devitalizzazione molare

Andare in basso

devitalizzazione molare

Messaggio Da santamarta il Gio 22 Ott 2009 - 0:49

il 5 settembre la mia dentista (ist.stomatologico milano) mi ha devitalizzato (in 2 sedute) il molare 46, che era rotto a meta' da qualche anno, ma che non mi dava fastidio. volendo ricoprirlo con una corona, mi aveva detto che era necessaria la terapia canalare, poi perno moncone e corona. da subito ha incontrato difficolta' per la presenza di dentina secondaria durissima che impediva l'accesso ai canali, alla fine della prima seduta , medicazione e rinvio alla settimana successiva. in 2 seduta un canale mi dava dolori lancinanti nonostante l'abbondante e ripetuta anestesia, appena affondava l'ago saltavo sulla sedia. la dentista non capiva il perche'..dopo un po' di indecisione dice "canali puliti" e decide di chiudere con la solita procedura, confortata dalla radiografia finale che dimostra completa chiusura dei due canali (ma non erano tre in un molare?" il terzo non si vede perche' è dietro gli altri.."diceva). mi rimane un indolenzimento e concludo la seduta con visita dopo 15 gg per controllo. intanto il dolorino su un angolo del dente rimane al contatto. ai primi di ottobre vado a farmi vedere dal paradontologo-implantologo (un privato, non dello stomatologico) che tra le altre cose nota questo dente (per il quale ho chiesto a lui la ricostruzione e la corona) e mi dice che secondo lui si vede dagli rx una radice non devitalizzata e che prima di lavorare su quel dente vuole ritrattarlo. al che io vado dalla precedente dentista, dico le obiezioni sorte, riferisco che il dolorino si è esteso a tutto il dente, lei mi abbassa un po' gli spigoli per evitare il contatto col molare superiore e dice che il dolorino è normale essendoci ancora i postumi di infiammazione, ma nega categoricamente la necessita' di ritrattare escludendo di aver "dimenticato" una radice. di chi fidarmi? ti sono mia capitati casi cosi'? grazie un consiglio ciao

santamarta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 27.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da klodia il Gio 22 Ott 2009 - 11:02

Anche a me sono capitate cose del genere. Sin dall'infanzia cattivi dentisti mi hanno massacrato. Pero' l'esperienza insegna, adesso so leggere perfettamente una lastra e soprattutto so riconoscere un buon dentista.
Ti capisco perfettamente per il tuo molare, a me capito' la stessa cosa, patendo un vero e proprio martirio: la dentista di allora impiego' 20 giorni per devitalizzarlo completamente; dopodiché lei divenne la mia ex-dentista!
Anche a me piacerebbe leggere l'opinine dell'esperto sul tuo caso.

klodia
forista esperto
forista esperto

Femmina
Numero di messaggi : 631
Età : 48
Località : ovunque
Data d'iscrizione : 14.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da XENA il Gio 22 Ott 2009 - 11:05

devo fare un devitalizzazione anche io sul dente del giudizio tra 15 giorni e sono interessata moltissimo all'argomento.

___________________________________________________
[Solo gli amministratori hanno il permesso di visualizzare questa immagine]
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da Efiba il Gio 22 Ott 2009 - 13:30

DI CHI FIDARSI chiede Santamarta?
E' ovvio...di una,anzi di un paio di lastrine endorali eseguite in proiezioni diverse per non far "sfuggire" neppure un canale!
Tengo a precisare che l'anatomia di un molare inferiore prevede tre canali (uno distale e due mesiali)e nel massimo della sfiga anche di un canale accessorio.Altrettanto il molare superiore prevede tre canali(il palatino e due mesiali) e a volte un quarto canale accessorio.Lo specialista nel trattamento delle devitalizzazioni e' l'endodontista,a lui ricorre spesso il dentista di base per risolvere i casi piu' difficili,quelli cioe' con canali parzialmente chiusi e non sondabili;spesso questo specialista opera con un microscopio...

Dolore post devitalizzazione,puo' essere dovuto a:
-infiammazione passeggera del ligamento del dente;rientra in pochi giorni:eventuali antiinfiammatori e scaricamento del carico masticatorio della corona dentale(trattamento eseguito dalla dentista di Santamarta)
-iperstrumentazione (il dentista e' andato oltre apice);
-presenza di un canaleNON TRATTATO o trattato incongruamente(trattamento troppo corto,residuo di infezione ecc.)
Il dente da protesizzare DEVE essere trattato endodonticamente in maniera corretta,pena l'insuccesso delle cure.
Santamarta,io diffiderei della prima proffessionista...l'accostamento del parodontologo mi sembra corretto, ma mi raccomando fatti spiegare bene quello che si vede prima e dopo dalle lastre.

Scusate il post lungo,ma l'argomento endodonzia e' troppo importante.
Ciao a tutti!
avatar
Efiba
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Femmina
Numero di messaggi : 179
Località : genova
Data d'iscrizione : 01.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da klodia il Gio 22 Ott 2009 - 13:42

il mio specialista in endodonzia mi ha salvato molti denti (molari e premolari) e mi ha evitato i trapianti che molti dentisti davano per inevitabili.

klodia
forista esperto
forista esperto

Femmina
Numero di messaggi : 631
Età : 48
Località : ovunque
Data d'iscrizione : 14.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da Efiba il Gio 22 Ott 2009 - 13:52

Klodia,sei stata fortunata.Il discorso trapianti e' lungo,oggi vanno per la maggiore,ma ricordiamoci che meglio delle nostre radici non vi e'nulla:sono loro gli impianti perfetti!
avatar
Efiba
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Femmina
Numero di messaggi : 179
Località : genova
Data d'iscrizione : 01.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da santamarta il Gio 22 Ott 2009 - 15:59

-se il dentista fosse andato oltre apice si vedrebbe la guttaperca (agi rx)uscire con un piccolo sbuffo oltre l'apice, no?
- potrebbe essere un residuo di infiammazione il mio dolorino ad un mese dal trattamento? se si',e qui si spiegherebbe il dolore acuto nonostante l'anestesia, sarebbe sufficiente attendere ancora o tu riapriresti?
- questa radice non trattata che il paradontologo sospetta, si dovrebbe vedere bene con i rx a diversa proiezione, vero? (in effetti l'endonzista (esperta in teoria) dello stomatologico si è limitata ad una sola rx finale vista rapidamente fra l'altro.

e ti volevo chiedere: come mai il dolore acuto nonotante l'abbondante anestesia? mai successo prima..., su un dente che prima non era dolorante poi..mi dispiace abbia tolto quella dentina secondaria.che ne dici?

santamarta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Numero di messaggi : 79
Data d'iscrizione : 27.03.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da Efiba il Gio 22 Ott 2009 - 21:07

-e' vero,la guttaperca oltre apice si vede alla radiografia(piccolo sbuffo)
-puo' essere un residuo d'infiammazione;se c'e' dolore io prima tratterei con terapia antibiotica e antiinfiammatoria,perche'con l'infiammazione l'anestetico non funziona al 100 %
-un dente in cui si sospetta un canale non trattato o accessorio va
vagliato con rx in diverse proiezioni
Nella mia pratica ho avuto alcuni casi in cui l'anestesia,anche abbondante,non copriva il dolore.Ho fatto fare prima la terapia medica per disinfiammare.
La dentina secondaria e' dentina di reazione,non e' del tutto neccessaria:meglio asportarla se si ha qualche dubbio d'inquinamento batterico.
avatar
Efiba
Esperto del Forum
Esperto del Forum

Femmina
Numero di messaggi : 179
Località : genova
Data d'iscrizione : 01.01.08

Torna in alto Andare in basso

Re: devitalizzazione molare

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum