- BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 28 Mar 2008 - 1:35

... in questo "Topic"... inserirò i testi in Italiano tradotti dai corrispondenti testi originali in Inglese tratti dall' HELP del Software "Neuro Programmer 2 Professionale" della :

... [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


... l'intero "HELP" (in Inglese) è scaricabile da "emule" come: " BWE - NP2_Documentation.zip "

... dato che... una parte l'ho già tradotta... (SONO BENVENUTI AMICI/AMICHE che POSSANO AIUTARE nell'OPERA di TRADUZIONE)

... traducendo in Italiano i capitoli in Inglese che via via posterò nel relativo Topic...

... perchè NON ho MOLTO TEMPO da DEDICARCI...

... ma le "cognizioni"... CONTENUTE in quete pagine SONO della MASSIMA INPORTANZA...

... per CAPIRE come funziona il COMPUTER BIOLOGICO CERVELLO-MENTE... che OGNI essere Umano HA ...

... e come si installano i PROGRAMMI mentali consci & inconsci... che VANNO a FORMARE il nostro "CARATTERE"...

... e... il NOSTRO "DESTINO"...

... (maggiori discquisizioni "filosofiche"... le lasciamo per dopo... aver assimilato QUESTI ELEMENTI di BASE)... Wink

----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

1.1. Cos'è la Programmazione Mentale?

1.1.1 Che cosa significa il Termine “Programmazione Mentale” ?

La Programmazione Mentale comprende molte Tecniche, Scuole di pensiero, Discipline, Teorie, e pratiche. Il suo scopo primario è cambiare la reazione di una persona agli stimoli interni e/o esterni o aiutare la mente a crearsi uno stato fisico o emotivo da sola (ad esempio: felicità, fiducia). Cambia i meccanismi di programmazione già esistenti nel cervello per favorire aumento dell'intelligenza, la fine delle cattive abitudini, eliminare programmi mentali negativi, e molto altro ancora. Ti permette di concentrare tutte le risorse di Subconscio su compiti che desideri portare a termine. In altre parole, la Programmazione Mentale Ti può aiutare a realizzare qualunque cosa Tu desideri.

La verità è che la Mente di ognun o è programmata, ed ad un certo punto o in un altro della propria Vita, ognuno di noi ha ri-programmato la propria Mente in qualche modo. Ti è successo di sentirti bene quasi istantaneamente prendendo medicine, nonostante tu sappia quanto tempo è necessario perchè facciano effetto? Puoi sentire fame pensando a cibo? Ha vissuto l’Effetto Placebo? Sai che se sorridi per circa sessanta secondi divieni più felice? Tutte di queste cose sono un risultato diretto della mente che è condizionata, o programmata. La Programmazione Mentale compresa in questo testo, è molto più ampia e potente che questi esempi riportati.

La Programmazione Mentale intenzionale esiste da migliaia d’anni. Yogi e Buddisti usano la meditazione profonda per programmare la Mente, insieme con molti altri metodi. Gli Ipnotisti stanno programmando le menti di persone da più di un secolo. Psicoterapisti stanno aiutando persone ad installare programmi nuovi e più sani. Fino a poco tempo fa, programmare la mente, in questo senso più profondo, è stato un processo lungo e costoso. Ha richiesto estrema pratica, pazienza, e dedizione. La Programmazione Mentale, mentre ancora richiede (e richiederà sempre) queste tre cose, è andata comunque molto avanti rispetto ai vecchi metodi passati. Ora è più veloce, poco costosa e più facile da imparare. Veramente, quest’applicazione, (NP2), fa la maggior parte del lavoro per Te!

Grazie ai recenti avanzamenti tecno-scientifici, le persone possono usare stimolazioni audio e visive attentamente elaborate per indurre una gran varietà di stati mentali. Molti di queste lasciano la mente più ricettiva alla ri-programmazione.

Il Tuo Subconscio sta continuamente funzionando, sta continuamente rispondendo a situazioni, e sta continuamente agendo secondo le Tue paure o desideri (sebbene non sempre nella maniera che ti piacerebbe…). Dopo aver ri-programmato la Tua Mente, il tuo Subconscio lavorerà per Te, e solamente per Te. Se vuoi ottenere delle cose da Te stesso, lascia che il Tuo Subconscio sia il Tuo alleato, (e non il Tuo involontario nemico…) ri-programmalo!

Prendi il tempo per leggere le sezioni seguenti:

Programmi mentali

Il Bio-computer Umano

Iper-Suggestionabilità

Forza di volontà, immaginazione e Credenze

Modalità sensorie
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 28 Mar 2008 - 1:38

1.1.2 Programmi mentali

Cos’è un Programma Mentale?

Un Programma Mentale è un set di istruzioni, incorporato profondamente nel cervello. Esse sono e-seguite a seguito di stimolo interno o esterno, spingendo la Mente ed il Corpo ad eseguire tale Set di istruzioni fino alla fine delle stesse (fine programma). Queste istruzioni possono anche rimanere attive in continuazione, senza fine in vista (in “loop”).(scaricando le batterie…) J

I Programmi Mentali sono per la maggior parte Sub-consci, e completamente fuori del nostro controllo, ( …del cervello “pensante”). Ci sono molte ragioni per questo. Una ragione è che questi programmi mentali sono spesso “stato-collegati”, ciò significa che potrebbero essere ricordati solamente nello stesso (o molto simile) stato nel quale il programma fu creato ed impiantato nella memoria la prima volta.

Un'altra ragione potrebbe essere che molti Programmi Mentali sono creati ed impiantati durante un evento traumatico, dove la maggior parte dell’attività del cervello è spostata all’emisfero destro (emotivo), il quale è estesamente non-verbale.


Come si formano i Programmi Mentali?

La maggior parte di Programmi Mentali si forma quando noi siamo molto giovani, ed è principalmente influenzato dalle azioni e parole dei nostri genitori durante i nostri primi 7 - 8 anni di vita, quando il nostro cervello funziona soprattutto in Delta e Theta (vedi Brainwaves). In questi anni, la nostra mente è iper-suggestionabile ed accetta commenti da una figura autorevole come dati di fatto (“verità”…). Inoltre, la mente è molto aperta ad essere programmata quando si trova in un stato emotivo o traumatico. (Twin Towers.... Punizioni corporali, Ricatti Emotivi, etc.etc….)

Ad esempio, per un bambino il trauma spesso esiste nella forma di sottile disapprovazione parentale. Molti genitori sono frustrati con i propri bambini, quando questi imparano a leggere con difficoltà, è probabile che possano schiaffeggiarlo dicendo, "Tu non imparerai mai!...”. La mente del bambino, mentre si trova in tale stato ricettivo, d’apertura, assocerebbe l'attività (leggere) con l'esperienza negativa (essere schiaffeggiato). Il genitore che inoltre gli dice "Tu non imparerai mai”, tale frase, s’inciderebbe nel bambino (se abbastanza grande da comprenderne il significato), probabilmente portandolo a problemi d’apprendimento e a programmi d’auto-sabotaggio, più tardi, nella sua Vita... Questi sono semplici, e purtroppo frequenti, esempi di programmazione mentale in azione.


Come si possono istallare intenzionalmente i Programmi Mentali, o codificarli nella memoria?

Lo Psicologo Ernest Lawrenceo Rossi ha scritto nel suo libro “The Psychobiology of Mind-Body Healing, il Sistema di Limbico lavora nel convertire le parole, i sentimenti e le visualizzazioni in un linguaggio che il corpo può capire. Usando le tecniche descritte in questi documenti, le persone possono ri-programmare le loro menti, annullando i vecchi, in-desiderati programmi, immettendo nuovi, più sani programmi nella memoria. Inoltre, stimolando l’induzione/risonanza cerebrale possiamo creare gli specifici stati mentali che amplificano molto l'efficacia di queste tecniche.


Ulteriore Lettura

Software For The Mind, Emmett E. Miller, M.D.

Programming and Metaprogramming The Uman Biocomputer, John C. Lilly

What To Say When You Talk To Your To Your Self, Shad Helmstetter, Ph.D.

The Power of Your Subconscious Mind, Dr. Joseph Murphy, Ph.D.

Brain Lateralization and Rescripting, Thomas Budzynsky, Ph. D.

Suggestology and Outlines of Suggestopedy, Georgi Lazonov
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 28 Mar 2008 - 1:43

1.1.3. il Bio-Computer Umano

L'Identità Umana

Che cosa Sei? Sei il Tuo cervello? Sei il Tuo corpo? Sei una combinazione dei due? Quando la maggior parte di persone usano la parola" io" tendono ad intendere la persona intera, fatta di molte componenti diverse. Con "Io" si intende di solito la personalità, il corpo ed il cervello. Tuttavia, questo è un errore, perché una persona potrebbe chiamarsi ancora “io” anche dopo avere perso la maggior parte dei sopraelencati “componenti”. E se noi siamo fatti solamente della nostra personalità, corpo e cervello, come mai possiamo osservare nostre proprie emozioni, i nostri propri pensieri? Cosa sta facendo l'osservatore? Meditatori stagionati hanno imparato a chiarire la loro mente e guardare come i loro pensieri fluiscano attraverso di essa, come un psicoterapista osserva il suo paziente. Cosa sta osservando i Tuoi pensieri? Se la credenza comune (che "io" sono fatto dei miei pensieri ed i sentimenti) fosse vera , osservare i miei pensieri senza intervento non dovrebbe essere possibile, perché noi dovremmo essere i nostri pensieri. Ma questo non è vero. Perchè un pensiero sia osservato, ci deve essere qualche cosa che stia osservando.

C'è una parte del cervello che è radicalmente diversa da tutte le altre parti. Il suo scopo è osservare il Suo cervello ed interagire con la Sua volontà. È la coscienza. È l'autocoscienza. John C. Lilly, M.D., lo chiama “Self-Metaprogram”, o una struttura mentale che osserva, controlli organizza e governa le altre strutture mentali. È probabile che non sia anche una specifica parte del cervello, è probabile che sia fatto su di centinaio di piccoli pezzi da tutte le altre parti del cervello, ma questo meccanismo consapevole osservante, esiste in tutte le creature umane. È più semplice dell'intelligenza, pensiero o l'emozione. È l'unica parte di Te che non è cambiata fin da quando Sei nato. Se Ti fosse portato via tutto eccetto questa parte, rimarresti immobile, senza emozioni, sensazioni, pensieri. Non desidereresti nulla. Non temeresti persino al morte.

Provi questo piccolo esperimento. Pensa a qualche cosa che Ti faccia divenire imbarazzato o adirato. Osserva come il Tuo stomaco si tende ed il Tuo umore cambia da calmo ad adirato. La parte di Te che sta osservando questa reazione del cervello-corpo non ha nessuna deviazione, nessun filtro, e nessuna rabbia. Rabbia ed imbarazzo sono i semplici meccanismi del cervello. Possono essere accesi e spenti a volontà, come interruttori della luce. Lei appena ha acceso uno di loro. Dopo un po di conoscenza e pratica, diviene altrettanto facile spegnerli.

Quindi, in effetti, il Tuo cervello è un computer. Il cervello consiste di tutte le Tue emozioni, tutto il Tuo dolore, tutti i Tuoi pensieri, ricordi, credenze, giudizi ed eccentricità di personalità. Tu, l'utente ed osservatore di questo computer, puoi ora controllare tutti di lui mediante la Programmazione Mentale.


La Mente sul Corpo

Nei recenti anni è divenuto sempre più evidente che il cervello è la forza più potente sul corpo. Il corpo e la mente sono inseparabili.

L'esempio più ovvio di questo principio può essere trovato in quello che la comunità scientifica chiama "l’effetto placebo” che è un termine ampio, usato per descrivere una serie enorme di fenomeni inspiegabili come le così definite cure-miracolo. In essenza, l'effetto di placebo è una risposta ad un stimolo a cui uno Crede che funzioni. Credere semplicemente che qualche cosa funzionerà è abbastanza per farlo funzionare spesso. Infatti, come lo Psicologo Ernest Lawrence Rossi scrisse nel suo libro, “the Psychobiology of Mind-Body”, che l’effetto placebo conta per il 56% nell'efficacia di analgesici, come la Morfina. Questo vuole dire che quando prendi un antidolorifico, più della metà dell'effetto è il risultato diretto della Tua credenza nell’efficacia della pillola. E tale l'effetto non è in alcun modo limitato agli antidolorifici. La risposta di placebo si presenta in quasi ogni agente terapeutico!

Rossi scrisse anche che il Sistema Limbico lavora per convertire parole, i sentimenti e le visualizzazioni in una lingua che il corpo può capire, la lingua di molecole messaggere neuro-chimiche chiamata neuropeptidi che fluisce attraverso il corpo intero. Rossi conclude che i Programmi Mentali divengono “cablati” (hard-wired) non solo nel nostro cervello, ma anche nelle cellule dell’individuo.

Ci sono altri studi che direttamente collegano la mente e corpo. La Dott.ssa Candace Pert scrisse di questi collegamenti nel suo libro “Molecules of Emotion”. Il suo lavoro pionieristico nel collegamento cervello-corpo ha condotto alla scoperta di una rete complessa di sostanze chimiche, stimolate dal cervello, che agiscono direttamente sulla salute del corpo a livello cellulare. Lei scoprì un numero di recettori cellulari e legami chimiche preferenziali che si comportano come canali informativi dal cervello a tutte le cellule del corpo. È stato dimostrato come tutti gli eventi, dal sesso con il partner preferito ad un evento traumatico, colpisca direttamente il corpo, positivamente o negativamente.

Si è anche dimostrato che le persone generalmente felici sono tre volte meno esposte a prendere il comune raffreddore (e le altre indisposizioni) che le persone infelici (Diario Di Medicina Psicosomatica, il 11 luglio 2002). Questo potrebbe essere collegato all'ormone dello stress, il Cortisolo che ha numerosi effetti avversi sul corpo umano (cancro, malattie cardiache ecc).

Studi fatti dal famoso Cleve Backster mostrano un collegamento ancor più diretto dal cervello alle cellule individuali. A quanto disse, separò alcune cellule dal copro e misurò le reazioni cellulari durante i cambi emotivi nella mente del paziente. Questo studio molto particolare, sta intrigando molto, ma probabilmente dovrebbe essere guardato con un certo scetticismo fino a che non saranno eseguiti ulteriori studi.

E’ comunque chiaro che “come va la Mente, cosi il corpo”.

Perciò, due supposizioni possono essere fatte.

1) La mente è capace cambiare il corpo se efficacemente programmata per farlo.

2) Al fine di mantenere il corpo in massima salute anche la mente deve essere tenuta in massima salute.

Indice:

Programmi mentali

Iper-Sugestionabilità

Forza di volontà, l'immaginazione e Credenza

Modalità sensorie,



Ulteriore Lettura

Programming and Metaprogramming in the Human Biocomputer, John C. Lilly, M.D.

Software For The Mind, Emmett E. Miller, M.D.

NLP, The New Technology Of Achievement, The NLP Comprehensive Training Team

Molecules Of Emotion, Dr. Candace Pert

Imagery and Healing, Jeanne Achtenberg

The Psychobiology of Mind-Body Healing, Ernest Lawrence Rossi

Hypnosis in Anesthesiology. Sadove, M.S., Illinois Medical Journal

Meditations from the Tantras, Swami Satyananda Saraswati

Awakening The Mind, Anna Wise
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 28 Mar 2008 - 1:46

1.1.4. Iper-Suggestionabilità

Iper-Suggestibility è un termine usato per descrivere uno stato assonnato, “ingenuo come un bambino” dove le informazioni sono assorbite rapidamente nel subconscio; aggirando i normali filtri mentali in cui le stesse sono costrette a passare nel normale stato di veglia. In questo stato d’estrema recettività, immagini e suggestioni verbali hanno maggior possibilità di essere accettate e raggiungere il Subconscio, e da qui agire. (Vedi Tom Budzynski, Ph.D., sotto l’Ulteriore Lettura)

È conoscenza comune che i bambini imparano più velocemente degli adulti. Ricercatori credono che una delle ragioni per questo è che i giovani bambini si trovano la maggior parte del loro tempo con Onde Cerebrali dominanti del tipo Theta o Delta. Ma bambini non imparano solo parole e l'aritmetica; imparano come sopravvivere, ovvero, come pensare. Stanno, in effetti, sviluppando un subconscio che li sosterrà più tardi nella loro vita. Ad esempio, nei primi anni di vita è necessario costruire meccanismi inconsci per muovere gli arti ed il. Inseguito vengono i meccanismi inconsci del “riconoscimento”, poi quelli del linguaggio, e così via.

Per spiegarlo meglio, saltiamo avanti d’alcuni anni e prendiamo per esempio qualcosa con qui puoi essere più familiare: imparare a guidare. Quando ai cominciato ad imparare, puoi essere stato nervoso, dovendo continuamente prestare attenzione alla strada. Conversare ti dava fastidio perché ti distraevano e tutta la Tua concentrazione doveva focalizzarsi su guidare. Ma ora non è più così, non è vero? Ora Tu puoi guidare per andare al lavorare e ritornare senza mai nemmeno avere il ricordo di quelle prime volte. Questo è perché guidare è divenuto un meccanismo subconscio, non è più a livello consapevole.

In questo stesso modo, il Tuo subconscio ha sviluppato un'azione “riflessa” per quasi ogni situazione. Se non Ti piace “parlare in pubblico”, è perché il Tuo subconscio ha sviluppato una reazione nervosa al “mostrarsi in pubblico”. Se ami mangiare ananas, è perché il Tuo subconscio ha una buona reazione all’ananas. La maggior parte del tempo Tu non avrai idea da dove questi programmi mentali sono venuti, perché normalmente sono stati programmati in memoria quando eri un bambino, quando il Tuo subconscio si stava sviluppando più velocemente di quanto lo fosse la Tua memoria a lungo termine.

Nello stato Theta, o iper-suggestionabilità, apprendere nuove cose ed impiantarle nel Subconscio è molto più veloce (che durante lo stato ordinario di veglia o Beta) Ma siccome Sei un adulto, normalmente entri in stato theta, quando dormi (sonno con sogni) o usando altri strumenti mentali come NP2. Pertanto, l’unico modo di usare l’iper-sugestionabilità dello stato Theta è mediante l’uso di Suggestioni pre-registrate. (Vedi Michael Hutchison, MegaBrain 1994).

Uno studio fu condotto da Felipe all'Università di Yale dove furono date “Suggestioni” per il cambiamento delle attitudini in vari stati mentali. Si vide che solamente in stati di sonnolenza o sonno, tali suggestioni portarono a significativi risultati. Durante gli stati di allerta e vegliai e negli stati di sonno profondo (senza sogni), i suggerimenti ebbero poco a nessun effetto sull’atteggiamento ed il comportamento.


Indurre uno Stato d’Onde Cerebrali Ricettivo:

Ricerca su gli Stati Mentali Alpha/Theta


Indice:

Programmi mentali

Il Bio-computer Umano

Forza di volontà, Immaginazione e Credenze

Modalità sensorie


Ulteriore Lettura

EEG Patterns Associated with High Hypnotizability: Practical Clinical Implications Hammond, D. Corydon, Ph.D.

Brain Lateralization and Rescripting, Thomas Budzynski, Ph.D.

The Case for Alpha-Theta: A Dynamic Hemispheric Asymmetry Model. Tom Budzynski, Ph.D., ISNR (International Society for Neuronal Regulation)

Clinical Guide to Light and Sound, Thomas Budzynsky

Learning and sleep. Rubin, R (1970). Nature, 226, 447.

Verbally induced behavioral response during sleep. Evans, R J., Gustafson, L. A., O'Connell, D. N., Orne, M. T. & Shor, R. E., Journal of Nervous and Mental Disease, 1, 1-26.

Attitude change during interrupted sleep, a. Felipe, Yale University Doctoral dissertation Software For The Mind, Emmett E. Miller, M.D.

Mega Brain Power, Michael Hutchison

Programming & MetaProgramming in the Human BioComputer, John C. Lilly, M.D. Suggestology and Outlines of Suggestopedy, Georgi Lazonov
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da Ospite il Ven 28 Mar 2008 - 1:49

Bravo MAURO , ottimo lavoro !

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 28 Mar 2008 - 1:50

1.1.5. Forza di Volontà, l'Immaginazione e la Credenza


Immaginazione e Forza di di volontà

Forza di volontà vuol dire fallire.

Ha tentato mai di rilassarti quando eri nervoso? Più provi e più non ti riesce. Qualche persona fortunata, ha imparato a fare, in tali situazioni, dei respiri lenti e profondi e visualizzare qualche cosa di rilassante o divertente, come un pubblico nudo, o altro. Ciononostante, la maggior parte delle persone passano l’intera loro vita senza aver imparato ad rilassarsi su proprio comando.

La cognizione di “forza di volontà” è un meccanismo che è stato inventato per dare al tuo cervello un modo facile di disubbidire ai Tuoi ordini. La maggior parte del tempo, disobbedisce per tuo proprio bene, o il bene della specie umana. Per esempio, se un uomo, durante un incontro sessuale, comincia ad impiegare la “forza di volontà” per ritardare l’orgasmo, probabilmente lo farà arrivare due volte più velocemente. Invece, un comune metodo molto usato, per rimandare l’orgasmo è quello di pensare a baseball o a qualsiasi altro ogetto non-sessuale.

La mente risponde a quello che Tu credi, non a quello che Tu vuoi.

Se Tu credi qualche cosa, la Tua mente farà tutto il necessario pur di rendere quella credenza vera (reale), compreso il cambiare Te stesso e la Tua percezione, o cambiando anche il mondo ca Te circostante, se possibile

Credenza e Immaginazione - "Io lo crederò quando lo vedo!"

Che cosa è più convincente le fare Esperienza di qualche cosa? Neanche la testimonianza di una persona degna di fede può far cambiare opinione a qualcuno che ha “Vissuto” una esperienza personalmente.

La Sua mente subconscia funziona proprio così. Se fai esperienza di qualche cosa, la tua mente subconscia, abbassa la sua “guardia” ed accetta la nuova esperienza come “verità”.

Credenza e l'Immaginazione funzionano entrambi sullo stesso meccanismo mentale. Infatti, si potrebbe dire che credenza e l'immaginazione sono lo stesso meccanismo, perché hanno lo stesso effetto.

Molti studi sono stati fatti per studiare l’Immaginazione e la Credenza.

Un giocatore di pallacanestro che crede che farà canestro e è molto più probabile che lo faccia rispetto ad un altro giocatore che non crede di farlo.
Comunque, se il giocatore che normalmente non crede di fare canestro, si concentra e immagina di farlo, avrà le stesse maggiori possibilità dell’altro che ci crede.

Prova un piccolo esperimento. Prova a “sparare” un elastichetto veso un bersaglio qualsiasi sul muro 10 volte. Ora siediti di nuovo e prenditi 5 minuti per immaginare l’elastichetto che colpisce il bersaglio sul muro esattamente ogni volta che tiri. Immagina che ogni volta che tiri l’elastichetto, colpisci sempre il bersaglio, non sbagliando mai, ogni tiro un centro. Nella Tua mente, immagina di tirare 10 volte e di fare centro tutte e 10 le volte. Dopo 5 minuti di visualizzazione, tiria alla stessa macchia un'altre 10 volte. La gran maggioranza di persone troverà i propri tirinotevolmente più precisi di prima. Se sei già un buon tiratore di elastichetti, prova con qualcos’altro, come tirare in alto una moneta e prendendola al volo con gli occhi chiusi.


La Mente non può dire la differenza

La mente subconscia non può fare la differenza tra ciò che è 'immaginato e ciò che è. “reale”. Non ci credi? Se immagini del cibo, ti verrà appetito e comincerai a salivare.

Se immagini una persona sessualmente attraente, incomincerai ad eccitarti. Tu, chiaramente sai che è solo immaginazione/visualizzazione, ma la Tua mente subconscia non sa distinguere, e la sua reazione mentale è la stessa.

Gli scienziati, usando speciali strumenti molto sensibili, riescono ad individuare quali zone del Cervello si attivano durante una esperienza “reale”, e straordinariamente coincidono con le stesse zone che si attivano se l’esperienza è solo immaginata.

La risposta elettrica neurale di una esperienza immaginata è quasi simile a quella di una esperienza “reale”! Così identica, che la mente subconscia ha difficoltà a distinguerne la differenza.

La “tecnica” dell'immaginazione è qualche cosa che può essere sfruttata nella Programmazione Mentale. Se Ti immagini forte sano e snello, la tua mente subconscia, pensando che lo sei, (e la tua “realtà”), agirà per rendere reale quella visualizzazione..

Gli effetti straordinari dell’immaginazione / visualizzazione aumentano notevolmente con il migliorare della chiarezza dell’esperienza nella tua testa.

Visualizzare mentre sei in uno stato Alpha profondo, vicino al Theta, è molto potente, perché Sei vicino uno stato di sogno che è lo stato di visualizzazione più “vivida” che si può.


Letture Consigliate:

Software For The Mind, Emmett E. Miller, M.D.

The Power of Your Subconscious Mind, Dr. Joseph Murphy, Ph.D.

Introducing NLP, Joseph O'Connor & John Seymour

Peak performance: Mental training techniques of the world's greatest athletes, Charles Garfield The Mental Edge, Kenneth Baum

Megabrain, Michael Hutchison

NLP, The New Technology Of Achievement, The NLP Comprehensive Training Team
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 28 Mar 2008 - 1:52

1.1.6 Modalità Sensoria


Che cosa è la Modalità Sensoria?

La Modalità Sensoria è un termine coniato dagli inventori di NLP (programmazione neuro-linguistica), Richard Sandler e John Grinder. Si riferisce al modo in cui Ti ricordi le informazioni o immagini una situazione. I ricercatori hanno scoperto che le persone tendono ad usare i sensi per interpretare la realtà.

Come le creature umane, esplorando il loro mondo usano i sensi per interiorizzare le loro esperienze. Lo stesso è vero di ricordi ed i sentimenti. Quando si forma un pensiero nel Tuo cervello, Tu usi i sensi per decifrare il pensiero e capirne il significato dietro ad esso.

Ci sono tre sensi principali che sono usati per organizzare il pensiero: Vista (visivo), Udito (uditivo) e Tatto (kinestetico).

Che cosa è la Modalità Sensoria Primaria?

La Modalità Sensoria e Primaria è il senso dominante; quello che usi di più per descrivere mentalmente situazioni e le emozioni. Quando pensi una memoria, che cosa accade nel Tuo cervello? Vedi la situazione senza suono o con suoni? Senti il sonoro e le persone che parlando? Provi un sentimento emotivo forte o senti il Tuo corpo che interagisce con l'ambiente? Diresti di essere generalmente più consapevole di Suoni, Visioni o i Emozioni? Facendoti tali domande puoi rivelare quello che è la Tua Modalità Sensoria e Primaria, o puoi usare il Test NLP posto nel menu “Tools”.

Che cosa è la Modalità Sensoria e Secondaria?

Le Modalità Sensorie Secondarie, o non-dominanti, sono le due Modalità Sensoriei che usi oltre al Tuo Senso Primario. E’ probabile che usi anche questi sensi abbastanza.. Ognuno ha sogni e ricordi che fanno uso di sensi che normalmente non vengono utilizzati. In molti modi, fanno di queste esperienze qualcosa di speciale e le rendono facili da ricordare.. Se il Tuo senso primario è la Vista, probabilmente ti ricorderai un sogno dove vi fu una forte emozione; la paura, amore, imbarazzo. Quando ricordi quel sogno, probabilmente senti di nuovo tutte le emozioni. In un altro sogno tu sentì forse delle voci o delle grida nelle orecchie. Questo sogno sta impegnando anche una modalità sensoria che può non essere la Tua primaria.

Esempi Delle Modalità Sensorie

Funzione Cognitiva Modalità Sensorie

Risolvere un problema matematico (Visivo) Vedi i numeri nella tua testa

(Uditivo) Senti i numeri che sono vocalizzati.

(cinestetico) Deduci il numero il numero usando le Tue mani o scrivendoli.

Ricordare qualche cosa (Visuale) Ti vedi nella memoria, in terza persona o in prima la persona.

(Uditivo) Senti i suoni nella memoria; le persone che parlando, i cani che abbaiano .

(Kinestetico) Senti le emozioni ed il tatto di oggetti nella memoria. La temperatura del giorno o il soffio del vento.

Sentendo un'emozione (Visivo) Vedi la situazione come se continuasse a ripetersi nella tua mente.

(Uditivo) Senti parole o suoni duri o soavi

(Kinestetico) Senti l’emozione come sentiresti al puntura di una vespa.


Utilizzo delle Modalità Sensorie.

Vedi la sezione su Uso delle Modalità Sensorie.



Indice:

Programmi mentali

Il Bio Computer Umano.

Iper-suggestionabilità

La forza di Volontà, Immaginazione e Credenza


Letture Consigliate:

Mega Brain Power, Michael Hutchison

Using Your Brain for a Change, Richard Bandler

Frogs Into Princes, Bandler and Grinder

NLP, The New Technology Of Achievement, The NLP Comprehensive Training Team
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- BWE - CONCETTI IMPORTANTI  (Italiano) Empty Re: - BWE - CONCETTI IMPORTANTI (Italiano)

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum