cold cream

Andare in basso

cold cream

Messaggio Da LUNA il Sab 19 Giu 2010 - 17:20




Cold Cream: una crema facile facile.




.
Innanzitutto, è una crema che possiamo fare in casa abbastanza facilmente senza mettersi a cercare particolari ingredienti come addensanti, emulsionanti, ecc
C'è da dire che è una crema molto grassa perché composta principalmente da grassi (più ovvio di così ) e quindi poca acqua, ciò la rende più adatta ad essere usata sul corpo; se volete potete usarla sulla pelle secca del viso, ma se non vi piace l'effetto unto, meglio lasciare stare. Io la uso solo sui piedi alla sera prima di andare a letto ed effettivamente li lascia belli morbidi perciò è perfetta contro le screpolature.
Curiosità: l'invenzione della cold cream è stata attribuita ad un fisico greco di Pergamo del secondo secolo, tale Galeno.

Ma passiamo alla semplicissima ricetta:

Cold Cream

Olio e/o burro 60%
Acqua di rose 20% (o semplice acqua demineralizzata o infuso o altro idrolato)
Cera d'api 20% (fa da emulsionante)

Scaldate i grassi con la cera d'api. Una volta sciolata la cera, aggiungete l'acqua calda a poco a poco e frullate.
Lasciate raffreddare a temperatura ambiente (quindi non mettetela in frigo) mescolando di tanto in tanto (ci vuole pazienza). Quando la crema sarà abbastanza fredda (toccando il vasetto non ci si scotta) potete aggiungere l'olio essenziale che preferite (sempre scegliendo con attenzione).
Se volete una crema più fluida, potete diminuire la cera d'api fino al 5% (secondo indicazioni di Lola ehehe, non ci ho ancora provato).

Ho trovato anche una ricetta in cui si aggiungeva un 2% di lecitina (scontandolo dalla cera d'api) forse per "aiutarla" nell'emulsione. Tuttavia, la lecitina che si trova comunemente in commercio è in granuli ed è un po' "rognosa" da sciogliere... sarebbe meglio riuscire a trovarla liquida, ma per ora l'ho vista solo nei siti specializzati.


Conservazione: per la sua formulazione, la cold cream può durare da uno a tre mesi anche fuori dal frigo finché non fa la muffa (se scegliete di metterla in frigo, consiglio di modificare la formulazione mettendo meno cera d'api così la crema non diventa dura come un mattone - ed è vero ). Se ci aggiungete del conservante, può durare di più chiaramente.

Infine, leggevo anche che c'è chi usa questo tipo di crema come struccante: ci si spalma il viso con abbondante crema, si lascia agire per un po' e poi si leva con del cotone (io poi darei una sciacquata).



Tratto da "i cosmetici della Patty"

Questa formula la fa anche la welewda tutta bio e pare sia molto nutriente
avatar
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: cold cream

Messaggio Da LUNA il Sab 19 Giu 2010 - 17:38

Ecco come si prepara la cremina sopra elencata :


avatar
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: cold cream

Messaggio Da Erborista il Dom 20 Giu 2010 - 13:13

Bel video Luna!!!
avatar
Erborista
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 110
Età : 35
Località : Catanzaro
Data d'iscrizione : 04.05.10

Torna in alto Andare in basso

Re: cold cream

Messaggio Da LUNA il Sab 26 Giu 2010 - 20:34

infatti belllo,questa Carlita dolce è davvero brava ed insegna parecchie cose .Io però non sono una spignattarice di creme per cui questa bella cremina mi sa che l'acquisterò della weleda è molto ricca,nutriente mi sa che coccola davvero la pelle
avatar
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Re: cold cream

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum