PAPAYA

Andare in basso

PAPAYA Empty PAPAYA

Messaggio Da XENA il Mar 1 Set 2009 - 9:21

I BENEFICI DELLA PAPAYA CONTRO L'INVECCHIAMENTO CELLULARE

PAPAYA PapayaLa pianta della Papaya è originaria delle zone tropicali del centro America e le prime notizie su di essa risalgono al 1519, poiché viene citata da Hernan Cortés nei suoi resoconti di viaggio, quando descrive l'accoglienza ricevuta da parte degli Aztechi. Essi, credendo di avere a che fare con delle divinità, offrirono a Cortés e al suo seguito abbondanza di cibo e, alla fine del banchetto, li invitarono a mangiare uno strano frutto che somigliava ad un melone, con la buccia dorata e la polpa morbida, che li aiutò a "smaltire" il troppo cibo ingerito. Gli Spagnoli chiesero quindi il nome di quel frutto prodigioso e gli indigeni risposero con un suono simile alla parola "Ababai", da cui venne coniato il nome spagnolo "Papaya", che è giunto fino ai nostri giorni.
Nonostante somigli ad un melone (in lingua caraibica infatti Ababai significa "albero del melone"), la Papaya, il cui nome botanico è Carica papaya, non appartiene alla famiglia dei meloni, le Cucurbitacee, ma a quella delle Caricacee. In Nuova Zelanda e in Australia viene tuttora usato il nome Pawpaw , ma i nomi con cui le varie popolazioni nel mondo indicano questo frutto sono numerosi, ad esempio a Cuba è definito "fruta bomba" per la sua forma globosa, in Brasile "Mamao".
Dalla sua terra d'origine la Papaya si è propagata in tutte le regioni tropicali e subtropicali; oggi viene coltivata ed è molto più diffusa al di fuori dell'America Latina. Attualmente in tutto il mondo se ne coltivano 50 varietà diverse.

Gli aborigeni australiani conoscevano da secoli i benefici effetti della Papaya sull'organismo, ed essa costituiva un alimento chiave della loro dieta per la sua ricchezza di sostanze nutritive.
Grandi esploratori come Cristoforo Colombo, Marco Polo, Vasco de Gama e Magellano, al ritorno dalle loro spedizioni riferirono dell'uso della Papaya presso le popolazioni che avevano conosciuto. In particolare Colombo annotò nei suoi appunti l'uso della Papaya dopo i pasti per prevenire i problemi digestivi, mentre Marco Polo verificò la sua efficacia contro lo scorbuto (malattia causata dalla carenza di Vitamina C, anticamente diffusa fra i naviganti che stavano in mare moltissimo tempo senza potersi approvvigionare di cibi freschi).

PAPAYA Papaya2Oggi sappiamo che queste azioni benefiche sono dovute al fatto che la Papaya contiene un enzima, la papaina, che ha un'azione proteolitica quindi è molto utile per migliorare la digestione; inoltre è ricchissima di Vitamina C (più dei kiwi e delle carote!) la cui carenza, come abbiamo detto, provoca lo scorbuto. La Papaya contiene anche in gran quantità antiossidanti come selenio, flavonoidi, carotene e provitamina A, che l'organismo trasforma in Vitamina A; infatti questo frutto contiene più carotenoidi del pompelmo, dell'avocado, delle arance, del kiwi, delle banane, dei limoni e persino delle carote.
I carotenoidi principali sono il licopene e la B-criptoxantina, che insieme agli altri antiossidanti proteggono le cellule dai radicali liberi responsabili dell'invecchiamento cellulare, e dalle patologie legate alla degenerazione cellulare indotta appunto dai radicali liberi. I flavonoidi regolano la permeabilità dei vasi sanguigni, quindi sono importanti per il microcircolo e per la circolazione del sangue in generale.

La Papaya, inoltre, è ricca di minerali, in particolare potassio, magnesio e calcio, in forma naturale biologica, assimilabile, utili per le ossa, soprattutto durante la menopausa per prevenire l'osteoporosi, e di enzimi, sostanze importantissime senza le quali la vita sarebbe impossibile, poiché essi entrano a far parte di tutte le reazioni chimiche che avvengono nell'organismo, rendendole compatibili con la vita. Essi sono definiti infatti "biocatalizzatori" perché attivano e favoriscono i processi fondamentali della vita stessa. La parola enzima deriva dal greco "zumé", che significa "lievito". Nel 1897 Eduard Buschner isolò il primo enzima dal lievito di birra e lo chiamò "Zimase": vinse il premio Nobel.
Il frutto acerbo della Papaya contiene molti più enzimi del frutto maturo; i principali sono la papaina, la chimopapaina e la papaialisozima. Le vitamine, i minerali e gli oligoelementi di cui la Papaya è ricca, svolgono la cosiddetta funzione di "coenzimi".
La moderna alimentazione spesso non ci fornisce un'adeguata quantità di enzimi, poiché la cottura e la conservazione impoveriscono i nostri alimenti di queste importantissime sostanze, mentre la Papaya, che ne è ricchissima, può fornircene in abbondanza.

Se vogliamo purificare il nostro organismo la Papaya ci aiuta perché stimola l'eliminazione e lo smaltimento delle sostanze di scarto e purifica il sangue, effettua anche una sorta di pulizia dell'intestino, stimola gli organi emuntori, aiuta anche a ridurre il sovrappeso stimolando il metabolismo e aiutando a scomporre più velocemente le proteine, con beneficio per la digestione e con minor formazione di sostanze di scarto che l'organismo deve eliminare, perché tossiche.

Si ritiene anche che la Papaya abbia una sorta di azione "ringiovanente" per l'organismo, perché il suo effetto depurativo non si limita al canale alimentare, ma si estende anche alle altre cellule. Da alcuni studi effettuati recentemente si è notato, infatti, che l'uso della Papaya riduce l'incidenza di alcune malattie degenerative.

PAPAYA Papaya1La Papaya, sia acerba che matura, aiuta a ristabilire nell'organismo l'equilibrio acido-base spesso compromesso e squilibrato verso l'iperacidità da diversi fattori, come un'alimentazione squilibrata, povera di frutta fresca e verdura, lo stress, il poco riposo, un'insufficiente attività fisica che aiuta ad espellere con la traspirazione e il sudore le sostanze acide di scarto dal corpo. Una delle conseguenze dell'iperacidità è un aumento della formazione di radicali liberi, che danneggiano le strutture cellulari. Le vitamine, i minerali e le sostanze vitali presenti negli alimenti non vengono utilizzate correttamente, e ciò si traduce in sintomi legati alla loro carenza.
I batteri benèfici che vivono abitualmente nel nostro intestino, che costituiscono la cosiddetta flora batterica intestinale, muoiono e di conseguenza il nostro sistema immunitario si indebolisce, e ciò può portare all'insorgere di malattie. La Papaya invece ci aiuta a ristabilire l'equilibrio acido-base, facendolo virare verso l'alcalinità, per l'effetto alcalinizzante dell'enzima papaina. L'effetto alcalinizzante della Papaya è uguagliato solo da alghe e Spirulina (che è sempre un'alga, ma di acqua dolce e non contiene iodio come le alghe di mare).

Una particolare forma di assunzione della Papaya è la Papaya fermentata, che potenzia le caratteristiche benefiche di questo frutto e ci aiuta ancora di più a mantenerci in forma, combattendo l'invecchiamento cellulare indotto dai radicali liberi. La Papaya fermentata contiene, infatti, frutti maturi ma ancora verdi, perché è in questo stadio di maturazione che la Papaya sviluppa il massimo di principi attivi e di enzimi, ed è preparata utilizzando la polpa, i semi, la buccia e le foglie, per avere la totalità dei principi attivi della pianta. La fermentazione avviene in presenza di Tè verde, succo di limone fresco e un particolare lievito, la Kombucha; si ottiene così un arricchimento di sostanze benefiche e si rende il composto totalmente assimilabile, per via della fermentazione che è quasi una pre-digestione, e lo rende utile a tutti e a tutte le età.

Dott.ssa Marina Multineddu



___________________________________________________
PAPAYA 196mna
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Mar 1 Set 2009 - 13:33

Io la sto assumendo e devo dire che è proprio un bel prodottino!!!!!!
PAPAYA FERMENTATA : PROMOSSA!
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da Dezeb il Mar 1 Set 2009 - 16:53

confermo che la papaya è un prodotto utile ed efficace, la prendo in polvere frutto (polichimica) o in sciroppo ed è sempre presente nella mia integrazione.
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Mar 1 Set 2009 - 17:15

Bravo ,io prendo quella della zuccari,la papaya della polichimica è fermentata?
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da Dezeb il Mar 1 Set 2009 - 17:40

bè veramente è indicato:
Papaya 1:4 estratto secco, dalla Polichimica mi riferirono che è fermentata però sull' etichetta non c'è scritto...

Lo sciroppo medicalbi che uso invece è da papaya essiccata e fermentata, dichiarato nelle proprietà del prodotto.

non so cosa faccia molto precisamente, ma fa bene, non mi serve indagare oltre anche perchè con tutto quello che prendo dovrei svolgere un'attività a tempo pieno... :)

sicuramente alcalinizza e fornisce gli enzimi, che

a quanto pare, detto da più fonti,

nell'alimentazione, a causa di cottura e soprattutto in alimenti industriali, veramente li limito fortemente, sono assenti
...
prendendo la Papaya infatti si ha un'esperienza di alimentazione digestione più ottimale... confrontandola con quando non la si prende

incrociando con quello che dice la med. ayurvedica permette il non accumulo dell' Ama (cibo indigerito, residui tossici, accumuli di scorie)
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Mar 1 Set 2009 - 18:02

Io preferisco la papaya fermentata perchè ha più proprietà antiossidanti rispetto alla papaya(infatti il prezzo è molto diverso)....
A me da energia,da quando la prendo mi sento meno stanca e rivitalizzata.....Faccio un ciclo di due mesi e poi ho pensato ad assumere il resveratrolo (sempre come antiossidante) ciao ciao
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da Dezeb il Mar 1 Set 2009 - 18:23

certo la papaya fermentata è meglio, e il prezzo è maggiore...

se a qualcuno interessa segnalo che, con scadenza oggi, la zuccari, rinomata, ma che non conosco, da www.biosferaweb.com è in offerta:
30bustine di 3g euro 29,95 - se si prendono due confezioni ne regalano una. ciao
Dezeb
Dezeb
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 1431
Età : 50
Località : N
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Mer 2 Set 2009 - 11:06

interessante davvero.La mia farmacista che è fautrice di papaya,mi ha detto che ora sta andando a ruba,soprattutto perchè è un immunostimolante potente (a detta anche dell'immunologo Montagner) ,naturalmente parlo di PAPAYA FERMENTATA la Zuccari ha un buon procedimento di estrazione e quindi è una validissima alternativa all'immun age(costosissima).La semplice papaia non ha niente a che vedere con quella fermentata,serve solo infatti per la digestione.....
Io mi faccio i tre mesi .......comunque da un'energia pazzesca!!!!! PAPAYA 216927
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da thegame il Mer 2 Set 2009 - 11:43

Wow grazie delle info ragazzi ne ho davvero bisogno sono proprio fiacco!!!!!ciao antoooooo Very Happy

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Mer 2 Set 2009 - 12:32

stefano mi raccomando ,prendi la papaya fermentata!!!
ciaooooo
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da thegame il Mer 2 Set 2009 - 12:58

LUNA ha scritto:stefano mi raccomando ,prendi la papaya fermentata!!!
ciaooooo

Si Anto, sto pensando di fare qualcosa anche in tal senso...ma sono interessanti anche i tuoi spunti sull'altro 3d!!!
un giorno spero beccarti su skype!!!!cià

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da thegame il Gio 3 Set 2009 - 13:57

fonte:http://www.albanesi.it/alimentazione/papaya_fermentata.htm

cosa ne pensate????

La papaya fermentata è uno degli integratori più gettonati
del momento, supportato anche dalla promozione che ne sta facendo il premio
Nobel
Luc Montagnier.
Il continuo miglioramento delle condizioni di vita nei Paesi più avanzati e
l'allungamento della vita media hanno reso la ricerca dell'elisir di lunga
vita un vero e proprio business per cui è logico chiedesi se integratori
come la papaya fermentata possano ritenersi una soluzione interessante. La
risposta è NO.

La papaya fermentata
PAPAYA PapayaSi
tratta di un integratore usato da almeno 15 anni in Giappone, ottenuto dalla
papaya
con un processo di fermentazione naturale che dura diversi mesi,
al termine del quale viene macinata in una polvere finissima. I primi
ricercatori giapponesi asserivano che i fitonutrienti contenuti nella papaya
potessero rallentare moltissimo l'invecchiamento, combattendo i
radicali liberi, una delle cause
(spesso sopravvalutata) della degenerazione dell'organismo con l'età.
Ovviamente, poi, i sostenitori della papaya passarono a decantarne le virtù
per tutte le malattie degenerative, da quelle cardiache al morbo di
Parkinson, dall'osteoporosi all'artrite fino ad arrivare al cancro.
Alla base del loro ottimismo c'era (e c'è) la generica osservazione che il
sistema immunitario è strettamente legato al sistema antiossidante poiché,
fra l'altro, si occupa di distruggere le componenti delle cellule alterate
dallo stress ossidativo.

L'errore di novità
Si tratta di un banale errore cui cadono vittima tutti coloro dotati di
scarsa intelligenza
acquisitiva
: di fronte a un problema che non ha attualmente soluzione,
ritengono che l'ultima novità possa essere migliore delle precedenti.
Succede con la cura dei tumori, con le terapie antinvecchiamento, con le
pillole dimagranti o con la cura non invasiva della cellulite; anche in
campo non medico l'errore di novità è diffuso: si pensi ai
meccanismi con cui le società di investimento propongono ai loro clienti
soluzioni sempre nuove, illudendoli che, essendo migliori di quelle vecchie,
guadagneranno di più e senza rischi; oppure alla pubblicità del detersivo:
"Nuovo Pincopallo lava più bianco!".
L'errore riguarda la parte acquisitiva dell'intelligenza perché, di fatto,
chi lo commette non sa gestire l'assenza di dati e ragiona con un
semplicistico "è nuovo, proviamolo, magari funziona!".
Nel caso della papaya è evidente che


  • la promozione di un premio Nobel,
  • i grossi investimenti pubblicitari,
  • l'errore di novità di gran parte della popolazione che si illude di aver
    scoperto l'elisir dell'eterna giovinezza

non possono che fare di questo integratore un prodotto molto chiacchierato.

La papaya funziona?
Come detto, è lecito esprimere molti dubbi.
Alcuni pareri - Siamo in buona compagnia visto che nel 2004
(anno in cui Montagnier incominciò a supportare lo sviluppo commerciale del
prodotto) Silvio Garattini (direttore dell'Istituto di ricerche
farmacologiche Negri di Milano) affermava: "Ancora non
riesco a capire come un ricercatore dello spessore di Montagnier possa farsi
promotore di un preparato del genere. Non perché si tratta di un
integratore, ma perché non esistono a tutt'oggi studi che ne abbiano
dimostrato l'efficacia. Non si può consigliare una sostanza se niente
dimostra che funzioni
". E Adriana Maggi, direttore del centro di
eccellenza per la malattie degenerative del cervello dell'Università di
Milano: "Ben vengano studi sull'estratto di papaya e
l'invecchiamento cerebrale; noi non abbiamo niente in contrario, ma per ora
quel che vediamo è solo un fenomeno commerciale, di ricerca neanche l'ombra
".
Le ricerche - Dal 2004 è cambiato qualcosa? NO. Andate su
Pubmed (la
banca dati degli articoli pubblicate sulle maggiori riviste internazionali)
e provate a comparare i dati della vitamina E (un altro potente
antiossidante) con quelli della papaya fermentata:

Vitamina E Papaya fermentata
Ricerche totali 27.927 22
Nel 2009 95 0
Nel 2008 1.040 2

Come dire: la comunità scientifica internazionale non crede alla papaya!
Il testimonial – Nonostante Montagnier conosca la papaya
dal 1994 e, probabilmente, la usi personalmente, non è certo un buon
testimonial, dimostrando tutti i suoi 77 anni (del resto uno che consiglia
di limitare l'esercizio fisico a mezz'ora al giorno…). Sicuramente la sua
abilità politica (uno dei pochi a vincere il Nobel su un argomento, l'AIDS,
sul quale non è stata detta l'ultima parola) è eccelsa, le sue capacità
commerciali anche (visto che si è prodigato nel sostenere che la papaya
fermentata DOC è il solo prodotto che spinge e che gli altri, addirittura,
potrebbero essere dannosi), la sua abilità nel marketing così così (visto
che consigliò la papaya a Giovanni Paolo II senza ottenere alcun risultato
pratico, visto che la malattia del papa decorse in modo del tutto usuale),
ma la sua razionalità è del tutto normale, da uomo comune, visto che non sa
liberarsi dal delirio di onnipotenza
che affligge spesso la classe medica con considerazioni tutto sommato banali
come quelle riportate in questo articolo.
I test – Le ricerche che promuovono un integratore
antiradicali liberi hanno un modo molto semplice per dimostrare la loro
efficacia: allungare la vita di animali a vita breve. Nell'uomo si può
sfruttare l'errore di novità perché la lunga vita media rende molto
difficile smontare con i fatti la tesi che l'integratore X non ti fa vivere
in media 20 anni in più, occorre infatti attendere troppo tempo. Poiché il
danno ossidativo esiste anche negli animali, proviamo X sui cani e vediamo
se la loro vita media aumenta. Non a caso i migliori mangimi per cani
contengono antiossidanti come vitamina C ed E in dosi massicce e non è oggi
raro trovare cani (di razze predisposte) che vivono in buona salute fino a
16-18 anni con un incremento medio per razza di 3-4 anni. Ebbene, non
esistono test del genere per la papaya.
La comparazione – Basta citare la ricerca (Calzuola,
Gianfranceschi e Marsili, Dipartimento di Biologia Cellulare e Ambientale,
Università di Perugia, e Centro di Eccellenza Materiali Innovativi e
Nanostrutturati, Università di Perugia) del 2006 comparsa su Int J Food
Sci Nutr
.
La ricerca ha comparato l'attività antiossidante di germogli di grano
(ricchi di vitamina E), Morinda citrifolia (noni),
papaya fermentata e tè bianco (un tè molto pregiato prodotto in Cina e Sri
Lanka). Ecco l'abstract della ricerca:

Sono stati analizzati, per determinare il loro
potere riducente e l'attività antiossidante, estratto idroalcolico di
germogli di grano, tè bianco, Morinda citrifolia e papaya fermentata. I
risultati mostrano che le micromoli di ferrocianuro di potassio ridotto da
una quantità di estratto corrispondente a 1 g di vari tessuti disidratati di
partenza sono i seguenti: 12,91 + / -0,83 (germogli di grano), 10,66 + /
-1,22 (M. citrifolia), 17,06 + / -1,24 (tè bianco), e 1,05 + / -0,09 (papaya
fermentata). Inoltre i risultati mostrano una forte attività di eliminazione
di superossido negli estratti di tè bianco, Morinda citrifolia e germogli di
grano. L'attività dell'estratto di papaya fermentata è la più bassa.

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Gio 3 Set 2009 - 14:08

Sicuramente ci saranno altri prodotti antiossidanti altrettanto validi,non farà i miracoli ma noto su me stessa che mi da un energia pazzesca,ero molto scettica e mi ci è voluto un anno prima di acquistarla poi è un antiossidante naturale,e anche questa cosa mi piace.

Credo che Montagner sia un grande grandissimo immunologo anche se deriso dalla classe medica perchè afferma la validità di papaya fermentata ,glutatione,vitamina C nel parkinson,nel cancro e nell'HIV......il costo della papaya fermentata,pur essendo alto è nullo rispetto ad altri farmaci antivirali per la cura dellìHIV o chemoterapici.Bellissimo il suo libro che consiglio.
Twisted Evil
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Gio 3 Set 2009 - 14:14

Intervista a Luc Montagnier (Istituto Pasteur, Parigi)



"Anti ossidanti derivanti dal melone e dalla Papaia uniti ad uno stile di
vita sano, aiutano a rimanere giovani" cosi' ha affermato il ricercatore
dell'Istituto francese.

Il Melone contiene un potente anti ossidante il Sod (enzima), cosi come la
Papaia (fermentata) contiene la Papaina, un enzima simile alla Bromelina
dell'Ananas.

Il Sod deve essere assunto assieme ad una proteina del grano la "gliadina",
per poter passare indenne dallo stomaco, perche' se questa sostanza manca,
il Sod viene completamente inattivato dai succhi gastrici".

"Lo stress ossidativi e' responsabile di molte malattie" - continua il
ricercatore - l'unica strategia anti invecchiamento e' quella di disporre
di prodotti capaci di stimolare e riportare all'efficienza il sistema
immunitario e nello stesso tempo attivare la lotta contro i radicali liberi
(tossine)".
"Il Sod del Melone assieme alla Papaia fermentata (ed alla Bromelina dell'Ananas
- NdR), sono in grado di aiutare e non poco questi processi naturali e
quindi sono in grado di soddisfare queste aspettative".

Assieme e contemporaneamente all'assunzione di questi enzimi, e' importante
assumere anche le vitamine A,C, ed E, + Selenio e Zinco (non di sintesi),
previo controllo con un mineralogramma.

Questi sono gli unici enzimi in grado di controllare ed eliminare lo "anione
superossido" terribile ossidante endo prodotto, perche' l'azione degli
antiossidanti prodotti dall'organismo vengono ad essere inibiti oltree che
con l'eta', anche con i vaccini, i farmaci, le droghe, l'alcool, il fumo, l'alimentazione
non naturale (anche l'eccesso di cibo) e disordinata, uno stile di vita
contro natura, stress cronico, per le donne la pillola, cioe' tutto cio'
che intossica il corpo e lo invecchia prematuramente. Tutte queste azioni
agiscono e debilitano sempre piu' il sistema immunitario.

Quindi assumere questi integratori (micro diete) diviene indispensabile per
TUTTI, soprattutto per i malati che sempre hanno problemi sul sistema
immunitario: vaccinati, distrofie, leucemie, autismo, aids, cancro, ecc.

Il ricercatore continua dicendo "che i suoi pazienti stanno trovando
miglioramenti sensibili con questo cocktail di integratori naturali; Occorre
anche evitare le sostanze grasse di origine animale. I risultati che vedo
sui pazienti sono molto incoraggianti ed indubbiamente straordinari". "L'invecchiamento
- continua il ricercatore - e' come se si sviluppasse una sindrome Aids
lenta e progressiva che lascia spazio a qualsiasi malattia proprio come i
malati di Aids".
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da thegame il Gio 3 Set 2009 - 14:40

Si Anto tranquilla chiedevo solo un parere, a me però la cosa che mi è subito saltata all'occhio è quella che Lui consigli una modesta attività di mezz'ora di jogging...guuuuuuuuuuuuuuuulp!!!!!
piange con fazzolett

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Gio 3 Set 2009 - 14:44

è l'attività fisica è molto importante!!!!! Basketball
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da thegame il Gio 3 Set 2009 - 14:55

LUNA ha scritto:è l'attività fisica è molto importante!!!!! Basketball

Non mi sono spiegato, l'attività fisica è importante ma Lui dice di LIMITARLA al max mezz'ora...e che ci faccio con mezz'ora??ahahah!

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da LUNA il Gio 3 Set 2009 - 15:29

Io con mezz'ora crollo,non sono allenata!!!!
Forse lo dice perchè l'attività fisica quella intensa,produce radicali liberi.......e quindi prolungarla troppo non è salutare...ma è na ma interpretazione sai Very Happy
LUNA
LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da thegame il Gio 3 Set 2009 - 15:47

LUNA ha scritto:Io con mezz'ora crollo,non sono allenata!!!!
Forse lo dice perchè l'attività fisica quella intensa,produce radicali liberi.......e quindi prolungarla troppo non è salutare...ma è na ma interpretazione sai Very Happy

Eh si che è una tua interpretazione eheheh altrimenti qui tutti gli sportivi a livello amatoriale si dovrebbero andare a buttare nel ... ehm ehm!!!

thegame
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2036
Età : 58
Località : torino
Data d'iscrizione : 18.02.08

Torna in alto Andare in basso

PAPAYA Empty Re: PAPAYA

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum