media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Andare in basso

media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Ven 29 Ott 2010 - 19:44

http://www.cubadebate.cu/noticias/2010/10/26/italianos-asaltan-laboratorio-cubano-por-medicamento-de-escorpion-contra-el-cancer/


società farmaceutica cubana è stata travolta dalle visite di centinaia
di pazienti stranieri, per lo più italiani, che volano a L'Avana per ottenere il faramaco,una droga naturale anti-cancro basato su veleno dello scorpione,
hanno detto oggi i dirigenti aziendali.direttore
generale della società di prodotti iniettabil...i Labiofam, Pavel Pizart,
ha detto che la valanga ha iniziato all'inizio di questo mese dopo un
giornalista italiano, le riprese di una storia con una telecamera
nascosta nelle strutture e intervistato molti pazienti trattati con il
prodotto antitumorale , sotto il nome commerciale Vidatox."Il
4 ottobre 350 italiani arrivaronoe il giorno 5 sono stati oltre 250, e la cifra
è rimasta al di sopra del giorno 200 Lunedi a Venerdì", ha detto Pizart
conferenza stampa, sottolineando che la società ha dovuto creare le Condizioni per i visitatori presenti, per l'assenza di strutture adeguate."Potete
immaginare cosa significa alba in una società che non si crea per ciò
che non ha infrastrutture, con 350 persone nelle zone esterne. E 'stato un problema, avevamo nessun posto dove metterli.Partecipate
al nostro gruppo di 12 medici specialisti e 350 persone è stato
difficile, ma fino a questo momento non è andata una persona dal luogo
che hanno viaggiato, non il prodotto in mano, "ha detto.Secondo
l'ingegnere, anche l'ambasciata cubana in Italia è stata sommersa dalle
richieste per i visti, e sono anche venuto a charter per voli charter
non abbastanza capacità sui voli di linea.rappresentanza
diplomatica a Roma, ha pubblicato sul suo sito una dichiarazione
affermando che "al momento, purtroppo, non è possibile rispondere
positivamente alle migliaia di richieste che stanno arrivando a
Labiofam, in quanto la loro produzione è ancora molto limitata ".Direttore
della Ricerca e Sviluppo Company, Isbel Gonzalez, ha detto Vidatox è un
preparato omeopatico è stato creato sulla base di cinque peptidi o
proteine a basso peso molecolare estratto dal veleno dello scorpione,
che ha dimostrato la sua "analgesici, anti-infiammatorio antitumorali e in oltre 15 diverse linee cellulari tumorali. "Secondo
Gonzalez, fino ad oggi è stato testato in oltre 10.000 i malati di
cancro, circa 3.500 dei quali stranieri, che sono stati "risultati
positivi", sia "migliorare la qualità della vita" come "l'arresto della
crescita tumorale" .Il
farmaco è il risultato di 15 anni di ricerca, e Labiofam dovrebbe
registrare la sua versione omeopatica ottenuta nei prossimi giorni e
può iniziare immediatamente marketing. Tuttavia, Gonzalez ha detto che la ricerca continua a offrire le versioni del prodotto raccolto via sintetica o biotecnologia.Nella sua preparazione sono stati impiegati più di 5.000 scorpioni come "Rhopalurus junceus" endemico orientale di Cuba. Secondo la società, il prodotto non ha controindicazioni ed è compatibile con qualsiasi altro trattamento del cancro.Pizart
Pavel ha detto che al momento, non essendo stato ancora registrato,
Vidatox è liberamente ritorno persone provenienti da tutto il mondo che
visitano il laboratorio per il prodotto, ma una volta che cominciano a
essere raccolti viene registrato. Ha detto che l'obiettivo è quello di produrre più di un milione di unità entro la fine dell'anno."Se troviamo una società italiana che vuole vendere il prodotto in Italia, stiamo andando a vendere. E,
se possibile, entro pochi giorni qui a Cuba ci accingiamo a vendere il
prodotto a chiunque venga ", ha detto Pizart, rilevando che il Vidatox
possono essere esportati verso i paesi che ne fanno richiesta
attraverso il contratto di vendita.Il gruppo di imprese Labiofam mezzo secolo di storia e ha più di 3.500 lavoratori a Cuba. La
Società ha riportato risultati Vidatox di indagine con la sua prima
conferenza internazionale tenutasi a fine settembre a L'Avana e
partecipato circa 500 delegati provenienti da tutto il mondo.


Ultima modifica di XENA il Ven 29 Ott 2010 - 23:13, modificato 3 volte

___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Ven 29 Ott 2010 - 22:58

da Prensa Latina
Cuba mette in commercio nell'isola il Vitadox prodotto omeopatico .

Sul mercato prodotto omeopatico cubano a base di veleno dello scorpione
L'Avana, 25 ott (Prensa Latina) Un nuovo prodotto omeopatico a partire dal veleno dello scorpione, con una provata efficacia analgesica, antinfiammatoria ed antitumorale uscirà in breve sul mercato a Cuba, hanno annunciato oggi qui specialisti del gruppo imprenditoriale Labiofam, leader del prodotto. Isolato dalla specie Rhopalurus junceus, endemica della regione orientale dell'isola, il Vidatox, presenta come principio attivo cinque peptidi di basso peso molecolare, ha spiegato in una conferenza stampa Isbel Gonzalez, direttrice di investigazione e sviluppo dell'istituzione scientifica.
“Dopo 15 anni di studi nella ricerca di tutte le indicazioni, abbiamo lavorato nella caratterizzazione del veleno, sicurezza del suo uso nelle persone, valutazione pre-clinica e proprietà farmacologiche, ha ricordato.
“Vidatox è indicato come adiuvante della terapia antineoplasica, dopo la sua valutazione in più di 15 linee tumorali differenti”, ha precisato la Gonzalez.
Circa 10 mila pazienti oncologici sono stati trattati con il loro consenso con questa terapia, con risultati positivi nel miglioramento della qualità di vita, come nella detenzione della crescita tumorale, ha segnalato la specialista.
Quasi un milione di dosi di questo prodotto omeopatico saranno a disposizione di questi pazienti in Cuba prima di concludere l'anno, ha detto.
Nel futuro si lavorerà con una variante sintetica, con l'obiettivo di sviluppare nuove medicine, ha aggiunto.
Con quasi mezzo secolo di lavoro, il gruppo imprenditoriale Labiofam lavora inoltre nell'elaborazione di prodotti veterinari e controllo di malattie trasmesse da vettori.

___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Ven 29 Ott 2010 - 23:00




Cuba comercializará una terapia para tratar el cáncer con veneno de alacrán



La empresa cubana de productos biológicos Labiofam anunció este lunes en La Habana que ha concluido las investigaciones para el próximo registro sanitario y comercialización del medicamento Vidatox, una terapia para tratar el cáncer basada en las propiedades del veneno de alacrán.

Los científicos cubanos han verificado que la toxina del veneno del alacrán Rophalorus Junceus, endémica de Cuba, tiene "un efecto analgésico, antiinflamatorio y antitumoral", según explicaron Pavel Pizart e Isbel González, director general y responsable de investigaciones de Labiofam, respectivamente.

Desde hace más de quince años esta empresa cubana, dedicada a producir vacunas y otros medicamentos, ha estado investigando para demostrar la eficacia contra los tumores de un tratamiento a base de toxina de alacrán.

Según los especialistas, Labiofam prevé para antes de finales de año la comercialización de un millón de dosis de Vidatox, en su versión homeopática para administrar en gotas sublinguales, y prepara otra formulación del medicamento de tipo natural (tratado sin aditivos) para tratar por vía oral a los pacientes.

González indicó que durante las investigaciones han aplicado a más de 10.000 pacientes oncológicos -unos 3.500 extranjeros y el resto cubanos- el tratamiento "con resultados positivos", sobre todo para mejorar su calidad de vida, y se ha detenido el crecimiento del tumor.

El grupo tratado incluyó pacientes con cáncer de pulmón, de cuello del útero, de próstata y de páncreas, entre otros.

La toxina se extrae al alacrán mediante estímulos eléctricos y cada animal puede aportar 0,02 mililitros del veneno, equivalente a dos o tres gotas.

En este momento hay trece criaderos de alacranes instalados en trece provincias de Cuba y en cada uno viven un promedio de 5.000 animales.

La investigadora indicó que también se han caracterizado y aislado los principios activos presentes en el veneno del escorpión, que son cinco proteínas de bajo peso molecular con "una acción antitumoral muy potente, marcada y selectiva sobre células tumorales".

"En estos momentos se trabaja en el aislamiento de estos péptidos (proteínas) con vistas al desarrollo de nuevos fármacos tanto por vía sintética como biotecnológica", añadió.

Fuente: la Vanguardia.es

___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

escozul al tg uno video

Messaggio Da XENA il Ven 29 Ott 2010 - 23:06


___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Lun 1 Nov 2010 - 22:54


___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Mer 17 Nov 2010 - 19:16

IL CASO ESCOZUL
Tumori, quella tossina di scorpione
che alimenta speranze e dubbi
Ha poteri analgesici e antinfiammatori, mentre sulle sue capacità antitumorali non esistono certezze né studi internazionali che le sostengano. Eppure a Cuba la sostanza estratta dal Rophalorus junceus viene usata contro il cancro in combinazione con le terapie tradizionali e molti malati italiani arrivano fin nell'isola caraibica per farsela prescrivere
di GIUSEPPE DEL BELLO

Tumori, quella tossina di scorpione che alimenta speranze e dubbi Lo scorpione azzurro da cui viene estratta la tossina utilizzata a Cuba come adiuvante delle terapie tradizionali anticancroi

* "Il mio viaggio a Cuba per il farmaco e l'attesa in una fila piena di italiani"
articolo
"Il mio viaggio a Cuba per il farmaco e l'attesa in una fila piena di italiani"

ROMA -Analgesico e antinfiammatorio. Ma anche antitumorale. Un altro farmaco miracoloso? Ancora un caso Di Bella? La medicina ufficiale, Oltreoceano e in Europa, smentisce categoricamente, ma intanto il caso Escozul è diventato fenomeno (a parte gli affollatissimi forum di discussione sul web, su Facebook la pagina italiana ha oltre 4mila iscritti) e ha iniziato a provocare migrazioni fra i malati in cerca di cure in campo oncologico. La meta stavolta è Cuba e a motivare i viaggi della speranza, alimentati in Italia da una recente inchiesta televisiva del programma "Le iene", è una sostanza naturale, una tossina estratta dal veleno di uno scorpione (rophalorus junceus), prodotta e distribuita sull'isola caraibica con il nome, appunto, di Escozul.

LA STORIA: "A CUBA IN FILA QUASI SOLO ITALIANI" 1

A chiamarlo così e a descriverne per primo le presunte proprietà fu nell'85 un biologo cubano, Misael Bordier. Adesso, le potenzialità del farmaco all'attenzione dei ricercatori da oltre vent'anni, sono online sul sito dell'azienda (www. labiofam.cu) che produce e distribuisce vaccini contro le più diffuse malattie infettive, dalla dengue alla malaria, alla febbre emorragica e fino alla peste bubbonica. "Garantiamo il controllo delle epidemie", si legge nella homepage che dà accesso alle informazioni sui medicinali prodotti dall'azienda.

Tra gli antitumorali figura infatti la "soluciòn de origen natural", con tanto di fotografia dello scorpione "azzurro" (varietà presente solo a Cuba) da cui viene estratta la tossina terapeutica. Gli scienziati cubani lo ritengono un efficace antidolorifico e antinfiammatorio e, senza sbilanciarsi troppo, lo definiscono pure "adyuvante nel tratamiento del càncer" ancora oggetto di studio. Tanto che nell'ultimo congresso internazionale promosso dalla stessa Labiofam, che si è concluso ai primi di ottobre all'Avana, una sessione specifica è stata dedicata alle "Evidenze sperimentali in colture cellulari del carcinoma della cervice uterina. Effetto citotossico selettivo del veleno di scorpione endemico di Cuba rophalorus junceus".

Tra tumori del seno, del polmone, del cervello o del colon, l'Escozul sarebbe stato somministrato già a 25mila pazienti (la Labiofam parla di 60 mila soggetti trattati) i cui dati clinici avrebbero rivelato un miglioramento in termini di sopravvivenza, remissione della malattia e controllo del dolore. Sono gli stessi specialisti cubani, però, a raccomandare di non sospendere le terapie oncologiche in corso durante la somministrazione della tossina scorpionica, segno inequivocabile degli effetti antitumorali non certificati.

I meccanismi d'azione del farmaco si esplicherebbero bloccando l'angiogenesi, cioè la formazione di nuovi vasi sanguigni nel tumore, e inibendo le proteasi (enzimi cellulari). Lavori scientifici a livello internazionale non ce ne sono, mentre è online da tempo uno studio condotto nel 1999 all'ospedale "Agostinho Neto" di Guantamano (Cuba) sui risultati ottenuti dall'uso della tossina in pazienti sottoposti a intervento chirurgico per tumore del retto. Il problema, dunque, è proprio questo: manca una validazione scientifica. L'Aiom, l'Associazione italiana di oncologia medica, è scettica perché da un lato nulla si sa sulla composizione della sostanza e sugli eventuali effetti collaterali e dall'altro non c'è neanche uno studio di valore internazionale pubblicato sull'uso del preparato sugli animali e sull'uomo.

Se solo una piccola parte di quei 60mila cui fa cenno l'azienda fosse stata curata con una metodologia corretta, è il senso del giudizio dell'Aiom, non ci troveremmo di fronte a un'ennesima falsa speranza. Paolo Delrio, chirurgo oncologo dell'Istituto dei tumori Pascale di Napoli, riferisce che alcuni suoi pazienti hanno già compiuto la trasferta sanitaria a Cuba: "Da circa un mese, almeno tre persone, colpite da tumore colorettale metastatico, stanno assumendo il liquido che contiene la tossina velenosa, ma senza aver sospeso la chemioterapia. Finora non si sono manifestati effetti collaterali, mentre persistono quelli legati alla chemioterapia. D'altronde, finché non ci saranno validazioni scientifiche, non mi sento di consigliare questo trattamento in alternativa alle terapie tradizionali. E poi, anche sugli eventuali risultati, è impossibile attribuirli all'Escozul piuttosto che ai farmaci chemioterapici".

(17 novembre 2010) © Riproduzione riservata
la Repubblica

___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Lun 11 Lug 2011 - 8:57


___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Mar 19 Lug 2011 - 10:28

Studio osservazionale dell'ongologo dottor Gianni Speranza su un campione di 112 pazienti con malattia oncologica che hanno assunto il prodotto omeopatico TRJ-C30.
Relazione :


___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da XENA il Gio 13 Ott 2011 - 21:01

E' stato un grande combattente e rimarrà il suo ricordo per sempre.
Pasquale Bisogni ha lasciato questa terra martedi scorso e in contemporanea usciva questa sua ultima intervista su GENTE .
Ciao Pasquale ...






___________________________________________________
avatar
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: media : Labiofam escozul Trj C30 VIDATOX da tutto il mondo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum