Diabete sempre più "giovane"

Andare in basso

Diabete sempre più "giovane"

Messaggio Da rosenz il Mar 26 Ott 2010 - 10:35

Stili di vita errati e alimentazione non idonea presentano il conto...
--------------------------------------------------------------------------------
L’ETA’ DEI DIABETICI E’ SEMPRE PIU’ BASSA

In Italia le persone con diabete rappresentano il 7% della popolazione, oltre 4.000.000 di concittadini. La fotografia della situazione italiana dei diabetici arriva dall'associazione medici diabetologi (Amd), che ha presentato i dati degli 'Annali Amd 2010' sulla qualità dell'assistenza diabetologica in Italia. Il rapporto, giunto alla quinta edizione, si basa sui dati raccolti dalle cartelle cliniche delle persone con diabete, quest'anno 439.748, assistite in 236 centri dislocati in tutte le Regioni italiane, e sarà presentato al V Congresso Nazionale del Centro Studi e Ricerche - Fondazione Amd, in programma a Firenze dal 18 al 20 novembre prossimi. Secondo l'indagine, il 55% delle persone con diabete e' maschio; il 56,6% ha oltre 65 anni, il 35,4% tra 45 e 65, ma l'8% ne ha meno di 45 e se si considera la fascia di età fino a 55 anni, questa percentuale sale al 18,8%: quasi 1 persona con diabete su 5 ha oggi meno di 55 anni. Il 91,9% e' colpito da diabete di tipo 2 e, tra questi, uno su dieci ha tra i 45 e i 55 anni, ma già 4 su cento meno di 45, segno che la malattia una volta definita 'diabete senile' e' sempre più giovane. I due terzi dei soggetti con diabete di tipo 2 sono obesi (Bmi superiore a 27) e solo meno del 20% risulta normopeso. Invece, nel diabete di tipo 1 l'obesità riguarda circa un quarto dei pazienti. Poco meno di un terzo delle persone con diabete tipo 1 (28,9%), e il 17,3% di quelli con tipo 2, e' fumatore. Il dato, evidenzia Amd, è particolarmente allarmante alla luce del forte rischio di complicanze microvascolari correlate al fumo di sigaretta, soprattutto nel diabete di tipo 1'. I costi del diabete inoltre sono raddoppiati in 20 anni: nel 1998, il diabete pesava sulle casse dello Stato per circa 5 miliardi di euro, pari al 6,7% della spesa totale per la sanità; oggi le stime parlano di 11 miliardi di euro, circa il 10% della spesa sanitaria. A fronte di questo, in Italia ogni anno 75.000 persone con diabete subiscono un infarto, 18.000 un ictus, 20.000 vanno incontro a insufficienza renale cronica, 5.000 patiscono l'amputazione degli arti inferiori e 18.000 muoiono.

Fonte: sanità news.it 26/10/2010
avatar
rosenz
Forista junior
Forista junior

Maschile
Numero di messaggi : 186
Età : 55
Località : Como
Data d'iscrizione : 15.04.09

http://www.enzoverga.it

Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum