aloe e melatonina

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

aloe e melatonina

Messaggio Da XENA il Mer 27 Lug 2011 - 14:35

Probabilmente già è stato postato in questo forum lo studio del prof.Lissone sulla somministrazione di aloe e melatonina su malati oncologici,non riuscendo a ri-trovarlo lo pubblico in ogni caso perchè molto interessante .

Bioterapia con la melatonina, ormone immunomodulatore pineale, vs melatonina più aloe vera in neoplasmi solidi avanzati non trattabili. di Lissoni P, Giani L, Zerbini S, Trabattoni P, Rovelli F.





Data: 06/10/2003

Tipologia: MDB - Documentazione

Lingua: Inglese

Pubblicazione: Natural Immunity

Anno: 1998

Fonte: Natural Immunity. 16(1):27-33, 1998.




Descrizione:

La possibilità di una terapia naturale del cancro è stata di recente suggerita dai progressi nella conoscenza dell’immunobiologia dei tumori. Sia le citochine come il IL-2 o i neurormoni, come la melatonina (MLT), possono attivare immunità contro il cancro. Inoltre sostanze immunomodulanti sono state isolate da piante, in particolare dall’Aloe vera. Studi clinici preliminari hanno già dimostrato che la MLT può indurre benefici in pazienti con tumori solidi metastatici non trattabili, ma per il momento non sono state effettuate sperimentazioni cliniche sui prodotti dell’Aloe vera. Abbiamo condotto uno studio per valutare se la somministrazione concomitante di aloe può aumentare gli effetti terapeutici della MLT in pazienti con tumori solidi avanzati per i quali nessuna terapia standard era disponibile. Lo studio valutò 50 pazienti che soffrivano di cancro ai polmoni, tumori del tratto gastro-intestinale, cancro al seno o glioblastomi del cervello, che furono trattati con la sola MLT (20 mg/giorno oralmente nel periodo buio) o MLT più tintura di A. vera (1 ml 2v. al giorno). Una risposta parziale (PR) fu ottenuta in 2/24 pazienti trattati con MLT più Aloe vera e in nessuno dei pazienti trattati con la sola MLT. Malattia stabile (SD) fu ottenuta in 12/24 e 7/26 pazienti trattati con MLT più Aloe vera o sola MLT, rispettivamente. Perciò la percentuale di pazienti che non progredirono (PR+SD) fu significativamente più alta nel gruppo trattato con MLT più Aloe vera rispetto al gruppo trattato con la sola MLT (14/24 vs. 7/26, p<0.05). La percentuale di sopravvivenza ad un anno fu molto più alta nei pazienti trattati con MLT più Aloe vera (9/24 vs. 4/26, p<0.05). Entrambi i trattamenti furono ben tollerati. Questo studio preliminare suggerirebbe che la terapia naturale del cancro con MLT più estratti di Aloe vera può produrre benefici terapeutici, almeno in termini di stabilizzazione della malattia e sopravvivenza, in pazienti con tumori solidi avanzati, per i quali non sono disponibili altre terapie standard efficaci.









La possibilità di una terapia naturale del cancro è stata di recente suggerita dai progressi nella conoscenza dell’immunobiologia dei tumori. Sia le citochine come il IL-2 o i neurormoni, come la melatonina (MLT), possono attivare immunità contro il cancro. Inoltre sostanze immunomodulanti sono state isolate da piante, in particolare dall’Aloe vera. Studi clinici preliminari hanno già dimostrato che la MLT può indurre benefici in pazienti con tumori solidi metastatici non trattabili, ma per il momento non sono state effettuate sperimentazioni cliniche sui prodotti dell’Aloe vera. Abbiamo condotto uno studio per valutare se la somministrazione concomitante di aloe può aumentare gli effetti terapeutici della MLT in pazienti con tumori solidi avanzati per i quali nessuna terapia standard era disponibile. Lo studio valutò 50 pazienti che soffrivano di cancro ai polmoni, tumori del tratto gastro-intestinale, cancro al seno o glioblastomi del cervello, che furono trattati con la sola MLT (20 mg/giorno oralmente nel periodo buio) o MLT più tintura di A. vera (1 ml 2v. al giorno). Una risposta parziale (PR) fu ottenuta in 2/24 pazienti trattati con MLT più Aloe vera e in nessuno dei pazienti trattati con la sola MLT. Malattia stabile (SD) fu ottenuta in 12/24 e 7/26 pazienti trattati con MLT più Aloe vera o sola MLT, rispettivamente. Perciò la percentuale di pazienti che non progredirono (PR+SD) fu significativamente più alta nel gruppo trattato con MLT più Aloe vera rispetto al gruppo trattato con la sola MLT (14/24 vs. 7/26, p<0.05). La percentuale di sopravvivenza ad un anno fu molto più alta nei pazienti trattati con MLT più Aloe vera (9/24 vs. 4/26, p<0.05). Entrambi i trattamenti furono ben tollerati. Questo studio preliminare suggerirebbe che la terapia naturale del cancro con MLT più estratti di Aloe vera può produrre benefici terapeutici, almeno in termini di stabilizzazione della malattia e sopravvivenza, in pazienti con tumori solidi avanzati, per i quali non sono disponibili altre terapie standard efficaci

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: aloe e melatonina

Messaggio Da XENA il Mer 27 Lug 2011 - 14:57





PAOLO LISSONI nasce a Milano, ove risiede, nel 1954.
Conseguita la Maturità Classica nel 1973 presso il Liceo Beccaria di Milano, intraprende con successo gli studi di Medicina e Chirurgia all’Università di Milano laureandosi con lode nel 1979.
Ottiene quindi specializzazioni mediche in Endocrinologia presso l’Università di Pavia, in Oncologia Medica e Medicina Interna all’Università di Milano.
Attualmente ricopre il ruolo di Dirigente Responsabile di Attività Specialistica per l’Oncologia presso l’Ospedale S. Gerardo di Monza, ove, in qualità di Assistente Medico, ha operato nella Divisione di Radioterapia Oncologica. Una nota di merito, nella sua decennale esperienza in campo ospedaliero, è dovuta all’attività di Assistente Medico presso il Nucleo Operativo Tossicodipendenze USSL di Monza.
La sua attività didattica è articolata in lezioni presso la Scuola di Specializzazione in Chemioterapia dell’Università di Milano; è docente al 66° Congresso Nazionale di Urologia (1993) e alla Scuola Internazionale di Oncologia (1994). Dal 1995 ad oggi opera con gli studenti del Polo Universitario Medicina-Chirurgia di Monza per il corso di Oncologia. Si impegna nell’attività scientifica con numerose ricerche, sia sperimentali che cliniche, nel campo della Psiconeuroendocrinoimmunologia e della Bioterapia dei Tumori (con particolare riferimento alla immunoterapia con IL-2), registrando 492 Pubblicazioni Scientifiche su rinomate Riviste del settore Nazionali ed Internazionali, oltre a 600 abstracts per presentazione a Congressi.





Very Happy






___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum