Maitake (Grifola frondosa)

Andare in basso

Maitake (Grifola frondosa) Empty Maitake (Grifola frondosa)

Messaggio Da XENA il Dom 16 Gen 2011 - 23:58

Oltre alla tradizione popolare che narra dei benefici effetti di questo fungo, ora ci sono anche recenti approfondimenti scientifci ,questo è un riassunto di studi pubblicati un pò ovunque ,sull'efficacia del fungo Maitake (Grifola frondosa)
Sono qui esposte delle evidenze cliniche molto interessanti:

Maitake (Grifola frondosa) Maitake-Mushroom

Maitake (Grifola frondosa)
is a large edible mushroom that has been used as an herbal remedy in traditional Chinese and Japanese folk medicine. Recently maitake has been the subject of published research done in the United States, Japan, China and Korea.

Maitake has generated interest for its potential to help stimulate the immune system by enhancing activity of white blood cells called natural killer lymphocytes. Maitake extracts have been used in the hope of enhancing immunity in cancer patients, although evidence of clinical benefit is sparse.

A recent study of women with breast cancer conducted at New York’s Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, however, found that administration of maitake extract had mixed effects on immunity, enhancing some aspects of immune function and inhibiting others. The study’s authors conclude by cautioning: “…cancer patients should be made aware of the fact that botanical agents produce more complex effects than assumed, and may depress as well as enhance immune function.” 1

Previous studies have shown conflicting effects of maitake on angiogenesis (the growth of new blood vessels), an important process in cancer growth.

Read the abstracts below and consult your physician before taking maitake for any health reason.

References and Abstracts:

1. J Cancer Res Clin Oncol. 2009 Sep;135(9):1215-21. Epub 2009 Mar 1.A phase I/II trial of a polysaccharide extract from Grifola frondosa (Maitake mushroom) in breast cancer patients: immunological effects. Deng G, Lin H, Seidman A, Fornier M, D’Andrea G, Wesa K, Yeung S, Cunningham-Rundles S, Vickers AJ, Cassileth B. Integrative Medicine Service, Department of Medicine, Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, New York, NY 10021, USA. dengg@mskcc.org

BACKGROUND: Cancer patients commonly use dietary supplements to "boost immune function". A polysaccharide extract from Grifola frondosa (Maitake extract) showed immunomodulatory effects in preclinical studies and therefore the potential for clinical use. Whether oral administration in human produces measurable immunologic effects, however, is unknown.

METHODS: In a phase I/II dose escalation trial, 34 postmenopausal breast cancer patients, free of disease after initial treatment, were enrolled sequentially in five cohorts. Maitake liquid extract was taken orally at 0.1, 0.5, 1.5, 3, or 5 mg/kg twice daily for 3 weeks. Peripheral blood was collected at days -7, 0 (prior to the first dosing), 7, 14, and 21 for ex vivo analyses. The primary endpoints were safety and tolerability.

RESULTS: No dose-limiting toxicity was encountered. Two patients withdrew prior to completion of the study due to grade I possibly related side effects: nausea and joint swelling in one patient; rash and pruritus in the second. There was a statistically significant association between Maitake and immunologic function (p < 0.0005). Increasing doses of Maitake increased some immunologic parameters and depressed others; the dose-response curves for many endpoints were non-monotonic with intermediate doses having either immune enhancing or immune suppressant effects compared with both high and low doses.

CONCLUSIONS: Oral administration of a polysaccharide extract from Maitake mushroom is associated with both immunologically stimulatory and inhibitory measurable effects in peripheral blood. Cancer patients should be made aware of the fact that botanical agents produce more complex effects than assumed, and may depress as well as enhance immune function.



J Soc Integr Oncol. 2009 Spring;7(2):66-72. Maitake mushroom (Grifola frondosa): systematic review by the natural standard research collaboration. Ulbricht C, Weissner W, Basch E, Giese N, Hammerness P, Rusie-Seamon E, Varghese M, Woods J.Massachusetts General Hospital, Boston, MA, USA. info@naturalstandard.com



The objective of this study was to evaluate the scientific evidence on maitake, including expert opinion, folkloric precedent, history, pharmacology, kinetics/dynamics, interactions, adverse effects, toxicology, and dosing. This review serves as a clinical support tool. Electronic searches were conducted in 10 databases, 20 additional journals (not indexed in common databases), and bibliographies from 50 selected secondary references. No restrictions were placed on the language or quality of the publications. All literature collected pertained to efficacy in humans, dosing, precautions, adverse effects, use in pregnancy and lactation, interactions, alteration of laboratory assays, and mechanisms of action. Standardized inclusion and exclusion criteria were used for selection. Grades were assigned using an evidence-based grading rationale. There was a lack of systematic study on the safety and effectiveness of maitake in humans. However, based on popular use and supportive scientific data, three indications are discussed in this review: cancer, diabetes, and immunostimulation. Despite the lack of scientific evidence, maitake mushroom remains a popular agent in commercial products. Future randomized controlled trials are warranted.



J Med Food. 2003 Winter;6(4):371-7. Effect of Maitake (Grifola frondosa) D-Fraction on the activation of NK cells in cancer patients. Kodama N, Komuta K, Nanba H.Department of Microbial Chemistry, Kobe Pharmaceutical University, Kobe, Japan. n-kodama@kobepharma-u.ac.jp



Maitake D-Fraction, extracted from maitake mushroom, has been reported to exert its antitumor effect in tumor-bearing mice by enhancing the immune system through activation of macrophages, T cells, and natural killer (NK) cells. In a previous study, the combination of immunotherapy with the maitake D-Fraction and chemotherapy suggested that the D-Fraction may have the potential to decrease the size of lung, liver, and breast tumors in cancer patients. In the present study, we administered maitake D-Fraction to cancer patients without anticancer drugs, and at the same time NK cell activity was monitored to investigate whether the activity is closely related with disease progression. The numbers of CD4(+) and CD8(+) cells in the peripheral blood were measured in 10 patients, and NK cell activity was assessed using K-562 cells as target cells. Serum soluble interleukin-2 receptor (sIL-2R) levels in three patients and the expression of tumor markers in four patients were determined by enzyme-linked immunosorbent assay. The slight changes observed in the CD4(+) and CD8(+) cell numbers were independent of disease severity or stage as well as serum sIL-2R levels. In contrast, maitake D-Fraction hindered metastatic progress, lessened the expression of tumor markers, and increased NK cell activity in all patients examined. Thus maitake D-Fraction appears to repress cancer progression and primarily exerts its effect through stimulation of NK activity. In addition, we conclude that measurement of NK cell activity may be a useful clinical parameter in monitoring disease progression during and following immunotherapy with maitake D-Fraction.



J Med Food. 2008 Dec;11(4):643-51. Grifola frondosa (maitake mushroom) water extract inhibits vascular endothelial growth factor-induced angiogenesis through inhibition of reactive oxygen species and extracellular signal-regulated kinase phosphorylation.Lee JS, Park BC, Ko YJ, Choi MK, Choi HG, Yong CS, Lee JS, Kim JA.College of Pharmacy, Yeungnam University, Gyeongsan, Republic of Korea.



Grifola frondosa, a large edible mushroom also known as maitake, has been used as a health food for centuries in China and Japan. In the present study, we examined anti-angiogenic activity of a water extract of the fruiting body of G. frondosa (GFW). An in vivo angiogenesis assay using chick chorioallantoic membrane revealed that GFW (1-100 microg/mL) dose-dependently inhibited vascular endothelial growth factor (VEGF)-induced angiogenesis. In addition, GFW inhibited VEGF-induced proliferation, chemotactic migration, and capillary-like tube formation of human umbilical vein endothelial cells (HUVECs) in a concentration-dependent manner. Upon stimulation by VEGF, HUVECs rapidly increased reactive oxygen species production, which was significantly blocked by the treatment with GFW. Moreover, phosphorylation of extracellular signal-regulated kinase 1/2, a downstream signaling molecule following VEGF receptor activation, was also inhibited by GFW. The results indicate that GFW effectively inhibit angiogenesis by blocking VEGF signaling and suggest that G. frondosa fruiting body may be a valuable medicinal food for treatment of angiogenesis-associated human diseases.



Cancer Lett. 2001 Oct 30;172(2):193-8.Effects of maitake (Grifola frondosa) D-Fraction on the carcinoma angiogenesis. Matsui K, Kodama N, Nanba H.Department of Microbial chemistry, Kobe Pharmaceutical University, 19-1, Motoyama-kitamachi 4-chome, Higashinada-ku, 658-8558, Kobe, Japan.



We have reported that D-Fraction extracted from maitake (Grifola frondosa), activates immune competent cells, and indicates anti-tumor activities. The D-Fraction was observed to induce angiogenesis in vivo and to enhance the proliferation capability and migration capability of human vascular endothelial cell in vitro. The D-Fraction also increased plasma vascular endothelial growth factor (VEGF) concentration significantly. Also VEGF and TNF-alpha production by the activated peritoneal macrophages were enhanced. These results suggest that the anti-tumor activity of the D-Fraction is not only associated with the activation of the immuno-competent cells but also possibly related to the carcinoma angiogenesis induction.



Zhonghua Wai Ke Za Zhi. 1994 Jul;32(7):433-4. [Prophylactic effects of zhuling and BCG on postoperative recurrence of bladder cancer] [Article in Chinese]Yang DA, Li SQ, Li XT.General Hospital of Jinan Unit of People’s Liberation Army.

The prophylactic effects of Chinese herbal medicine Zhuling (Grifola umbellata pilat) and BCG on bladder cancer after TURBT and partial cystectomy were evaluated. 146 patients with bladder cancer were divided into 3 groups, Zhuling, BCG, and control group. Follow-up for 48-124 months (average 70.8 months) showed that the tumor recurrence rate was 33.3%, 34.3% and 65.1%, respectively. Compared to the control group, the recurrence rate of Zhuling group and BCG group was significantly decreased (P < 0.01). The effect of Zhuling was similar to that intravesical BCG. Zhuling was cheaper and convenient in usage, and no side effects.

Maitake (Grifola frondosa) è un grande fungo commestibile che è stato usato come un rimedio di erbe nella medicina tradizionale popolare cinese e giapponese. Recentemente Maitake è stata oggetto di ricerche pubblicate fatto negli Stati Uniti, Giappone, Cina e Corea.

Maitake ha suscitato interesse per il suo potenziale per contribuire a stimolare il sistema immunitario aumentando l'attività dei globuli bianchi chiamati linfociti natural killer. Maitake estratti sono stati utilizzati nella speranza di rafforzare l'immunità nei malati di cancro, sebbene l'evidenza di beneficio clinico è sparsa.

Un recente studio di donne con carcinoma mammario condotto a New York, del Memorial Sloan-Kettering Cancer Center, però, ha scoperto che la somministrazione di estratto maitake avuto effetti mista su immunità, migliorando alcuni aspetti della funzione immunitaria e altri inibitori. Gli autori dello studio concludono in guardia: "... i malati di cancro dovrebbero essere consapevoli del fatto che gli agenti botanici producono effetti più complesso di quanto ipotizzato, e può deprimere così come aumentare la funzione immunitaria." 1

Precedenti studi hanno mostrato effetti contrastanti di maitake sulla angiogenesi (crescita di nuovi vasi sanguigni), un importante processo di crescita del cancro.

Leggi l'abstract di seguito e consultare il medico prima di prendere maitake per qualsiasi motivo di salute.

I riferimenti e gli abstract:

1. Cancer J Clin Oncol Res. 2009 Set; 135 (9) :1215-21. Epub 2009 Mar 1.A fase I / II di un polisaccaride estratto Grifola frondosa (Maitake funghi) nei pazienti con cancro della mammella: effetti immunologici. Deng G, H Lin, Seidman A, M Fornier, D'Andrea G, K Wesa, S Yeung, S-Rundles Cunningham, Vickers AJ, Cassileth B. Servizio di Medicina Integrativa, Dipartimento di Medicina, Memorial Cancer Center Sloan-Kettering, New York, NY 10021, USA. dengg@mskcc.org

BACKGROUND: I malati di cancro comunemente utilizzare integratori alimentari a "rafforzare la funzione immunitaria". Un polisaccaride estratto da frondosa Grifola (Maitake estratto) ha mostrato effetti immunomodulatori in studi preclinici e quindi il potenziale per uso clinico. Se la somministrazione orale umano produce effetti immunologici misurabili, tuttavia, è ignoto.

METODI: in una fase I / II dose escalation, 34 pazienti con carcinoma mammario in post-menopausa, liberi da malattia dopo il trattamento iniziale, sono stati arruolati in sequenza in cinque coorti. Maitake liquido estratto è stato assunto per via orale a 0,1, 0,5, 1,5, 3 o 5 mg / kg due volte al giorno per 3 settimane. Il sangue periferico è stato raccolto nei giorni -7, 0 (prima della prima dose), 7, 14, e 21 per le analisi ex vivo. Gli endpoint primari erano la sicurezza e la tollerabilità.

RISULTATI: No-tossicità dose-limitante è stata trovata. Due pazienti hanno sospeso prima del completamento dello studio a causa di effetti secondari di I grado possibilmente correlati: nausea e gonfiore articolare in un paziente; rash e prurito nel secondo. C'è stata una associazione statisticamente significativa tra Maitake e funzione immunologica (p <0,0005). dosi crescenti di Maitake aumentato alcuni parametri immunologici e altri depresso, le curve dose-risposta per gli endpoint sono stati molti non monotono con dosi intermedie che hanno effetti sia immune suppressant miglioramento o immune rispetto a entrambe le dosi alte e basse.

CONCLUSIONI: La somministrazione orale di un polisaccaride estratto dal fungo Maitake è associato con effetti sia immunologicamente stimolatori ed inibitori misurabile nel sangue periferico. I malati di cancro dovrebbero essere consapevoli del fatto che gli agenti botanici producono effetti più complesso di quanto ipotizzato, e può deprimere così come aumentare la funzione immunitaria.



J Oncol Integr soc. 2009 Spring, 7 (2) :66-72. Maitake funghi (Grifola frondosa): revisione sistematica della collaborazione naturale di ricerca standard. Ulbricht C, W Weissner, E Basch, Giese N, P Hammerness, E-Rusie Seamon, M Varghese, J. Woods Massachusetts USA General Hospital, Boston, MA,. info@naturalstandard.com



L'obiettivo di questo studio era di valutare le prove scientifiche sulla maitake, tra cui consulenza, nel precedente folcloristiche, storia, farmacologia, cinetica / tossicologia dinamiche, interazioni, effetti collaterali, e di dosaggio. Questa recensione serve come strumento di supporto clinico. ricerche elettroniche sono state condotte in 10 banche, 20 riviste supplementari (non indicizzate in banche dati comuni), e bibliografie da 50 referenze secondari selezionati. Nessuna restrizione sono stati posti sulla lingua o la qualità delle pubblicazioni. Tutta la documentazione raccolta ha riguardato l'efficacia nell'uomo, dosaggio, precauzioni, effetti avversi, l'uso in gravidanza e allattamento, interazioni, alterazione dei test di laboratorio, e meccanismi di azione. inclusione standard e criteri di esclusione sono stati utilizzati per la selezione. Voti sono stati assegnati con una logica di classificazione basata sulle evidenze. C'è stata una mancanza di studio sistematico sulla sicurezza e l'efficacia del maitake negli esseri umani. Tuttavia, sulla base di uso popolare e di supporto di dati scientifici, tre indicazioni sono discusse in questa rassegna: il cancro, il diabete e immunostimolazione. Nonostante la mancanza di prove scientifiche, fungo Maitake rimane un agente popolare in prodotti commerciali. Futuri studi randomizzati controllati sono garantiti.



J Med Food. Invernale 2003; 6 (4) :371-7. Effetto della Maitake (frondosa Grifola) D-Frazione sulla attivazione delle cellule NK nei pazienti oncologici. Kodama N, K Komuta, Nanba H. Dipartimento di Chimica microbica, Kobe University Farmaceutico, Kobe, Giappone. n-kodama@kobepharma-u.ac.jp



Maitake D-Frazione, estratta dal fungo maitake, è stato segnalato per esercitare il suo effetto antitumorale nei topi portatori di tumore, migliorando il sistema immunitario attraverso l'attivazione dei macrofagi, le cellule T e natural killer (NK). In un precedente studio, la combinazione di immunoterapia con il maitake D-Frazione e chemioterapia ha suggerito che il D-Frazione può avere il potenziale per ridurre le dimensioni del polmone, del fegato e tumori della mammella in pazienti oncologici. Nel presente studio, abbiamo somministrato maitake D-Frazione di malati di cancro senza farmaci antitumorali, e al tempo stesso l'attività delle cellule NK è stata monitorata per verificare se l'attività è strettamente correlata con la progressione della malattia. Il numero di CD4 (+) e CD8 (+) le cellule del sangue periferico sono stati misurati in 10 pazienti, e l'attività delle cellule NK è stata valutata utilizzando K-562 celle come cellule bersaglio. Siero solubile del recettore dell'interleuchina-2 (sIL-2R) i livelli in tre pazienti e l'espressione di marcatori tumorali in quattro pazienti sono stati determinati da analisi enzima-collegata dell'immunosorbente. I piccoli cambiamenti osservati nei CD4 (+) e CD8 (+) il numero di cellule erano indipendenti di gravità della malattia o stadio così come livelli sierici di sIL-2R. Al contrario, maitake D-Frazione ostacolato i progressi metastatico, diminuito l'espressione di marcatori tumorali, e una maggiore attività delle cellule NK in tutti i pazienti esaminati. Così Maitake D-Frazione sembra reprimere progressione del cancro ed esercita il suo effetto principalmente attraverso la stimolazione di attività NK. Inoltre, possiamo concludere che la misurazione delle attività delle cellule NK può essere un utile parametro clinico nel monitoraggio della progressione della malattia durante e dopo l'immunoterapia con maitake D-Frazione.



J Med Food. 2008 Dec; 11 (4) :643-51. frondosa Grifola (fungo Maitake) acqua estratto inibisce il fattore di crescita vascolare endoteliale-angiogenesi indotta attraverso l'inibizione delle specie reattive dell'ossigeno ed extracellulari phosphorylation.Lee signal-regulated kinase JS, Parco aC, Ko YJ, Choi MK, Choi HG, CS Yong, Lee JS , JA.College Kim di Farmacia, Università Yeungnam, Gyeongsan, Repubblica di Corea.



Grifola frondosa, un grande fungo commestibile conosciuto anche come maitake, è stato usato come alimento salutare per secoli in Cina e Giappone. Nel presente studio, abbiamo esaminato l'attività anti-angiogenica di un estratto d'acqua del corpo fruttifero di G. frondosa (GFW). Un test in vivo utilizzando angiogenesi pulcino membrana corionallantoidea rivelato che GFW (1-100 microg / mL) dose-dipendente inibito fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF)-angiogenesi indotta. Inoltre, GFW inibito la proliferazione indotta da VEGF-, la migrazione chemiotattica, e la formazione capillare di tipo di cellule endoteliali della vena ombelicale (HUVECs) in modo concentrazione-dipendente. Su stimolo di VEGF, HUVECs rapidamente aumentato la produzione di ossigeno reattivo specie, che è stato bloccato in maniera significativa dal trattamento con GFW. Inoltre, la fosforilazione di extracellulare signal-regulated chinasi 1 / 2, una molecola di segnalazione a valle dopo l'attivazione del recettore VEGF, è stato anche inibito dal GFW. I risultati indicano che GFW efficacemente inibire l'angiogenesi bloccando VEGF segnalazione e suggeriscono che la frondosa G. corpo fruttifero può essere un alimento prezioso medicinale per il trattamento di malattie umane angiogenesi-associati.



Cancer Lett.. 2001 ottobre 30, 172 (2) :193-8 Effetti della maitake (Grifola frondosa) D-Frazione sulla angiogenesi carcinoma.. Matsui K, N Kodama, Nanba H. Dipartimento di chimica microbica, Kobe Pharmaceutical University, 19-1, Motoyama kitamachi-4-chome, Higashinada-ku, 658-8.558, Kobe, Giappone.



Abbiamo riferito che il D-Frazione estratto da maitake (Grifola frondosa), attiva le cellule immunitarie competente, e indica le attività anti-tumorale. Il D-frazione è stata osservata per indurre angiogenesi in vivo e di migliorare la capacità di proliferazione e la capacità di migrazione delle cellule endoteliali vascolari umane in vitro. Il D-Frazione aumentato anche plasmatica del fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF) in modo significativo la concentrazione. Anche la produzione di VEGF e di TNF-alfa da parte dei macrofagi attivati peritoneale sono stati migliorati. Questi risultati suggeriscono che l'attività anti-tumorale del D-Frazione non solo è associato con l'attivazione delle cellule immuno-competenti, ma anche possibilmente correlati al carcinoma induzione dell'angiogenesi.



Zhonghua Wai Ke Za Zhi. Luglio 1994, 32 (7) :433-4. [Effetti profilattici di zhuling e BCG sulla recidiva post-operatoria di cancro della vescica] [articolo in cinese] DA Yang, Li SQ, Li XT.General Ospedale di Jinan Unità di People's Liberation Army.

Gli effetti profilattici di medicina erboristica cinese Zhuling (Grifola umbellata Pilat) e BCG di cancro alla vescica dopo cistectomia parziale TURBT e sono stati valutati. 146 pazienti con carcinoma della vescica sono stati divisi in 3 gruppi, Zhuling, BCG, e gruppo di controllo. Il follow-up di 48-124 mesi (media 70,8 mesi) hanno mostrato che il tasso di recidiva del tumore è stata del 33,3%, 34,3% e 65,1%, rispettivamente. Rispetto al gruppo di controllo, il tasso di recidiva del gruppo Zhuling e di gruppo BCG era significativamente diminuito (P <0,01). L'effetto di Zhuling era simile a quello BCG intravescicale. Zhuling era più economico e pratico nell'utilizzo, e senza effetti collaterali.

___________________________________________________
Maitake (Grifola frondosa) 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum