Diabete e staminali

Andare in basso

Diabete e staminali Empty Diabete e staminali

Messaggio Da XENA il Gio 16 Apr 2009 - 13:40

ADDIO ALLE INIEZIONI DI INSULINA GRAZIE ALLE STAMINALI ....

Le cellule staminali prelevate dal proprio midollo osseo hanno consentito a 20 malati di diabete mellito di tipo 1 insulino-dipendente di resistere per 4 anni senza iniezioni dell'ormone insulina.
Questo importantissimo risultato è stato raggiunto in 20 pazienti su 23 arruolati come volontari per lo studio scientifico della scuola di medicina Feinberg della Northwestern University di Chicago, coordinato dal dottor Richard Burt e dalla sua equipe.
La ricerca, pubblicata sul “Journal of the American Medical Association”, ha prelevato le cellule staminali dal midollo dei pazienti stesse e le ha trapiantate nei volontari, in modo che il loro organismo tornasse a produrre i normali livelli di insulina. La squadra medica americana ha verificato il successo di quest'approccio misurando nel tempo i livelli della molecola c-peptide, che indica la capacità del corpo di produrre l'insulina: la quantità di c-peptide restava aumentata nei malati diabetici sottopostisi all'intervento sperimentale anche a distanza di 36 mesi dall'operazione.
Tutti i 23 volontari avevano un'età compresa tra i 13 e i 31 anni: tra essi, dopo il trapianto, 12 non hanno avuto bisogno di insulina per 4 anni, mentre 8 sono tornati a iniettarsela sporadicamente e in quantità ridotte.
Questo rivoluzionario approccio terapeutico nella cura del diabete di tipo 1 dovrà essere confermato negli anni su studi a più larga scala: questi progressi della ricerca erano già iniziati con altre ricerche, di una era già stata pubblicata su JAMA.
Lo studio di cui parliamo, pubblicato sul Journal of the American Medical Association (JAMA), mostrava una terapia con cellule staminali che per la prima volta al mondo aveva reso inutili le quotidiane iniezioni di insulina in pazienti malati di diabete, poiché il loro organismo aveva 'imparato' a produrre di nuovo l'ormone in modo naturale ed autonomo.
Lo studio era il risultato di una sperimentazione su quindici pazienti scelti per il test, tutti affetti da diabete di tipo 1, a cui erano stati somministrati prima farmaci per diminuire le loro difese immunitarie, e poi erano state eseguite trasfusioni di cellule staminali prelevate dal loro stesso sangue. Dopo questo trattamento, tredici pazienti su quindici non hanno più avuto bisogno di insulina. Nonostante la ristrettezza del campione, lo studio aveva raggiunto un risultato di portata eccezionale, senza precedenti, se si tiene conto che in Italia le persone affette da diabete sono circa 2,6 milioni. E’ bene ricordare che queste ricerche riguardano il diabete di tipo 1, malattia che interessa una piccola percentuale dei pazienti. C'è sicuramente lo zampino di un virus nello sviluppo del diabete di tipo 1, per il quale una ricerca internazionale condotta dalle Università di Siena e Pisa e da Novartis Vaccines recentemente ha dimostrato l'incidenza di un virus, il Coxsackie B4 che attacca il pancreas, in un altro studio pubblicato sulla rivista dell’Accademia delle Scienze Americane (PNAS).

___________________________________________________
Diabete e staminali 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

Diabete e staminali Empty Re: Diabete e staminali

Messaggio Da Dezeb il Gio 16 Apr 2009 - 14:10

interessante, potrebbero essere utili anche un paio di piante:
il kino del malabar (Pterocarpus Marsupium) o Indian Kino Tree, Bijasar o Vijaysar (nomi ayurvedici)
che cresce in india parte dell'asia e sud-africa che permette la rigenerazione delle cellule beta del pancreas, però non so bene se, in parte funzionali, l'unica pianta conosciuta ad avere questo effetto;
il bitter melon (melone amaro) o mormodica charantia che ha una sostanza, la p-polypeptide, che mima l'azione dell'insulina, pianta unica ad avere questa sostanza.
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum