Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da Ospite il Dom 17 Feb 2008 - 16:50

Forse era più semplice, è vero ma da è più salutare l'acido ascorbico o il sodio ascorbato e da più soddisfazione ! Wink

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da pirata il Dom 17 Feb 2008 - 21:55

ricky...siamo sinceri ...che sia PIU' SALUTARARE e' ovvio lo afcccio apposta....ma he dia piu' soddisfazione...bhe' insomma...questa l'hai detta grosa....ah ah ah
pirata
pirata
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 54
Data d'iscrizione : 28.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da XENA il Dom 17 Feb 2008 - 22:05

pirata ha scritto:ricky...siamo sinceri ...che sia PIU' SALUTARARE e' ovvio lo afcccio apposta....ma he dia piu' soddisfazione...bhe' insomma...questa l'hai detta grosa....ah ah ah

Pirata mi sà l'hai detta grossa tu Wink

non amarsi non da soddisfazione ...

non ti sto giudicando t'assicuro ,ma il messaggio negativo non puo passare indisturbato :concordi con me vero Very Happy

___________________________________________________
Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da pirata il Dom 17 Feb 2008 - 22:57

no' non concordo con te.....

la dreoga, l' alcool , il fumo e un altro milairdo di cose di cui potremmo fare una scala da 0 a 100 da quelle piu' dannose a quelle meno dannose ( anche il respiro qaundo usciamo di casa) fanno male e accorciano la vita ( non rendono immortali) ; spesso sono vizi....per me e' bello fumare una sigaretta eppure so' che fa' male ma mentirei se direi il contrario...se non fumassi certamente sarebbe meglio per me ma da qui' a dire di non volersi bene ce ne corre ...spesso ce ne voglaimo troppo senno' le feste che organizzano in tutto il mondo x qualsiasi cosa dove fiumi di alcol abbondano dovrebebro essere tutat gente che si vuole male ed e' depressa.......A MIO AVVISO LE COSE SONO COEM LE FAI E QAUNTO LE FAI...CERTO CHE CHI SI VUOLE MALE NON SONO QUELLI CEH BEVONO ALLE FESTE DIVERTENDOSI E NON FACENDOLO TUTTI I GIORNI MA CHI DIETRO DROGHE E ALCOOL O ALTRO NASCONDE LA PROPRIA DEPRESSIONE E SI RIFUGIA IN QUELLE SOSTANZE NON PER STAR MEGLIO MA X NON PENSARE ....QUESTO DOVREBBE ESSERE A MIO AVVISO MESSO IN EVIDENZA....siamo pieni di cose chefanno male a livello fisico tante amnco ce ne accorgiamo , non sono per l'estremismo illusorio ne' in un senso ne nell'altro.....

conosco persone che hanno fato vite sanissime e sono morte di tumore o infarto giovanissime e persone che ahnno fatto vite disastarte e sono ancora vive e vegete e bene sveglie...questo non e' per spingere a esssere fatalisti in quanto e' sicuramente aauspicabile condurre una vita il piu' sana ossibile ma senza essere estremi senno' facciamo bene a una cosa e male a un altra alla mente e alla nostra gioia di vivere....se amngi un dolce tutti i giorni alla fine non lo gusti nemmeno piu' ma se lo mangi 3 volte l'anno , anche s efa' ingrassare e' una manna .....e se non lo fai perche' integralista perche' fa' male ...bhe' credo che al mente e il sistema nervoso ne soffra.....per questo non sono d'accordo con te perche' il tuo messaggio lo trovo integralista e giudicante
ma comunque sia sei una grande
pirata
pirata
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 54
Data d'iscrizione : 28.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da Ospite il Dom 17 Feb 2008 - 23:07

Riesci a fare un complimento a qualcuno senza usare la parola "grande"?Esistono tanti altri aggettivi. risatona

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da XENA il Lun 18 Feb 2008 - 1:08

Caro Pirata hai corso un po troppo !!!
ma ti pare che io vengo a sindacare te o altri di come usate e se abusate del vostro corpo? NO ti sbagli ognuno è responsabile della sua vita , lungi da me giudicare te o altri;detto questo rimane insindacabilmente l'affermazione che l'uso di sostanze danneggia
Possiamo elencare milioni motivi che inducono all'assunzione a riguardo ma non ne troveremmo uno giustificante .
è una scelta consapevole -se fatta in età adulta -dettata da un malessere interiore ,nella quale scelta ci si illude di un benessere ,ma è irreale .I pensieri che non vorremmo pensare possono essere modificati dalla nostra mente con il supporto della consapevolezza ,acquisita con dei percorsi particolari .
questo è il concetto che non certo passare per integralista o giudicante .


Ultima modifica di il Lun 18 Feb 2008 - 1:35, modificato 1 volta

___________________________________________________
Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da Ospite il Lun 18 Feb 2008 - 1:21

Io fumavo 1 pacchetto di sigarette al giorno da oltre 20 anni . Quando fumavo (ho spesso da 9 mesi) non potevo immaginare la mia vita senza sigaretta .

Mi sbagliavo .

Quando fumavo pensavo che era bello fumare, che tutto sommato era un piacere .... mi sbagliavo..

Oggi mi stupisco quando arrivo a sera e mi accorgo di non averci pensato (alla sigaretta) tutto il giorno ....

Quanto è bello essere liberi da quella schiavitù .

E' fantastico davvero .

Questo discorso credo valga , p
anche per tutte le altre droghe o vizi ...abitudine !

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da . il Lun 18 Feb 2008 - 3:46

MAssimiliano non sono d'accordo!
Per me drogarsi, fumare o bere spropositatamente e ad oltranza sono segnali di qualcosa che non va, altrimenti perche' cercare euforia, aiuto o altro in queste sostanze?
dove lo trovi il divertimento in queste sostanze?
quando andavo in discoteca mid ivertivo da matti ma senza ausilio artificiale alcuno e ti assicuro che quando tornavo a casa ero talmente lucida da ricordami tutto il divertimento della serata, mentre chiunque fa uso di quelle sostanze fa male a se stesso e agli altri ed è innegabile questo, dai!
Sicuramente staresti meglio oggi se in passato non avessi usato quelle sostanze, non dovresti prendere delle medicine che ti vincolano la vita e ti danneggiano altri organi per esempio, o no?
non è vero?
Quindi meglio dipendere da un dosaggio in piu' di acido ascorbico, magnesio e altre vitamine che non da sostanze che piano piano ci massacrano l'organismo!

.
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2901
Età : 99
Località : Italy
Data d'iscrizione : 24.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da pirata il Lun 18 Feb 2008 - 23:04

x xena

tu' semmai hai corso un po' troppo generalizzando e mettendo me quasi capostipite di un certo modo di fare .....e comunque anche se non te ne accorgi hai giudicato anche adesso.... dici che e' insidacabile che l'uso di certe sostanze danneggia: ma credi che non danneggi ( anche se in amniera minore) quello che mangi? quello che ci viene messo sopra e come vengono conservate certe cose? poi cara mia di insindacabile non c'e' niente ...gli scenziati si basano solo su' sattistiche .. ( con questo non voglio sostituirmi a loro e penso anche io che certe cose facciano malissimo; questo tanto per non essere frainteso) .ecco perche' c'e' chi fuma e vive 100 anni e chi non fuma e muore di tumore al polmone provocato dal fumo passivo...eppure la genetica dovrebbe aver rinsegnato qualcosa ....ma il discorso che tutti dovremmo il piu' possibile mantenerci in forma e vivere sani e' la scoperta, permettimi, dell'acqua calda....credo che non ci sia nessuno che non la pensi cosi'.....tu' non trovi nemmeno un motivo giustificante???? bhe ti posso dire che io non trovo giustificante nemmeno chi come Daniele che ha fatto una vita sanissima, stando attendo a tutto, ma proprio tutto, e mi e' morto la scorsa domenica tra' le braccia per un tumore al fegato...guarda caso anche sua madre era morta cosi' 40 anni fa'; non trovi giustificante entrare in ospedale o ascoltare chi ha una depressione da cavallo perche' schiacciato da una societa' in cui o salti sulla giostra o sei fuori ? non e' facile uscire da una depressione e PURTROPPO dico PURTROPPO che tanti, troppi, vivono in queste condizioni da cui non riescono a uscire e si uccidono con l'accoll o la droga piano piano , giorno dopo giorno, dal tuo post , e credo che questa non sia la tua intenzione, addossi loro le colpe nonostante questi mica lo fanno apposta e vivono come cani...la sofferenza del corpo non e' separata da quella della mente e percio' io non mi sento di giudicare e dire a uno di queste persone " ti famale " "perche' lo fai" o cavolate del genere , lo sanno anche loro che certo non gli fa' bene e che soprattutto sono gia' morti anche se respirano, ma francamente mi sembra un po'...scontato ...io sono dalla parte di chi sta' male di qualsaisi cosa e cerco di autare se ci riesco con la cosa piu' importante cioe' fargli riprendere fiducia in loro stessi....la mente e' quella che ci domina ma se stiamo bene con essa anche il nostro corpo funzionera' meglio e anche le medicine avranno piu' effetto....essere , mi spaice dirtelo, anche se tu' lo neghi, categorici , giudicanti, netti e non considerare le sfumature che fanno si' che uno si comporti in una certa maniera mi sembra riduttivo....anche perche' poi magari, visto l'inaferrabilita' della vita, gli stessi vivono piu' di quelli che hanno fatto una vita sana stando attenti a tutto e privandosi di cose che avrebbero voluto fare anche solo per poche volte e che magari "facevano male"
linus puling nel suo libro dice che non occorre fare una dieta specifica per star bene ma mangiare di tutto in maniera saggia.... questo discorso credo ceh valga x tutte le cose della vita ....con queste mie affermazioni, vorrei non essere frasinteso ...la droga fa' male , spesso uccide come l'acool ...ma il problema piu' grosso e' capire come uno fa' uso di certe sostanze . se perche' e' scemo e allora ogni sera deve sballarsi o se e' tremendamente depresso e niente lo tira fuori.....e qui' non si tratta di giustificare ma di cercare di aiutare e non giudicare ....insomma come critico il "fondamentalismo" di chi si sballa e si' fa' male, critico anche l'opposto, il fondamentalismo che dice " sana vita corporea ...di mente sento sempre parlare poco pur essendo essa in netta correlazione con il corpo, niente sgarri e l'anoressia impera...chiediti il perche'....
io non so' qaunti anni tu' abbia ma la mia generazione di cui spesso ci si dimentica o addirittura saltata a pie' pari perche' scomoda in qaunto decimata dalle morti per overdose prima e per aids dopo che venne scoperto nel 1985 cioe' quando la gente non sapeva che esisteva e magari aveva raporti non protetti o chi si "faceva" si scambiava le siringhe, ha vissuto sulla proria pelel quello che e' l'assolutismo....e spesso e' rimasta fortemente delusa .....la via di mezzo ...la via di mezzo....sempre ...oggi una cosa e' vero domani e' il contrario nel campo scientifico poi..non se ne parla ...basti vedere le tesi capovolte in questi migliaia di anni ......credo che l'unica arma su cui dovremmo "puntare" sempre e' il buonsenso e il pensare che comunque un giorno , il piu' tadi possibile moriremo e forse e' meglio cercare risposte ( se ci riusciamo ) su questo perche' alla fine di tutto il discorso di cosa parliamo? sempre delal stessa cosa che atatnaglia tutti anche quelli che non lo danno a vedere ...e cioe' la paura della morte....

comunque a me pice tantissimo parlare con te anche se abbiamo su alcuni argomenti opinioni diverse; pensa che aplle se tutti si pensasse la stessa cosa.....non cresceremo mai.....GRANDE XENA ANIMA ROCK pollice alto


X MARA
HAI DETTO: " Riesci a fare un complimento a qualcuno senza usare la parola "grande"?Esistono tanti altri aggettivi"

RISPOSTA : GLI AGGETTIVI SONO COME LE DONNE ...CI SONO QUELLI CHE TI PAICCIONO E QUELLI CHE EVITI.....CE NE SONO TANTI ANCHE PERCHE' SERVONO, VISTO CHE NON SIAMO TUTTI UGUALI, A ESPRIMERE MEGLIO QUELLO CHE SENTIAMO DENTRO.....IO A CHI MI PIACE DAVVERO DICO "GRANDE" PERCHE' E' LA PAROLA CHE PIU' RAPPRESENTA QUELLO CHE SENTO DENTRO VERSO TALE PERSONA, ALTRI NE USERANNO ALTRE E SICCOME QUI DI PERSONE CHE SENTO "GRANDI" CE NE SONO MOLTE CONTINUERO' A USARLA VERSO DI LORO TUTTO QUI' ..SEMPLICE NO???

X RICKY IL GARNDE

CERTO CHE E' BELLO ESSERE LIBERI DALAL SCHIAVITU' DELLE COSE MA PURTROPPO NON LO SIAMO MAI ...BASTI PENSARE ALLA BARBA DA FARE , DA LAVORARE, E DA 1000 ALTRE COSE....IO FUMO E PER ADESSO NON SENTO L'ESIGENZA DI SMETTERE ENON MI SENTO SCHIAVO....QUANDO SENTIRO' QUESTA SENSAZIONE SARA' PIU' FACILE SMETTERE ..ADESSO SE SMETTESSI FUMEREI DI NASCOSTO COME FANNO QUASI TUTTI CHE SE LO IMPONGONO CON LA RAZIONALITA' MA CHE IL LORO IO ANCORA VUOLE FAR QUELLO....

GRANDISSIMOOOOOOOOOOOO RICKY


X SHANTI

CREDO CHE CI SIA SIA FRAINTESI QUELLO CHE DICI E' LEGITTIMO....MA NON PUO' QUELLO CHE X TE DIVERTE ESSERE ASSOLUTO PER TUTTI...AMMETTIAMOLO CHE LA GENTE SPESSO A UAN FESTA SI DIVERTE QUANDO PRENDE UNA SBORNIA ...FA' MALE CERTO COME TANTE ALTRE COSE....MA VIA NON SIAMO ....FALSI...C'E' CHI SI DIVERTE IN UN MODO CHI IN UN ALTRO A ME NON DA' FASTIDIO QUESTA COSA E NON PRETENDO DI AVERE VERITA' IN MANO MI LIMITO A FAR SI' CHE CHI STA' BENE A FARE UNA COSA NON IMPONGA ALL'ALTRO DI STAR BENE COME DICE LUI , CI SONO MOLTI MODI ( CHE POI MI PIACEREBBE SAPERE QUALE E' LA VERITA' SE QUELLA INIBITA DI CHI E' " DI FORI" O QUELLA RAZIONALE, VISTO CHE TANTE VERITA' DELLE EPRSONE ESCONO QUANDO SONO IN CERTI STATI) EPPOI PER QUANTO RIGUARDA ME ...GUARDA CHE LA VITA CHE HO FATTO CHE NON E' STATA QUELLA DI UN TOSSICODIOPENDENTE O DI UN ALCOOLISTA ( HO LA FORTUNA DI SIN DA PICCOLO DI NON LEGARMI MAI TROPOPO ALLE COSE E DI VOLARE VIA DOPO POCO...(MALE CON LE DONNE, BENE PER QUESTE COSE) IO SE HO FATTO QUALCOSA E' STATO SOLO IN DETERMINATI MOMENTI E SITUAZIONI SEMPRE SCELTI DA ME E IN PIENA CONSAPEVOLEZZA E PERCHE' LO VOLEVO EPPOI BASTA...FINITA LI'.... MAI EROINA O PASTICCHE.....INSOMMA IL DISCERNENNE MI HA GIOVATO , DICEVO PRIMA CHE QUELLO CHE IO HO ADESSO NON DIPENDE PER NIENTE DA QUESTO TIPO DI VITA CHE HO FATTO MA DA MOTIVI MOLTO PIU' PROFONDI SIN DALL'INFANZIA E POI GUARDA CASO PURE GENETICI VISTO CHE MIA MAMMA E MAI SORELLA SOFFRONO DELLE STESSE COSE......NESSUN DOTTORE O PSICANALISTA HA ASSOCIATO LE MIE CRISI DI PANICO CON LA VITA CHE HO VISSUTO SPERICOLTAMENTE , ANCHE PERCHE, BENCHE' MASCHERATE, ESSE CI SONO SEMPRE STATE SIN DA QUANO ERO PICCOLISSIMO....

GRANDISSIMA SHANTI CUORE D'ORO ALTRUISTA E VERA......
pirata
pirata
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 54
Data d'iscrizione : 28.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da . il Lun 18 Feb 2008 - 23:33

Massi io non penso di avere la verita' assoluta in mano, ma tutto è relativo chiaramente.
tu stesso scrivesti che alcune tue sofferenze oggi(mi pare parlassi di crisi di panico) erano il risultato di anni di vita sregolata, ricordi?

i malesseri certamente nn vengono solo da droga e alcool ma a volte si soffre per altri motivi congeniti o psicologici in altri casi, questo è vero!

.
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2901
Età : 99
Località : Italy
Data d'iscrizione : 24.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da pirata il Mar 19 Feb 2008 - 0:07

sono da'ccordo shanti...epoi sei grande e mitica
pirata
pirata
Forista junior
Forista junior

Maschio
Numero di messaggi : 182
Età : 54
Data d'iscrizione : 28.12.07

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da XENA il Mar 19 Feb 2008 - 13:13

pirata ha scritto:x xena

tu' semmai hai corso un po' troppo generalizzando e mettendo me quasi capostipite di un certo modo di fare .....e comunque anche se non te ne accorgi hai giudicato anche adesso.... dici che e' insidacabile che l'uso di certe sostanze danneggia: ma credi che non danneggi ( anche se in amniera minore) quello che mangi? quello che ci viene messo sopra e come vengono conservate certe cose? poi cara mia di insindacabile non c'e' niente ...gli scenziati si basano solo su' sattistiche .. ( con questo non voglio sostituirmi a loro e penso anche io che certe cose facciano malissimo; questo tanto per non essere frainteso) .ecco perche' c'e' chi fuma e vive 100 anni e chi non fuma e muore di tumore al polmone provocato dal fumo passivo...eppure la genetica dovrebbe aver rinsegnato qualcosa ....ma il discorso che tutti dovremmo il piu' possibile mantenerci in forma e vivere sani e' la scoperta, permettimi, dell'acqua calda....credo che non ci sia nessuno che non la pensi cosi'.....tu' non trovi nemmeno un motivo giustificante???? bhe ti posso dire che io non trovo giustificante nemmeno chi come Daniele che ha fatto una vita sanissima, stando attendo a tutto, ma proprio tutto, e mi e' morto la scorsa domenica tra' le braccia per un tumore al fegato...guarda caso anche sua madre era morta cosi' 40 anni fa'; non trovi giustificante entrare in ospedale o ascoltare chi ha una depressione da cavallo perche' schiacciato da una societa' in cui o salti sulla giostra o sei fuori ? non e' facile uscire da una depressione e PURTROPPO dico PURTROPPO che tanti, troppi, vivono in queste condizioni da cui non riescono a uscire e si uccidono con l'accoll o la droga piano piano , giorno dopo giorno, dal tuo post , e credo che questa non sia la tua intenzione, addossi loro le colpe nonostante questi mica lo fanno apposta e vivono come cani...la sofferenza del corpo non e' separata da quella della mente e percio' io non mi sento di giudicare e dire a uno di queste persone " ti famale " "perche' lo fai" o cavolate del genere , lo sanno anche loro che certo non gli fa' bene e che soprattutto sono gia' morti anche se respirano, ma francamente mi sembra un po'...scontato ...io sono dalla parte di chi sta' male di qualsaisi cosa e cerco di autare se ci riesco con la cosa piu' importante cioe' fargli riprendere fiducia in loro stessi....la mente e' quella che ci domina ma se stiamo bene con essa anche il nostro corpo funzionera' meglio e anche le medicine avranno piu' effetto....essere , mi spaice dirtelo, anche se tu' lo neghi, categorici , giudicanti, netti e non considerare le sfumature che fanno si' che uno si comporti in una certa maniera mi sembra riduttivo....anche perche' poi magari, visto l'inaferrabilita' della vita, gli stessi vivono piu' di quelli che hanno fatto una vita sana stando attenti a tutto e privandosi di cose che avrebbero voluto fare anche solo per poche volte e che magari "facevano male"
linus puling nel suo libro dice che non occorre fare una dieta specifica per star bene ma mangiare di tutto in maniera saggia.... questo discorso credo ceh valga x tutte le cose della vita ....con queste mie affermazioni, vorrei non essere frasinteso ...la droga fa' male , spesso uccide come l'acool ...ma il problema piu' grosso e' capire come uno fa' uso di certe sostanze . se perche' e' scemo e allora ogni sera deve sballarsi o se e' tremendamente depresso e niente lo tira fuori.....e qui' non si tratta di giustificare ma di cercare di aiutare e non giudicare ....insomma come critico il "fondamentalismo" di chi si sballa e si' fa' male, critico anche l'opposto, il fondamentalismo che dice " sana vita corporea ...di mente sento sempre parlare poco pur essendo essa in netta correlazione con il corpo, niente sgarri e l'anoressia impera...chiediti il perche'....
io non so' qaunti anni tu' abbia ma la mia generazione di cui spesso ci si dimentica o addirittura saltata a pie' pari perche' scomoda in qaunto decimata dalle morti per overdose prima e per aids dopo che venne scoperto nel 1985 cioe' quando la gente non sapeva che esisteva e magari aveva raporti non protetti o chi si "faceva" si scambiava le siringhe, ha vissuto sulla proria pelel quello che e' l'assolutismo....e spesso e' rimasta fortemente delusa .....la via di mezzo ...la via di mezzo....sempre ...oggi una cosa e' vero domani e' il contrario nel campo scientifico poi..non se ne parla ...basti vedere le tesi capovolte in questi migliaia di anni ......credo che l'unica arma su cui dovremmo "puntare" sempre e' il buonsenso e il pensare che comunque un giorno , il piu' tadi possibile moriremo e forse e' meglio cercare risposte ( se ci riusciamo ) su questo perche' alla fine di tutto il discorso di cosa parliamo? sempre delal stessa cosa che atatnaglia tutti anche quelli che non lo danno a vedere ...e cioe' la paura della morte....

comunque a me pice tantissimo parlare con te anche se abbiamo su alcuni argomenti opinioni diverse; pensa che aplle se tutti si pensasse la stessa cosa.....non cresceremo mai.....GRANDE XENA ANIMA ROCK pollice alto


.

Pirata non ti ho messo capostipite di nulla!!!
Tutta la fisolosofia da te esposta sulle motivazioni che inducono all'uso fa parte della natura umana imperfetta ,io la accetto e la comprendo ,ma non posso dirti di condividerla .Non sto a giustificarmi di ciò che ho scritto, perchè per me non ha molto senso ,(giustificarmi poi di cosa ?)i miei pensieri non erano di condanna ma di negazione all'uso delle sostanze e non di negazione alla persona la quale va aiutata a prendere coscienza che una scelta diversa è sempre posssibile .

Conosci sicuramente la storia di Anthony Kiedis dei RED HOT ..

bè ti posto una bellissima canzone che lui compose dopo la disintossicazione e te la dedico Wink flower


https://www.youtube.com/watch?v=xwXBIkgItNA


Artista: Red Hot Chili Peppers




Sometimes I feel
Like I don't have a partner
Titolo Originale: Under The Bridge
Titolo Tradotto: Sotto Il Ponte

Qualche volta mi sento come
Non avessi un compagno
Qualche volta sento
Come la mia unica amica
Fosse la città in cui vivo
La città degli Angeli
Solo come sono
Insieme piangiamo

Guido sulle sue strade
Perché è la mia compagna
Cammino per le sue colline
Perché sa chi sono
Vede le cose buone che ho in me
E mi bacia piena di vento
Non mi preoccupo mai
Adesso questa è una bugia

Non voglio mai più sentirmi
Come mi sono sentito quel giorno
Portami nel posto che io amo
Portami là
Non voglio mai più sentirmi
Come mi sono sentito quel giorno
Portami nel posto che io amo
Portami là

E' difficile credere
Che non ci sia nessuno là fuori
E' difficile credere
Che io sia tutto solo
Almeno io ho il suo amore
Solo come sono
Insieme piangiamo

Non voglio mai più sentirmi
Come mi sono sentito quel giorno
Portami nel posto che io amo
Portami là

Sotto il ponte in città
E' dove ho versato del sangue
Sotto il ponte in città
Non mi bastava mai

Sotto il ponte in città
Mi sono dimenticato del mio amore
Sotto il ponte in città
Ho dato via la mia vita



Sometimes I feel
Like my only friend
Is the city I live in
The city of angels
Lonely as I am
Together we cry

I drive on her streets
'Cause she's my companion
I walk through her hills
'Cause she knows who I am
She sees my good deeds
And she kisses me windy
I never worry
Now that is a lie

I don't ever want to feel
Like I did that day
Take me to the place I love
Take me all the way

It's hard to believe
That there's nobody out there
It's hard to believe
That I'm all alone
At least I have her love
The city she loves me
Lonely as I am
Together we cry

I don't ever want to feel
Like I did that day
Take me to the place I love
Take me all that way

Under the bridge downtown
Is where I drew some blood
Under the bridge downtown
I could not get enough
Under the bridge downtown
Forgot about my love
Under the bridge downtown
I gave my life away




---

___________________________________________________
Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da Ospite il Mar 19 Feb 2008 - 16:47

Pirata anche io in adolescenza soffrivo di depressione e quando uscivo per andare in discoteca bevevo e mi impasticcavo(ogni tanto)x uscire dal mio malessere.Ma queste cose non mi facevano stare meglio,anzi il giorno dopo ero ancora piu a pezzi.Sono molto piu orgogliosa di me ora,perche sono riuscita a prendere possesso della mia vita.Io decido se essere triste ,allegra o incazzata.Io posso decidere di me.....questo per me è bellissimo!

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento Empty Re: Pasticche, droghe, alcool, depressione e divertimento

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum