ACETO DI MELE

Andare in basso

ACETO DI MELE Empty ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Mar 13 Mag 2008 - 18:17

ACETO DI MELE [/b



L’aceto di mele è una manna per il nostro organismo in quanto oltre a rallentare il processo di indurimento del sistema vascolare (pareti arteriose e venose), è un magnifico apportatore di potassio, che rappresenta per il tessuto muscolare quello che è il calcio per le ossa e, assieme al sodio funge da pompa per introdurre gli elementi nutritivi nelle cellule del corpo e per rimuovere i prodotti di scarto.

Ma [b]l’aceto di mele contiene anche fosforo, cloro, magnesio, calcio, zolfo, ferro, fluoro, silicio, nonché tracce di molti altri minerali.

Nel momento che si acquista l’aceto di mele, è bene stare molto attenti a quanto riportato sull'etichetta: in particolare porre attenzione che l’aceto sia stato ottenuto da mele intere e non da parti di mele (come torsoli e bucce), sottoprodotti di scarto dopo averne utilizzata la polpa per fabbricare succhi e omogeneizzati. Scegliere poi un aceto di origine biologica, in quanto la buccia della mela convenzionale contiene fino a 100 tipi di veleno, che vengono poi trasportati nel prodotto finale: il costo non è di molto diverso. Trovate ottimi aceti di mele nei negozi biologici ed in alcune erboristerie.

L’aceto di mele ha un’azione battericida, che previene enteriti e diarree causate da salmonelle e altri batteri dannosi per il nostro organismo. Per questo motivo è buona norma berne un cucchiaio in mezzo bicchiere d’acqua, prima di mangiare alimenti di dubbia freschezza.

Eccone alcuni utilizzi:

Un cucchiaio di aceto in mezzo bicchiere d’acqua preso prima dei pasti, favorisce la salute dell’apparato digerente e di tutto l’organismo.

Prendendo abitualmente prima di ogni pasto un cucchiaio di aceto sotto la lingua per 1 minuto, o diluito in un bicchiere d’acqua, si avrà un calo di peso piccolo ma costante: già dopo 2 mesi si potranno stringere i vestiti alla vita di un paio di centimetri. L’aceto di mele, velocizzando il metabolismo, aiuta il nostro corpo a bruciare i grassi.

In caso di disturbi renali con presenza di pus nelle urine, prendere 3 bicchieri d’acqua al giorno con aggiunto un cucchiaino di aceto ciascuno: generalmente dopo 5-6 giorni c’è un miglioramento.

Nel caso di sonno irrequieto con difficoltà ad addormentarsi, la spossatezza e la stanchezza cronica sono inevitabili. L’aiuto può venire dalla seguente preparazione: amalgamare 3 cucchiai di aceto con una tazzina di mele bio: prenderne 2 cucchiaini prima di coricarsi. In genere ci si addormenta dopo mezz’ora, ma nel caso si sia ancora svegli prenderne altri 2. Lo stesso discorso vale se il risveglio avviene nella notte.
Nel caso di emicrania, riempire un piccolo recipiente con acqua e aceto in parti uguali e portarli lentamente ad ebollizione. Quando i vapori incominciano a salire ci si chini sopra inspirando parecchie volte, per almeno 5 minuti.

Mal di gola: fare un gargarismo con un cucchiaino di aceto di mele aggiunto a mezzo bicchiere d’acqua. Appena concluso il gargarismo, deglutire il tutto per permettere che l’aceto disinfiammi anche le parti più profonde della gola. Vale anche per le tonsille gonfie.
Quasi sempre dietro ogni capogiro c’è una reazione alcalina delle urine. Se tale reazione la si fa diventare acida, il capogiro diminuisce sensibilmente. Prendere un bicchiere di acqua con un cucchiaino di aceto di mele prima di ogni pasto. La cura và continuata per 2-3 settimane: ci sarà un progresso, e poi per altre 2-3 settimane e ci sarà un netto miglioramento.


(Tratto dal libro del medico americano dott. Jarvis)
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Mar 13 Mag 2008 - 18:27

Non esiste un unico tipo di aceto, ma quello più salutare e utilizzato è l’aceto di sidro, prodotto a partire da mele intere.
Conosciuta come cura del Vermont (Stato famoso per la longevità e l’eccellente salute dei suoi abitanti), la terapia dell’aceto di sidro fa leva sull’eccezionale cocktail di sostanze benefiche contenute in questo vino inacidito: una dozzina di minerali, diverse vitamine, enzimi e la pectina, utile alla circolazione.


L’aceto-terapia è un valido coadiuvante medicamentoso.
Ecco come usare l’aceto (sempre diluito):

emorragia dal naso:

arrestala con un tampone imbevuto d’aceto

appetito incostante:

assumi tutti i giorni un cucchiaino di aceto di sidro e di uno di miele in un bicchiere d’acqua tiepida, mezz’ora prima dei pasti (stimola l’appetito e regolarizza al digestione)

calli e duroni:

applica prima di coricarti un impacco con mezza fetta di pane raffermo imbevuta di aceto di sidro

capelli elettrici:

dopo lo shampoo risciacqua con una lozione composta da mezzo bicchiere d’aceto di sidro (dalle proprietà antistatiche) per due bicchieri d’acqua

affaticamento muscolare: è alleviato da impacchi con un panno bagnato di aceto di sidro

mal di denti:
fai scaldare un po’ d’aceto, aggiungi un pizzico di pepe rosso e tieni in bocca per qualche minuto; nel frattempo applica un impacco caldo imbevuto di aceto sulla guancia

disturbi digestivi:

rendi gli ortaggi secchi più digeribili aggiungendo un po’ di aceto all’acqua di cottura

febbre:
fai degli impacchi con acqua e aceto (rinfresca il corpo e scioglie le tossine)
prurito, eczema, orticaria: applica un impasto con fecola di mais e aceto di sidro

puntura di insetto: friziona la zona con un batuffolo di cotone imbevuto di aceto di sidro o immergi direttamente la parte nella bevanda stessa

stress, astenia, stanchezza cronica:

assumi la bevanda sopra descritta a base di miele e aceto di sidro (quest’ultimo è corroborante e rivitalizzante).

E se questo non bastasse, aggiungiamo che l’aceto è anche un prezioso alleato della nostra bellezza, in quanto il suo pH simile a quello cutaneo e le sue virtù astringenti e antiossidanti proteggono la pelle dall’invecchiamento precoce. Innumerevoli quindi i suoi utilizzi nella cosmetica fai-da-te: impacchi, lozioni, maschere…

Dall'attenuazione dell’acne all’idratazione della pelle secca, saremo tutte più belle con l'aceto!
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Mar 13 Mag 2008 - 18:35

Mi chiedevo se l'aceto di mele sia la
stessa cosa di quello di sidro, o se sono sono due cose diverse,qualcuno mi spiega la differenza?Thank you!ACETO DI MELE Coccin11
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da XENA il Mar 13 Mag 2008 - 22:39

lunissima ,
per ciò che so io sono la stessa cosa :l'aceto di mele si ottiene dal sidro.

info:
L'aceto di mela dovrebbe essere utilizzato, malgrado le leggi vigenti, non pastorizzato ed appena preparato, perché gli enzimi e i batteri vengono soppressi dalla pastorizzazione e l'efficacia diminuita e il grado di acidità variata.
l'aceto di mele non pastorizzato si vende nei negozi bio.


Ultima modifica di XENA il Mar 13 Mag 2008 - 22:44, modificato 1 volta

___________________________________________________
ACETO DI MELE 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da XENA il Mar 13 Mag 2008 - 22:43

Ho letto che l'aceto di mele aiuta nel reflusso gastrico e nella digestione.

___________________________________________________
ACETO DI MELE 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Mer 14 Mag 2008 - 10:08

ma come si fa a prenderlo,deve essere terrificante.........ACETO DI MELE Catbuq10
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Sab 16 Ago 2008 - 22:55

l'aceto nel corpo rimane acido,oppure come il limone diviene basico....? Very Happy Qualcuno ha fatto la cura dell'aceto di mele?Come è andata?Avete perso peso?
ciao gente
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da mara il Dom 17 Ago 2008 - 0:11

Al figurella ne danno un cucchiaino prima dei pasti con mezzo bicchiere d'acqua....non è male!

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 46
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da minerva il Dom 17 Ago 2008 - 8:14

Tu vai al figurella? Come è il programma, cosa fate?
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 56
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Dom 17 Ago 2008 - 8:31

mi sai dire quale marca di aceto di mele,danno al figurella?
Prima dei due pasti principali? Very Happy
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Dom 17 Ago 2008 - 8:45

altri consigi sull'usell'aceto di mele :


USO ESTERNO:




  • Febbre
    Spugnature di aceto e d acqua da ripetere ogni mezz'ora
  • Catarro
    inalazione di vapori di aceto
  • Raucedine, mal di gola
    Un cucchiaino in un bicchiere e un pizzico di sale marino integrale, gargarismi
  • Gengive sanguinanti
    un cucchiaino in un bicchiere d'acqua, sciacqui
  • Tartaro
    un cucchiaino in un bicchiere d'acqua, sciacqui una volta alla settimana
  • Herpes
    applicare puro sulla parte più volte al giorno
  • Vene varicose
    applicare puro sulla parte mattino e sera
  • Prurito vaginale
    lavaggi frequenti diluito con acqua


USO INTERNO


  • Sovrappeso
    il suo uso regolare può aiutare ad eliminare i chili di troppo.
    Il solito bicchiere da sorseggiare durante i pasti
  • Magrezza
    Proprio per le sue proprietà di regolarizzare il metabolismo.
    Conditeci le verdure e le insalate
  • Raffreddore
  • Tosse,Laringite
    4 cucchiaini di aceto per un bicchiere di acqua, una presa di propoli in polvere. Per gargarismi e da deglutire ripetere ogni mezzo con un sorso o due
  • Raffreddori allergici
  • Gastrite
  • Indigestione, intossicazione alimentare
    un cucchiaino in un bicchiere di acqua, sorseggiare lentamente
  • Diarrea
    un cucchiaino in un bicchiere d'acqua sei volte al giorno durante e lontano dai pasti
  • Stitichezza
  • Flatulenza
  • Nausea
  • Alito cattivo
    bere a digiuno e sciacquare la bocca
  • Singhiozzo
    un cucchiaino puro sorseggiato
  • Crampi muscolare, dolori articolari
  • Per il buon funzionamento dell'apparato urinario
  • Per la vista
    per il contenuto in potassio, calcio, vitamine del gruppo C e B, aggiungete del miele. Buono anche per gli occhi che lacrimano
  • Per le arterie
  • Spossatezza, calo di memoria
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da mara il Dom 17 Ago 2008 - 9:40

Io sono andata al figurella 5anni fa.Ero effettivamente dimagrita,ma andavo pure in palestra e lavoravo.
Costa una barca di soldi e comunque devi pure fare la dieta.
L'aceto di mele? ......quello biologico!Non mi hanno consigliato altro.

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 46
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Dom 17 Ago 2008 - 10:20

ACETO DI MELE Cat_210lo stai prendendo l'aceto di mele?brava, deve essere una penitenza a mandarlo giù.......ma se fa bene a tante cose si può fare ........
in effetti lo consigliavano anche come antinfluenzale...........
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da Dezeb il Dom 17 Ago 2008 - 11:19

a me la cura con l'aceto di mele non mi ha mai convinto, ho usato tanti anni fa, prima di avere il diabete, sia aceto di mele da supermercato che da erboristeria, tutta questa differenza non l'ho vista...
tanto più che se guardiamo all'alcalinizzazione del ph, perchè acidificare?

Bisognerebbe vedere nel metabolismo completo cosa ne risulti... certo una impostazione così generale, con i pro e i contro, non so, non la trovo cercando su internet...
non basta dire che l'aceto ha il potassio e allora come al testo del primo post:
L’aceto di mele è una manna per il nostro organismo in quanto oltre a rallentare il processo di indurimento del sistema vascolare (pareti arteriose e venose), è un magnifico apportatore di potassio, che rappresenta per il tessuto muscolare quello che è il calcio per le ossa e, assieme al sodio funge da pompa per introdurre gli elementi nutritivi nelle cellule del corpo e per rimuovere i prodotti di scarto.
cioè si isola la qualità del potassio e poi ottenendolo dall'aceto di mele che cosa ne risulta? davvero fa gli effetti che il potassio per esempio da frutta invece farebbe?
mah...
più in basso

- Quasi sempre dietro ogni capogiro c’è una reazione alcalina delle urine. Se tale reazione la si fa diventare acida, il capogiro diminuisce sensibilmente. Prendere un bicchiere di acqua con un cucchiaino di aceto di mele prima di ogni pasto. La cura và continuata per 2-3 settimane: ci sarà un progresso, e poi per altre 2-3 settimane e ci sarà un netto miglioramento.

allora bisognerebbe acidificare le urine, cioè acidificare il ph del metabolismo finale, per il mal di testa ma ne vale la pena? e non per tutti i mal di testa a quanto pare.

valutazioni mie ma nell'aspetto così fondamentale del ph dell'organismo di cui parlano altre terapie naturali, più complete, kousmine e quante altre, nel bilancio del ph non so quanto ne vale la pena essendo il ph dall'alimentazione basilare (come è sicuramente) tenendo conto che è tendenzialmente, sempre, acido;
però ci sono malattie che provocano, all'opposto, un'alcalinizzazione nell'organismo ma anche in questi casi l'aceto non so, tranne che qualcuno sappia come muoversi, bisogna sapere come e se usarlo. Certo che urine alcaline sono una eccezione, forse per quel momento preciso, potrebbe andare bene, insomma prendere l'abitudine di usare l'aceto di mele per fruire di benefici e acidificare permanentemente le urine non mi sembra corretto...
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Dom 17 Ago 2008 - 12:19

ACETO DI MELE 36921810Dezeb,ma l'aceto preso oralmente allora acidifica?Mi pareva di aver capito che,come il limone basicizzasse l'organismo.....
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da Dezeb il Dom 17 Ago 2008 - 12:53

in mednat: http://www.mednat.org/bioelettr/acidi_basi.htm dicono:
...
L'organismo non può permettere che l'equilibrio acido/basico venga turbato, pertanto deve provvedere, per quanto gli risulta possibile, a neutralizzare gli acidi in eccesso. Questa neutralizzazione viene compiuta mobilitando alcune sostanze alcaline e vari sali minerali, entrambi prelevati dalle riserve proprie dell'organismo. I minerali alcalinizzanti (calcio, potassio, sodio e magnesio), per es., vengono sottratti alle ossa, ai denti ed alle cellule di tutti i tessuti. Questo spiega in modo evidente perché i grandi consumatori di aceto e sottaceti hanno una dentatura con molti problemi.


se il limone e gli agrumi o certa frutta acida al gusto (non è comunque il gusto a determinare se il sapore acido dell'alimento dia, anche, acidità del ph, i mirtilli invece ad esempio sono citati acidificare il ph, quindi bisognerebbe sapere molto bene...) arrivino, invece ad alcalinizzare, sicuramente capire come una sostanza acida come l'aceto alcalinizzi bisognerebbe capirlo...

invece in altri siti di benessere generico o forums dicono che l'aceto sarebbe, piuttosto, un regolatore del ph...
questa è una cosa su cui bisognerebbe informarsi, nel frattempo io starei attento
i miei sono dubbi poi magari chi conosce l'aceto di mele ci può descrivere approfonditamente...
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Dom 17 Ago 2008 - 12:56

i mirtilli creano acidità?
Dezeb con che cosa triti i semi di lino?mi hanno detto che con il macinacaffè si rompono le lame.
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da Dezeb il Dom 17 Ago 2008 - 13:17

LUNA avevo trovato questo sito:

http://community.albertofatticcioni.com/blogs/blogalbi_1/archive/2007/12/13/cibi-acidificanti-ed-alcalinizzanti.aspx

riporto un pò:
----------------------
Elementi acidificanti sono cloro, fosforo e zolfo, mentre sono alcalinizzanti calcio, sodio, potassio e magnesio.
I cibi possono essere classificati come acidificanti, alcalinizzanti e neutri in rapporto al loro contenuto di minerali, che contribuiscono all'acidità, alcalinità o neutralità dei fluidi corporei e delle urine. I minerali acidificanti predominano nei cibi prevalentemente proteici, con eccezione del latte e degli alimenti ricchi in calcio. A questa regola sfuggono il grano, che è acidificante nonostante un modesto contenuto proteico, per la presenza di fosforo sottoforma di fitati. Frutta e verdura sono generalmente alcalinizzanti, compresi alcuni dal sapore acidulo, come agrumi, pomodori e rabarbaro, perché contengono alcuni acidi organici, come il tartarico, il citrico, il malico, i quali intervengono nella regolazione dell'equilibrio acido-base dell'organismo, aumentando la riserva alcalina del sangue, producendo CO2, che con l'acqua forma acido carbonico, tamponando nel sangue gli acidi che si formano dopo uno sforzo muscolare intenso o in seguito ad un regime alimentare iperproteico.
Susine, prugne e mirtilli sono invece acidificanti, perché contengono acidi organici, che non sono metabolizzati e passano immodificati nelle urine.
Mandorle, castagne e cocco sono alcalinizzanti, mentre noci e anacardi sono acidificanti.
Sono alimenti neutri gli oli vegetali, il miele grezzo, e lo zucchero di canna.

La presenza di emulsionanti, di fitati e di grandi quantità di fibre possono modificare le caratteristiche degli alimenti, ad esempio legando il calcio e impedendone l'assorbimento.

-------------
Link: mirtilli+acidificazione
------------

Però ci sono varie versioni... si dice che il pomodoro crudo è acido ma quello cotto no, sopra non distinguono tra cotto e crudo, alcuni alimenti come gli spinaci sono molto alcalinizzanti in una tabella, vicini all'uva, in altre sono distanti...

inoltre al sito qui sopra dicono di riferirsi ai minerali per stabilire l'acidità o meno degli alimenti, il latte e latticini sarebbero acidifcanti per molti, i medici li propagandano per la presenza di calcio e... qui riferendosi al calcio diventerebbero alcalinizzanti.

mah.

insomma si trovano informazioni controverse, forse faranno un misto tra impostazioni mediche e naturali, senza contare che è il metabolismo di ognuno, in senso generale, a potere fare la differenza,
in mednat dicono che un organismo affaticato, ammalato, fatica a tornare indietro da acidità o a bilanciare alimenti acidi... e per quanto riguarda l'aceto non lo userei...
-------------

semi di lino? ma non ne faccio uso.


Ultima modifica di Dezeb il Dom 17 Ago 2008 - 14:22, modificato 4 volte
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da Dezeb il Dom 17 Ago 2008 - 13:24

post sopra aggiornato
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da LUNA il Dom 17 Ago 2008 - 14:51

ACETO NO,MA INFUSO DI MIRTILLI Sììììììì!!!!(Troppo buono)
Grazie dez
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da Dezeb il Lun 18 Ago 2008 - 3:18

ah bè, i mirtilli però non penso che siano come l'aceto...
----------------

al seguente, è un sito di terapie alternative, si cita questa cura dell'aceto del dott. Jarvis,
http://www.procaduceo.org/it_cure/acetmele.htm

è semplicemente tutto stravolto...
si riferisce al calcio come causa di malattie articolari e reumatiche e conseguentemente l' aceto è detto che lo possa sciogliere... ma non so se questo rimedio possa apportare disastri ancora maggiori...
--------
- Il dr. Jarvis fondò quindi la seguente teoria: il nostro sangue può essere di reazione acida o alcalina, è ciò dipende in gran parte dell'alimentazione. Alcune cause che aumentano l'alcalinità sono: temperatura fredda, preoccupazioni, paura, ira e ogni atteggiamento negativo. Affermò inoltre che il sangue, per essere fluidico e nutrire opportunamente l'organismo, deve essere leggermente acido.
--------
/nota: preoccupazioni ira e stress psichici invece aumenterebbero l'acidità...
il sangue sarà vero, non so esattamente prendo un attimo per vero, che debba essere LEGGERMENTE ACIDO (io stesso diversi anni fa aggiungevo aceto(normale) alle verdure e vedevo che la pelle stava più in salute ma se assumevo 4-5 volte di seguito il beneficio non si riscontrava più... adesso anche meno, l'aceto non penso che risolva così... /
--------
- Se si mangia in abbondanza farina raffinata, zucchero raffinato, carne, creme,-
--------
/nota: proprio il contrario di quanto si dice da più parti:

link: http://www.mednat.org/bioelettr/acidi_basi.htm
link: Kousmine - Controllo acidità

cioè che farina, zucchero e carne-proteine animali, provocano, INVECE, acidità del PH/
---------
- la reazione dimostra un'alta percentuale alcalina indice di circolazione difficile; aumentando di conseguenza la pressione arteriosa, le vene, e i vasi sanguigni si ostruiscono e induriscono in parte per effetto del calcio. Per questa ragione il cuore è sottoposto ad aumento di lavoro. Vengono perciò a formarsi malattie tali come l'artrite, perché il calcio che si deposita lungo le articolazioni produce deformazioni e dolore.
Tutti sanno che la calcificazione è il maggior nemico per l'uomo che si inoltra negli anni, in tal caso il trattamento con aceto di mele con miele è assai raccomandato.
--------

ma perchè non prendere il magnesio allora, che regola il calcio....

questa del dott. Jarvis mi sembra una terapia che è il CONTRARIO di quanto tante altre invece avvisano di fare, ovvero di far rientrare il ph dall'acidità, certo, come dice, non mangiando farina raffinata (... i cereali sono generalmente acidi) carne e zucchero secondo costui si rientrerebbe dal ph alcalino ad acido,
è il contrario invece, non mangiando quegli alimenti si va da ph acido ad alcalino... conseguentemente propone una sostanza acida per regolare il ph secondo lui troppo alcalino, quando INVECE è troppo acido... e indica di usare l'aceto per sciogliere gli accumuli di calcio...

mah...
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

ACETO DI MELE Empty Re: ACETO DI MELE

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum