scienze info

Andare in basso

scienze info Empty scienze info

Messaggio Da XENA il Ven 9 Mag 2008 - 12:45

L'importanza del microambiente

Cancro: una prospettiva 'ecologica'


Il nuovo modello di ricerca utilizzato può essere utilizzato per studiare altri tipi di cancro che derivano dai tessuti epiteliali

PAROLE CHIAVE
[url=http://lescienze.espresso.repubblica.it/articolo/Cancro:_una_prospettiva__ecologica_/risultati?lr=&q=progressione del cancro&search=sito]progressione del cancro[/url]


scienze info 1329445


La ricerca sul cancro si sta progressivamente spostando la propria attenzione dalla cellula tumorale alla serie di eventi che conducono una cellula a questo tipo di degenerazione. Tale serie di eventi che si sta rivelando sempre più lunga e complessa, come testimoniano due articoli che hanno al proprio centro lo sviluppo del tumore del seno e della vescica.
Il primo articolo, pubblicato su “Cancer Cell”, illustra una ricerca condotta da biologi del Dana-Farber Cancer Institute diretti da Kornelia Polyak, mettendo in evidenza, in una prospettiva “ecologica”, il micro-ambiente in cui si trova il futuro tumore per la sua progressione maligna, e suggerendo che sarebbe opportuno iniziare a prendere inconsiderazione terapie che non prendano di mira solo le cellule cancerose, ma che agiscano anche nei confronti dei tessuti circostanti.
Correlando "geograficamente" i tessuti dell'organo - normali, precancerosi, maligni - alla sottostanti variazioni e regolazioni geniche, un gruppo di ricercatori dell'Università del Texas ha invece identificato una nuova importante categoria di geni che partecipa al processo di sviluppo del cancro della vescica. Ma il modello di ricerca utilizzato, osservano i ricercatori, può essere utilizzato per studiare altri tipi di cancro che derivano dai tessuti epiteliali, ossia per circa l'80 per cento di essi.
"Questi 'geni precursori' sono la chiave di avvio che innescano la genesi del cancro", ha affermato Bogdan Czerniak, che ha diretto lo studio. "La scoperta di geni precursori apre la porta a un campo di ricerca interamente nuovo per l'identificazione di marcatori biologici che possano servire per la diagnosi precoce e per la prevenzione del cancro. L'inattivazione di questi geni si verifica durante le prime, invisibili fasi del cancro, quando è impossibile rilevarlo con i mezzi tradizionali".
Come riferiscono in un articolo su Laboratory Investigation, questi geni devono essere inattivati prima che uno dei più importanti geni oncosoppressori, RB1, sia silenziato, aprendo le porte a un cancro invasivo. Caratterizzando gli aspetti genici di tutti i tipi di tessuto nell'organo, i ricercatori hanno gettato luce sulla sequenza di eventi che porta una cellula normale attraverso i vari stadi fino al cancro, identificando tre "ondate" di avvenimenti, che coinvolgono principalmente delezioni genetiche, capaci di portare le cellule dallo stato normale a quello precanceroso. La prima ondata induce un'espansione delle cellule uroteliali che sono portatrici di variazioni genetiche, ma che all'analisi microscopica appaiono normali. La seconda ondata conferisce un vantaggio di crescita a queste cellule che divengono così riconoscibili come precancerose, la terza ondata modifica l'aspetto delle cellule dando luogo a una grave dispalsia o a un carcinoma in situ, che successivamente evolvono nella forma invasiva.
"Identificare i geni coinvolti nello sviluppo precanceroso è stato un compito arduo, soprattutto per la mancanza di un approccio sistematico alla loro scoperta e per l'assenza di campioni campioni tumorali di qualità", ha detto T. Sudhir Srivastava, del National Cancer Institute, che ha collaborato con i ricercatori dell'Università del Texas, fornendo molti dei campioni di confronto necessari allo studio. (gg)
***

___________________________________________________
scienze info 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum