SAPONE DI ALEPPO

Andare in basso

SAPONE DI ALEPPO Empty SAPONE DI ALEPPO

Messaggio Da XENA il Mar 9 Giu 2009 - 20:32

testo di Antonio Bigliardi



L'Anima si fonde nell'Amore e rinasce come fiore d'eternità nelle aiuole celesti.[/size]
Maria Valtorta





Ecco cosa si può provare lavandosi con un semplice sapone naturale, quando, con l'anima aperta si ripercorrono le mete utilizzate per creare una meraviglia, l'incontro e la collaborazione tra uomo e natura.
Nella città di Aleppo (bianco lattea) in Siria, Patrimonio dell'Umanità e Capitale Culturale del Mondo Islamico, arrivano con quella lontananza che ancor più unisce l'Anima, gli effluvi del mare e l'acqua dell'Eufrate, qui nasce un grande sapone artigianale unico al mondo e totalmente naturale, biodegradabile al 100%... insuperabile per la sua naturale semplicità che lo rende il più longevo sapone al mondo, riconosciuto ed eletto dai sensi umani come il migliore... Nessun intruglio chimico può uguagliare e tantomeno superare la Sapienza contenuta nella verità e nella semplicità della Natura.
Padre del rinomato sapone di Marsiglia che è appunto il Figlio dell'Aleppo, quest'ultimo viene ancora oggi ricavato con il metodo tradizionale nella profumata terra di Provenza in Francia dove viene essiccato lentamente al soffio del Maestrale...
Il sapone di Aleppo stupisce per la sua naturalezza, lavarsi con questo sapone artigianale è ritornare alle origini della purezza, è ritornare alla semplicità di un gesto importante che ogni persona compie quotidianamente e che unisce la purezza e la freschezza dell'Acqua alla forza purificante del Sole.
In merito all'Acqua è giusto portare a conoscenza che nel Bimaristan Arghun (casa di cura) della città di Aleppo era in uso un particolare sistema di Fontane che trasportava l'Acqua per condotti molto lunghi facendola ossigenare e quindi purificare a contatto dell'ossigeno e della luce del Sole, mentre il fluire e lo zampillare dell'Acqua procuravano una piacevole melodia rilassante per l'anima.
Ci troviamo tra le mani un cubo di sapone verde del peso variabile dai 180 ai 250 gr. la cui fragranza ci avvicina alla natura incontaminata, affascinante stupore che scivola tra le mani... e dopo solo qualche lavaggio vince la nostra perplessità e ci conquista per la sua umana naturalità artistica e sapienza celate nella sua composizione.
Per creare questo sapone eccezionale, vengono infatti sapientemente miscelati ingredienti assolutamente naturali con una ricetta antica migliaia di anni... Troviamo accenni a questo sapone nella Bibbia e probabilmente la stessa Famiglia di Gesù lo utilizzava e tutti i suoi discepoli... Nella grande Moschea Omayyade della città di Aleppo si trova la tomba di Zaccaria, padre di San Giovanni Battista. Nella Sinagoga al-Bandara sono stati conservati i più antichi manoscritti del Vecchio Testamento.

Ci tuffiamo a ritroso nel tempo toccando i deserti, le oasi, le tende dei califfi orientali, gli arabi, e quindi il Mediterraneo, la Sicilia, fino in Provenza a Marsiglia..., in Spagna... e ora in tutto il mondo... qui con noi... un verde splendore originale.

L'Olivo è originario della Siria e fu considerato sacro da molte popolazioni, consacrato ad Atena la figlia di Zeus e dea della Sapienza. L'olivo è simbolo di vita, di prosperità e pace, luce e sapienza, forza e sollievo, energia, rinascita e rigenerazione.

Dopo la raccolta delle olive inizia la spremitura a freddo e quindi l'estrazione dell'olio di Oliva, il quale viene cotto lentamente per giorni in grandi paioli riscaldati a fuoco di legna, a questa soluzione viene aggiunta soda (carbonato di sodio) ricavata da giacimenti naturali come i laghi di natron egiziani o estratta dal sale marino, questa unione crea una pasta filante alla quale si aggiunge a freddo il particolare e profumato olio di bacche di Alloro in proporzioni variabili dal 4% al 60%. Più olio di Alloro è presente e più il sapone è pregiato e profumato e quindi di prezzo elevato.

L'Alloro come l'Olivo è un sempreverde, pianta solare consacrata al dio Apollo e associata alla ninfa Dafne che significa Lauro. Ovidio nelle Metamorfosi racconta che Dafne era una ninfa consacrata alla casta Artemide e rifiutava tutti i pretendenti che la chiedevano in sposa. Un giorno Apollo venne colpito da una freccia d'oro lanciata da Eros il dio dell'amore. Questa freccia lo fece ardere d'amore per Dafne. Rincorsa da Apollo che la sta per raggiungere, Dafne a sua volta colpita e resa insensibile da una freccia di piombo, invoca l'aiuto del padre affinché la salvi, e questi la tramuta in Alloro. Apollo promette allora che, non potendo essere sua sposa, sarebbe stata per sempre la sua pianta e se ne orna i capelli creando un'unione di forza e veggenza, di profetica sapienza
.

Aromatica, digestiva, benefica e positiva, espettorante, un concentrato delle energie e della sapienza della natura. Pianta protetta e vivificata dal sole, simbolo di gioia e affermazione, impregnata del fuoco dello Spirito, ossia di Sapienza, pianta profetica, purificante, vitale, simbolo di vittoria. Aiuta la mente ad elevarsi al di sopra della coscienza ordinaria, risvegliando l'ispirazione e la creatività. Rinforza le difese dell'organismo e combatte le infezioni. Stimola l'attività dei follicoli piliferi in caso di tendenza alla caduta dei capelli e allontana parassiti e insetti, ecco perchè il sapone di Aleppo viene spesso riposto in cassetti e armadi, vicino agli indumenti: è un efficace antitarme.
La pregiata miscela contenuta nei paioli viene poi versata su spaziosi pavimenti adibiti in grandi camere situate nelle bellissime catacombe aleppine e lasciato raffreddare naturalmente disteso all'aria in queste lunghe camere arquate.
Si procede poi al taglio manuale e alla timbratura pezzo per pezzo, una volta impilato ad arte e posto sui lati delle stanze, lo si lascia essiccare per 9-12 mesi in queste grandi catacombe arieggiate e quindi fatto maturare anche per anni.
Profondamente antisettico il sapone di Aleppo è adatto ad ogni tipo di pelle e per tutto il corpo, anche i capelli..., essendo molto delicato è adatto a tutti i tipi di pelle, anche quelle dei bambini, inoltre ottimo in caso di acne, allergie, eczemi, psoriasi, forfora... distende la pelle e apre i pori, ottimo come crema da barba, utilizzato perfino nei famosi bagni turchi d'oriente come trattamento di bellezza, può essere lasciato sulla pelle anche minuti come maschera di bellezza... un verde dono solare creato dall'uomo e dalla natura che vi terrà compagnia per mesi...


Il Sapone di Aleppo, sposa in una sottile alchimia, la dolcezza dell'Oliva e la forza dell'Alloro, le decine di secoli di esperienza nella produzione ed un lungo anno di stagionatura al sole d'Oriente"

Il Sapone di Aleppo può essere considerato il primo sapone prodotto nel bacino del Mediterraneo, Già 3000 anni fa, in Mesopotamia, venivano fabbricate tavolette di sapone per la cura della persona. Aleppo, nel nord della Siria, è città famosa per la qualità del suo sapone che è prodotto in laboratori concentrati nelle zone più antiche della città (Bab Quinnisrin, Shari al-Sabbana, Kan el-Saboun). E' forse proprio dalle parole Sabbana e Saboun che probabilmente deriva la parola Sapone. Ancora oggi prodotto con metodi
tradizionali, è possibile trovare questo prodotto nei souk di Aleppo, presentato per la vendita in alte piramidi formate da questi blocchi di sapone dal caratteristico colore che va dal giallo al verde. Prodotto con materie prime di alta qualità, quali l'olio di oliva e l'olio di Alloro (Ghar Oil da cui la parola "Ghar Sabouni"), prodotto in Turchia o in altri paesi del Medio Oriente.
La produzione avviene nei mesi invernali; dopo la raccolta e la spermitura delle olive, da Dicembre a Marzo di ogni anno, con metodi semplici e tradizionali, invariati da secoli, avviene la prima fase di preparazione di questo Sapone. L'Olio di Oliva è mescolato in grandi caldaie con soluzione acquosa di Soda da sale. Originariamente la Soda, necessaria alla saponificazione, proveniva da una pianta: il Silicornio, da molti anni è stata sostituita per motivi economici da quella minerale. Una volta ottenuta, dal processo di
saponificazione, la massa è addizionata d'Olio d'Alloro in percentuali variabili, quindi tagliata a mano. I blocchi di sapone così ottenuti, sono stagionati per 10 - 12 mesi al sole; questa stagionatura conferisce al sapone una lunga durata e la completa evaporazione della Soda. In questi mesi, necessari per la stagionatura, del sapone esso cambia il suo colore dal verde al blu-turchese,poi comincia a diventare giallo, fino ad ottenere il suo tono marrone- rossastro finale. Questo sapone, che nella tradizione orientale vanta proprietà eccezionale, è indicato per l'igiene della persona, indicato per le pelli molto sensibili e per i
neonati; ottimo come coadiuvante nei trattamenti antireumatici, contro le punture di insetto, le bruciature solari o domestiche, gli eczemi, le allergie, la psoriasi, le piaghe da decubito. Il suo uso è altresì indicato nel lavaggio della biancheria, anche per i capi più delicati.

Mosbah ZANABILI e Co." di Aleppo, azienda che vanta 300 anni di storia, è, infatti, una delle più antiche saponerie di Aleppo. La ditta impiega, nel periodo di produzione 10 persone e produce circa 800 tonnellate di sapone.
La maggiore percentuale di Olio di Alloro, ne stabilisce la qualità ed il prezzo finale.





  • con l' 8 % di Olio di Alloro

  • con il 16% di Olio di Alloro, la qualità più pregiata.


Il Sapone di Aleppo è completamente biodegradabile, senza anti-ossidanti, emulsionanti, conservanti e coloranti artificiali, prodotti chimici di sintesi.
E' possibile trovare piccoli e sottili frammenti di carta nel retro sono i residui del materiale su cui il sapone è messo a stagionare, diventandone parte. Non compromettono la qualità del sapone che può essere usato così.
Tagliando il sapone all'interno è verde, questo dipende dall'utilizzo di solo olio di oliva (come materiagrassa) e dalla stagionatura del prodotto.
I saponi di aleppo sono confezionati in scatola di cartone

___________________________________________________
SAPONE DI ALEPPO 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

SAPONE DI ALEPPO Empty Re: SAPONE DI ALEPPO

Messaggio Da lalba il Gio 11 Giu 2009 - 15:46

pollice alto pollice alto pollice alto
lalba
lalba
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 1013
Località : Forlì
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum