile di vita e l'atteggiamento con cui ci si pone di fronte alle piccole grandi difficoltà quotidiane gioca un ruolo importante. Una vita sentimentae appagante è un fenomenale antiossidante... sentiamo cosa ne pensa Riky:

"Il sesso da solo non basta, ci vuole il sesso appagante legato anche all'affetto...e poi l'amore, l'amore vero - non solo quello per un/una partner, ma in generale l'amore per la vita, per gli altri, per gli esseri umani, per il tuo animale, per tutti gli animali, per il tuo dio....insomma l'amore ti tiene il viso teso e lontane le rughe...
Il discorso è lungo e si potrebbe scrivere anche noiosamente per pagine - parto col decalogo (la scienza e la psico-neuro-immuno-endocrinologia, associati a innumerevoli altre scoperte biochimico/fisiologiche, dimostrano quotidianamente sempre più la validità di detti popolari e apparenti banalità).

1) Osservate bene i vostri genitori, o i parenti stretti ai quali assomigliate di più (anche nella mimica): è facile che le rughe si indirizzino in quella direzione. Conoscendo quali saranno, sarà più facile lavorare per prevenirle (o accettarle, che forse è la cosa migliore...);

2) Osservatevi allo specchio quando assumete le espressioni più diverse: ridete, sorritete, arriabbiatevi, urlate, parlate... Quelle pieghe mimiche, progressivamente si stamperanno sulla vostra faccia (ma vedete anche il prossimo punto). Per cui imparate a stare col volto disteso e rilassato (in questo aiuta moltissimo la respirazione e la meditazione), e soprattutto a stare poco con la faccia arrabbiata, rancorosa, offesa, contratta. Quando si è arrabbiati entrano in gioco molti più muscoli mimici di quando si è allegri.
Osservatevi quando parlate al telefono. Cercate di imparare a parlare senza contrarre troppo i muscoli (soprattutto quelli attorno alla bocca) - ma non fate le mummie inespressive - parlate in modo dolce...

3) Le rughe sono pieghe di conformazione della pelle che si stampano progressivamente anno dopo anno, mano a mano che la pelle diventa meno elastica e compatta. Quindi più si riesce a tenere la pelle elastica e compatta - fibroblasti in buono stato, fibre collagene ed elastiche, buona irrorazione sanguigna, giusto apporto di nutrienti, buona pulizia endogena dai radicali liberi grazie a meccanismi di difesa in buono stato, come aantiossidanti endogeni ben funzionanti, funzione barriera della pelle ben mantenuta grazie a una corretta roitine cosmetica, scarsi insulti ecologici come sole in eccesso, lampade, vento, inquinanti vari etc- insomma più la pelle rimane elastica e compatta, e meno diventa facile terreno di stampo per le rughe. Quindi combattere le rughe significa tenere la pelle ELASTICA E COMPATTA - e qua entrano in gioco i cosmetici.

4) L'alimentazione è importante: mangiare bene per il proprio organismo, non in assoluto - dando il giusto apporto di olio, frutta e verdure fresche, amminoacidi, pesce (spesso i vegan hanno una pelle straordinaria, pur non mangiando derivati animali: in questo caso, frequentare i forum di alimentazione vegan, perchè non ci si improvvisa vegetariani o vegan, si impara a diventarlo, sicuramente non per le rughe ma per una filosofia di vita), cereali, ma anche schifezze edonistiche se danno gioia, ogni tanto;

5) La gioa interiore è uno dei migliore antirughe che esistano. Spesso la gioia si conquista dopo grandi sofferenze e dolori. Quando consiglio la gioia, mi sento talvolta banale e superficiale: ci sono persone che non hanno davvero nulla di cui gioire. Ma vedete, la gioia interiore è uno stato dell'anima e della mente che si conquista (ed è molto vicina alla serenità).
Insomma ragazze mie, impariamo a vivere con gioia, e asorridere di più. Aiuta.

6) Ha scritto bene Ubi: non solo buon sonno (non importa quanto, purchè sia di buona qualità), ma poichè molte pieghe si stampano progressivamente nel sonno, bisognerebbe imparare a dormire senza accovacciarsi troppo tipo feti (a testa in su è ideale, ma spesso non si riesce a dormire...).
Visualizzate la vostra faccia quando siete su un fianco, con la testa appoggiata al cuscino: quelle pieghe diventeranno rughe più accentuate. Alcuni hanno fatto il cuscino antirughe -un buon consiglio che posso darvi è di farvi delle federe per il cuscino di raso di seta...molto meno rugogeno del cotone... Un bel regalo di natale...

7) I massaggi al viso sono utilissimi, come tutto quello che migliora il microcircolo;

Cool Oltre ai massaggi, è utilissima la ginnastica facciale (Barbara ha scritto un bellissimo articolo a questo proposito su saicosatispalmi.org);

9) Le lampade devastano la pelle: gli effetti si vedono dopo un po' di anni. E così pure il fumo di sigaretta (distrugge collagene ed elastico, oltre a fornire miliardate di radicali liberi, diminuire gli antiossidanti, vasocostrringere, far arrivare monossido di carbonio invece di ossigeno...nel 1985 Douglas Model, medico inglese, ha descritto per primo la smoker's face: pelle cadente, pallida o rosso arancio, cianotica, con borse accentuate, rughe verticali accentuate...una devastazione...E vi parlo da fumatrice. Ma dopo aver visto un lavoro scientifico dove si è visto che un estratto di fumo di sigaretta aggiunto a colture di fibroblasti, ha incrementato in maniera terrificante l'enzima metalloproteinasi responsabile della distruzione del collagene, e un altro effettuato tra gemelli monozigoti in UK, Istituto dei gemelli, dove il gemello fumatore aveva l'epidermide e il derma più sottili e atrofici (misurazione nella parte interna, non esposta alla luce o al sole, del braccio) del gemello non fumatore...insomma mi sa che davvero smetto di fumare. Insomma la pelle non va malaccio, ma potrei dimostrare 10 anni meno...

10) Ormoni - fondamentale l'equilibrio - specie in una donna (ma amore, sesso, serenità, gioia, sport, eccetera, contribuiscono anche all'equilibrio ormonale)...

FINE DEL DECALOGO
Ma vorrei aggiungere: ridiamo un po' di dignità alle rughe...
Non a quelle brutte, vecchie, arcigne, ma a quelle belle rughe delle persone sagge, anziane, luminose, che hanno ancora tanto da dirci e da darci...

ciao a tutti, riky


tratto da saicosatispalmi Very Happy



LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da viernes il Mer 27 Mag 2009 - 14:16

XENA ha scritto:anche un dente rimesso è un trucco... ah bello

viva il trucco in tutte le sue forme cheers altrimenti sai quanti sdentati in giro ahahahahah

un dente rimesso è FUNZIONALE all'apparanto digerente, prima che estestico... un trucco per apparire più bello di quello che sono non mi interessa... se non s'era capito, era questo il punto a cui mi riferivo, va bene? Very Happy

il trucco che ti/vi spalmate ogni giorno sulla faccia è funzionale a cosa? risatona
viernes
viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1498
Età : 44
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Mer 27 Mag 2009 - 14:53

il dente è funzionale, la ceramica che lo ricopre è trucco!!!!
semplice no?
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da XENA il Mer 27 Mag 2009 - 18:30

LUNA ha scritto:il dente è funzionale, la ceramica che lo ricopre è trucco!!!!
semplice no?

mi hai tolto la parola dalla bocca davverO!!!



il trucco che ti/vi spalmate ogni giorno sulla faccia è funzionale a cosa?

alla liberta della femminilità pollice alto

basta ?! Wink

___________________________________________________
Come mantenere la pelle elastica e compatta 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da viernes il Sab 30 Mag 2009 - 14:14

LUNA ha scritto:il dente è funzionale, la ceramica che lo ricopre è trucco!!!!
semplice no?

e con ciò? nessuno ti obbliga a ricoprirlo di ceramica... mia madre non aveva nemmeno un dente in ceramica...
viernes
viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1498
Età : 44
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da LUNA il Sab 30 Mag 2009 - 21:24

Tutto quello che ricopre un dente grezzo è un trucco (anche le resine) e non credo proprio che tua mamma girasse solo con il perno in metallo affraid

E comunque se non ti interessa l'argomento sul mantenimento della pelle e della estetica ,nessuno ti obbliga a leggerlo.....
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da grazia il Lun 1 Giu 2009 - 11:58

dai, Donatello...non essere rigido! La cura della persona può avere una visione ampia, che va dalla salute all'aspetto fisico. Ci sono persone cui questi argomenti possono apparire banalmente frivoli, ma non mi trovano d'accordo.
Credo che a tutti faccia piacere avere a fianco una persona curata , piuttosto che sciatta e trascurata. Cercare di mantenere il nostro "tempio" gradevole anche a guardarsi oltre che efficiente, credo non sia cosa riprovevole... Certo, con misura, senza eccedere in manie e fissazioni, però un minimo di vezzosità non nuoce tanto in ambito maschile che in quello femminile... A volte vedi certi uomini con i peli che escono dal naso, secondo te, tagliarli è norma igienica o un vezzo estetico??? Mantenere la pelle elastica, che non si squami e che non si sfaldi come pelle di serpente, è un vezzo estetico o una norma igienica? Insomma, voglio dire che a mio avviso, il confine è sottile...basta ripeto, non esagerare!!!
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da viernes il Lun 1 Giu 2009 - 12:41

LUNA ha scritto:Tutto quello che ricopre un dente grezzo è un trucco (anche le resine) e non credo proprio che tua mamma girasse solo con il perno in metallo affraid


assolutamente no, tutto quello che ricopre il dente è funzionale e non trucco, serve a proteggere la struttura della protesi... e pertanto non deve esser per forza in ceramica.
Mia madre per esempio li aveva d'oro... non perchè fosse "bello" o "elegante" farseli in oro... ma perchè quando li mise su lei era considerata la soluzione migliore, essendo universalmente riconosciuto questo metallo come il più resistente... ti consiglio di fare un giro dal tuo dentista di fiducia e chiedere a lui


E comunque se non ti interessa l'argomento sul mantenimento della pelle e della estetica ,nessuno ti obbliga a leggerlo.....

puoi fare lo stesso tu con i miei interventi... non leggerli...


Ultima modifica di viernes il Lun 1 Giu 2009 - 12:53, modificato 2 volte
viernes
viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1498
Età : 44
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da viernes il Lun 1 Giu 2009 - 12:48

grazia ha scritto:dai, Donatello...non essere rigido! La cura della persona può avere una visione ampia, che va dalla salute all'aspetto fisico. Ci sono persone cui questi argomenti possono apparire banalmente frivoli, ma non mi trovano d'accordo.
Credo che a tutti faccia piacere avere a fianco una persona curata , piuttosto che sciatta e trascurata. Cercare di mantenere il nostro "tempio" gradevole anche a guardarsi oltre che efficiente, credo non sia cosa riprovevole... Certo, con misura, senza eccedere in manie e fissazioni, però un minimo di vezzosità non nuoce tanto in ambito maschile che in quello femminile... A volte vedi certi uomini con i peli che escono dal naso, secondo te, tagliarli è norma igienica o un vezzo estetico??? Mantenere la pelle elastica, che non si squami e che non si sfaldi come pelle di serpente, è un vezzo estetico o una norma igienica? Insomma, voglio dire che a mio avviso, il confine è sottile...basta ripeto, non esagerare!!!

Vedi abbiamo posizioni diverse. Il che ci sta, se tutti fossimo fossilizzati sulle stesse posizioni, a che servirebbe un forum di discussione? A nulla, non ci sarebbe nulla di cui discutere, visto che la pensiamo tutti allo stesso modo.
Certo posso convenire con te che alle volte i miei "modi" possono non apparire molto ortodossi, ma tant'è... come ho appena scritto sopra, nessuno è obbligato nè a leggere nè a rispondere a quanto scrivo.
Se io leggo qualcosa che ritengo una castroneria, lo dico apertamente, senza nascondermi dietro ad un dito.
Penso che la chemio sia dannosa? Lo scrivo.
Penso che la carne e + in generale gli alimenti di origine animale facciano male? Lo scrivo.
Penso che i cosmetici siano inutili e dannosi? Lo scrivo.
Stessa cosa... qual è il problema? Io non vedo problemi, se non offendo nessuno nell'atto di espressione delle mie opinioni, ovvio.... poi se qualcuno non è d'accordo con me e vuol continuare (per la mia opinione) a farsi del male, libero di farlo!
viernes
viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1498
Età : 44
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da grazia il Lun 1 Giu 2009 - 13:35

arcobaleno Si, è corretto e giusto esprimersi sempre , anche in difformità di opinioni, nel il rispetto delle opinioni altrui. E' dal contradditorio che poi nascono spunti nuovi di riflessione! saluta
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

Come mantenere la pelle elastica e compatta Empty Re: Come mantenere la pelle elastica e compatta

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum