toscana approva l'uso della cannabis terapeutica .

Andare in basso

Re: toscana approva l'uso della cannabis terapeutica .

Messaggio Da XENA il Mer 2 Mag 2012 - 19:54

Toscana, sì alla cannabis antidolore



© Eric Risberg/AP

Il Consiglio regionale toscano ha approvato la prima legge in Italia per facilitare l’uso di farmaci con cannabinoidi, nella cura di specifiche malattie, come la sclerosi multipla, la depressione o il glaucoma.

La legge approvata permetterà di acquistare farmaci a base di cannabinoidi, con il controllo delle strutture sanitarie. Queste avranno quindi un ruolo fondamentale nel ridurre gli attuali tempi burocratici lunghissimi, fino a quattro mesi, per ottenere la cannabis. Una volta approvati, i trattamenti potranno essere continuati anche in sede domiciliare.

LEGGI ANCHE: IN SPAGNA SI COLTIVA LA MARIJUANA PER USCIRE DALLA CRISI

LEGGI ANCHE: JEFFREY MIRON, LEGALIZZARE LA MARIJUANA NEGLI USA PER USCIRE DALLA CRISI [VIDEO]

La legge approvata dà sia la possibilità di acquistare farmaci, prevalentemente pasticche di produzione canadese o olandese, sia di utilizzare preparazioni galeniche attraverso il controllo delle strutture sanitarie, che potranno comunque acquistare direttamente i farmaci entro i budget aziendali previsti.

Soddisfazione soprattutto nel Pd toscano, dice il consigliere Enzo Brogi:


"Attualmente sono un centinaio i pazienti, in tutta Italia, che fanno uso legalizzato di cannabis, come previsto da due decreti del 1997, mentre esistono migliaia di malati che devono ricorrere al mercato nero oppure all’autoproduzione, generando problemi di sicurezza del farmaco e di commercializzazione. Gli studi mostrano come nel caso di malattie legate ai muscoli, come ad esempio la distrofia l’uso di medicine a base di cannabinoidi è in grado di ridurre anche del 50 per cento l’uso di morfina"
La nuova legge regionale tiene conto delle attese di tante associazioni della Toscana e dei punti comuni a due proposte di legge di iniziativa consiliare. Una presentata da consiglieri del Partito democratico con primo firmatario Enzo Brogi, che prevedeva l'uso di queste sostanze nell'ambito della terapia del dolore e delle cure palliative; l'altra, a firma dei consiglieri del gruppo di Federazione Sinistra-Verdi e del consigliere del Gruppo misto Pieraldo Ciucchi, prevedeva invece l'utilizzo in tutta una serie di patologie e disturbi, anche attraverso la possibilita' di ricorrere a preparazioni galeniche.

Come si legge nella relazione che accompagna la proposta di legge:


"L'efficacia farmacologica dei cannabinoidi si fonda su acquisizioni scientifiche, sperimentazioni e pratiche cliniche sempre più diffuse a livello mondiale".
[/quote]

___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum