Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 9:39

Buongiorno a tutti!


Sono qui’ a raccontarvi l’esperienza che sto vivendo con mio
padre.


Uomo di 76 anni, in splendida forma, purtroppo con il peso e
la tristezza della scomparsa della moglie avvenuta nel maggio del 2005; operato
nel marzo 2007 di un tumore (marcato da biopsia nel febbraio 2007) alla
prostata Gleason (5+3), esame istologico linfonodale negativo, assenza di
metastasi diffuse.


Dopo diversi mesi post operatori continua ad accusare dei
forti mal di schiena, facciamo la scintigrafia nel giugno, la tac, la risonanza
m., ma nulla di nulla tutto ok, esame del sangue ok.


A settembre dato il perdurare del male decidiamo di rifare
gli stessi esami di giugno ma anche qui nulla, tutto a posto, urologi,
neurochirurghi, fisiatri, non capiscono la causa di questo dolore così forte
alla schiena (ultime vertebre sacrali).


Settembre 2007, rifacciamo tutto, e purtroppo la scint
inizia a marcare qualcosa al sacro, ….paura generale, panico, tristezza
generale, approfondiamo gli esami: esito ….metastasi diffuse al bacino con
frattura patologica multipla del sacro. Da non credere nonostante l’esito dell’esame
istologico linfonodale negativo! Veronesi ci deve ancora spiegare cosa
significa la prevenzione, più prevenzione di così!


Ricoverato in ospedale in oncologia,……. questo triste
reparto, ben conosciuto per via di mia
madre,…. gli vengono rifatti tutti gli esami….la conferma ufficiale purtroppo
che il male è avanzato, si è aggiunta una pallina 5*3,….di esito dubbio in corrispondenza
della vescica, ma la biopsia non riesce a centrarla, quindi nulla di fatto. Gli
vengono effettuati 3 cicli di radioterapia per il dolore forte, mio padre non
camminava!


A fine novembre viene dimesso….inizio a ricercare su
internet possibili cure alternative, incomincio con l’Aloe (ricetta di Padre
Zago), fatto da una gentilissima signora di Cortemilia, poi aggiungo la formula
di Caisse (6 pastiglie al giorno). Provo ad informarmi per l’ipertermia,
facciamo infatti una visita a Monza dal Dott. Gramaglia, molto in gamba, ma c’è
la sconsiglia data l’estensione delle lesioni e il fatto che durante l’operazione
sono state lasciate delle pinzette nel corpo che potrebbero surriscaldarsi e
provocare seri disturbi.


Come cure ospedaliere gli vengono prescritte l’Enantone,
terapia ormonale (una puntura la mese), e l’Aredia una infusione al mese per
fissare il calcio sulle ossa.


Sempre su internet dopo diversi contatti, scopro la Terapia
di Puccio, mi metto in contatto con lui e iniziamo fiduciosi……fatte le 20
infusioni con:


FLEBOCLISI (pro die): una ogni 24 ore x 20gg consecutivi


Comporre una flebo con le seguenti parti


1. Soluzione
glucosata 5% da 500ml (in caso di iperglicemia utilizzare soluzione
fisiologica. Ristabiliti i valori del sangue ritornare alla glucosata)


2.
n° 3
fiala\e da 600 mg di GSH (TAD – TANTIONIL…)


3. n° 2 fiala\e da 300 mg di
N-acetilcisteina (Fluimucil)


4.
n° 1
fiala\e di Ranidil.


5. n° 1
vit. C.1g.


In concomitanza questo con integratori come l’ascorbato di
potassio e altro.


La sett scorsa rifacciamo gli tutti gli esami: la pallina è
scomparsa e c’è stata una netta riduzione 50 % delle lesioni ossee…..! Non so
cosa ha funzionato ma sicuramente qualcosa di queste cose che vi ho elencato ha
fatto qualcosa…..! Sicuramente la T di Puccio l’ha rinvigorito, l’appettito è
aumentato, la forza pure, e forse anche le lesioni sono regredite!


Se un vostro caro ha un brutto male non scoraggiatevi,
provate queste terapie alternative, fatele pure in concomitanza con le terapie
ufficiali, ma fatele!!!!!


Sono qui a vostra disposizione……!

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da mara il Lun 16 Giu 2008 - 9:58

Che meraviglia...sei stato in gamba Marco!Sono veramente felicissima!
Grazie della tua testimonianza! invio baci

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 5443
Età : 44
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Calypso il Lun 16 Giu 2008 - 10:02

Lo ripeto: sono questi successi che ci fanno andare avanti ogni giorno.
Complimenti Geomarc pollice alto

Calypso
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1513
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Ospite il Lun 16 Giu 2008 - 10:20

Marco grazie tantissimo per la tua testimonianza. Bisognerebbe urlarla ai 4 venti e farla conoscere il più possibile .

Puccio cosa dice ?

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da LUNA il Lun 16 Giu 2008 - 10:28

grazie Marco.
Anche mio padre aveva un tumore avanzato alla prostata,ma aveva 80 anni ......la diagnosi della biopsia era devastante(a detta dei medici)ha fatto anni di enantone e ora sta assumendo androcur......
Lui ha sempre continuato a fare la solita vita,come se non avesse nulla,non so se questo lo ha aiutato,ma sono passati 5 anni e sta benino,si muove va in giro e gli esami sono a posto(si sa anche che ad una certa età le cellule,anche le tumorali,hanno una replicazione lenta).....
Ai tempi della scoperta del suo tumore gli feci assumere l'aloe,grazie ad un amico che ne sapeva di queste cose.......(io poco allora,purtroppo,magari avrei potuto aiutare anche i genitori di una mia carissima amica ,morti di cancro )
Grazie di averci postato la tua esperienza...
Comunque sono contenta che tuo papà abbia avuto dei risultati..........ciaooooooooo
Very Happy

LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 11:09

Grazie a tutti!!!!
Proseguo sempre con la T Puccio, Aloe e Forlula di Caisse!!! Mai abbandonare la guardia.
Comunuque è bello leggere alla fine .....sull'esito della risonzanza megnetica:
Netta riduzione delle lesioni ossee....

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 11:10

Puccio ....per ora dice di proseguire la terapia orale, poi vediamo in seguito se cambiare integratori, non si sbilancia tanto.

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 11:11

Grazie Mara! Faccio sempre quello che posso! Siamo sempre nelle mani di quelli di lassu'......

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Calypso il Lun 16 Giu 2008 - 11:12

Certo che Puccio non si sbilancia..visto il risultato: mai cambiare squadra vincente!!!

Calypso
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1513
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Lun 16 Giu 2008 - 11:27

Geo che bella flebo di ottimismo concreto che c'hai fatto ,
grazie alla tua tenacia e costanza hai questi positivissimi risultati:mai mollare pollice alto

Bravo che sei riuscito a convincere il tuo papà a seguirti e bravissimo Geo : ci sei riuscito!!!!

grazie della testimonianza.

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 11:48

Il mio consiglio è sempre di quello di affiancare, se non si vuole abbandonare la medicina ufficiale, di fare SEMPRE QUALCOSA DI ALTERNATIVO....naturale esenza effetti collaterarali.....MOLTO IMPORTANTE!!!!!!
E' stata dura convincere mio padre ala sua età, ha prendere l'aloe 3 volte il gg, non vi immaginate la fatica, o tutti gli integratori di Puccio, ....bisogna avere costanza e stare dietro alle persone care, solo quello,..oltre a tanta costanza, pazienza e fiducia........

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da grazia il Lun 16 Giu 2008 - 11:49

ci voleva una bella notizia, a riscaldarci il cuore per contrastare gli effetti del tempo bigio e freddo... sunny

grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Lun 16 Giu 2008 - 11:54

geomarc ha scritto:Il mio consiglio è sempre di quello di affiancare, se non si vuole abbandonare la medicina ufficiale, di fare SEMPRE QUALCOSA DI ALTERNATIVO....naturale esenza effetti collaterarali.....MOLTO IMPORTANTE!!!!!!

sottoscrivo tutto il tuo concetto espresso;
per combattere contro il mostro bisogna munirsi di più armi possibili, non sappiamo quale sia stata la terapia più risolutiva: l'importante è che c'è stata e non aver lasciato niente d'intentanto.


Ultima modifica di XENA il Lun 16 Giu 2008 - 11:55, modificato 1 volta

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da grazia il Lun 16 Giu 2008 - 11:55

sei stato bravo, Geomarc!! Sei stato ricompensato per tutto l'impegno che devi aver messo nell' infondere in tuo papà la fiducia che serviva per seguirti in questo percorso. Bravo, bravo... invio baci

grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da LUNA il Lun 16 Giu 2008 - 11:55

Ci è voluta pazienza e costanza,però ora puoi raccogliere i frutti del tuo lavoro!!!! Very Happy

LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Lun 16 Giu 2008 - 11:57

geomarc ha scritto:Il mio consiglio è sempre di quello di affiancare, se non si vuole abbandonare la medicina ufficiale, di fare SEMPRE QUALCOSA DI ALTERNATIVO....naturale esenza effetti collaterarali.....MOLTO IMPORTANTE!!!!!!

sottoscrivo tutto lo tuo concetto espresso;
per combattere contro il mostro bisogna munirsi di più armi possibili, non sappiamo quale sia stata la terapia più risolutiva: l'importante è che c'è stata e non aver lasciato niente d'intentanto.

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da minerva il Lun 16 Giu 2008 - 12:11

Bravo e grazie di questo infuso di ottime notizie.

minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 2498
Età : 54
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Ospite il Lun 16 Giu 2008 - 12:17

Marco è la decima volta che rileggo la storia di tuo padre .

Quanto all'essiac in pastiglie, puoi cortesemente dirmi dove l'acquisti la marca e quante pastigli per confezione ...mi serve saperlo per mio suocero ...

Grazie Marco .... continua a tenerci informati sul processo di guarigione e infondi a tuo padre tanto ottimismo e voglia di vivere .... digli che noi tutti siamo a lui vicino in questo bel momento della sua vita .

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 12:31

Prendo le pastiglie da Firenze, me le faccio arrivare in farmacia nel giro di un giorno.
Questo è il sito da dove si possono ordinare:
http://www.caisse.it/
Ne prende 6 al giorno, 3 la mattina un'ora prima della colazione e 3 nel pomeriggio a stomaco vuoto. L'importante mi hanno detto è bere molto.

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 12:33

Non danno nessun effetto strano, tipo nausea o gonfiore di stomaco, loro, i produttori consigliano di prenderene a dosi limitate nei primi giorni e poi aumentare.

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Lun 16 Giu 2008 - 12:52

Dimenticavo....mio padre ha anche provato all'inizio delle terapie con i funghi il maitake e il coriolus, ma creavano troppi disturbi, nausea e diarrea, abbandonati......per intolleranza.
Maggiori informazioni:
http://www.istitutomicoterapico.it/

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mar 17 Giu 2008 - 13:11

Ciao a tutti,
ieri Puccio mi ha detto di aggiungere l'equiseto (pastiglie) per il calcio delle ossa.
Buona giornata

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Calypso il Mar 17 Giu 2008 - 14:06

Ehi Marco, non ti ha detto altro?? Non ha commentato??

Calypso
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1513
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da viernes il Mar 17 Giu 2008 - 14:10

Ciao Marco, domande di getto forse banali ma che mi sento di farti... prima della regressione, con quella diffusione di lesioni (e i dolori) al bacino, tuo padre riusciva lo stesso a camminare senza aiuti (stampelle, bastoni ecc ecc)? Hai osservato cali di peso? Se sì poi ha ripreso qualcosa?

Per quel che riguarda l'equiseto.. quale prodotto? Perchè se non te l'ha indicato bisognerebbe sapere la quantità giornaliera perlomeno...

viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1498
Età : 42
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Calypso il Mar 17 Giu 2008 - 14:58

Viernes, Puccio dice che quando lui non prescrive dosaggi specifici, basta attenersi ai dosaggi standard descritti nella confezione.

Calypso
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1513
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da viernes il Mar 17 Giu 2008 - 15:04

ok, queste indicazioni di puccio non le conoscevo... questo va bene se avessimo un nome, un prodotto... ma se, come mi pare (a meno di interventi chiarificatori di geomarc) acquisto il prodotto in polvere? leggo nel thread di shantiwoman aperto un po' di tempo fa che si parla di un cucchiaino al giorno... andrà bene? oppure è una dose di terapia "preventiva'? Ora comunque mi muovo per cercare l'equiseto...

viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1498
Età : 42
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Calypso il Mar 17 Giu 2008 - 15:39

Per qualunque perplessita' o dubbio sulla terapia da lui prescitta, Puccio e' sempre disponibile.

Calypso
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1513
Località : Sardegna
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Mar 17 Giu 2008 - 16:18

Viernes la formulazione t.m è sempre più efficace della polvere e per il dosaggio chiedi a chi la vende: farmacista o erborista ,in genree le t.m fino 120 gocce al giorno sono tollerate bene.Io assumo questo dosaggio per esempio.

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Mar 17 Giu 2008 - 16:23

L'equiseto inoltre è efficace anche per i problemi urinari ,cistiti e calcoli,renella ;
nonchè depurativo, aumenta la diuresi senza abbassare la pressione perchè reintegra i minerali.

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Mar 17 Giu 2008 - 16:32

Equisetum arvense L.
Famiglia:
Equisetaceae
Droga: pianta intera (rami e steli) senza radici
Costituenti principali:
minerali (silicio, potassio, alluminio e manganese), acido silicico, flavonoidi (isoquercitina, kaemferolo), saponosidi (equisetonina), alcaloidi piridinici (nicotina)
Attività principali:
remineralizzante, diuretico, astringente, spasmolitico, cicatrizzante (per uso esterno)
Impiego terapeutico:
carenze di minerali, soprattutto per ossa e annessi cutanei (unghie e capelli fragili), artrosi, ritardo di consolidamento delle fratture; edemi, anche post traumatici, affezioni batteriche o flogistiche delle vie urinarie, ritenzione idrica; cicatrizzante
Attività farmacologica:
L'Equiseto è un antico remineralizzante con azioni diuretiche e coagulanti il cui uso terapeutico risale ai più antichi trattati di medicina e di cui si tramandano appunto le virtù remineralizzanti, diuretiche ed emostatiche. I greci ed i latini, usavano fare un pastone che somministravano prima e dopo le campagne belliche ai cavalli in modo da assicurare agli animali, una buona riserva di ferro e di energia. La parola 'Equiseto', deriva dal latino 'Equisetum', che si scompone in Equus = cavallo e Saeta = pelo, crine. per la somiglianza della pianta alla coda del cavallo. L'Equisetum arvense contiene flavonoidi, saponosidi (equisetonina), alcaloidi (nicotina) ma soprattutto è ricchissimo in silicati e silicio (sotto forma di silice) arrivando a fornire anche 2-3% di ione silicio elementare; è quest'ultimo principio attivo che conferisce alla pianta le proprietà di remineralizzante per le quali è estremamente apprezzata, con intervento nel processo di calcificazione delle ossa in quanto il silicio ha un ruolo primario nel facilitare il deposito di calcio. Il silicio inoltre rinforza la resistenza dei tessuti connettivi, contribuendo alla costituzione delle cartilagini ed esercitando un'azione antiartritica oltre che di prevenzione osteoporotica. L'Equiseto ha inoltre azione diuretica, grazie alla presenza di flavonoidi (isoquercitina, kaemferolo ma ne sono stati identificati ben quindici tipi diversi) coadiuvati dai sali minerali, che rendono la pianta molto indicata in caso di edemi diffusi, anche post-traumatici o operatori, nonché in tutti i casi in cui sia consigliabile indurre diuresi forzata per la risoluzione di infezioni batteriche o flogistiche dell'apparato urinario. Il silicio contribuisce a eliminare le scorie metaboliche (urea, acido urico, nicotina etc.) con effetto detossificante. La diuresi provocata dalla droga è tuttavia puramente idrica, senza alterazione del tenore in elettroliti, ovvero acquaretica. La pianta di Equiseto ha anche un'azione emostatica derivante dalla capacità di attivare il sistema di coagulazione fibrinico. Preparazioni ad uso esterno si sono dimostrate efficaci quali terapia di sostegno nel trattamento di ferite a cicatrizzazione difficile. L'Equiseto ha un'ottima tolleranza e non presenta particolari controindicazioni, né sono stati riportati effetti avversi in seguito a trattamento. In caso di forzata diuresi assicurare un abbondante apporto di liquidi. Non somministrare in gravidanza e allattamento. L'unica segnalazione di pericolosità è rappresentata dalla possibilità di confusione con un'altra specie di Equiseto, E. palustre, tossica per la presenza di alcaloidi.
Aspetti botanici:
L'Equiseto, molto noto anche con il sinonimo di Coda Cavallina, è una pianta erbacea ampiamente diffusa nelle aree temperate di Asia, Nord-America, Europa e molto comune in Italia, dove cresce soprattutto in luoghi umidi, campi incolti e prati caratterizzati da un certo grado di umidità, e spesso su terreni argillosi dai quali assorbe la silice e altri minerali che trasforma in composti biodisponibili. La presenza di silicati è stata quantificata fino al 5-7% sul peso secco della droga, in parte presenti sotto forma di acido silicico o silicati solubili in acqua, ma ben poco è noto sulla struttura chimica delle forme di acido silicico contenute nella pianta. L'Equiseto è una pianta molto interessante dal punto di vista botanico: è una erbacea alta fino a cinquanta centimetri, con lungo rizoma sotterraneo e fusti aerei di due tipi diversi, entrambi articolati in nodi ed internodi. Quelli vegetativi (sterili) sono cavi, ruvidi per la presenza di granuli di silice, assai simili nell'aspetto all'asparago, verdi per svolgere la funzione clorofilliana, sostituendosi alle foglie, piccole e di importanza limitata. Gli equiseti sono gli ultimi discendenti di un gruppo di piante, un tempo di dimensioni gigantesche, che comparvero sulla Terra in ere geologiche lontanissime, all'epoca preistorica degli anfibi e dai primi rettili. Essi conservano, anche nella forma esteriore, numerosi caratteri di arcaicità che li fanno apparire come piante strane e diverse. Per gli scopi fitoterapici, la pianta dell'Equiseto può essere usata tal quale, fresca o disseccata, in infusi o come estratto standardizzato in silicio in preparati per uso orale per l'impiego nella fitoterapia moderna.
Forme farmaceutiche e posologia:
Decotto o Infuso: 2-4 g in 150 ml di acqua per 10-15 minuti/ più volte al dì
Tinture: 1:1 25% alcool : 2-6 ml al dì
Polvere: 6 g /cps al dì

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da viernes il Mar 17 Giu 2008 - 16:34

XENA ha scritto:Viernes la formulazione t.m è sempre più efficace della
polvere e per il dosaggio chiedi a chi la vende: farmacista o erborista
,in genree le t.m fino 120 gocce al giorno sono tollerate bene.Io
assumo questo dosaggio per esempio.

t.m. sta per....? tintura madre? Very Happy
vado subito in erboristeria stasera...

XENA ha scritto:L'equiseto inoltre è efficace anche per i problemi urinari ,cistiti

ottimo.... grazie per le dritte

viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1498
Età : 42
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Mar 17 Giu 2008 - 16:39

viernes ha scritto:
XENA ha scritto:Viernes la formulazione t.m è sempre più efficace della
polvere e per il dosaggio chiedi a chi la vende: farmacista o erborista
,in genree le t.m fino 120 gocce al giorno sono tollerate bene.Io
assumo questo dosaggio per esempio.

t.m. sta per....? tintura madre? Very Happy
vado subito in erboristeria stasera...

XENA ha scritto:L'equiseto inoltre è efficace anche per i problemi urinari ,cistiti

ottimo.... grazie per le dritte


si Tintura Madre scusa Very Happy


***


posto una domanda e relativa risposta ,su di un di un sito che tratta medicina naturale e omeopatia:
risponde il Dott.Attilio Speciani:







Staff medico Eurosalus


Sona un farmcista in pensione affetto da una metastasi ossea, da cancro prostatico operato, localizzata alla quinta costa (trattata di recente con radioterapia ed ipertermia con esito soddisfacente).
Per aiutarmi ulteriormente, esiste una cura omeopatica?
Nel caso positivo mi potete indicare quale è ed il modo di somministrazione?
Ringraziando porgo i miei più distinti saluti.



Gentilissimo Lettore,
considerando la localizzazione ossea delle metastasi è importante prima di tutto favorire l'addensamento osseo in modo da favorire la reazione difensiva dell'organismo.
Per favorire questi processi si utilizzerà della vitamina C anche per lunghi periodi affiancata da un'integrazione di vitamina D sopratutto in inverno in cui le ore di luce solare vanno diminuendo. Entrambe queste vitamine lavora sulla deposizione di tessuto osseo la prima stimolando il metabolismo del collagene la seconda favorendo il metabolismo del calcio.
Al contrario l'assunzione di calcio può essere controproducente prima di tutto perchè un abuso di questo sale minerale favorisce la mobilitazione ossea e inoltre inibisce l'azione di zinco e rame che al contrario svolgono una bella azione di stimolo della deposizione ossea e di regolazione immunitaria.
Normalmente in queste circostanze si utilizza l'Equiseto che stimola la deposizione ossea senza però apportare calcio all'organsimo. Grazie al suo bilanciato contenuto in silicio l'equiseto favorisce l'ossificazione.
In chiave omeopatica non è identificabile in maniera univoca una terapia contro le metastasi tumorali. In questa circostanza è possibile utilizzare medicinali omeopatici come Silicea 7 CH di cui assumere 3-4 granuli prima di coricarsi per cicli terapeutici di circa un mese anche ripetibili. Silicea (lo stesso silicio dell'Equiseto) lavora in sinergia con quanto indicato fino ad adesso nel facilitare la deposizione ossea.
A questo rimedio è possibile aggungere Conium maculatum 9 CH che invece agisce sugli addensamenti ghiandolari e sugli indurimenti in genere. Questo rimedio lavora sul concetto omeopatico di ispessimento: manifestazioni come fibromi, cheloidi, verruche ecc. possono essere interpretate come il tentativo dell'organismo di erige barrire contro ciò che lo intimorisce. Si utilizzeranno 3-4 granuli due volte al giorno per cicli terapeutici di circa un mese ripetibili serenamente.
Un sostegno di fondo importante in tutte le forma degenerative è rappresentato da prodotti omeopatici come Vinca rosea PF1 e Cochicum HD9 che lavorano espressamente sulle degenerazioni.
Per concludere un integratore come Oximix 2+ che contiene manganese, zinco, rame, magnesio da un lato e selenio, vitamina C e resverarolo come importanti antiossidanti dall'altro è indicatissimo in caso di lesioni metastitiche in genere. Si assumera un misurino al giorno a prima colazione.
Sul nostro sito proprio in questi giorni è uscito lo "Speciale Prevenzione Cancro" rielaborando le indicazioni della WCRF che i primi dello scorso novembre ha organizzato a Londra un conferenza su alimentazione, attività fisica e prevenzione tumorale.
In quella occasione si è puntata l'attenzione sulle importanti possibilità offerte dal cambiamento degli stili di vita anche per chi ha già affrontato un tumore. Per una trattazione più completa rimandiamo alle tante pagine dedicate a questo argomento sul nostro sito.
Cordialmente,
Gabriele Piuri, Attilio Speciani - Staff Medico di Eurosalsu
Redazione Eurosalus

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da blek11 il Mer 18 Giu 2008 - 1:48

Marco che bello è stato leggerti... anche se con le lacrime agli occhi. Scusami ma nn posso fare a meno di fare paragoni. Che caxxx è stato a non funzionare a mio marito visto che facevamo di tutto e di +?????????

Vabbè si vede che doveva andare esattamente così e in bocca al lupo per il tuo papà. Ciao

blek11
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1344
Età : 48
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 9:23

Buongiorno a tutti!
Blek11 penso sempre siamo nelle mani del Signore, indipendentemente da quello che facciamo nel bene e nel male, so benissimo cosa hai passato e cosa stai passando, ci siamo scritti tempo fa sugli aggiornamenti della terapia, sui consigli per i nostri cari, abbiamo provato,....personalmente ho perso mia madre di un brutto tumore tre anni fa, e so benissimo cosa stai passando, .......credimi .....mi fa una grandissima tristezza questo lutto che hai avuto, ma la vita continua per forza, la mia personale lotta contro questo male deve continuare e anche tu devi tirare fuori la carica x andare avanti......lui ti sarà sempre vicino....un abbraccio!

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 9:24

Per Calypso:
Puccio non ha commentato nulla per il momento, guarda solo gli esami del sangue.....

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 9:27

Per viernes
L'equiseto l'ho acuisto in pastiglie presso l'erbosristeria Erbaflor di Alessandria, sono pastiglie da prendere in giornata, per il momento due una la mattina e una la sera, non hanno controindicazioni.
In alternativa in erboristeria mi hanno consigliato la cartilagine di squalo.

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 9:28

Per viernes
Erbaflor Peruzzo S.N.C.

Via Bergamo, 64
15100 Alessandria (AL)

0131 263068

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 9:36

Per viernes



Mio padre camminava a malapena, poi è peggiorato dopo
novembre, camminava con il girello. Si dopo la dimissione dall’ospedale ho
notato un calo di peso, aveva la nausea e mangiava poco anche per via dei cerotti
transdemici antidolorifici da 75 che davano in ospedale e a casa,…… un
disastro. Con il tempo togliendo i cerotti, con i massaggi antidolorifici (Metodo
Manuale FURTER (I.U.C.)) i dolori sono calati, piano, piano,….. prendeva anche
la boswellia serrata che sono pastiglie antidolorifiche alle erbe, e l’artiglio
del diavolo, crema antidolorifica alle erbe. Si è ripreso di peso con la
terapia di Puccio e gli integratori….

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da mara il Mer 18 Giu 2008 - 9:48

Marco hai fatto un lavoro eccezionale,mi raccomando continua a darci notizie in modo da poter aiutare un po tutti....
Che bella testimonianza! Very Happy

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 5443
Età : 44
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 11:20

ok Mara....grazie!

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da viernes il Mer 18 Giu 2008 - 11:21

geomarc ha scritto:Per viernes



Mio padre camminava a malapena, poi è peggiorato dopo
novembre, camminava con il girello. Si dopo la dimissione dall’ospedale ho
notato un calo di peso, aveva la nausea e mangiava poco anche per via dei cerotti
transdemici antidolorifici da 75 che davano in ospedale e a casa,…… un
disastro. Con il tempo togliendo i cerotti, con i massaggi antidolorifici (Metodo
Manuale FURTER (I.U.C.)) i dolori sono calati, piano, piano,….. prendeva anche
la boswellia serrata che sono pastiglie antidolorifiche alle erbe, e l’artiglio
del diavolo, crema antidolorifica alle erbe. Si è ripreso di peso con la
terapia di Puccio e gli integratori….

grazie marco... l'unica cosa di non preoccupante (ora) sono i dolori... come li chiama lei i "dolorini", più che sopportabili in considerazione soprattutto del fatto che ha smesso subito appena uscita dall'ospedale di tenere il cerotto, e da una decina di 10 giorni anche il voltaren...
scusa la precisazione, ma oltre i massaggi ha fatto proprio qualche terapia riabilitativa (fiosioterapia?) o no e soprattutto ora cammina e se sì con o senza ausili... grazie

viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1498
Età : 42
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da blek11 il Mer 18 Giu 2008 - 11:28

si marco ricordo benissimo quando ci scrivevamo e anche F partecipava alla corrispondenza.

Si vede che il suo destino era quello... Crying or Very sad

blek11
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 1344
Età : 48
Località : roma
Data d'iscrizione : 28.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 11:34

Mio padre non ha fatto nessuna terapia riabilitativa in quanto aveva un gran male, non ti puoi immaginare i dolori che ha passato.....solo massaggi, pastiglie alle erbe e crema per i dolori.
Odio quei cerotti malefici che davano in ospedale, faranno passare il dolore,...ma sono terribbili.Puccio ci ha detto di fare dei bagni nella camomilla ma non li abbiamo mai fatti.
Ho provato anche con l'acetil carnitina ma ha fatto veramente poco nel caso di mio padre.
Blek11 ti sono vicino!

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da XENA il Mer 18 Giu 2008 - 11:39

la carnitina è molto efficace per iniezione intramuscolo,altrimenti è acqua fresca per i dolori importanti,la schifezza è il prezzo :inaccettabile 25 euro mi sembra -4 iniezioni-.

___________________________________________________

XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femminile
Numero di messaggi : 10982
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

http://salutenaturale.forumattivo.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da viernes il Mer 18 Giu 2008 - 11:43

geomarc ha scritto:Mio padre non ha fatto nessuna terapia riabilitativa in quanto aveva un gran male, non ti puoi immaginare i dolori che ha passato.....solo massaggi, pastiglie alle erbe e crema per i dolori.
Odio quei cerotti malefici che davano in ospedale, faranno passare il dolore,...ma sono terribbili.Puccio ci ha detto di fare dei bagni nella camomilla ma non li abbiamo mai fatti.
Ho provato anche con l'acetil carnitina ma ha fatto veramente poco nel caso di mio padre.
Blek11 ti sono vicino!

Marco... cammina ora??

viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1498
Età : 42
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 11:54

Si ora si fa i giretti da solo, piccoli, circa 500 m con fatica però li fa da solo, ha male dopo un pò, infatti si ferma ogni tanto, ma la situazione è migliorata.

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da LUNA il Mer 18 Giu 2008 - 12:12

XENA ha scritto:la carnitina è molto efficace per iniezione intramuscolo,altrimenti è acqua fresca per i dolori importanti,la schifezza è il prezzo :inaccettabile 25 euro mi sembra -4 iniezioni-.

Infatti,mio marito,aveva fatto le iniezioni per la sciatalgia e le aveva pagate uno sproposito di 5 fiale sui 24 eurini.....!!!!!!! Twisted Evil

LUNA
Utente Senior
Utente Senior

Femminile
Numero di messaggi : 3566
Località : New york
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da geomarc il Mer 18 Giu 2008 - 12:39

Anche gli integratori della cura di P non è che costino nulla.......

geomarc
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 273
Età : 47
Località : Alessandria
Data d'iscrizione : 10.01.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da aitutaki7 il Mer 18 Giu 2008 - 23:01

geomarc ha scritto:Anche gli integratori della cura di P non è che costino nulla.......

..effettivamente neanche quelli sono regalati, anzi!
Qualcuno, Calypso se non erro, aveva postato un sito che aveva integratori molto paragonabili a prezzi nettamente inferiori..

aitutaki7
Forista medio
Forista medio

Maschile
Numero di messaggi : 209
Età : 38
Località : Arcore
Data d'iscrizione : 19.03.08

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da viernes il Mer 18 Giu 2008 - 23:36

aitutaki7 ha scritto:
geomarc ha scritto:Anche gli integratori della cura di P non è che costino nulla.......

..effettivamente neanche quelli sono regalati, anzi!
Qualcuno, Calypso se non erro, aveva postato un sito che aveva integratori molto paragonabili a prezzi nettamente inferiori..

potete ripostarlo? così faccio anche io un confronto tra la composizione dei vari integratori...

viernes
Utente Senior
Utente Senior

Maschile
Numero di messaggi : 1498
Età : 42
Località : VA
Data d'iscrizione : 29.12.07

Tornare in alto Andare in basso

Re: Metastasi ossee...esperienza di mio padre.....

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato Oggi a 3:51


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 7 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permesso di questo forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum