Purificazione e AYURVEDA

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Purificazione e AYURVEDA

Messaggio Da Dezeb il Sab 11 Lug 2009 - 20:08

Nota:
L'Ayurveda prevede per la purificazione delle procedure, ordinate e che prevedono l'uso di alimenti, penso che sia una cosa più razionale della medicina nostra,
però sarebbe opportuno sentire un medico ayurvedico in maniera da collaborare con il medico della propria patologia.
-------------------
http://www.jaisiyaram.com/italian/panchakarma.htm

Panchakarma – Purificazione Ayurvedica

Questo è il primo trattamento Ayrvedico per purificarsi. Panchakarma significa unione di 5 diverse terapie usate per ripulire il corpo da tutte le tossine causate da una alimentazione scorretta o da una malattia. Ricordiamo che lo sbilanciamento dei Dosha crea del materiale “tossico” chiamato ama. Per fermare questa produzione di ama, le scienze Ayurvediche suggeriscono di personalizzare la dieta, iniziare esercizi fisici e mantere uno stile di vita sano.

Il Panchakrama, rappresenta la procedura ed è una parte del gruppo di terapie chiamato Shodana.


Panchakarma is the procedure; it is one part of a group of therapies belonging to cleansing procedures called Shodana.
I 5 passaggi del Panchakarma sono chiamati Vaman, Virechan, Nasya, Basti and Rakta Moskshana. E servono a purificare il corpo dalle tossine e dagli sbilancamenti dei Dosha attraverso il sudore, l’urina e le feci. La scienza Ayurveda consiglia questi trattamenti che consistono in una serie di massaggi rilassanti che tonificano corpo e mente.


Purvakarma: Prela misura pre-purificatoria
Prima del trattamento vero è proprio, c’è la necessità di spronare il corpo a rilasciare le tossine. Sono necessari 2 passaggi: Snehan e Svedana. Il primo è un massaggio profondo alle parti dure e molli del Corpo con olii appropriati in modo da stimolare il sistema nervoso; il secondo si attiva mediante la sudorazione e aumenta la circolazione nel tratto intestinale.

Il Panchakarma è un trattamento Molto personalizzato che cambia a seconda delle abitudine e dei tipi di squilibri di Izaskun individuo. Non sempre sono necessari tutte e 5 i passaggi.

Le 5 terapie

Vamana (vomito)
Utilizzato quando ci sono congestioni ai polmoni, bronchiti o tossi forti. Si tratta di una terapia che punta a svuotare velocemente gli eccessi di Kapha. Il paziente ingerisce tisane al cardamomo, liquirizia miele e sale e, mediante sfregamento dela lingua, è costretto a vomitare. Il numero di vomitate varia dalle 4 alle 8 volte ma al termine del ciclo, il paziente sarà confortato. Tutte le occlusioni scompariranno, in India è usato per per tosse, raffreddore, sintomi di asma, febbre, nausea, perdita di appetito, anemia, intossicazione, malattie della pelle, diabete, ostruzione linfatica cronica, indigestione, edema (gonfiore), epilessia (attacchi), allergie, febbre da fieno, Vitiligine, psoriasi, iperacidità, obesità, disturbi psicologici, e per i ripetuti attacchi di tonsillite. Dopo il trattamento è richiesto un periodo di digiuno durante il quale la persona si sentirà liberata ed rilassata.

Virechana (Purga)
Quando un eccesso di bile, viene accumulata nella cistifellea o nel fegato e nell’intestino tenue, tende a tradursi in eruzioni cutanee, infiammazione della pelle, acne, attacchi di febbre, vomito biliare, e nausea. Questa terapia purifica interamente tutto l’intestino, il fegato, il colon, I reni a la milza. Vengono usate una serie di fruti e di erbe come lassativi: cruca, semi di lino, succo di mango, olio di ricino, uvette e prugne, questa procedura non ha effetti collaterali ed ha il vantaggio di curare febbre cronica, diabete, asma, disturbi della pelle come ad esempio herpes, Paraplegia, emiplegia, disturbi comuni, disturbi digestivi, costipazione, ipracidità, psoriasi, mal di testa, tumori addominali, vermi, gotta, problemi gastrointestinali, sindrome da intestino irritabile, Elephantiasis e disturbi ginecologici. Questo trattamento può indcrre a cambiamenti repentini di umore.

Basti (Clistere)
Attraverso il colon purifica tutte le tossine accumulate dai tre Dosha, ecco perchè è considerato il metodo migliore. Ci sono più di 100 possibili elementi Ayurvedici, si possono introdurre olii, pestati e decotti, allevia febbre, raffreddore, disturbi sessuali, calcoli renali, vomito, mal di schiena, dolore al collo, iper acidità, paraplegia, colite, convalescenza, spondilosi cervicale, sindrome da intestino irritabile, disturbi digestivi, epatomegalia , Splenomegalia, obesità, infertilità, sciatica e altri dolori alle articolazioni. Ci sono circa 80 disturbi legati all’alimentazione, l’80% di questi può essere curato mediante clistere.

Nasya (pulizia nasale)
Il naso è la porta per accedere al cervello. I disturbi come sinusiti e catarro accumulato, vengono eliminati dal naso. Anche il prana, la forza vitale, entra nel corpo attraverso il naso. Il prana controlla l’intelletto ed un suo sbilanciamento può provocare perdita di memoria, mal di testa e perdita di concentrazione. Questa tecnica comporta l‘inalazione di vapori di erbe particolari in infusi di acqua bollente. Nasya può curare nevralgia del trigemino, Bel's Palsy, memoria e vista, insonnia, eccesso di muco, iper pigmentazione in faccia, pre-matura perdita dei capelli, mal di testa, emiplegia, perdita di odore e gusto, secchezza del naso, raucedine, emicrania, rigidità del collo, allergie nasali, polipi nasali, disfunzioni neurologiche, Paraplegia, sinusite. Ovviamente questa tecnica migliora notevolmente la resirazione.

Rakta Mokshana (afflusso di sangue)
Questo trattamento viene usato per eliminare le tossine che vengono assorbite nel sangue attraverso il tratto gastrointestinale. Tossine presenti nel tratto gastrointestinale sono assorbiti nel sangue e distribuiti in tutto il corpo. Questa è la fondamentale causa di ripetute infezioni e di ipertensioni. Questo include ripetuti attacchi della pelle, come orticaria, eruzioni cutanee, herpes, eczema, acne, scabbia, leukoderma, prurito o orticaria. In tali condizioni, insieme a farmaci prestabiliti, l'eliminazione di tossine e la depurazione del sangue è strettamente necessaria. Indicata anche per i casi di ingrossamento del fegato, milza e gotta. Pitta e sangue hanno una relazione molto stretta. Rakta Mokshana è detto il processo di purifica il sangue. Questo afflusso di sangue stimola anche la milza per la produzione di anti-sostanze tossiche che contribuiscono a stimolare il sistema immunitario. Le tossine vengono neutralizzate, consentendo le cure di molti disturbi ematici. Determinate sostanze, ad esempio zucchero, sale, yogurt e alcool sono tossici per il sangue. In alcuni casi questi cibi devono essere evitati.. Rakta Mokshana è consigliato solo in condizioni molto rare. La maggior parte dei Centri di Ayurveda non offrono Rakta Mokshana dato l'elevato rischio di infezione coinvolti nella pulizia del sangue e neppure il nostro Corso di Yoga ayurvedico.

Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1431
Età : 47
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

AMA = tossine metaboliche

Messaggio Da Dezeb il Lun 27 Lug 2009 - 23:52

Le tossine metaboliche: l' "AMA"

AMA, TIPI DI AMA, COME SI FORMANO E QUALI SONO I MODI PER ELIMINARLI

In Ayurveda, “AMA”, è la radice di ogni malattia, e può essere concepito come il concetto di formazione delle tossine nell’organismo.
Vediamo di seguito la spiegazione di questo concetto e la base della sua formazione: quando AGNI (il fuoco gastrico) è indebolito a causa di diversi fattori avversi o di uno squilibrio di TRIDOSHA (vedi sezione "cos'è l'Ayurveda"), il metabolismo ne viene drasticamente influenzato dando origine ad un forte abbassamento della resistenza corporea che va ad intaccare il sistema immunitario.
Di conseguenza i componenti del cibo rimangono non digeriti e non assorbiti ed accumulandosi nell’intestino si trasformano in una sostanza eterogenea, dal cattivo odore ed appiccicosa: questa sostanza è AMA. Essendo il processo della vita, secondo la teoria Ayurvedica, un processo continuo di digestione, se l’organismo non riesce ad assimilare il cibo ingerito, anche le emozioni e l’intelletto saranno condizionati negativamente da un AMA sottile. Infatti l’indigestione del cibo causa problemi sia fisici che mentali (irritazione, confusione, mancanza di concentrazione, ecc…) e tutti i tipi di indigestioni (corporee-emozionali) provocano il blocco fisico che di conseguenza porta alla formazione di AMA.
Le fasi di formazione di AMA possono essere così riassunte:

1. accumulo del cibo nel tratto gastrointestinale a causa di mancata digestione

2. assunzione si cibo troppo proteico (in particolare in caso di metabolismo basso)

3. eccessi di grassi nel sangue (colesterolo)

4. eccesso di gonfiori nel corpo

5. abuso delle nostre energie (in tutti i sensi, quindi fisica, mentale, sessuale, ecc…)

Nella patologia ayurvedica quindi, AMA ha un ruolo (negativo) ed una considerazione molto importante, in quanto la conseguenza delle fasi sopra elencate, porta ad un blocco dei canali corporei (srotorodha) come gli intestini, i capillari ed i vasi sanguigni, e ad un conseguente rallentamento della circolazione e della trasformazione del cibo (sette dathu).
E’ perciò in questo modo che si creano numerose tossine all’interno del corpo. Queste tossine vengono assorbite nel sangue ed entrano in circolazione accumulandosi nelle parti più deboli dell’organismo dove creano contrazione, ostruzione, ristagno e debolezza degli organi riducendo la resistenza immunitaria dei rispettivi tessuti.
Per definizione AMA è quindi il prodotto ultimo della mancata digestione di cibo già degenerato, che porta allo squilibrio dei DOSHA e alla fase iniziale (come campanello di allarme) di tutte le patologie.
Gli attributi di AMA sono: freddo, umido, pesante, viscoso, impuro.
AMA varia il ph nella zona del corpo che va ad intaccare.
Una prima identificazione di AMA nell'organismo può essere eseguita attraverso l’esame (visivo) della lingua, se questa è ricoperta da una patina biancastra ci rivela la presenza di tossine in colon, stomaco ed intestino. Anche analizzando le feci si può identificare una presenza di tossine, infatti se queste sono appiccicose e pesanti ne rivelano una presenza certa (le feci che non contengono tossine galleggiano).
AMA riduce AGNI e il PRANA (energia vitale) nel corpo, rendendosi causa in primis di disfunzioni del metabolismo.
Se sottovalutato o completamente ignorato, AMA può portare al livello ultimo, quello di morte prematura.
Le cause principali di AMA possono essere elencate in questo modo:

1. assunzione di cibo in maniera irregolare (come quantità e tempistiche)

2. combinazione errata dei cibi (ad esempio cibo vecchio e avanzi con cibo fresco) il cibo vecchio o riscaldato infatti perde quasi tutta la sua energia (prana) e sostanze nutritive contenute, anche il cibo congelato è considerato “vecchio” e quindi anche questo insieme al cibo consumato “fuori stagione” crea tossine nell’organismo.

3. metabolismo basso o carenza di agni

4. febbre, stress e tensioni

5. pensieri negativi

6. mancata espulsione di MALA (scarti) dal corpo

7. accumulo di stanchezza da diversi giorni

Gli errori commessi ingerendo cibo o combinazioni di cibo inadeguato provocano il blocco dei tredici bisogni naturali del corpo (defecazione, minzione, i due tipi di emissione di gas, sbadiglio, vomito, eiaculazione, fame, sete, pause, lacrime, sonno, starnuto).
AMA si forma in primo luogo nel colon in forma gassosa, appiccicosa, pesante e putrida, si attacca alle pareti dell’intestino e non permette più l’assimilazione del cibo.
Una buona difesa immunitaria può porre un valido ostacolo alla formazione di AMA, che comunque, se ignorato nel tempo, riuscirà ugualmente ad entrare in circolazione nell’organismo trasformandosi in qualunque tipo di problema fisico e fisiologico.
Ovviamente per disintossicarsi non serve di punto in bianco cambiare la propria dieta ed iniziare a mangiare improvvisamente cibi sani, bisogna prima seguire un piano bilanciato di specifiche tecniche di disintossicazione (per capire il concetto: se in un luogo chiuso pieno di vestiti sporchi e maleodoranti mettiamo vestiti puliti e profumati, anche questi dopo poco diverranno come i primi).
Una graduatoria del cibo (dal genuino al pessimo) può essere così definita:

1. cibo fresco (il migliore in assoluto);
il cibo “fresco” da supermercati è da valutare conattenzione

2. cibo congelato (il cibo congelato può essere considerato il secondo in graduatoria, in quanto solo lavato all’origine e subito congelato. Non è comunque un cibo completamente genuino)

3. cibo surgelato (cibo impuro e non genuino, viene prima trattato, speziato e cucinato, poi congelato ed infine ricucinato da chi lo acquista)

4. cibo dei fast food (pessimi, come sopra)

Seguitamente si possono elencare anche i sintomi di sicura presenza di AMA che si possono notare in altre persone:

1. mancanza di appetito

2. indigestioni

3. lingua con patina biancastra

4. alito cattivo

5. sudorazione maleodorante

6. pigrizia

7. pesantezza ed emicranie

8. depressione

9. irritabilità

10. mancanza di concentrazione

Vediamo ora i diversi tipi di AMA esistenti e come sono correlati coi tridosha.

Tipi di AMA:

SAMA = dosha + AMA

NIRAMA = dosha – AMA (non significa che una persona sia sana, ma che può esserci uno squilibrio di dosha senza però la presenza di AMA).

VATA SAMA = eccesso di vata + AMA: si accumulano sostanze gassose nel corpo che si espandono nell’intestino, i mala non vengono espulsi dal corpo, le feci sono piccole scure, secche e pesanti.

PITTA SAMA = eccesso di pitta + AMA: si accumulano sostanze nell’intestino tenue (ad esempio bile) che espandendosi possono arrivare fino alla testa indebolendo il nostro sistema immunitario e formando tossine, feci giallastre, viscose e pesanti (i problemi si avvertono a livello del fegato).

KAPHA SAMA = eccesso di kapha + AMA: si accumulano sostanze appiccicose e mucose nello stomaco che creano un blocco del cibo, feci pesanti con residui di cibo non digerito.

Come eliminare AMA:
L’eliminazione di AMA è favorita da qualità quali il calore e la leggerezza che hanno la facoltà di penetrare nei tessuti e distruggerlo.
La sauna e il bagno di vapore dopo il massaggio e una bevanda o tisana calda dopi i pasti sono rimedi efficaci.
Anche i gusti amari, pungenti ed astringenti diminuiscono AMA:

1. amaro: è un gusto leggero che contiene elementi di aria ed etere che sono penetranti e bloccano la produzione di tossine (ma non le distruggono), radicchio ed erbe di montagna.

2. pungente: è un gusto caldo formato da elementi di aria e fuoco che aiutano a bruciare le tossine, zenzero, pepe, peperoncino, assafetida, aglio.

3. astringente: è un gusto costruttivo formato come il gusto amaro da aria ed etere, ripristina l’energia persa a causa delle tossine nell’organismo, frutta secca.

I gusti dolce, aspro e salato sono assolutamente sconsigliati in quanto aumentano AMA nel corpo.

- /segue
-----------------------
preso da:
http://www.prakara-ashram.com/Letossinemetaboliche.html

Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1431
Età : 47
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Alcuni tè

Messaggio Da Dezeb il Mar 28 Lug 2009 - 0:19

Alcuni tè che aiutano il metabolismo:

personalmente ho provato (non che sono un fanatico di thé, solo che mi
ha sorpreso una cosa così, apparentemente, poco influente, come possa
dare un contributo al momento...)

lista: http://www.innerlife.it/benessere/teyogi/

I tè ayurvedici sono molto profumati e speziati, almeno in genere, dai diversi campioni che ho...

ho provato lo Stomach Ease, che aiuta la digestione
http://www.innerlife.it/shop/AY89/

: Stimola il fuoco digestivo.
Questi tè d'erbe si basano su antiche formule di erboristeria che sono state adattate ai bisogni specifici dei tempi moderni.

Ingredienti:cardamomo*, finocchio*, coriandolo*, liquirizia*, malto d'orzo*, menta*, zenzero, cannella*, pepe nero*, chiodi di garofano*.
* Gli ingredienti contraddistinti dall'asterisco sono alimenti biologici certificati secondo la normativa CE.
--------------------------------------
[di questa marca: COSMOVEDA ne ho avuti campioni diversi con un
ordine di prodotti ayurvedici, si può trovare tranquillamente in
Italia, il sito però è tedesco]

http://cosmoveda.org/catalog/product_info.php/products_id/181/cPath/39_39?osCsid=c0e53aa4746b1dd7c461ca5f7128c227

BIO Purifying Tea Ama - Un tè che purifica dall'Ama




"Save the inner purity" - Salva la purezza interna.
Ginger and Liquorice – Zenzero e Liquirizia.
Warmth and purification for your body. - Calore e purificazione per il corpo.

A fiery tea with a light tast of Liquorice that gives the feeling of inner purity.
Un thè focoso che un gusto leggero di Liquirizia che dà feeling alla purezza interna.

-----------------------
Eccone un altro, marca YOGITEA, anche questo venduto in Italia:
http://www.yogitea.nl/yogitea_it/AyurvedicTeas/Detox.html#

Ingredienti: Liquirizia*, cannella*, radice di bardana*, zenzero*, dente di leone*, finocchio*, anice*, bacche di ginepro*, coriandolo*, cardamomo*, pepe nero*, prezzemolo*, salvia*, chiodi di garofano*, curcuma*. - *da agricoltura biologica - Regime di controllo CE.

PREPARAZIONE: Versare 300 ml di acqua bollente sul filtro. Lasciare in
infusione dai 4 ai 6 minuti o più a lungo per un sapore più forte.

Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1431
Età : 47
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Purificazione e AYURVEDA

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 3:21


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum