- lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da XENA il Ven 22 Ago 2008 - 13:47

Caro Pierluigi Piernulla......questo ti è sfuggito
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Ven 22 Ago 2008 - 13:51

Volendo approfondire la conoscenza di Rahmta ho guardato un pò sul Web...Logicamene ci sono i detrattori in qualsiasi situazione si voglia verificare...Però, io caro Pierluigi non riesco ad accettare che della spiritualità se ne faccia un uso commerciale...Mi spiego meglio, è mai possibile che la canalizzatrice di questa entità vissuta 35.000 anni or sono guadagna milioni di dollari e vive come una nababba? Non so...a me crea diffidenza questa strumentalizzazione di un "potere" che a lei non è costato nulla ma le è stato donato dal cielo...Magari mi si dirà che devolve l'80% dei suoi profitti in beneficenza...può anche essere... Però non mi sconquinfera... Rolling Eyes
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da mara il Ven 22 Ago 2008 - 14:07

Si Grazia,sono d'accordissimo con te.
Io mi ero informata per i corsi, costano un'esagerazione!

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 47
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da minerva il Ven 22 Ago 2008 - 14:34

pierluigi ha scritto:Minerva posso "consigliarti" questo libro anche se i "consigli" a volte si danno un pò al buio (nel senso che non ti conosco e sto seguendo l'istinto):

1) Dio in te (di ramtha), vai a questo link del sito [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]=

2) Come creare la propria realtà di Ramtha, vai sempre a una pagina dello stesso sito di prima

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Se non hai mai letto libri di Ramtha ti suggerisco di leggere prima il libro 1) e poi il libro 2) .

Questi libri mi hanno stimolato esperienze che nella mia vita sono state straordinarie; ma ciò che ti accade o non ti accade dipende sempre da te, da quanto accetti di quei pensieri cosi vasti per la consapevolezza umana, da quanto elabori le informazioni che ti vengono offerte, da quanto crei nel pensiero dalle informazioni che ti vengono offerte, da quanto ti identifichi nello straordinario, in ultima analisi dalla tua volontà sia a livello consapevole che inconsapevole.........
Un caro saluto
Ciao
Pierluigi
Piernulla
Scusa Pierluigi, quale è il libro 1 e 2?
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 57
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 22 Ago 2008 - 14:38

grazia ha scritto:Volendo approfondire la conoscenza di Rahmta ho guardato un pò sul Web...Logicamene ci sono i detrattori in qualsiasi situazione si voglia verificare...Però, io caro Pierluigi non riesco ad accettare che della spiritualità se ne faccia un uso commerciale...Mi spiego meglio, è mai possibile che la canalizzatrice di questa entità vissuta 35.000 anni or sono guadagna milioni di dollari e vive come una nababba? Non so...a me crea diffidenza questa strumentalizzazione di un "potere" che a lei non è costato nulla ma le è stato donato dal cielo...Magari mi si dirà che devolve l'80% dei suoi profitti in beneficenza...può anche essere... Però non mi sconquinfera... Rolling Eyes

----------------------------

... è MAI POSSIBILE che... l'insegnamento "Spirituale" per ANTONOMASIA... quello di GESU' detto il CRISTO...


... dal 325 dopo d.c ... sia stato forviato e adoperato per SOTTOMETTERE l' UOMO... e istigarli PAURA... togliendogli... noscondenolo... il suo "DIRITTO DIVINO... Laughing Laughing Wink

... creando un POTERE MATERIALE... superiore a quello degli "Imperatori" (vedi scomunica etc...)
... una "GERARCHIA"... che ABUSIVAMENTE... si è INSERTITA tra l'Uomo e "Dio"... (.. i nuovi scribi e farisei)...
... che ancora oggi è... "lo stato OMBRA.. più potente del mondo... (leggi: "storia deiGesuiti e della compagnia di Gesù)...
... che dei soldi che raccoglie da "fedeli" ogni anno tramite l' 8 per Mille ed altro... NE SPENDE il 90 percento per se...
... etc. etc.

----------------------------

... comunque... se fate una ricerca su "emule"... come RAMTHA...

... sarete "SOMMERSI" di seminari Video, e-book... "a GRATIS"...

... "l'albero... si giudica dai frutti"...


... prima di giudicare... sulla base di ciò che "ci viene raccontato dagli altri"...




... dobbiamo fare ESPERIENZA DIRETTA... noi stessi...



Wink
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da pierluigi il Ven 22 Ago 2008 - 15:48

Per Minerva;
con 1) e 2) intendo i libri che ho citato nel mio precedente post dove trovi i caratteri "1)" e "2)" dove sono citati i titoli dei libri e i relativi link attraverso cui puoi ottenere una presentazione dei libri. Clicca sui link e trovi che questi libri sono pubblicati da macrolibrarsi, un editoria dalla parti di Cesena che vende questi libri per posta elettronica; questi libri li ho comprati via web (usando il loro sito
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]) ma non sono mai andato a uno dei corsi di Ramtha.

Anche io ho molte perplessita sulla scuola di Ramtha e su come si presenta, ma i frutti delle letture di quei libri, le esperienze che ho vissuto, l'ampio e vasto pensiero li esposto (non ho mai incontrato un essere umano in tutto il mio studio all'universita o di lettura che abbia espresso un pensiero cosi infinito per l'uomo stesso) son qualcosa che va oltre come si presenta la scuola e come si gestisce...... Ogni volta che l'umanita ha avuto la possibilita di imparare da un qualche maestro che ha realizzato Dio in sè (vedi Gesù ad esempio), ci sono stati molti che hanno parlato per lui, che hanno usato i suoi insegnamenti per profitto, che hanno distorto le sue parole oppure che hanno tratto potere e profitto da questi insegnamenti......... Il messaggio di Ramtha penso che sia grandioso e illuminante in se stesso; su chi diffonde il suo messaggio o lo usa come strumento del suo insegnamento non mi pronuncio....... Voglio dire, ognuno ha le sue intenzioni, Ramtha ha le sue, chi usa i suoi insegnamenti come strumento per insegnare a sua volta ha le sue intenzioni, anche questa canalizzatrice ha le sue intenzioni che, a quel che ne so, potrebbero essere diverse da quelle di Ramtha..... Il punto è che bisogna vivvere se stessi, e basare la propria vita sul Dio Interiore che siamo...... Oggi come oggi se mi dicessero e dimostrassero che Ramtha non esiste, direi loro: "oh perbacco allora devo ringranziare una qualche entita sconosciuta o chissà chi per i pensieri elevati che ho ricevuto". Quei pensieri elevati, insieme ad altri libri (non di ramtha), ma di fisica quantistica, di altri autori, di scienza, di diverse cose insomma, gli studi universitari, il mio scrivere, la mia meditazione, etc., tutto insieme ha contribuito affinche io creassi una MIA CONOSCIENZA INTERIORE CREATA DA ME STESSO, attraverso cui oggi ho una accettazione ampissima come non ho mai avuto e che mi permette di sognare il Cristo come mia realta futura da realizzare fino al mio corpo. Cristo è Dio/Uomo/Donna realizzato, qualcosa di infinito che viverlo fino in fondo non sono consapevole cosa sia, ma l'esperienza che ho avuto di questo sogno fino ad ora è potente, ed è piu reale di quello che mi dicono i 5 sensi e vado avanti........ Dio è qualcosa che siamo, ogni essere umano lo è, e che Ramtha esista oppure sia una storia inventata ad arte, per me non fà alcuna differenza, Dio lo sono, Dio lo siete e possiamo realizzarlo nell'esperienza se vogliamo..... E se Ramtha è una storia inventata ad arte per guadagnare, bhè dovrei comunque ringraziare chi ha inventato questa storia; in fondo non è che gli ho dato molti soldi, il prezzo di un pò di libri (circa 150 o 200 euro più o meno) e quello che ho ricevuto in cambio è un infinità che non ha prezzo, ho ricevuto in cambio una conoscenza che mi permette di arrivare ad essere il "genio della lampada" e di essere libero nella mia volonta e realizzare tutto ciò che desidero e vivere per questo e per la mia evoluzione di coscienza e anche per portare doni a chi incontro sulla mia strada come atto d'amore verso essi........ E questo è alla portata di tutti quelli che riconoscono Dio in sè, e tutto siamo Dio in noi, c'è chi se ne accorge e chi no.......
Un saluto
Piernulla

pierluigi
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschio
Numero di messaggi : 31
Età : 49
Località : Voghera
Data d'iscrizione : 19.08.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Ven 22 Ago 2008 - 17:48

X Mauro e Pierluigi/piernulla: carissimi, sarà che ho sete di infinito...ma quando leggo questi vostri interventi in cui date testimonianza di ciò che ha significato per voi la conoscenza di certe "verita" ...provo una commozione profonda e vorrei essere in grado di trovare pure io denro me gli stessi vostri convincimenti anzichè questo mio essere tiepida...possibilista...ma mai convinta!! testa al muro Sono certa che risolverei il 100% dei miei problemi esistenziali, io ce la metto tutta...Però c'è sempre una parte di me che si sottrae , si dissocia , è incredula...Così conflittualmente vado avanti ed indietro nel percorso sentendo dentro me un forte richiamo, una forte sete che non si placa mai...
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da minerva il Ven 22 Ago 2008 - 18:25

Grazia mia, sento la solita confusione e vorrei che i nostri amici mi spiegassero se è possibile che invece questa nostra confusione, frenesia, che ci sembra inconcludente sia invece voglia di espandere le nostre anime, ma non troviamo il giusto modo.
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 57
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Ven 22 Ago 2008 - 18:37

Trovare il giusto modo di espandere le nostre anime, tu Minerva, esprimi con altre parole esattamente il mio stesso concetto! Dentro me c'è una frenesia, un tormento che non trova pace...Qualche volta mi sono trovata, purtroppo solo per brevi attimi, in uno stato di vera comunione con il creato. Una sorta di abbraccio condiviso con tutto ciò che mi stava attorno: la gente che passava per strada, la natura intorno, il cielo, il sole... Sentivo dentro me un amore grandissimo verso tutti e tutto ed in primis verso Gesù Cristo che percepivo vicino a me... Era uno stato di euforia che durava che so...3 o 4 minuti, che mi addolciva il cuore e poi piano piano se ne andava ...Forse una forma di pazzia o di fuga dalla realtà...
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da minerva il Ven 22 Ago 2008 - 19:03

E' tanta la voglia Grazia di arrivare a conoscere che arruffiamo tutto, troppa fretta o poco il tempo a disposizione.
Ho sentito in te la solita mia spinta verso questa scoperta e capisco come ti senti.
E' persino difficile da spiegare, ti senti in un attimo sospinta verso il cielo e piu' in fretta giu' in un inferno personale dove combatti la tua battaglia, affoghi, annaspi cercando quella scala per risalire,ma già quando risali hai paura della nuova caduta.
Ho bisogno di quella scala e piu' la cerco piu' scivolo verso il basso,ma sono sicura e mi convinco di questo che si puo' riuscire basta trovare il nostro codice.
minerva
minerva
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 2498
Età : 57
Località : Emilia Romagna
Data d'iscrizione : 27.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Ven 22 Ago 2008 - 19:32

Forse dovremmo abbandonare la parte razionale, quella che tenta sempre di avere una spiegazione logica per tutto, di avere tutto sotto controllo e che teme , conoscendo la propria ingenuità di essere potenziale vittima di abbagli, inganni , ad opera di chi sa manipolare, sedurre ... Credo che per ciò che mi riguarda sia proprio questo ciò che non mi fa andare avanti...la paura!
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 22 Ago 2008 - 21:13

grazia ha scritto: ...Qualche volta mi sono trovata, purtroppo solo per brevi attimi, in uno stato di vera comunione con il creato. Una sorta di abbraccio condiviso con tutto ciò che mi stava attorno: la gente che passava per strada, la natura intorno, il cielo, il sole... Sentivo dentro me un amore grandissimo verso tutti e tutto ed in primis verso Gesù Cristo che percepivo vicino a me... Era uno stato di euforia che durava che so...3 o 4 minuti, che mi addolciva il cuore e poi piano piano se ne andava ...Forse una forma di pazzia o di fuga dalla realtà...

------------------------

... Qualche volta...

... Ti è stato fatto provare... quello chè è... il Nostro Stato Naturale...

... quello che è... lo stato "quotidiano"... di un "Cristo"... di un "illuminato vero"... di un "santo vero"... Wink
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Ven 22 Ago 2008 - 21:19

grazia ha scritto:Forse dovremmo abbandonare la parte razionale, quella che tenta sempre di avere una spiegazione logica per tutto, di avere tutto sotto controllo e che teme , conoscendo la propria ingenuità di essere potenziale vittima di abbagli, inganni , ad opera di chi sa manipolare, sedurre ... Credo che per ciò che mi riguarda sia proprio questo ciò che non mi fa andare avanti...la paura!

------------------------

... l'unica cosa di cui aver paura: "la propria paura"... Wink

--------------

... "...se non Ri-tornerete come quei neo-nati... NON potrete entrare nel "Regno dei Cieli"...

--------------

... in che si differenzia un neo-nato... da un adulto ??

... ancora non gli hanno messo...e non si è messo... "Pi**e mentali"... nel cervello... Laughing Wink
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da pierluigi il Sab 23 Ago 2008 - 16:11

Ciao a tutti, vorrei dire che non è che io sia privo di inqueitudine,
anzi ne ho parecchie, ho vissuto momenti magici nella vita in cui ero una
sorta di amore e connessione, serenità silenziosa profonda a cui sono
seguite disperazione, dolore e mancanza....... Oggi spesso con la meditazione arrivo
a momenti di silenziosa saggezza emozionale profonda, ma poi a volte
torno alle mie inquietudini...... Sono sempre stato inquieto, profondamente
inquieto, forse la parole che piu caratterizzano la mia vita da quando sono
nato, di quando ero bambino, da ragazzo e poi da adulto sono:
paura, dubbio, ossessione, inquietudine....... Quando avevo 20 anni a un certo punto
della mia vita avevo meditato fortemente il suicidio, solo la paura e l'istinto di
soppravvivenza "mi ha salvato"...... E intanto comunque conservavo in me
un sottile filo che era il filo che inconsapevolmente vivevo e che mi connetteva
con lo sconosciuto, il mistero......
Quindi io sono e sono stato uomo con tutte le limitazioni; ora semplicemnete ne
ho preso coscienza, ne sono divenuto consapevole e ho deciso di trascendere
tutta la mia limitazione...... La consapevolezza spirituale mi ha dato la forza
e il coraggio di affrontare me stesso, ho aquisito quella consapevolezza
proprio volendo entrare in me stesso e affrontare le mie ombre......
Quindi anche io ho affrontato i miei patemi d'animo e lo faccio ancora, oggi sono
molto piu consapevole di prima e determinato a realizzare il Cristo, mi costasse
la vita, ma amo la vita..............
Grazia l'amore che senti, in alcuni modi,
penso di averlo toccato anche io ma forse molto meno
di te, quindo quegli attimi di comunione con il tutto, in cui amavi e
e avevi compassione per tutti, coltivali e guardali come alla parte piu elevata
di te stessa di cui sei consapevole e
usali per espanderti, centrati li e da li fai saggezza
delle tue ombre....... Farne saggezza significa osservare se stessi nelle
proprie ombre e poi una volta che ne abbiamo preso coscienza, significa
decidere di cambiare se stessi verso l'armonia, l'amore, la gioia........
L'inqueitudine è una cosa che mi sembra mi accomuni con tutti quelli che hanno
un anelito ad andare oltre quello che si percepisce con i 5 sensi.....
Ma è solo l'inizio da cui partire per fare saggezza di se stessi, trascendere
l'inquietudne e sostituirla con un passione armoniosa e silenziosa per
lo sconosciuto.....
Un caro saluto....
Piernulla

pierluigi
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschio
Numero di messaggi : 31
Età : 49
Località : Voghera
Data d'iscrizione : 19.08.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da mara il Sab 23 Ago 2008 - 16:37

Chiunque ha intrapreso un percorso di crescita interiore è passato comunque attraverso la sofferenza...........pure io!
Tu inquietudine.... io tristezza e disperazione!
Ti abbraccio

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 47
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da pierluigi il Lun 25 Ago 2008 - 17:20

Ciao Mara, si è vero spesso la sofferenza ci porta a crescere interiormente,
e la sofferenza spesso diventa un mezzo attraverso cui si evolve......
Ma la sofferenza, in qualunque modo, è inannzi tutto uno stato dell'anima e
anche uno condizione emozionale del corpo; per trascenderla bisogna fare saggezza
del nostro sentire "disperato" o "triste" o inquieto", etc. e desiderare poi un nuovo
senitre come "la gioia", la "brillantezza dei sentimenti e della mente",
"la grazia", la "creatività", etc., tutte cose che danno gioia, longevità e una
vita creativa piena di miracoli che soppiantano la tristezza e l'inqueitudine
e la sostituiscono con passione per lo sconosciuto e per il creare...... Ma
bisogna avere il coraggio della saggezza di se stessi e poi avere il coraggio di
focalizzare un nuovo pensiero che è nuovo noi stessi, nuovo noi stessi
come "gioia", "creatività", "salute radiosa", "passione per la conoscenza",
"amore", etc.; saper prendere questo concetti e metterli nella nostra mente e
focalizzrli come nostra realizzazione futura e arrivare a SENTIRLI NELL'ANIMA.....
Il punto è pensare e sognare queste cose in una NUOVA VISIONE DI NOI STESSI NEL
FUTURO, ma non basta la visione in sè, bisogna arrivare a SENTIRE LA VISIONE NELL'ANIMA
IN UN SENTIRE DENTRO IL NOSTRO ESSERE VISSUTO E SPERIMENTATO....... Questo
sentimento interiore è quello che diventa l'attrattore di una nuova esperienza di noi
stessi in cui sperimentiamo attraverso il corpo, nel
nostro spazio e nel nostro tempo, un nuovo vissuto di noi stessi e arriviamo
a provare COMPLETA EMOZIONE dei concetti inizialmente desiderati cioè l'essere fino
al corpo tutto: "gioia", "salute radiosa", "creatività", "passione per laconoscenza",
etc. Questa é una possibile via per rigenerare se stessi dalla pesantezza psichica o
da qualunque malattia, ma serve molto coraggio e volontà..............
Non disperarti e non essere triste caro essere, e sappi come ho imparato attraverso
l'esperienza, che se posso sentirmi inquieto posso arrivare anche a sentirmi creativo,
gioioso, brillante, creatore....... Ho focalizzato queste idee e sono cominciato a divenirle
nei sentimenti, nelle vibbrazioni; ora questi sentimenti sono la premessa della mia realta
futura in cui sono l'esperienza completa di questi sentimenti nell'anima e li senirò
attraverso l'esperienza in un vissuto emozionale completo di essi in tutto il mio corpo....
Se l'ho fatto io questo nuovo sogno di me stesso, lo puoi fare anche tu in un nuovo sogno
di te stessa, comunque vuoi, mi raccomando che sia un sogno di gioia e meraviglia che si
lasci alle spalle tutta la tristezza e la disperazione, nella completa saggezza di questi
sentimenti "negativi"....... Per arrivarci devi innanzi tutto cercare la saggezza di te stessa, ma
forse l'hai gia trovata, me lo auguro,
e poi sappi sognare una nuova te stessa che sia gioia
e meraviglia.....
Metto questo link, sono "poesie" scritte da me tranne una fino ad ora,
che ispirano al divenire:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
(è un sito di scienza e misteri e scrivo come scabini pierluigi)
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
(è un blog di erotismo dedicato alle donne "boteriane", anche l'erotismo può essere fonte di
guarigione secondo me e qui scrivo come piernulla)

Un abbraccio a Mara e un saluto a tutti
Pierluigi
Piernulla

pierluigi
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschio
Numero di messaggi : 31
Età : 49
Località : Voghera
Data d'iscrizione : 19.08.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 15:31

Hey Pierluigi,
vedo che nonostante sia passato un pò di tempo da quando scrivevamo sullo stesso forum, non hai cambiato la tua abitudine a scrivere fiumi di parole per esprimere un concetto ( filosofia) e che ancora non ti si è visto a fare il beginner (esperienza), ma magari chissà, prima o poi riusciremo a vederci di persona! Comunque piacere di rincontrarti!
(Scusate l'OT, ma questa è una piccola battuta che chi ha letto, come Pierluigi, i libri del Ram, sicuramente apprezzerà! hehe)

Comunque volevo lasciare il link di un libro scritto da Joe Dispenza, chiropratico e biochimico e studente della RSE per 17 anni, tutto basato sul nostro cervello, su come funziona e su come avvengono le guarigioni "miracolose" e i cambiamenti significativi nella nostra vita.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ahh inoltre per chi fosse interessato, dal 31 ottobre al 4 novembre a Sportilia c'è un ritiro per principianti, seguito dal follow up a cui parteciperò io....magari ci si vede eh?


Ultima modifica di Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 15:39, modificato 1 volta
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mar 26 Ago 2008 - 15:34

Ciao Roberta..ben tornata!! Tutto bene? Hai fatto buone vacanze? flower
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Ospite il Mar 26 Ago 2008 - 15:37

Ciao Roberta Very Happy

Fra lavoro e manutrenzione del forum, sto cmq sforzandomi per entrare di più in questo argomento che ad oggi non conoscevo. Devo dire che sono affascinato, solo che non ho ancora 40 anni e per far tutto ciò che vorrei dovrei andare in pensione .

Sportilia dove sta ? e il ritiro cosa comporta ? ha un costo ? ci dici qualcosa in più ?

Ciao e ... bentornata Wink

Ospite
Ospite


Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da mara il Mar 26 Ago 2008 - 15:53

Ciao Roberta,è indispensabile fare il beginner?
Bentornata!

mara
Utente Senior
Utente Senior

Femmina
Numero di messaggi : 5443
Età : 47
Località : san mauro
Data d'iscrizione : 18.05.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 16:08

Ciao Grazia, ciao Ricky, ciao Mara,
le vacanze sono andate benissimo.
Ho fatto solo una settimana per ora, perchè l'altra sarà dedicata al Ram a novembre!

Allora Sportilia è in provincia di Forlì in una ridente cittadina chiamata Spinello. Forse vi avevo già dato il link ma ve lo lascio di nuovo. E' un centro sportivo abbastanza celebre in Italia perchè si vanno ad allenare gli arbitri di calcio ed è una struttura completamente immersa nel verde.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

I corsi dovrebbero essere così suddivisi
Dal 31 ottobre al 4 novembre c'è il corso Beginner o Principianti a cui è obbligatorio partecipare per entrare alla scuola.
Durante il corso ci sono lezioni di anatomia del cervello, biochimica, fisica quantistica, teologia e imparerete con discipline specifiche a creare la realtà e a guarire il vostro corpo.
Mentre dal 5 a 9 novembre ci sarà l'event per studenti regolari che ovviamente sarà aperto anche a chi farà il beginner visto che diventerà studente regolare a sua volta.
Durante questo corso è molto probabile che ci sia la presenza diretta di Jz e quindi della canalizzazione del Ram, mentre il resto del tempo ci si diletta spesso e volentieri a fare discipline dalle 5 del mattino alle 8 di sera ( haha, io non vedo l'ora!!!)

Al momento non hanno ancora messo in linea la documentazione con le specifiche e i prezzi, ma se interessa vi tengo informati e comunque trovate tutto su:
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Metto poi qui anche duel link di un video che spiega cos'è la Scuola. Anche se è in inglese e magari non tutti lo capiscono, se avete la pazienza di guardare le immagini, vedrete stralci di momenti presi dalla Scuola mentre si fanno le discipline così vedete se è una cosa che vi "risuona"
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

E per concludere vi lascio due link:

Nel primo vedrete Debby , studentessa americana che "vede con la mente" le carte da gioco!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

E nel secondo Kenny, sempre studente, che allegramente "vede con la mente" i numeri che escono alla roulette!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Si, lo so, siamo gente strana noi studenti del Ram! hahaha
Ma ci divertiamo come matti, questo ve lo posso assicurare!

R


Ultima modifica di Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 18:25, modificato 1 volta
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Mar 26 Ago 2008 - 17:41

Roberta ha scritto:
... E nel secondo Kenny, sempre studente, che allegramente "vede con la mente" i numeri che escono alla roulette!
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Si, lo so, siamo gente strana noi studenti del Ram! hahaha
Ma ci divertiamo come matti, questo ve lo posso assicurare!

R

----------------------------

... almeno... inquesto caso....

... io credo che... piuttosto che "vedere il futuro".... si potrebbe dire... "lo fà accadere"....

... e sicuramente... NON stà giocando SOLDI... per ACCRESCERE il proprio EGO...

... stà "giocando"... come "giocava" Gustavo ROL...

... per dimostrare / cercare di fare capire... a SE stesso (il proprio SPIRITO / ANIMA-Superiore)... E agli "ALTRI"...CHI veramete E'...


... Ri-Svegliarsi / Ri-cordare / Re-Ligere / Yoga ... Laughing Wink

----------------------

... penso sia IMPORTANTE... SOTTOLINEARLO...

... altrimeti... "i poteri / Siddhi"... SONO... una "TRAPPOLA"... MOLTO... PERICOLOSA... per l'EVOLUZIONE dell' ANIMA... Very Happy Wink


... come anche Patajali... CI avverte RIPETUTAMENTE... negli "YogaSutra"...
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 18:03

No no i soldi li gioca eccome!
E ovviamente vince, perchè non ha più nessun ostacolo mentale che lo porti a pensare che non può farlo o che non ne è degno!

Vedi Mauro siamo sempre al solito punto; fino a quando continueremo a "giudicare" qualcosa giusta o sbagliata, saremo nella dualità. Dio non è povero, Dio non è ricco, Dio è povero, Dio è ricco; ognuna di queste affermazioni è vera e falsa; ognuno di queste affermazioni non è giusta nè sbagliata; E' e basta!
Sperimentare la vita è proprio questo! Qualsiasi cosa tu decida di fare, falla, non giudicarti e falla e non giudicare gli altri perchè la fanno. Sono esperienze e danno un frutto che si chiama saggezza. ( E' indicativo che tu stesso abbia postato la lettera del Ram che è il titolo di questo 3d e che parla proprio di questo)
I sensi di colpa, il peccato, la punizione e la redenzione lasciamoli ai seguaci di credi religiosi i quali, sia chiaro, SONO anche loro! Wink

E Kenny vede il futuro e lo fa accadare, perchè entrambe le affermazioni sono corrette! Quando si è in stato di mente analogica (cervello medio) non c'è spazio nè tempo, quindi puoi pensare che Kenny vede nel futuro, perchè non essendoci tempo, tutto succede simultaneamente nel presente! E lo fa accadere, perchè non essendoci spazio, può incanalarsi in qualsiasi linea parallela di possibilità quantica egli decida di andare! Questo secondo il parere attuale.
pollice alto
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Mar 26 Ago 2008 - 18:30

Roberta ha scritto:No no i soldi li gioca eccome!
E ovviamente vince, perchè non ha più nessun ostacolo mentale che lo porti a pensare che non può farlo o che non ne è degno!

Vedi Mauro siamo sempre al solito punto; fino a quando continueremo a "giudicare" qualcosa giusta o sbagliata, saremo nella dualità. Dio non è povero, Dio non è ricco, Dio è povero, Dio è ricco; ognuna di queste affermazioni è vera e falsa; ognuno di queste affermazioni non è giusta nè sbagliata; E' e basta!
Sperimentare la vita è proprio questo! Qualsiasi cosa tu decida di fare, falla, non giudicarti e falla e non giudicare gli altri perchè la fanno. Sono esperienze e danno un frutto che si chiama saggezza. ( E' indicativo che tu stesso abbia postato la lettera del Ram che è il titolo di questo 3d e che parla proprio di questo)
I sensi di colpa, il peccato, la punizione e la redenzione lasciamoli ai seguaci di credi religiosi i quali, sia chiaro, SONO anche loro! Wink

E Kenny vede il futuro e lo fa accadare, perchè entrambe le affermazioni sono corrette! Quando si è in stato di mente analogica (cervello medio) non c'è spazio nè tempo, quindi puoi pensare che Kenny vede nel futuro, perchè non essendoci tempo, tutto succede simultaneamente nel presente! E lo fa accadere, perchè non essendoci spazio, può incanalarsi in qualsiasi linea parallela di possibilità quantica egli decida di andare! Questo secondo il parere attuale.
pollice alto

----------------------------------

... sono daccordo con quanto dici...

... ma la cosa merita un approfondimento ...

... non credo che Kenny... si RITENGA superiore agli ALTRI...

... è cosciente di CHI è... e (credo) che sia cosciente e condivida quello che qualcono ci ha Ri-petuto 2000 anni fà...

... NON fare agli ALTRI... quello che NON VORRESTI Ti fosse fatto ...


... vincere alla roulette... NON danneggia NESSUNO...

... NON stai RUBANDO... non stai LIMITANDO la LIBERTA' degli ALTRI...

... NON stai TOGLIENDO niente a nessuno...


... lo POTRESTI anche FARE... ma... NON rimanere SORPRESO... se l' "Universo"... Ti invia il "MESSAGGERO"... per farTi CAPIRE...


... Tu sai chi /che cosa sono "il MESSAGGERO/I".... Very Happy Wink
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mar 26 Ago 2008 - 18:35

[quote="Roberta"]
Qualsiasi cosa tu decida di fare, falla, non giudicarti e falla e non giudicare gli altri perchè la fanno. Sono esperienze e danno un frutto che si chiama saggezza.


Non so, Roberta , se trattasi di una svista o se è realmente ciò che volevi esprimere...Quando avrai un figlio/a se sarà questo il tipo di educazione che pensi di dargli, indubbiamente crescerà sicuro di sè, forse addirittura anche con un senso di onnipotenza ...Non avrà i sensi di colpa, che ahimè io conosco fin troppo bene, però, sei sicura che sia umanamente corretto vivere senza riconoscere i limiti di ciò che si può e ciò che non si può fare? Io credo che le regole siano la base del vivere civile...Fondamentale per una umanità che desideri evolversi spiritualmente è riconoscere che non ci è consentito fare QUALSIASI COSA... Se ad esempio, mi piace il giardino dei vicini, mica posso andare là, tagliarmi un mazzo di rose e portarmele a casa... Idem, se ho un debole per il marito della mia amica..mica posso portarmelo a letto senza rispettare le regole di una buona e sincera amicizia ...E potrei fare altri esempi , però mi fermo qui perchè il concetto credo di averlo espresso chiaramente... Ho forse interpretato troppo liberamente ed alla lettera il "QUALSIASI COSA TU DECIDA DI FARE..." ??
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Mar 26 Ago 2008 - 18:47

[quote="grazia"]
Roberta ha scritto:
Qualsiasi cosa tu decida di fare, falla, non giudicarti e falla e non giudicare gli altri perchè la fanno. Sono esperienze e danno un frutto che si chiama saggezza.


Non so, Roberta , se trattasi di una svista o se è realmente ciò che volevi esprimere...Quando avrai un figlio/a se sarà questo il tipo di educazione che pensi di dargli, indubbiamente crescerà sicuro di sè, forse addirittura anche con un senso di onnipotenza ...Non avrà i sensi di colpa, che ahimè io conosco fin troppo bene, però, sei sicura che sia umanamente corretto vivere senza riconoscere i limiti di ciò che si può e ciò che non si può fare? Io credo che le regole siano la base del vivere civile...Fondamentale per una umanità che desideri evolversi spiritualmente è riconoscere che non ci è consentito fare QUALSIASI COSA... Se ad esempio, mi piace il giardino dei vicini, mica posso andare là, tagliarmi un mazzo di rose e portarmele a casa... Idem, se ho un debole per il marito della mia amica..mica posso portarmelo a letto senza rispettare le regole di una buona e sincera amicizia ...E potrei fare altri esempi , però mi fermo qui perchè il concetto credo di averlo espresso chiaramente... Ho forse interpretato troppo liberamente ed alla lettera il "QUALSIASI COSA TU DECIDA DI FARE..." ??

-------------------------

... appunto... dicevo... che l'ARGOMENTO... merita un "APPROFONDIMENTO"...


... da come la penso io... ...ESISTE una sola LEGGE...

... "NON fare agli ALTRI... QUELLO che NON vorresti TI FOSSE FATTO...

... che potrebbe essere tradotta in :

... "la LIBERTA' di OGNUNO... FINISCE...dove COMINCIA qella dell' ALTRO"...

------------------

... questo COMPORTA un Ri-Analizzare tutte le leggi che ci sono state "MESSE in TASCA"... e che abbiamo accettato A-CRITICAMENTE...

... e che MOLTO spesso... sono FONTE... di INUTILI e ROVINOSI... CONFLITTI INTERIORI / MALATTIE... nell'INDIVIDUO..

... oltre che... MANIPOLAZIONE SOCIALE... Wink

------------------
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mar 26 Ago 2008 - 18:59

la penso esattamente come te, Mauro!! Il rispetto degli altri, forse limita la mia libertà...ma se anche l'altro mi rispetta... si vivrebbe una vita in armonia con se stessi ed il resto del mondo...Quasi un paradiso terrestre...utopia, però, visto come va il mondo... testa al muro
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 19:14

Si, è condivisibile quello che dite, perchè ad esempio lo stesso Ramtha ci dice che un Maestro è IMPECCABILE!
Essere impeccabile quindi può essere letto come un comportamento che nel tuo intimo consideri corretto e corretto è tutto ciò che non ti fa venire i sensi di colpa.
Ma una cosa è il comportamento che si decide di usare nei confronti degli altri e della vita. (Anche perchè, che si sia consapevoli o no, tutto quello che facciamo, anche di nascosto dagli altri lo si fa energeticamente a se stessi, quindi tanto vale hehe)
Un'altra cosa è giudicare gli altri, perchè hanno un comportamento diverso dal nostro (che pensiamo di essere impeccabili).
Il punto è che spessissimo, quello che per noi crea sensi di colpa, non è la stessa azione che crea sensi di colpa agli altri.
Esempio che mi viene in mente al momento. Io posso non sentirmi affatto in colpa a usare l'eutanasia sul mio cane nel momento in cui dovesse essere malato e questo non provocherebbe energeticamente nessun tipo di karma ( ed è appunto per questo che io penso che il karma non esiste a priori), mentre per mia zia potrebbe essere vissuto come un omicidio, il che, visto i suoi retaggi religiosi e cristiani, mi farebbe entrare di diritto nella schiera di peccatori pronti ad essere cotti a puntino all'inferno nel momento della mia eventuale dipartita.
Questo è per me il concetto del non giudizio. E qui viene di solito il bello, perchè io magari sono in grado di non giudicare mia zia che ha deciso di non sopprimere il cane, ma lei difficilmente sarebbe in grado di non emettere giudizio verso di me, considerandomi un'eretica canina!!! Il che, nel suo caso non farebbe altro che aggiungere karma al karma (il suo)!
In ultima analisi quindi, fare ciò che vi sentite di fare, va letto come un' ampia libertà di azione anche quando sentite che la società, la mamma, il marito, lo zio, il nonno , il fratello, la panettiera, il Papa, l' Isola de famosi, Superman, Eros Ramazzotti, il vicino, la sorella siamese, il figlio unico e chiunque altro vi vuole far credere che siete "sbagliati". Se sentite che è "giusto " per voi, e ripeto per VOI! Fatelo!
Questo sempre a mio parere.
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mar 26 Ago 2008 - 19:45

Eh non è cosa facile... Non è detto che solo perchè intraprendo la scuola di Ramtha, o di qualsiasi altra corrente di pensiero filosofico io sia nel giusto quando opero una scelta... Ed allora, forse, avere un concetto così elastico di ciò che è concesso o non è concesso fare lascia la gente libera di agire secondo propria coscienza, a prescindere da vincoli e regole...Ciò credo possa essere giusto se la mia scelta non coinvolge altri...Che so, desidero fare la commessa in uno sexy shop , lo faccio perchè della mia vita, decido io, anche se, per la società potrebbe essere una professione imbarazzante... In fondo chi viene a comperare allo sexy shop è vero che ha una concezione godereccia della vita, ma che male fa agli altri? Se decido di vendere droga...beh è un'altra cosa, per me può essere giusto, perchè mi da da vivere, ma uccide gli altri!!! ...No? Quindi l'ampia libertà di azione in realtà è circoscritta al mio essere ma non può essere intesa
a 360 gradi ...
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 20:16

grazia ha scritto:Eh non è cosa facile...
Bene, quindi per te sarà difficile.

grazia ha scritto:Non è detto che solo perchè
intraprendo la scuola di Ramtha, o di qualsiasi altra corrente di
pensiero filosofico io sia nel giusto quando opero una scelta...
Infatti, non c'è scuola che ti faccia fare la scelta giusta o sbagliata, ma è giusto solo ciò che tu reputi tale!

grazia ha scritto: Ed
allora, forse, avere un concetto così elastico di ciò che è concesso o
non è concesso fare lascia la gente libera di agire secondo propria
coscienza, a prescindere da vincoli e regole...Ciò credo possa essere
giusto se la mia scelta non coinvolge altri...Che so, desidero fare la
commessa in uno sexy shop , lo faccio perchè della mia vita, decido io,
anche se, per la società potrebbe essere una professione
imbarazzante...
Quindi le tue scelte sarannno giuste solo nel momento in cui non coinvolgeranno nessuno; questo è un modo di affrontare la vita ad esempio.

grazia ha scritto:Se decido di vendere droga...beh è un'altra cosa, per me può essere
giusto, perchè mi da da vivere, ma uccide gli altri!!! ...No? Quindi
l'ampia libertà di azione in realtà è circoscritta al mio essere ma non
può essere intesa
a 360 gradi ...
E questo è quello che tu reputi sbagliato che fa sempre parte del tuo modo di affrontare la vita.

Nell' ultimo caso, io, ad esempio, credo che chi si fa uccidere da uno spacciatore compia la stessa scelta di chi la droga la spaccia, il che non rende nè una figura nè l'altra diversa ai miei occhi, non mi fanno pena i ragazzi che finiscono in overdose e non mi fanno rabbia quelli che vendono dosi per fare soldi, anche se sono comunque un essere che non ha interesse a spacciare droga al momento! Wink

Se tutti siamo Dei, e lo siamo, siamo sempre creatori della nostra realtà in ogni istante anche quando decidiamo di fare la vittima, perchè anche questo è un aspetto di Dio e anche questa è un'esperienza che si tramuterà in saggezza a tempo debito. Quando saremo stanchi di fare le vittime semplicemente smetteremo, ma fino a quel momento abbiamo il diritto di farlo, attirando a noi, morte, violenza, umiliazione e quant'altro.

E a proposito Grazia, rispetto a quello che hai detto nel post precedente io credo fermamente che siamo tutti onnipotenti!!! Perchè non pensarlo? Cosa ti crea questo? Disagio? Paura? Non sarà mica che la società ci ha insegnato che non possiamo "alzare la cresta" pensando di essere superiori agli altri? E così facendo ci ha dettato una regola che ci impedisce (perchè lo permettiamo) di vederci tutti Onnipotenti e tutti uguali?
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mar 26 Ago 2008 - 20:42

..Sai, Roberta... forse un piccolo corso alla scuola da te frequentata non mi farebbe male...Con il mio carattere prima di sentirmi onnipotente o comunque in diritto di " fare" o pretendere qualcosa per me stessa ci vorrebbero anni luce!! Tuttavia, un risultato immediato di bilanciamento, e di riequilibrio con cui diventare consapevole che posso anche , di tanto in tanto, scegliere in funzione del mio benessere e non solo di quello altrui , senza sentirmi per questo "cattiva" ed egoista...mi basterebbe per non sentirmi più come la piccola fiammiferaia... Non immagini come sia dilaniante interiormente ascoltare la vocina che dice. "Se fai così sei egoista..." "Se rispondi così..manchi di rispetto..." "Se non fai questo favore alla tizia...manchi di carità cristiana"... Il fatto è che non me lo dice nessuno...è la mia voce interiore che me lo dice... testa al muro
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da MAURO LORE il Mar 26 Ago 2008 - 21:09

grazia ha scritto:..Sai, Roberta... forse un piccolo corso alla scuola da te frequentata non mi farebbe male...Con il mio carattere prima di sentirmi onnipotente o comunque in diritto di " fare" o pretendere qualcosa per me stessa ci vorrebbero anni luce!! Tuttavia, un risultato immediato di bilanciamento, e di riequilibrio con cui diventare consapevole che posso anche , di tanto in tanto, scegliere in funzione del mio benessere e non solo di quello altrui , senza sentirmi per questo "cattiva" ed egoista...mi basterebbe per non sentirmi più come la piccola fiammiferaia... Non immagini come sia dilaniante interiormente ascoltare la vocina che dice. "Se fai così sei egoista..." "Se rispondi così..manchi di rispetto..." "Se non fai questo favore alla tizia...manchi di carità cristiana"... Il fatto è che non me lo dice nessuno...è la mia voce interiore che me lo dice... testa al muro

-------------------------------------

..."MAI...dere...MAI"... Very Happy Wink

-------------------------------------

... "Lao-Tzu" (il Grande Vecchio")... disse:


... "un viaggio di MILLE MIGLIA... inizia sotto la pianta dei piedi"...


... anche detto:


... "chi VA'... poi... Ri-Torna"...

------------------------------------

Very Happy Wink
MAURO LORE
MAURO LORE
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 940
Località : Roma
Data d'iscrizione : 30.12.07

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mar 26 Ago 2008 - 21:56

Grazia, quella che senti non è la tua vocina, ma la vocina di qualcun'altro a cui tu hai dato credito tempo fa e che ora si ripete nel tuo cervello.
Se fosse la tua vocina, ti sentiresti benissimo così come sei.
E' probabile che tu abbia dato credito a quei modi di pensare, perchè chi te li ha imposti erano persone di cui ti fidavi (genitori, insegnanti, religiosi). Quando si è piccoli, è sacrosanto fidarsi di chi si prende cura di noi, perchè ci sentiamo indifesi e la nostra sopravvivenza prende il sopravvento. E sicuramente quei consigli sono stati dati da persone che amandoti hanno pensato principalemente alla tua sicurezza.
Ma il punto è che tu ora non sei più indifesa e soprattutto hai una testa pensante indipendente dal resto del mondo. Tu ora sei libera.
Ringrazia tutti coloro che ti hanno fatto crescere in questo modo perchè sei qui, ora, viva e vegeta, e lasciali andare, con la mente, col cuore, con le parole o coi gesti; come meglio credi e poi alzati e cammina!!! (hahaha, ti ricorda qualcosa?) Rinasci a te stessa e fai ciò che senti giusto per te, quando lo farai te ne accorgerai, perchè ti sentirai leggera anche se avrai mandato a quel paese qualcuno, perchè lo avrai fatto per la tua verità e non per offendere o ferire altre persone. Sarai te stessa e nessuno, credimi, potrà amarti più di quanto ti amerai tu in un giorno così! Dal profondo del mio cuore ti auguro di vivere un giorno tanto elevato, splendida Dea!


E sinceramente ti consiglio di leggere il libro di Joe Dispenza che ho linkato qualche post fa, perchè spiega davvero semplicemente come funziona il nostro cervello e da dove derivino tutte le nostre paure. Wink

Con affetto, R
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da XENA il Mar 26 Ago 2008 - 23:36

PER Grazia
scusate non sono mai intervenuta anche per mancanza di tempo ma ora mi sento di condividere in parte ciò che Grazia scrive aggiungendo una frase famosa che dice :non fare agli altri quello che non vorresti fosse mai fatto a te ,così Grazia io interpreto la vocina e le dò semplicemente il nome di :coscienza .
passo e chiuso e scusate di nuovo, la mia non è polemica ma solo il mio personale punto di vista . Wink

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mer 27 Ago 2008 - 10:51

Ciao Xena,
interessante il tuo punto di vista, soprattutto per un particolare: ti sei scusata 2 volte e hai ribadito che questo è "solo" il tuo punto di vista personale e poi te ne sei andata dando l'impressione di essere passata di qui di corsa.
A mio parere, quello che si emette con la voce o anche solo con le parole ha un potere molto forte nel determinare quello che poi sarà l'esito della propria vita.
Sembra l'atteggiamento di una persona che non vuole davvero mettersi in gioco, ma che dice una cosa di corsa per non essere davvero guardata, ma che deve dire quella cosa per proteggere un suo modo di fare che dai nostri discorsi sembra essere messo in pericolo.
Da quello che io evinco dalle tue parole quello che stai dicendo a Grazia è più o meno questo: non importa se ti senti male tutto il giorno, l'importante è che gli altri non soffrano! Che è credo, quello che lei e moltissimi altri si sentono ripetere tutti i giorni dalla società. Non importa se tuo figlio è uno squinternato, non importa se ti manca di rispetto quando torna a casa, l'importante è che tu sia una mamma "coscienziosa" e che gli faccia trovare la camera in ordine, i vestiti puliti e la cena pronta, altrimenti poi i vicini penseranno che sei una mamma snaturata.
Coscienza in ambito etico è la capacità di distingere il bene dal male per comportarsi di conseguenza.
Risulta quindi che come dicevamo prima, abbiamo ancora bisogno di pensare che qualcosa sia bene e qualcosa male, per rientrare nella categoria "coscienziosi"!
Esempi di quello che la società ci dice di fare te ne posso esporre a centinaia, ma il punto non è questo, il punto è: sei davvero sicura che è la coscienza di Grazia a parlare? Se è così dovresti prenderti anche la responsabilità di dirle che non ha il diritto di essere felice, perchè la sua coscienza le impone continuamente di non essere "egoista", dovresti dirle che deve abituarsi all'idea di "campare" al minimo come una piccola fiammiferaia, perchè la sua coscienza le impone di non prendere "più" di quello che necessita per "sopravvivere" e dovresti dirle di non aspettarsi di migliorare mai nella sua vita in nessun ambito, perchè la sua coscienza le impone di essere "caritatevole".
C'è una sostanziale differenza tra prendere tuo figlio e picchiarlo a sangue, perchè ha la camera in disordine e dichiarare che da oggi tu non hai più intenzione di dirgli sempre di si almeno fino a quando non cambierà lui atteggiamento e vi metterete seduti a parlarne. Nel primo caso è un'azione dettata dalla paura di perderlo (e qui si dovrebbe aprire un altro capitolo, ma sorvoliamo) nel secondo, è la presa di posizione di una persona che emette una verità per se stessa e che decide di stare bene lei per prima.
La frase "non fare agli altri ciò che non voleste fosse fatto a voi" quindi può essere tranquillamente usata qui (così che le vostre coscienze si possano tranquillizzare), perchè io non credo che voi vorreste un figlio che non è capace di prendere posizione, che non dice la sua verità e che non mette il suo bene come priorità!
Qundi Xena, io non è che sono qui a dire a Grazie quello che deve fare o quello che devi fare tu, ma prima di dare un giudizio prova magari a pensare al vero motivo per cui lo vuoi dare, se come poi si vede, non è per dare una mano a Grazia che lo emetti.
Baci R
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mer 27 Ago 2008 - 11:07

...difficilissimo questo argomento...si presta a tante e tante riflessioni...da cui ne discendono valutazioni non solo di pertinenza strettamente personale, ma a cascata anche su chi abbiamo intorno...
Ribadisco che se voglio ad esempio suicidarmi col gas...questa scelta coinvolge tutto il condominio...Se mi piace bere alcool e poi guido la macchina, sono padronissima di rischiare la mia vita...ma non posso mettere a rischio chi avrà la disavventura di passare dai miei paraggi...Quindi...la libertà di agire, non è una libertà ad ampio raggio...ma sempre una libertà vigilata!! Quindi quando la vocina interiore parla...bisogna avere la capacità di discernere se si tratta di puro masochismo o se invece è la coscienza...Quella coscienza che regge, e su cui si deve regolare a mio avviso il quotidiano vivere di tutti...Da parte mia so che un pò masochista la sono...dovrei solo bilanciare un pò...non esiste solo la destra o la sinistra...ma esiste anche il centro... Wink
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mer 27 Ago 2008 - 11:19

Eh si, ragazzi...come ho detto già questo argomento è scottante! Credo sia argomento per "universitari" della vita e non per "principianti"...Intendo nel senso che certe "verità rivelate" non possono essere la base di una educazione, ma semmai lo sviluppo o l'assestamento successivo, adatto ad una personalità adulta e che "sa discernere"... Stanotte non avevo sonno, ho acceso il TV e sulla 7 c'era una sorta di film-verità in cui il regista, credo prendendo ragazzi di strada, con storie difficili, ha rappresentato la loro vita, fatta di povertà materiale e non solo...soprattutto di valori e di spirito... Ecco, questi gestivano la propria vita in piena libertà, senza regole si autodistruggevano e distruggevano tutto ciò che li circondava.. Furti, rapine, droghe...sesso senza amore...violenza...
Mi saliva dal cuore il disgusto, e l'abbattimento...Ho ringraziato Dio per non avermi messo un figlio tra le mani così problematico ed ho ringraziato Dio per non essermi mai trovata in certi ambienti in cui la bellezza dei sentimenti, e della vita sono completamente dimenticati per affogare nel vuoto della perdizione...
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mer 27 Ago 2008 - 11:23

Si Grazia, ma io sarei anche curiosa di sapere cosa pensi "in tutta coscienza" tu possa fare di "positivo" nella tua vita, senza far del male agli altri, perchè va bene non suicidarsi col gas, va bene non guidare ubriachi, va bene non spacciare droga, ma è possibile che le tua vocina non ti dica mai: "Yeah, questo è bello, mi piace, mi fa sentire bene, non uccido nessuno, quindi FACCIAMOLO!"?
Ecco, un' azione "di centro" dove tutti sono vivi e tu non arranchi nella totale disperazione?
Perchè a sentirti parlare a volte mi sono fatta l''immagine di una persona che sta pagando per tutti, fustigandosi o fustigata, per i peccati dell'intero mondo!
Nessuno mai ti ha detto che sei bella priori? Nessuno ti ha mai dato amore solo per il fatto che esistevi? Nessuno ti ha guardato negli occhi commuovendosi per quello che vedeva? Io ti auguro di si, e non sei obbligata a rispondere, ma se la risposta dovesse essere no, potresti correre allo specchio e fare tutte e tre le azioni senza aspettare che qualcuno lo faccia per te, facendole tu per te stessa! Sono azioni che non portano via niente a nessuno, non mettono in pericolo la vita di nessuno, non mancano di rispetto a nessuno e non arrecano danni all'esterno, quindi visto che per te gli altri sono così importanti per prendere una decisione che faccia bene, questi dovrebbero essere gesti che potresti fare tutti i giorni senza sentirti in colpa, no? Very Happy
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da XENA il Mer 27 Ago 2008 - 11:40

grazia ha scritto:Eh non è cosa facile... Non è detto che solo perchè intraprendo la scuola di Ramtha, o di qualsiasi altra corrente di pensiero filosofico io sia nel giusto quando opero una scelta... Ed allora, forse, avere un concetto così elastico di ciò che è concesso o non è concesso fare lascia la gente libera di agire secondo propria coscienza, a prescindere da vincoli e regole...Ciò credo possa essere giusto se la mia scelta non coinvolge altri...Che so, desidero fare la commessa in uno sexy shop , lo faccio perchè della mia vita, decido io, anche se, per la società potrebbe essere una professione imbarazzante... In fondo chi viene a comperare allo sexy shop è vero che ha una concezione godereccia della vita, ma che male fa agli altri? Se decido di vendere droga...beh è un'altra cosa, per me può essere giusto, perchè mi da da vivere, ma uccide gli altri!!! ...No? Quindi l'ampia libertà di azione in realtà è circoscritta al mio essere ma non può essere intesa
a 360 gradi ...


Roberta quotavo quest'intervento rivolgendomi a Grazia che personalmente conosco e se mi sono scusata per ben 2 volte son fatti che riguardano il mio essere, non ritengo dover essere psicanalizzata per questo e un pò mi fà anche ridere.
Non ho nessun bisogno di mettermi in gioco: i miei giochi son stati fatti.
la coscienza di cui io parlo niente a che vedere con i sensi di colpa da te elencati perchè io così li ho interpretati appunto...
La coscienza per me è una serie ,chiamiamole leggi dell'animo che son state già scritte nel nostro codice umano da un essere perfetto a prescindere dal proprio credo e son leggi d'amore e non d'egoismo.

Mi sembra tu abbia giudicato me invece . Wink

___________________________________________________
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
XENA
XENA
AdminSalute
AdminSalute

Femmina
Numero di messaggi : 10983
Località : scheda madre
Data d'iscrizione : 22.12.07

https://salutenaturale.forumattivo.com

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mer 27 Ago 2008 - 11:50

Cara Roberta...certo che ho intorno a me anche persone che mi amano e mi apprezzano...grazie al cielo! Ripeto, so di essere sbagliata...E' una sorta di zoppia cerebrale, che mi fa arrancare nella vita e me la rende difficile perchè pare che così io debba fare...Una sorta di meccanismo perverso che non vuole incepparsi ...ma che funziona da sempre!! Vivo con la testa bassa, sempre paurosa...Con rari sprazzi di euforia e di benessere psichico...Chi mi vede non immagina che io possa essere così fragile...In fondo, ho un aspetto da persona normale... - lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 626159
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da GRINGO il Mer 27 Ago 2008 - 12:00

grazia ha scritto:...E' una sorta di zoppia cerebrale, che mi fa arrancare nella vita e me la rende difficile perchè pare che così io debba fare...... - lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 626159

Very Happy cara grazia, sei ampiamente nella norma!!!!!!!!! Very Happy

la vita di tutti, ti assicuro, è anche e soprattutto difficile e si "arranca" inevitabilmente.... testa al muro Very Happy

esserne consepevoli e viverla come un "sfida da vincere", ...sempre...., forse può essere un buon modo per non soccombere al peso.....delle fatiche.... Very Happy

GRINGO
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 3130
Età : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 13.01.08

http://leonisinasce.forumattivo.com/forum.htm

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mer 27 Ago 2008 - 12:02

Ragazzi...questo argomento è troppo difficile per esser affrontato in questa sede...a questo punto, sento il bisogno di scusarmi in prima persona per esser stata l'involontaria miccia che ha innescato il tutto... Chiaramente quando si parla di atteggiamenti, di regole e di comportamenti intimistici, si rischia di sfiorare quasi la psicoanalisi , pur senza voler psicanalizzare nessuno! Il fatto è che è sempre utile confrontarsi, ed io non ho saputo sottrarmi a questa curiosità ed ho cercato di approfondire un pò questi argomenti per me stimolanti ed interessanti...Mi scuso, sul serio... Rolling Eyes
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mer 27 Ago 2008 - 12:17

XENA ha scritto:Roberta quotavo quest'intervento rivolgendomi a Grazia
che personalmente conosco e se mi sono scusata per ben 2 volte son
fatti che riguardano il mio essere, non ritengo dover essere
psicanalizzata per questo e un pò mi fà anche ridere.
Non ho nessun bisogno di mettermi in gioco: i miei giochi son stati fatti.
la
coscienza di cui io parlo niente a che vedere con i sensi di colpa da
te elencati perchè io così li ho interpretati appunto...
La
coscienza per me è una serie ,chiamiamole leggi dell'animo che son
state già scritte nel nostro codice umano da un essere perfetto a
prescindere dal proprio credo e son leggi d'amore e non d'egoismo.

Mi sembra tu abbia giudicato me invece . Wink

Ti sei sentita giudicata Xena? Beh strano visto che ho usato il vostro
stesso metodo di colloquio usando "a mio parere" "Forse" "se è così"
con ugual intento del tuo "personale parere".
Sono invece contenta di sapere che essere (o sentirti) psicanalizzata
ti faccia ridere. Vuol dire che sono stata utile alla tua felicità
anche se per te i giochi sono già stati fatti. Sono stata una specie di
cometa! Bello

Grazie


grazia ha scritto:Ragazzi...questo argomento è troppo difficile per esser affrontato in questa sede...a questo punto, sento il bisogno di scusarmi in prima persona per esser stata l'involontaria miccia che ha innescato il tutto... Chiaramente quando si parla di atteggiamenti, di regole e di comportamenti intimistici, si rischia di sfiorare quasi la psicoanalisi , pur senza voler psicanalizzare nessuno! Il fatto è che è sempre utile confrontarsi, ed io non ho saputo sottrarmi a questa curiosità ed ho cercato di approfondire un pò questi argomenti per me stimolanti ed interessanti...Mi scuso, sul serio... Rolling Eyes

Grazia ma lo sai che prima hai detto di SAPERE di essere sbagliata? Ma lo sai anche che ti stai appena scusando con mezzo forum, perchè ti sei interessata finalmente ad un argomento che probabilmente ti ha incuriosito più di quanto pensassi? Ti prego spiegami, perchè devi chiedere scusa agli altri solo perchè hai parlato di una cosa che ti interessa, magari avendolo fatto anche lasciandoti andare più del solito?
Sono assolutamente d'accordo con te su una cosa: questo argomento è troppo difficile per esser affrontato in questa sede!
Facciamo una cosa se ti va, contattami via mail quando vuoi se hai voglia di parlare!

Un bacio a tutti!
R
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mer 27 Ago 2008 - 12:52

Mi sono scusata perchè ho impegnato uno spazio pubblico per una questione di esclusivo mio interesse visto i pochi interventi sull'argomento...In effetti questo è un forum di salute naturale e forse la problematica è O.T... Comunque approfondirò in altra sede , grazie. saluta
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da pierluigi il Mer 27 Ago 2008 - 12:53

Un caro saluto innanzi tutto a Roberta; si ci siamo scambiati alcuni messaggi in altro forum ma come spesso capita in molti forum non credo che ci siamo capiti a fondo.... Forse come osservatori che hanno compreso fino ad un certo punto l'Osservatore ma che comunque vivono il loro atteggiamento, pensiamo a volte di renderci conto di esso, ma spesso la vita ci porta ad esperienze che ci "raccontano che non è cosi"; abbiamo osservato il pensiero di altri attraverso il nostro atteggiamento e abbiamo creato una meravigliosa realta chiamata "giudizio" (sostenuta dalla cresciuta consapevolezza per il percorso di evoluzione di coscienza fatto) e anche essa fa parte dell'E', dell'E' di tutto cio che esiste, ma è frutto di una rete neurale che fa parte della personalità, una meravigliosa creazione. E visto che hai seguito Ramtha posso dirti: "tutto semplicemnete E' ma nell'E' esistono vari stati di coscienza o consapevolezza e energia e vale la pena, secondo me, osservare a lungo se stessi per imparare a distinguerli".
Quindi anche sull'argomento in questione ci vado con i "piedi di piombo"...... Sono abbastanza in linea con quanto dice Roberta, anche io amo la liberta assoluta che è anche (ma non solo) liberta dalle catene inconsce che la societa ci propina come "non alzarti troppo perche altrimenti sei arrogante quindi vivi schiacciato e umile e fatica e stai in silenzio" oppure "non pretendere la gioia potente e creativa e bella perche altrimenti rischi di essere un egoista", "continua a vivere lavorando senza pretendere una ricchezza infinita altrimenti sei uno arrogante, sei un egosita pretenzioso", "soffri in silenzio per il marito, per il figlio, per chi ti vuol bene e non pretendere per te stessa la gioia di una Dea perche questo non permette il tuo sacrificio per la famiglia che è cosa giusta e santa", etc., etc. Se siamo Dio, siamo qualunque cosa vogliamo, se siamo Dio possiamo prendre qualunque pensiero e renderlo realta attraverso l'esperienza; e non crediate che servano per forza discipline articolate, serve FOCALIZZARE UN PENSIERO CHE SI DESIDERA PER SE STESSI E SAPERLO MANTENERE NELL'ATENZIONE NONOSTANTE IL NOSTRO VACILLARE O IL VACILLARE DEL MONDO FINO A RENDERLO SENTIMENTO NELL'ANIMA; QUESTO SENTIMENTO CHE VIENE DAL REGNO INTERIORE ATTRARRA' L'ESPERIENZA NECESSARIA A VIVERE PIENAMENTE L'EMOZIONE DI VIVERE E ESSERE QUEL PENSIERO FINO AL CORPO CHE ATTUALMENTE ABITIAMO. E' facile a dirlo, ma per farlo serve volontà, determinazione e essere disposti a cambiare se stessi, pazienza, passione, perseveranza...... Quando si inizia a pensare con l'idea di poter manifestare quel pensiero, tutto inizia a cambiare, e spesso si arriva a un punto in cui la realta che ci circonda inizia a "crollarci" addossso e questo è meraviglioso; la realtà che ci circonda "ci crolla" addosso perche essa spetta di essere ricreata da noi stessi, dalle nostre intenzioni espresse in un sogno consapevole di cio che vogliamo essere nel futuro per far si che questo futuro accaduto nel sogno, accada anche nell'esperienza del corpo.......
Le disciline della scuola di ramtha possono essere molto utili ma non sono necessarie per forza; il FOCUS PUO' DIVENIRE UN MODO ORDINARIO DI VIVERE E ALLORA LA VITA EVOLVE NATURALMENTE, questa è la mia attuale esperienza anche se ho ancora alcune condizioni nella mia anima che sono pesi nell'anima che devo ancora trasfromare totalmente, ma nell'essere del pensiero che si fà sentimento e vibbrazione del corpo sono gia trasformato totalmente...... E TUTTO QUESTA OPERA DI TRASFORMAZIONE ALCHEMICA CHE HO FATTO SU DI ME PER ARRIVARE A UN NUOVO ME STESSO CHE CHIAMO "Nulla il Creatore" il Cristo realizzato in me - il sogno fondamnetale che sono e che non ho ancora realizzato pienamente e non sono consapevole di quanta esperienza mi manca per realizzarlo pienamente - mi porta a dire che TUTTI POSSONO OPERARE LA LORO VIA EVOLUTIVA, TUTTI POSSONO REALIZZARE IL DIO CHE SONO, BASTA CHE LO VOGLIONO VERAMENTE E CHE SIANO DISPOSTI AD AFFRONTARE IL CAMPO DELLA VITA CON INTENZIONE E FOCUS A EVOLVERE, A PRENDERE COSCIENZA DI SE STESSI E CAMBIARE SE STESSI, A REALIZZARE I PROPRI SOGNI, A VIVERE TUTTE LE ESPERIENZE FINO ALL'ESPERIENZA FINALE DELLA REALIZZAZZIONE DEL SOGNO.........., ESPERIENZA FINALE CHE E' L'INIZIO DI UN NUOVO FLUSSO DI ESPERIENZE COME NUOVO SE STESSI, IN UNA NUOVA VITA E IN UN NUOVO TEMPO.....
Non voglio dare consigli, ne giudizi, ora piu che mai, piu che scrivere, mi interessa realizzare il sogno che sono, mi costasse la vita, ma amo la vita e la voglio vivere......

Sono convinto di una cosa, la maggior parte della razza umana vive su tre sigilli o centri di energia:
primo sigillo) sessualita e riproduzione;
secondo sigillo) dolore e soppravvivenza;
terzo sigillo) potere.
Le cose cambiano quando si comincia a vivere consapevolmnete il quarto sigillo, cioè l'amore incondizionato, e si comincia a capire li che siamo tutti creatori e che essere liberi e amare, è innanzi tutto, essere liberi in se stessi dai primi tre centri di energia e in secondo luogo vivere liberamente il proprio sè e permettere ad altri di vivere liberamente il loro sè....... Se sei libero dai primi tre sigilli non vai a spacciare droga, non ammazzi tuo figlio perche non pulisce la stanza o è arrogante con te, non ti arrabbi se ti offendono perche non esiste una cosa come "l'offesa" nel non giudizio dell'amore condizionato, etc. . Non odi certi atteggiamenti come invece ho fatto io e di cui mi sono dovuto rendere conto........
Ma per essere liberi dai primi tre sigilli serve una volonta a osservare se stessi, serve osservare se stessi a lungo nel proprio pensiero, nella propria emozione, nella propria esperienza di tutta la vita per arrivare a una sorta di saggezza emozionale di se stessi che diventa sentimento nell'anima......, e alla fine si è liberi dalle proprie ombre..... Se ci pensate bene, le proprie ombre stanno tutte nei primi tre siglli o centri di energia........, qulunque esse siano...... Ci sono molte vittime e tanti tiranni perche tirannia e vittimismo sono due lati della stessa medaglia dove ognuno crea se stesso. C'è molto dolore e sofferenza e soppravvivenza perche non ci sì rende minimamente conto di essere Dio in sè e di poter creare qualunque cosa si voglia per se stessi; e questo stato di dolore e sofferenza consente a persone amanti del potere, che creano la loro passione per il potere di poter gestire chi vive nel dolore e nella sofferenza; è quello che vogliono il potere.....
Guardate che i primi tre sigilli possono essere vissuti in emozioni molto diverse e in una molteplicita di forme molto varia; è per questo che da millenni ripetiamo la storia come umanita, perche continuiamo a vivere i primi tre sigilli, emozioni vissute in quel contesto di energia che si continuano a ripetere in forme diverse nello spazio e nel tempo........ In un certo senso la storia della Terra, da diversi millenni, è una "noia mortale"..... E siamo nati qui perche non ci siamo mai evoluti spiritualmente oltre il contesto dei primi tre sigilli; oltre c'è un infinita vastita chiamata PURO DIO che aspetta di essere sperimentata......

Grazia risvegliati alla gioia perche sei una Dea, lo sei, nessuno ti ha mai detto che sei una meraviglia, una bellezza che incute rispetto, un essere creativo che ha la possibilta di arrivare a vivere là dove vivono i tuoi piu audaci sogni, che sei una giosa Dea simile al bagliore di un alba dorata che sorge su un pianeta di una bellezza sconosciuta, che sei amore e bellezza eterna, capace di una conoscenza infinita e di un amore che non ha confini, capace di vivere l'universo all'infinito indefinito, etc............ Bhè te lo dico io allora e sappi che se questi sono "solo pensieri", sappi anche che tutti i pensieri sono una sorta di realta primaria che è possibile realtà vissuta nell'esperienza della tua mente e del tuo corpo e nelle sue emozioni..... E se arrivi a realizzare questi pensieri anche solo come vibbrazioni-sentimenti nel corpo a partire dall'attenzione alla tua mente dove "dispieghi" in visione quei pensieri ( e questo a cui sono arrivato), ti sentirai gioiosa, gioiosa......... E quella gioia è la premessa di una realta che è futuro di meraviglia come esperienza di cui so solo pensare e sentire fino a un certo punto, ma vivere pienamente un emozione di quel vissuto, cioè vivere fino in fondo quegli elevati pensieri che ho sopra espresso per te Grazia, questo mi è ancora sconosciuto......
Gente siate nella gioia, la vita è un peso perche l'abbiamo creata tale, Grazia la tua pesantezza cerebrale è frutto di un modo di vivere che porti con te da tanti anni, se saprai rendertene conto, inizierai a vedere i bagliori della tua infinita bellezza; quello che si sente e ci sono persone pensano che quello che si sente sia una sorta di realta vera in assoluto, è il frutto del nostro modo di pensare mentre viviamo il nostro spazio e il nostro tempo che culmina in un esperienza in cui siamo "il sentire"...... Ma tutto può essere cambiato con un nuovo pensiero di noi stessi; beata colei che dice a se stessa: " qualunque cosa io abbia realizzato fino ad ora, da ora in avanti sono gioia e vita nella gioia e sono pronta a cambiare me stessa e la mia vita e il mio punto di vista per essere questa gioia fino all'esperienza intorno a me". Questo non vuol dire necessariamente lasciare la familglia e andarsene, ma può voler dire cambiare atteggiamento verso se stessi e verso la famiglia e vedere la realta che ci circonda con "nuovi occhi".......

Che la gioia sia con tutti voi
Piernulla

pierluigi
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschio
Numero di messaggi : 31
Età : 49
Località : Voghera
Data d'iscrizione : 19.08.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da grazia il Mer 27 Ago 2008 - 13:02

Accolgo a braccia aperte l'augurio di gioia che hai inviato a noi tutti...e che la gioia sia anche con te... flower
grazia
grazia
Utente Senior
Utente Senior

Numero di messaggi : 2515
Data d'iscrizione : 28.03.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Roberta il Mer 27 Ago 2008 - 13:17

Ciao Pier!
Condivido: non ci siamo mai capiti a fondo, ma va bene così! O forse semplicemente stiamo viaggiando su due vie diverse verso la cima della montagna! Il che, come dici tu sono solo diversi stati di coscienza o consapevolezza e energia!
E al di là della lunghezza dei tuoi post, devo ammettere che l'assetto "new age" delle tue parole ha un effetto accettabile per gli altri, e questo ha comunque un suo specifico e allineato significato!
Bene, auguro che il tuo viaggio sia, come posso percepire, gioioso quanto il mio!
Baci R
Roberta
Roberta
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Femmina
Numero di messaggi : 45
Età : 50
Località : Milano
Data d'iscrizione : 24.07.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da ANTONIO55 il Mer 27 Ago 2008 - 13:18

Vorrei esprimere il mio apprezzamento a Roberta che forse per il tipo di percorso culturale o spirituale è intervenuta sul forum in ausilio a qualche forista apparentemente (o forse sul serio) a disagio in questa nostra vita.
A volte sul forum ci vengono consigliati dei link per approfondire determinate tematiche o ci vengono consigliati dei libri che altri per noi hanno letto e che spinti da un desiderio di umana solidarietà, credono o sperano di aiutarci ad aprire la nostra mente e ad essere più consapevoli nella nostra vita.
Io ad esempio mi sentirei di consigliare a chi volesse intraprendere un cammino spirituale rivolto alla meditazione il link: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che oltre a trattare tutta la materia permettte di scaricare articoli, mp3 molto interessanti e si rifà agli insegnamenti di Paramahansa Yogananda.
Conosco anche altre scuole di pensiero, ma quella che più risuona con la mia anima è quella che ho appena citato.
Oppure c'è qualcun altro che sempre sul forum consiglia i libri di Louise Hay che tratta del pensiero positivo e di come cambiare la propria vita.
E via discorrendo.
Tutto bene fin quando si tratta di poter aderire o meno all'invito del nostro interlocutore.
Ma se l'approccio al disagio è diretto (pur con le limitazioni che il forum ha) in qualche modo ci si sente indagati o come qualcuno ha affermato nei post precedenti "psicanalizzati".
Non credo fosse questa l'intenzione di Roberta.
Tutt'altro.
Buona giornata a tutti.
Antonio
ANTONIO55
ANTONIO55
forista esperto
forista esperto

Maschio
Numero di messaggi : 620
Età : 64
Località : Roma
Data d'iscrizione : 07.01.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da GRINGO il Mer 27 Ago 2008 - 13:22

ANTONIO55 ha scritto:Vorrei esprimere il mio apprezzamento a Roberta che forse per il tipo di percorso culturale o spirituale è intervenuta sul forum in ausilio a qualche forista apparentemente (o forse sul serio) a disagio in questa nostra vita.
A volte sul forum ci vengono consigliati dei link per approfondire determinate tematiche o ci vengono consigliati dei libri che altri per noi hanno letto e che spinti da un desiderio di umana solidarietà, credono o sperano di aiutarci ad aprire la nostra mente e ad essere più consapevoli nella nostra vita.
Io ad esempio mi sentirei di consigliare a chi volesse intraprendere un cammino spirituale rivolto alla meditazione il link: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] che oltre a trattare tutta la materia permettte di scaricare articoli, mp3 molto interessanti e si rifà agli insegnamenti di Paramahansa Yogananda.
Conosco anche altre scuole di pensiero, ma quella che più risuona con la mia anima è quella che ho appena citato.
Oppure c'è qualcun altro che sempre sul forum consiglia i libri di Louise Hay che tratta del pensiero positivo e di come cambiare la propria vita.
E via discorrendo.
Tutto bene fin quando si tratta di poter aderire o meno all'invito del nostro interlocutore.
Ma se l'approccio al disagio è diretto (pur con le limitazioni che il forum ha) in qualche modo ci si sente indagati o come qualcuno ha affermato nei post precedenti "psicanalizzati".
Non credo fosse questa l'intenzione di Roberta.
Tutt'altro.
Buona giornata a tutti.
Antonio

BRAVO ANTONIO! Very Happy

mi sento enormemente in linea con la tua analisi..... Wink pollice alto

GRINGO
Utente Senior
Utente Senior

Maschio
Numero di messaggi : 3130
Età : 46
Località : ROMA
Data d'iscrizione : 13.01.08

http://leonisinasce.forumattivo.com/forum.htm

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da pierluigi il Mer 27 Ago 2008 - 15:36

Ciao Roberta, mi basta dirti che accetto la tua verita sul fatto che le mie parole siano "new age", ma sono la mia verita che le mie parole siano verita sperimentata fino a un certo punto; e non mi inganno le esperienze fino a un certo punto le ho vissute......, puoi sempre dire che questa è la mia verità..... Del resto per quel che mi riguarda nell'universo esistono tante verità che coesistono e ognuna ha le sue conseguenze di vita..... E' che bisognerebbe confrontarsi sulle esperienze, cosa che fino ad ora non abbiamo veramente fatto; a volte ho tentato di presentarle e mi sarebbe piaciuto anche che altri presentassero le loro cosi da poterle condividere e trarre profique conclusioni per tutti, ma la cosa non è andata cosi per quel che mi riguarda, forse per altri è andata diversamente.... In ogni caso siamo la nostra via di pensiero, di sentimento e di esperienza verso l'eterno, bisogna viverla, un augurio di gioia a te Roberta, a te Grazia e a tutto il forum......
Piernulla

pierluigi
Nuovo Iscritto
Nuovo Iscritto

Maschio
Numero di messaggi : 31
Età : 49
Località : Voghera
Data d'iscrizione : 19.08.08

Torna in alto Andare in basso

- lettera di "Ramtha" -  è troppo ?! - Pagina 2 Empty Re: - lettera di "Ramtha" - è troppo ?!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum