Causa Prevenzione e Cura dell'Alzheimer

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Causa Prevenzione e Cura dell'Alzheimer

Messaggio Da Senigalliese il Gio 20 Giu 2013 - 10:21

Un Saluto ai Lettori e Scrittori di Salute Naturale, come ho già scritto in altre occasioni, dopo aver svolto una ricerca da autodidatta per capire le cause delle malattie Neurodegenerative e altre malattie posso responsabilmente indicare e  dimostrare quanto segue.

La malattia di Alzheimer insorge più frequentemente con l'aumentare degli anni della nostra Vita, infatti, quando siamo Giovani o allenati Fisicamente e Mentalmente stiamo Bene, abbiamo le passioni e l'entusiasmo, abbiamo la Salute PsicoFisica.
Questo stato di Benessere lo dobbiamo principalmente al nostro Cervello, il quale può beneficiare delle Neuroprotettive e Rigenerative VASODILATAZIONI CEREBRALI, le quali si verificano grazie alle nostre Attività Mentali e Fisiche.
Le Vasodilatazioni Cerebrali sono necessarie al Cervello perchè aumentano l'apporto dei nutrienti e ossigenazione per le Cellule Cerebrali quando svolgiamo le Attività Mentali e Fisiche, ma soprattutto le Vasodilatazioni delle Arterie e delle vene sono indispensabili per aumentare l'Energia per tutti i NEURONI e le altre Cellule Cerebrali, la quale è determinata dall'Ossigeno Disciolto Paramagnetico (pO2) nel Flusso Cerebrale e in tutto il Corpo.
Quando però con il trascorrere degli anni della nostra Vita, se diventiamo sedentari e non pratichiamo sufficientemente le Attività Mentali e Fisiche, al posto delle Neuroprotettive e Rigenerative Vasodilatazioni Cerebrali si riscontrano le VASOCOSTRIZIONI CEREBRALI (restringimento delle arterie e delle vene) le quali RIDUCONO l'apporto principalmente dell'Energia Elettrochimica prodotta dall'Ossigeno Paramagnetico nel sangue indicato dalla diminuzione della pO2 arteriosa.
La riduzione dell'Energia per le Cellule del Cervello si riscontra anche quando insorgono le patologie vascolari, cioè, l'ipertensione, l'ipercolesterolemia, l'iperglicemia, insieme anche ai disturbi del Sistema Cardiovascolare poco allenato.
Anche in questi casi le patologie sopra descritte riducono l'Energia Elettrochimica prodotta dall'Ossigeno Disciolto Paramagnetico nel sangue, causando progressivamente le malattie Neurodegenerative la principale delle quali è la malattia di Alzheimer.
Quando si riduce l'Energia Elettrochimica nel Flusso Cerebrale le proteine Neurotossiche Beta Amiloide e Tau, si incollano sui NEURONI distruggendoli, causando la progressiva atrofia cerebrale (riduzione della materia grigia) che si riscontra nell'Alzheimer.
La malattia di Alzheimer inizia molti anni prima dell'evidenziarsi dei sintomi, che di solito si riconoscono con i problemi della memoria, a questo punto è necessario INIZIARE una COSTANTE e continuata Attività Fisica, la migliore della quale è il semplice camminare a passo non affaticante, 100-120 passi al minuto, trenta minuti al giorno, almeno cinque giorni a settimana, prima di iniziare l'Attività Fisica è bene controllare la propria Frequenza Cardiaca, controllare cioè i battiti del Cuore a riposo in un minuto e registrarli.
Dopo due o tre mesi del regolare Esercizio Fisico RICONTROLLARE la Frequenza Cardiaca, solitamente dovrebbe riscontrarsi la diminuzione dei battiti de Cuore, indicando di essere sulla strada della guarigione dall'Alzheimer, perchè diminuendo la Frequenza Cardiaca aumenta la GITTATA CARDIACA, che vuol dire maggiori quantità di sangue-ossigeno per tutte le Cellule del Cervello e del Corpo ad ogni Battito del Cuore.
Per merito dell'Aumento della Gittata Cardiaca otteniamo un'AFFLUSSO CEREBRALE più intenso ed efficace determinando una maggiore Attività Bioelettrica Cerebrale la quale è fortemente Neuroprotettiva e Rigenerativa, si otterrà così la rigenerazione di nuovi NEURONI e altre Cellule del Cervello, permettendoci di riavere la Salute Mentale e Fisica, insieme alle passioni e l'entusiasmo di quando eravamo più Giovani.
A risentirci
avatar
Senigalliese
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 68
Località : Ancona
Data d'iscrizione : 15.06.13

Tornare in alto Andare in basso

PREVENZIONE E CURA DELL'ALZHEIMER

Messaggio Da Senigalliese il Dom 23 Giu 2013 - 12:03

http://www.universonline.it/_scienza/articoli_med/06_03_13_a.php

Uno studio dei Ricercatori Giapponesi ha riscontrato che, le Persone i quali assumevano regolarmente i farmaci contro l'ipertensione prevenivano con buona percentuale la malattia di Alzheimer.
In seguito, questo studio è stato ampliato dai Ricercatori dell'Istituto Medico Scientifico Ara Khachaturian di Potomac, negli Stati Uniti d'America, i quali, osservando più di tremila Persone hanno riscontrato un'alta percentuale di prevenzione dall'Alzheimer, circa il 70% in coloro che assumevano quotidianamente i farmaci antipertensivi.
I Ricercatori di Ara Khachaturian hanno pensato che la prevenzione verso l'Alzheimer ottenuta con i farmaci antipertensivi, è dovuta all'aumento di Potassio nel sangue.

Questo è un errore fondamentale, perchè i Ricercatori non hanno considerato che, assumendo regolarmente i farmaci contro l'ipertensione MIGLIORA LA CIRCOLAZIONE DI SANGUE-OSSIGENO AL CERVELLO, grazie al quale AUMENTA l'Attività Bioelettrica Cerebrale la quale è Neuroprotettiva e Rigenerativa, per questo motivo si riscontra un'ottima prevenzione dell'Alzheimer con i farmaci antipertensivi.
C'è da considerare che, qualsiasi farmaco assunto quotidianamente il quale migliora la Circolazione Cerebrale, fa un'eccellente prevenzione verso la malattia di Alzheimer.
Anche praticando regolarmente l'Attività Fisica-Cardiorespiratoria, o assumendo quotidianamente l'Integratore Ginkgo Biloba, o la CardioAspirina, i quali migliorano la Circolazione Cerebrale e Organica, insieme all'Integratore di ossigeno Perossido di Idrogeno opportunamente diluito con acqua distillata, il quale aumenta la pO2 arteriosa, si ottiene in grande percentuale la prevenzione dalla malattia di Alzheimer e altre Neurodegenerative, risultando anche la cura migliore.
avatar
Senigalliese
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 68
Località : Ancona
Data d'iscrizione : 15.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Causa Prevenzione e Cura dell'Alzheimer

Messaggio Da Senigalliese il Gio 27 Giu 2013 - 15:41

http://www.lucaavoledo.it/2011/09/alzheimer-cura-e-prevenzione-con.html

Anche la malattia di Alzheimer si previene e si cura con l'Esercizio Fisico regolare, insieme a un pò di Attività Mentale, come lo scrivere, leggere, o qualunque Attività Psicologica dalla quale trarre un pò di entusiasmo.
Questi positivi esercizi, come ho già scritto in alcune occasioni, determinano l'aumento della pO2 arteriosa nel Flusso di Sangue-Ossigeno al Cervello grazie alle costanti Vasodilatazioni Cerebrali, ottenendo una MAGGIORE ATTIVITA' BIOELETTRICA CEREBRALE E ORGANICA, per merito delle quali otteniamo la Neuroprotettività e la Rigenerazione di nuove Cellule del Cervello e del Corpo, beneficiando in questo modo di una Condizione PsicoFisica ottimale che ci ricorda l'Età Giovanile.
avatar
Senigalliese
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschile
Numero di messaggi : 19
Età : 68
Località : Ancona
Data d'iscrizione : 15.06.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Causa Prevenzione e Cura dell'Alzheimer

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum